photo4u.it

Iniziative in corso che potrebbero interessarti:
HoS - Hall of SelfPortraits - by photo4u.it
Dietro le quinte di p4u: FdS e Vetrine
MiniRaduno p4u Roma EUR 28 Settembre 2019
Contest - W la Scuola
Sfogliando le photogallery: Mauroq
photo4ustory una foto dal passato ...

Correzione diottrica, aiutatemi a far tornare i conti

 
Nuovo argomento   Intervieni in questo argomento    Indice del forum -> Nikon
Mostra argomento precedente :: Mostra argomento successivo  
Autore Messaggio
Paolo G
utente attivo


Iscritto: 18 Gen 2006
Messaggi: 621
LocalitÓ: Roma

MessaggioInviato: Lun 29 Nov, 2010 12:17 pm    Oggetto: Correzione diottrica, aiutatemi a far tornare i conti Rispondi con citazione

Io ho -2.5 diottrie (sono miope) e la correzione della camera va da +1 a -2 (sia sulla D100 che sulla D300s), quindi fino ad ora ho guardato in un mirino non perfettamente adattato (manca ancora un -0.5).

Qualche giorno fa ho acquistato una DK20C da -3.0 diottrie, lente per la correzione diottrica del mirino, e mi aspettavo quindi una escursione della correzione del mirino spostata da -2.0 a -5.0.

Non e' stato cosi', perche' mentre prima non riuscivo a correggere perfettamente ora ci riesco ma sto comunque "a battuta" con la manopolina di correzione, come se io avessi -5.0.

Ho pensato ad un errore della lentina su cui e' scritto -3.0, ma lo escluderei perche' se ci guardo attraverso (come se fosse una lente d'occhiali) vedo bene a fuoco da lontano.

Perche' la lente da -3.0 ha spostato di pochissimo la correzione del mirino?

_________________
Ferro e vetro Nikon.
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato Bacheca utente
Max Stirner
utente attivo


Iscritto: 09 Dic 2004
Messaggi: 9259
LocalitÓ: Firenze

MessaggioInviato: Lun 29 Nov, 2010 12:27 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

La correzione diottrica si setta col tappo davanti all'obiettivo e quando leggi ben chiare le indicazioni sai che hai effettuato la giusta correzione; penso che questo tu lo sappai ma a scanso di equivoci lo ripeto.
Pu˛ essere che tu veda bene da lontano (forse sei anche ipercorretto) ma non riesca vedere bene le indicazioni nel mirino (se questo Ŕ il problema).
Io risolvo tendo gli occhiali o le lenti a contatto, ma ho una mipia molto robusta e le lenti non basterebbero nel mio caso.

_________________
"Quando ero giovane, mi esercitavo sempre mezz'ora al giorno. A volte riuscivo a credere anche a sei cose impossibili prima di colazione"
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato Bacheca utente
Paolo G
utente attivo


Iscritto: 18 Gen 2006
Messaggi: 621
LocalitÓ: Roma

MessaggioInviato: Lun 29 Nov, 2010 7:57 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

Max Stirner ha scritto:
La correzione diottrica si setta col tappo davanti all'obiettivo e quando leggi ben chiare le indicazioni sai che hai effettuato la giusta correzione; penso che questo tu lo sappai ma a scanso di equivoci lo ripeto.

Fin qui ci siamo, anzi addirittura la procedura suggerita dall'assistenza Nikon e' di togliere completamente l'obiettivo e guardare verso la luce, in modo da avere sul vetrino di messa a fuoco solo i simboli dell'AF. Muovere poi la correzione diottrica fino a vedere nitidamente i segni. E' chiaro che una volta a fuoco il vetrino lo sono anche i simboli del display interno e viceversa.

Max Stirner ha scritto:
Pu˛ essere che tu veda bene da lontano (forse sei anche ipercorretto) ma non riesca vedere bene le indicazioni nel mirino (se questo Ŕ il problema).
Io risolvo tendo gli occhiali o le lenti a contatto, ma ho una mipia molto robusta e le lenti non basterebbero nel mio caso.


Qui torniamo al problema, ma io sono cocciuto.
Avevo detto che mettendo la lentina -3 davanti all'occhio vedevo bene da lontano (io ho -2,5 di vista), pero' con gli occhiali che sono -2,5 vedo meglio, quindi la lentina DK20c da -3 non sembra essere una lente divergente da -3 diottrie.

Sono andato con la mia lentina da un ottico e gli ho chiesto la cortesia di misurarmela: e' un -2 scarso!

Quindi ATTENZIONE: la scritta impressa sull'oculare DK20C non si riferisce alle diottrie della lente, ma indica a quale occhio e' adatta.

Il DK20C con su impresso "-3.0 D" vuol dire che serve per chi ha 3 diottrie di miopia e non che la lente e' da -3.0 diottrie. Insomma, -3.0 significa che la macchina fotografica arrivera' a -3.0 aggiungendo anche la correzione di cui e' capace.

Fatto sta che stasera sono passato a comprare quella da -4.0 D e ora ho un discreto margine sulla regolazione del mirino.

Non so se a qualcuno potra' tornare utile, ma siccome non sono riuscito a trovare niente su Internet, ho ritenuto di scriverlo.

Paolo

_________________
Ferro e vetro Nikon.
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato Bacheca utente
Max Stirner
utente attivo


Iscritto: 09 Dic 2004
Messaggi: 9259
LocalitÓ: Firenze

MessaggioInviato: Lun 29 Nov, 2010 8:37 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

Ottima precisazione a beneficio di tutti grazie Ok!
_________________
"Quando ero giovane, mi esercitavo sempre mezz'ora al giorno. A volte riuscivo a credere anche a sei cose impossibili prima di colazione"
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato Bacheca utente
Mostra i messaggi a partire da:   
Nuovo argomento   Intervieni in questo argomento    Indice del forum -> Nikon Tutti gli orari del forum sono CET (Europa)
Pag. 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi iniziare nuovi argomenti
Non puoi rispondere ai messaggi
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
Non puoi allegare files in questo forum
Puoi scaricare gli allegati in questo forum



Tutti i contenuti presenti sul sito sono di proprieta' esclusiva degli autori, sono vietate la riproduzione e la distribuzione degli stessi senza previa esplicita autorizzazione.

Visualizza la policy con cui vengono gestiti i cookie.

© 2003, 2016 photo4u.it - contatti - based on phpBB - Andrea Giorgi