photo4u.it

Iniziative in corso che potrebbero interessarti:
HoS - Hall of SelfPortraits - by photo4u.it
Sfogliando le photogallery: Enrico Lorenzetti
photo4ustory una foto dal passato ...
Dietro le quinte di p4u: FdS e Vetrine
Votazione - Free4U
Iiniziativa: Critica al buio
Contest - Simmetrie

Ho iniziato un progetto, vorrei delle opinioni.

 
Nuovo argomento   Intervieni in questo argomento    Indice del forum -> Ritratto, Studio, Fashion & Glamour: la tecnica e le idee
Mostra argomento precedente :: Mostra argomento successivo  
Autore Messaggio
Borntobefast
utente


Iscritto: 29 Apr 2009
Messaggi: 334
Località: Taranto

MessaggioInviato: Mar 19 Giu, 2012 3:53 pm    Oggetto: Ho iniziato un progetto, vorrei delle opinioni. Rispondi con citazione

Ciao a tutti,

quindici giorni fa ho cominciato un nuovo progetto fotografico.
L’idea è quella di raccontare delle storie, servendomi di immagini e testo. Ogni giorno, realizzerò un ritratto. Io mi occuperò delle immagini e lascerò che sia il soggetto ad occuparsi del testo, rispondendo su un foglio di carta alla domanda: “chi sono?”. In questo modo avrò due delle tante interpretazioni possibili della stesso soggetto.
Interpretazioni che possono convergere o divergere, dialogare o scontrarsi.
Non mi sono posto un limite di tempo, porterò avanti il progetto finché non sentirò che è terminato.

Il link è questo: http://calabresefotografia.wordpress.com/

Vorrei avere qualche opinione in merito, grazie mille!
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato Invia email Bacheca utente
Sisto Perina
bannato


Iscritto: 16 Giu 2007
Messaggi: 21879

MessaggioInviato: Mar 19 Giu, 2012 8:04 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

Interessante il tuo progetto...
Dalla tua introduzione mi aspettavo qualche riga in più sulle loro presentazioni, qualcosa di più concreto per tentare di identificare la persona senza vederla aggrappata a frasi fatte (seppur fatte proprie)...
Riguardo gli scatti, forse qualche immagine meno posata, più spontanea...
E' una mia personale opinione che nulla toglie alla bella idea

ciaoo
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato Bacheca utente
wildshark
utente


Iscritto: 25 Gen 2010
Messaggi: 393
Località: The Capital

MessaggioInviato: Gio 28 Giu, 2012 10:21 am    Oggetto: Rispondi con citazione

Arrivo solo ora, ma ci ho riflettuto un po'.

Interessante il progetto in se, anzi, interessantissimo.
Ma ci sono alcune cose che non mi piacciono, a parte quanto detto da Sisto, per me le didascalie sono ok, per quanto possano essere banali o ricopiate o...
La sensazione è che il progetto più che un progetto artistico assomiglia ad un esercizio, quindi troppe foto.
Secondo me un progetto del genere dovrebbe includere una sola foto per personaggio, pensa un po' come se fossero delle copertine di una rivista come Time Magazine.

dai un occhio a questo: http://behindphotographs.com/

Bye

_________________
Nikonista con: D3oos con qualche zoom, qualche fisso e un paio di flash
Ho comprato qualcosa da "the", "marco.iatta" e andy68
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato Bacheca utente
AleZan
coordinatore


Iscritto: 16 Giu 2006
Messaggi: 11582
Località: Bologna

MessaggioInviato: Gio 28 Giu, 2012 6:56 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

Ecco il mio modesto e assolutamente personale parere.

L'idea è interessante e in sè ricca di potenzialità. Certamente la metterai a fuoco meglio mentre ci lavori su, e magari cambierai l'impostazione iniziale.

Io sono convinto che in generale il ritratto sia un esercizio interessante solo quando la foto riesce a dire davvero qualcosa in più sulla persona che mostra; qualcosa che vada al di là della semplice raffigurazione.

In questo senso secondo me ti si impongono alcune scelte nel tuo lavoro.
Puoi ad esempio andare nella direzione dei grandi ritrattisti classici per i quali spesso "fare un ritratto" significa una e una sola immagine della persona fotografata. Un'immagine però fortissima perché coglie la personalità del soggetto.
In questo caso il lavoro del fotografo parte prima di tutto dalla scelta del soggetto, perché non tutti funzionano...
Se vai a vedere uno dei capolavori assoluti nell'ambito dei lavori classici di ritratto di "gente comune", che è "In the American West" di Avedon, puoi riflettere anche sul ruolo che gioca la scelta di avere uno sfondo totalmente neutro. Togliere ogni informazione proveniente dal contesto ci riporta forzatamente sempre e solo sul soggetto. Può essere una scelta che ti convince oppure no.
Naturalmente ti consiglierei di sfogliare il libro e non la galleria scema che ti ho linkato.,..

Un altro approccio può essere al contrario quello di rivelare la personalità contestualizzando il tuo soggetto nel suo ambiente (non in un luogo qualsiasi) e ricorrendo eventualmente anche ad una serie di immagini. Una sorta di piccolo reportage. Guarda ad esempio il lavoro delicatissimo di questo fotografo norvegese.

Sul tema della didascalia puoi vedere un lavoro in progress di Giancarlo Rado, che personalmente apprezzo molto. Guarda la serie Italians, ma scorri molte pagine altrimenti non ti fai un'idea.
Come vedi lui sta ancora alternando sfondo neutro (di sapore Avedoniano) e ritratto ambientato. Ed anche sulle didascalie passa dalla descrizione secca e oggettiva (nome... professione...) ad un'auto-descrizione fatta in prima persona dal soggetto.
Questo lavoro credo lo dovresti guardare bene, perché complessivamente ha molto a che fare con il tuo.

Tutto questo sproloquio (mi scuso per la lunghezza) per arrivare alle tue foto.
Non si può dare un vero giudizio su un lavoro così agli inizi, però se posso vorrei segnalarti alcune debolezze (a mio parere).
Fatti in questo modo gli scatti multipli ad uno stesso soggetto secondo me non funzionano. Alcune serie scattate "sullo stesso set" non danno forza al racconto perché sembrano un po' ripetizioni. Altre foto fatte in contesti differenti una dall'altra sembrano un po' arbitrarie, senza un filo, anche perché fatte con inquadrature e focali diversissime tra loro.
In generale sembra quasi che tu abbia posto più attenzione alla "bella foto" piuttosto che alla foto decisiva nel raccontare davvero "chi è" quella persona.

Sulle didascalie. Scritte così a slogan, in modo "simpatico" e leggero, mi pare che sviliscano un po' le persone. Sono davvero così spensierati e "no problem"? Leggendo non scopro nulla che possa muovere un mio interesse verso di loro.

Insomma, come in ogni cosa, l'inizio serve a chiarirsi le idee e a capire dove si vuole andare. Mica si nasce già "imparati"....

Complimenti per l'idea, vale la pena di lavorarci su.

ciao

_________________
Alessandro - www.alessandrozanini.it
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato Invia email Visita il sito di chi scrive Bacheca utente
Mostra i messaggi a partire da:   
Nuovo argomento   Intervieni in questo argomento    Indice del forum -> Ritratto, Studio, Fashion & Glamour: la tecnica e le idee Tutti gli orari del forum sono CET (Europa)
Pag. 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi iniziare nuovi argomenti
Non puoi rispondere ai messaggi
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
Non puoi allegare files in questo forum
Non puoi scaricare gli allegati in questo forum



Tutti i contenuti presenti sul sito sono di proprieta' esclusiva degli autori, sono vietate la riproduzione e la distribuzione degli stessi senza previa esplicita autorizzazione.

Visualizza la policy con cui vengono gestiti i cookie.

© 2003, 2016 photo4u.it - contatti - based on phpBB - Andrea Giorgi