photo4u.it

Iniziative in corso che potrebbero interessarti:
HoS - Hall of SelfPortraits - by photo4u.it
Dietro le quinte di p4u: FdS e Vetrine
Votazione - Il Caffè
Contest - Free4U
photo4ustory una foto dal passato ...
Sfogliando le photogallery: Mauroq
Le interviste di photo4u.it! - 5 min. con Arnaldo

Flash come fill in, consigli

 
Nuovo argomento   Intervieni in questo argomento    Indice del forum -> Tecniche di ripresa
Mostra argomento precedente :: Mostra argomento successivo  
Autore Messaggio
garoc
utente


Iscritto: 02 Nov 2006
Messaggi: 257
Località: Forlì

MessaggioInviato: Dom 30 Mgg, 2010 5:51 am    Oggetto: Flash come fill in, consigli Rispondi con citazione

Ciao ragazzi, vi vorrei chiedere una cosa relativa al flash utilizzato come fillin.
A breve dovrò fare delle foto a degli amici in chiesa il giorno del loro matrimonio: la chiesa non è luminosa e mi sa che una sparatina di flash è necessaria.
Credo che 1/60 e iso 800 non siano sufficienti a illuminare la scena. Ho una D60 con l ottica in kit e un SB600.
Mi chiedevo però come impostare il flash, in manuale o lo lascio fare da solo in ttl ?
Pensavo di tenerlo alzato a 45° e metterci davanti il diffusore: ma quale ? la linguettina bianca sopra al flash o il diffusore tipo questo che linko qui sotto ? Li ho entrambi.


_________________
D90 + Tamron 28-75 2,8 + Tamron 70-200 2,8 + Nikon 50mm AF 1.8 + Nikon SB600

My website http://www.garoiastefano.it
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato Invia email Visita il sito di chi scrive Bacheca utente
rilufi
utente


Iscritto: 04 Ott 2006
Messaggi: 328

MessaggioInviato: Lun 31 Mgg, 2010 2:18 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

La linguetta è stata messa apposta per questo. (flash a 45° più o meno, intendo).
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato Bacheca utente
garoc
utente


Iscritto: 02 Nov 2006
Messaggi: 257
Località: Forlì

MessaggioInviato: Lun 31 Mgg, 2010 3:25 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

immagino sia stata messa per avere più o meno lo stesso effetto, ma quale è che dà l'effetto migliore ?

e come imposto il flash ? Manuale o ittl ?

Grazie

_________________
D90 + Tamron 28-75 2,8 + Tamron 70-200 2,8 + Nikon 50mm AF 1.8 + Nikon SB600

My website http://www.garoiastefano.it
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato Invia email Visita il sito di chi scrive Bacheca utente
AleZan
coordinatore


Iscritto: 16 Giu 2006
Messaggi: 11566
Località: Bologna

MessaggioInviato: Lun 31 Mgg, 2010 4:29 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

La luce diviene tanto più morbida quanto più grande è la superficie apparente dell'elemento illuminante. "Apparente" significa la dimensione che ha rispetto al soggetto, alla distanza di uso.
Il sole è infinitamente grande ma la sua luce diretta non è affatto morbida perché la sua dimensione apparente è molto piccola, a causa dell'enorme distanza.
Un pannello illuminante di 1m. x 1m. produrrà una luce molto più morbida di un piccolo pannello di 10 cm. x 10cm., alla stessa distanza dal soggetto.

Quindi se devi scegliere un diffusore, sceglierai quello di superficie maggiore. Tra i due che proponi, non mi pare ci sia grande differenza. Sono comunque superfici piccole, non molto più grandi di quella della torcia del flash. Perciò l'effetto di ammorbidimento delle ombre provocate dal flash non sarà miracoloso...

La linguetta bianca che si estrae e si può ribaltare sulla torcia del flash serve prima di tutto per allargare il fascio di luce del flash, in modo che copra l'angolo di campo di grandangolari spinti. Quella è la sua funzione, come da manuale.
La si può usare anche come mini diffusore, ma è traslucida quindi la luce in parte si riflette (e va bene) in parte la attraversa e si disperde, facendo perdere molta della potenza luminosa del flash. Morale: sono più efficienti quei diffusori della foto di cui sopra.

Occhio anche alla parabola alzata a 45°. Rischi che la luce del flash non arrivi alle parti più basse del soggetto con un effetto di ombra portata bruttino assai...

Per quanto riguarda il flash in M o in TTL, tieni conto che il flash in manuale si usa conoscendone bene il n. guida e dividendo quel valore per la distanza esatta flash-soggetto, ricavandone così il diaframma da impostare.... Sicuro di voler fare questo calcolo ad ogni scatto?
Oltretutto l'uso di diffusori della luce manda a monte ogni calcolo che vale solo per la luce diretta del flash.

_________________
Alessandro - www.alessandrozanini.it
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato Invia email Visita il sito di chi scrive Bacheca utente
garoc
utente


Iscritto: 02 Nov 2006
Messaggi: 257
Località: Forlì

MessaggioInviato: Lun 31 Mgg, 2010 5:31 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

Grazie Alessandro.

Quindi in fondo, qual è il "modus operandi" per un buona tecnica fill in ?

Sicuramente in ittl, parabola alzata a 30/45 (provare se schiarisce anche i piedi....) e provare se tenerlo sottoesposto nel caso sia troppo "invadente".

Mi confermate ?

_________________
D90 + Tamron 28-75 2,8 + Tamron 70-200 2,8 + Nikon 50mm AF 1.8 + Nikon SB600

My website http://www.garoiastefano.it
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato Invia email Visita il sito di chi scrive Bacheca utente
AleZan
coordinatore


Iscritto: 16 Giu 2006
Messaggi: 11566
Località: Bologna

MessaggioInviato: Lun 31 Mgg, 2010 6:42 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

In chiesa non puoi sperare di fare rimbalzare la luce da qualche parte in modo utile: distanze troppo grandi. Quindi luce diretta. Alzare la parabola "un po'" non ti da alcun vantaggio in termini di diffusione della luce (non essendoci rimbalzo, l'unica luce utile è quella che arriva direttamente) e corri solo i rischi di cui sopra.
Sul flash applichi il diffusore più semplice tra quelli nella foto.
L'ideale sarebbe un diffusore con una superficie più ampia, ma in mancanza d'altro...

Flash in TTL e reflex in M. Misuri la luce ambiente e imposti una sottoesposizione a tua scelta. Una sottoesposizione di 1EV (un diaframma) forse è il compromesso migliore: riesci a salvaguardare gran parte dei dettagli dell'ambiente. Ma se la luce ambiente è davvero poca, allora ti tocca una sottoesposizione maggiore e lo sfondo (tutto quel che non è illuminato dal flash) diventa sempre più scuro...
Una volta che trovi un buon compromesso sull'esposizione, dovresti andare tranquillo dato che le condizioni di illuminazione restano costanti.

Non hai un'ottica molto luminosa. Occhio perché se imposti del tempi di otturazione più lunghi di 1/60-1/30 rischi il mosso, dal momento che stiamo parlando di mantenere una certa influenza della luce ambiente.

Poi le solite attenzioni sull'uso del flash diretto: tipo non pretendere di illuminare correttamente soggetti che stanno a distanze molto differenti dal flash. Un "totale" della prospettiva delle panche della chiesa con altare sullo sfondo, non si illumina correttamente con una flashata diretta.

Porta almeno due set di batterie per il flash, meglio tre.

In bocca al lupo Smile

_________________
Alessandro - www.alessandrozanini.it
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato Invia email Visita il sito di chi scrive Bacheca utente
garoc
utente


Iscritto: 02 Nov 2006
Messaggi: 257
Località: Forlì

MessaggioInviato: Lun 31 Mgg, 2010 7:50 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

grazie Alessandro, sempre gentilissimo.
_________________
D90 + Tamron 28-75 2,8 + Tamron 70-200 2,8 + Nikon 50mm AF 1.8 + Nikon SB600

My website http://www.garoiastefano.it
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato Invia email Visita il sito di chi scrive Bacheca utente
David3
utente


Iscritto: 09 Dic 2009
Messaggi: 167

MessaggioInviato: Lun 31 Mgg, 2010 9:14 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

guarda ke se almeno la chiesa non e completamente buia riesci a scattare benissimo con 400 iso a 1\20 a 5,6 con il flash impostato a f4 cmq usa tempi lenti se no hai un effetto notte.
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato Bacheca utente
regi
utente


Iscritto: 15 Mar 2010
Messaggi: 137
Località: Bassano del Gr (Vi)

MessaggioInviato: Lun 31 Mgg, 2010 9:45 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

magari vai qualche giorno prima e fai delle prove con qualcuno,così il giorno del matrimonio sei pronto!!!
_________________
flickr
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato Visita il sito di chi scrive Bacheca utente
d.kalle
moderatore


Iscritto: 29 Mgg 2008
Messaggi: 18888
Località: Thiene

MessaggioInviato: Mar 01 Giu, 2010 10:13 am    Oggetto: Rispondi con citazione

David3 ha scritto:
guarda ke se almeno la chiesa non e completamente buia riesci a scattare benissimo con 400 iso a 1\20 a 5,6 con il flash impostato a f4 cmq usa tempi lenti se no hai un effetto notte.


Con chiesa non molto buia e flash a 1/20s butti via almeno meta' degli scatti per effetto ghost dei soggetti non immobili. Ma che consiglio e' questo? Non si fa!

Minimo 1/60s, ISO400-640, f4-4,5 (max), parabola a 30-45° con aletta bianca oppure diretta con diffusore a cupola.

_________________
davide
(so contare solo fino a 2,8)

Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato Bacheca utente
sslazio 1900
utente attivo


Iscritto: 17 Mgg 2007
Messaggi: 1775
Località: Tivoli (RM)

MessaggioInviato: Mar 01 Giu, 2010 11:33 am    Oggetto: Rispondi con citazione

Io mi terrei anche sopra 1/60... io in genere lavoro a minimo un 1/100.. proprio per star sicuro e concentrarmi solo sulla composizione.

Per il diffusore:
Sono abbastanza contrario... quelli a cupola che hai postato valgono poco e rendono altrettanto. Non mi sono mai piaciuti. Hanno solo la funzione di affaticare l'alimentazione del flash.

Per la linguetta bianca, è semplicemente il metodo che uso SEMPRE. Va detto però che, senza un soffitto bianco o comunque un elemento utile a riflettere sul soggetto la luce che il flash proietta fuori asse di ripresa, serve a molto poco. Quella linguetta non è un diffusore, ma serve solamente a ovviare ad uno dei problemi della ripresta col flash inclinato: la mancanza del punto luce negli occhi del soggetto.
Quella linguetta solo a questo serve.

Morale: usa il flash sempre e solo come fill-in, esponi per lo sfondo ed usa il flash solo per bilanciare la luce dei soggetti in funzione dello sfondo. I migliori risultati si ottengono così Wink

_________________
Varia ferraglia Nikon
Cameraoscurista n° 189
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato Visita il sito di chi scrive Bacheca utente
Mostra i messaggi a partire da:   
Nuovo argomento   Intervieni in questo argomento    Indice del forum -> Tecniche di ripresa Tutti gli orari del forum sono CET (Europa)
Pag. 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi iniziare nuovi argomenti
Non puoi rispondere ai messaggi
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
Non puoi allegare files in questo forum
Puoi scaricare gli allegati in questo forum



Tutti i contenuti presenti sul sito sono di proprieta' esclusiva degli autori, sono vietate la riproduzione e la distribuzione degli stessi senza previa esplicita autorizzazione.

Visualizza la policy con cui vengono gestiti i cookie.

© 2003, 2016 photo4u.it - contatti - based on phpBB - Andrea Giorgi