x I termini di utilizzo di photo4u.it sono stati aggiornati in base alle attuali leggi europee per la privacy e protezione dei dati (GDPR). Puoi leggere la nuova versione nella pagina Termini di utilizzo e Privacy.
photo4u.it
Menù
Home Home
Forum Forum
Fotografie Fotografie
Le tue Preferite Le tue Preferite
Foto della settimana Foto della Settimana
Foto in Vetrina Foto in Vetrina
i Contest di photo4u.it Contest 4u
Taccuino fotografico Taccuino fotografico
Grandi Memo Grandi Memo
Articoli Articoli
Interviste Interviste
Le recensioni degli utenti Recensioni
Tutorial Tutorial
Eventi Eventi
Libri Libri
Segnalazione concorsi Concorsi
Donazioni Donazioni
utileFutile utileFutile
Lo staff di photo4u.it Lo staff
Contatti Contatti
Privacy policy Privacy policy
Benvenuto!
Login
Utente:

Password:

Login automatico
 
photo4u.it - Interviste
Conversazioni Fotografiche - pulchrum Francesco Perina


Ed eccoci a un nuovo appuntamento con la nostra Rubrica:Conversazioni fotografiche.

5 domande - 5 risposte secche, sempre uguali per tutti, per conoscere un po' meglio gli ultimissimi acquisti di p4u, gli utenti più timidi e i rientri dopo un’assenza più o meno prolungata.

Ogni risposta è illustrata anche con qualche fotografia, non necessariamente scelta tra quelle già messe in critica, ma comunque caricate in galleria.

Chi ha piacere svelerà anche il nome e il cognome che stanno dietro al nickname e correderà il tutto con una fotografia che lo ritrae con la sua macchina fotografica.

Questa è la volta di:

Francesco Perina, pulchrum

Profilo su p4u e Gallery su p4u

Buona lettura a tutti!






1) Perché fotografi?

Per appassionata abitudine.

Ho avuto la prima reflex in regalo dai genitori a 13 anni, una Zenit con l’Helios 58 mm.

Sono passati da allora 42 anni: macchine fotografiche ne ho sempre avute, varie, nessuna di particolare pregio.

Mai potrei restarne privo.

La passione di questa abitudine viene da tre motivi: il gusto di maneggiare “l’oggetto” fotocamera, il desiderio di portarmi a casa i ricordi dei luoghi dove vado (tengo molto a conservare album con foto stampate e ordinate di escursioni montane, queste spesso solitarie, oppure di gite, brevi uscite, vacanze con moglie e figli) e il piacere di provare a cercare il bello (“pulchrum”) da tutto ciò che mi trovo intorno.

Confermo quindi il concetto di abitudine: abitudine alla fotocamera, abitudine alla foto ricordo, abitudine a guardarmi intorno con l’occhio fotografico sempre vigile e curioso.



2) Come sei arrivato su p4u e che cosa ti aspettavi quando ti sei iscritto?


2) Sono iscritto a photo4u dal 2008.

Era il tempo in cui la reflex digitale aveva riacceso un mio interesse fotografico un po’ sopito, dopo anni di pesanti caricatori di diapositive.

Ho trovato il sito da solo in rete.

Prima di iscrivermi ho osservato per vari mesi le foto in critica e i relativi commenti.

Ho deciso di iscrivermi per sapere cosa gli altri utenti avrebbero scritto delle mie foto.

Ho capito da subito che la frequenza del forum sarebbe stata per me estremamente formativa.

Mi aspettavo quindi di imparare e cercavo inoltre l’opportunità di creare una galleria personale.

Ho trovato quello che cercavo.

Questa è la mia prima foto inserita:



3) Che cosa hai trovato di diverso rispetto a quello che ti aspettavi e che cosa cambieresti?

3) La particolarità essenziale di photo4u è di poter leggere tanti commenti negativi, osservazioni oneste e consigli utili: trovo tutto ciò una opportunità grande e unica.



Non mi riferisco solo ai commenti alle proprie foto, ma a quelle di tutti gli utenti: così si impara moltissimo.

Con il termine imparare intendo due cose: la prima è capire possibili errori ed imperfezioni, la seconda è osservare il bello presentato da altri utenti per trarne nuovi stimoli.

Apprezzo le numerose e gradevolissime iniziative verso gli utenti.

Fatico a trovare cose da cambiare in photo4u.

Solo due aspetti mi dispiacciono: lo spostamento di categoria di una foto posta in critica e il vedere che parecchi utenti che seguivo volentieri per le loro foto e i loro commenti hanno lasciato il forum.

4) Cerchi ogni volta la singola foto, come se ognuna fosse un quadro, preferisci lavorare a progetti chiusi o ami le serie aperte? O tutte e tre le cose, a seconda del caso?

4) A seconda del caso.

A volte vado in un posto preciso, in un momento preciso perché cerco fotograficamente una cosa precisa.

Può essere un foglia d’autunno dell’albero che c’è in giardino, può essere un’alba al lago di Garda:

pulchrumpulchrum
colori di stagioneAlba sul lago


questo tipo di approccio è abbastanza raro per me, intendo cioè l’uscita essenzialmente fotografica mirata.

Uso attrezzature minimamente ingombranti per avere la fotocamera praticamente sempre con me.

Sono una persona che ama girovagare per montagne, colline, laghi, città, paesini: non faccio questo per fotografare.

Avendo però sempre la fotocamera, posso trovare il bello in modo imprevisto.

pulchrumpulchrumpulchrumpulchrum
Brina autunnalestBiciclettest


Ovviamente so che alcune situazioni, fotograficamente per mio gusto favorevoli, mi potranno facilmente capitare, ad esempio trovandomi a una levata del sole in montagna con le nuvole basse oppure durante una passeggiata a City Life a Milano.

pulchrumpulchrumpulchrumpulchrum
torre IsozakiAlba sopra le nuvoleAlba sulle nebbieHadid


Progetti chiusi non me ne sono mai dati, anche se ultimamente mi sono applicato ai contest di photo4u, impegnandomi in foto che non avrei altrimenti fatto.

Serie aperte invece sì: in realtà non me le sono date, mi hanno preso loro, perchè soddisfano il mio gusto.

Sono stili e campi di interesse magari molto diversi ma che mi attirano da sempre.

Serie di finestre, elementi grafici che si ripetono, condomini, uffici, muri scrostati o colorati, dettagli ravvicinati della natura, nebbie, nubi, montagne, albe, autoscatti alpini, geometrie urbane, laghi, boschi autunnali, silenzi invernali: sono serie che resteranno per me sempre aperte, perché ho l’impressione che non mi stancheranno mai.

pulchrumpulchrumpulchrumpulchrum
Lichene su cementoAlba sopra la nebbiaMurouffici


pulchrumpulchrumpulchrumpulchrum
Alba sulla pianura venetaAutoscatto alpinoMuroAutoscatto di vetta


pulchrumpulchrumpulchrum
StMare mosso di nuvoleCondomini


pulchrumpulchrumpulchrum
Nell'invernoStAl supermercato


Alcuni campi di interesse mi sono venuti proprio osservando le foto del forum e o comunque osservando fotografie in generale: se vedo che qualcosa di altri autori che mi piace, semplicemente dico: “ci provo anch’io”.

5) Come nascono le tue fotografie dalla ricerca del soggetto alla pubblicazione e quale posto occupa la post produzione nel tuo flusso di lavoro?

5) Come detto sopra molte mie foto sono più casuali che cercate.

Del tutto casuali se un dettaglio di un muro scrostato attira all’improvviso la mia attenzione,



a volte meno casuali perché so che in quel punto particolare della Strada della 52 gallerie sul monte Pasubio difficilmente non scatterò una foto.



Mi lascio però guidare generalmente da quello che mi sta intorno e quando vedo qualcosa che mi può piacere fotograficamente mi fermo.

Di solito scatto un po’ variando di poco l’inquadratura e i dettagli tecnici.

A casa ho in seguito come lavoro principale quello di eliminare il superfluo e di scegliere le immagini migliori.

Questo mi porta via più tempo rispetto al lavoro di post produzione del singolo scatto scelto.

Uso in ripresa solo il formato jpg; per la post produzione, sempre in ogni caso presente, utilizzo il software libero GIMP e mi impongo che non sia troppo lunga.

Se vedo che indugio, impantanato sullo stesso file, oltre 10-15 minuti decido di eliminare tutto: probabilmente non ne valeva la pena.

Faccio stampare in negozio, progressivamente meno nel tempo, le foto che preferisco, per inserirle in album ad uso “artistico”, in formato 20x30 confinitura opaca.

Gli album delle foto ricordo personali o di famiglia sono invece sempre aggiornati, con stampe 10x15 o 13x18, sempre solo opache.

Ringrazio tantissimo la redazione per la proposta dedicatami e per l’attenzione.



Francesco Perina

pulchrumpulchrumpulchrumpulchrum
Alba in Piazza DuomostRiflessiAurora estiva sul mare con foschia

pulchrumpulchrumpulchrumpulchrum
stPanorama dal monte PasubioCampagnetre per tre

pulchrumpulchrumpulchrumpulchrum
CondominiStrada delle 52 gallerie al Monte PasubioAlba palladianaPontile






Intervista a cura della Redazione4u
Autore: GiovanniQ - Inviato: Mar 30 Mar, 2021 5:04 pm
E' un Autore che apprezzo particolarmente, sarà perchè mi rivedo in certe sue foto, Paesaggio e Architettura. Mi piacciono molto le serie (aperte) delle finestre, dei muri e soprattutto degli autoritratti sulle cime dei monti che scali.

Mi piace anche immaginare un lungo percorso fotografico che attraversa epoche diverse per la nostra amata passione, nelle tue foto vedo sempre un rinnovamento, sia concettuale che di finalizzazione dell'immagine che mi soddisfa soprattutto dal punto di vista visivo.

Un piacere impaginare quest'intervista e mettere insieme queste bellissime foto. Alla prossima.

Ciao
Autore: littlefà - Inviato: Gio 01 Apr, 2021 12:56 am
Ho sempre guardato con interesse le tue foto, ammirato e pure un poco invidiato le tue emozionanti passeggiate in montagna. Hai la dote della versatilità, ti muovi in vari campi sempre con consapevolezza, con passione, sensibilità. E non è facile saper comunicare in tanti stili diversi,raccontando un paesaggio e facendo parlare angoli di quotidiano come un muro. È un piacere averti conosciuto un po' di un più, un bravissimo autore, che seguo con interesse qui su p4u. Grazie per la disponibilità e grazie sempre alla redazione Ciao

posting.php?mode=reply&t=731686&sid=9a4e01393dd9b351a74a15e8dd4177c0

Tutti i contenuti presenti sul sito sono di proprieta' esclusiva degli autori, sono vietate la riproduzione e la distribuzione degli stessi senza previa esplicita autorizzazione.

Visualizza la policy con cui vengono gestiti i cookie.

© 2003, 2015 photo4u.it - contatti - based on phpBB - Andrea Giorgi