photo4u.it

Iniziative in corso che potrebbero interessarti:
Dietro le quinte di p4u: FdS e Vetrine
HoS - Hall of SelfPortraits - by photo4u.it
Sfogliando le photogallery: Mauroq
Contest - Gli oggetti quotidiani
photo4ustory una foto dal passato ...
Votazione - Free4U

"Come ricordare la propria vita"

 
Nuovo argomento   Intervieni in questo argomento    Indice del forum -> Fotografia in Generale
Mostra argomento precedente :: Mostra argomento successivo  
Autore Messaggio
Pasi
moderatore


Iscritto: 15 Dic 2007
Messaggi: 10990
Località: Romagna

MessaggioInviato: Dom 14 Apr, 2019 8:33 am    Oggetto: "Come ricordare la propria vita" Rispondi con citazione

How to Remember Your Life

Ieri sera facendo "zapping" su Youtube mi è capitato di vedere questo video, che mi ha colpito molto.

In sostanza, l'autore qui racconta di un paio di "tecniche" che utilizza per conservarr le sue foto private. Non solo "cosa" ma anche "perché" ha fatto certe scelte sulle sue foto personali che scatta e conserva.

Come fotoamatore che scatta molto per ricordare, per raccontare mi ha fatto molto pensare.
Alcune cose le facevo implicitamente già da tempo (es. cancellare, cancellare, cancellare), quello che mi ha colpito è la determinazione ad applicare pochi principi, ma con costanza, per averne un ritorno nel tempo.

Non faccio ora il riassunto del video, ma vorrei chiedervi cosa ne pensate... Smile

_________________
Marcello Absit iniuria verbis!
Tubi Kenko: una recensione - Che manuale prendo? - Adattare vecchi obiettivi su corpi nuovi
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato Visita il sito di chi scrive Bacheca utente
AleZan
coordinatore


Iscritto: 16 Giu 2006
Messaggi: 11573
Località: Bologna

MessaggioInviato: Dom 14 Apr, 2019 10:19 am    Oggetto: Rispondi con citazione

L’argomento è interessante.
Per quanto in verità io dedichi veramente poco tempo al mio "passato personale". Cioè non mi capita quasi mai di ritornare sulle mie foto di anni fa alla ricerca del "feeling" o del "mood" di quel momento.
In generale ho poche "foto ricordo".

Siamo d’accordo sul cancellare, cancellare, cancellare. E lo faccio.
Ma è un principio che non riesco ad applicare seriamente alle "foto di viaggio". Forse proprio perché anche le immagini più banali possiedono in quel caso un valore di "memoria".
Solo alle foto di viaggio applico con Lightroom la georeferenziazione, fatta in modo grossolano, cioè "città per città".

Riguardo al video, credo che l’autore abbia ragione su diversi aspetti.
Credo anche che in effetti per una seria collezione di memorie personali ci voglia uno strumento molto agile e sempre con noi. Cioè lo smartphone.

Questo ha alcuni vantaggi tipo la georeferenziazione automatica e il collegamento con servizi cloud illimitati, tipo Google foto.
Con lo smartphone riesci anche a registrare brevi video che grazie al suono possono aggiungere molto alla memoria di un luogo o di una situazione.

Un cloud come Google foto ti dà poi altre possibilità come il raggruppamento di foto per anno o per luogo o anche riconoscendo le persone. Oggi è anche in grado di riconoscere il soggetto in modo un po’ grossolano (tipo puoi cercare "mare" o "bicicletta").

Riguardo al valore di un ricordo per noi, invece credo che non ci siano ancora scorciatoie...
Bisognerebbe avere il tempo e la pazienza di tenere un diario minimo degli avvenimenti o dei momenti importanti.
Magari come didascalie alle migliaia di foto salvate sul cloud.

_________________
Alessandro - www.alessandrozanini.it
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato Invia email Visita il sito di chi scrive Bacheca utente
Photogero
utente


Iscritto: 15 Gen 2010
Messaggi: 134

MessaggioInviato: Lun 15 Lug, 2019 1:18 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

Grazie Pasi per la condivisione. Ok!

Me lo guarderò attentamente quando avrò più tempo disponibile, spero di poter apprendere qualcosa di utile.

Personalmente ho iniziato a fotografare con un certo interesse all'inizio degli anni '80, ho sempre conservato TUTTE le mie foto e negativi.

All'inizio degli anni 2000 sono passato al digitare ed anche in questo caso ho sempre conservato TUTTI i miei scatti.

A metà anni 2000 ho digitalizzato tutte le mie foto analogiche e gli archivi fotografici di famiglia.

Fino ad ora mi sono limitato ad una suddivisione anno per anno.
So che potrei fare ulteriori classificazioni più dettagliate, ma ci vuole tempo e voglia. Very Happy

Unico rammarico, aver trascorso periodi lunghi ed esperienze indimenticabili senza nemmeno una foto.
Ma allora non c'era la comodità dello smartphone.

Ciao
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato Bacheca utente
Mostra i messaggi a partire da:   
Nuovo argomento   Intervieni in questo argomento    Indice del forum -> Fotografia in Generale Tutti gli orari del forum sono CET (Europa)
Pag. 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi iniziare nuovi argomenti
Non puoi rispondere ai messaggi
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
Non puoi allegare files in questo forum
Non puoi scaricare gli allegati in questo forum



Tutti i contenuti presenti sul sito sono di proprieta' esclusiva degli autori, sono vietate la riproduzione e la distribuzione degli stessi senza previa esplicita autorizzazione.

Visualizza la policy con cui vengono gestiti i cookie.

© 2003, 2016 photo4u.it - contatti - based on phpBB - Andrea Giorgi