photo4u.it

Iniziative in corso che potrebbero interessarti:
Contest - W la Scuola
photo4ustory una foto dal passato ...
Sfogliando le photogallery: Mauroq
MiniRaduno p4u Roma EUR 28 Settembre 2019
Dietro le quinte di p4u: FdS e Vetrine
HoS - Hall of SelfPortraits - by photo4u.it

le cantatrici calve
le cantatrici calve
le cantatrici calve
le cantatrici calve
di marzai
Lun 10 Lug, 2017 8:16 am
Viste: 403
Autore Messaggio
marzai
utente attivo


Iscritto: 31 Gen 2007
Messaggi: 7159

MessaggioInviato: Lun 10 Lug, 2017 8:19 am    Oggetto: le cantatrici calve Rispondi con citazione

Ionesco, naturalmente


Suggerimenti e critiche sempre ben accetti

_________________
.. comunque, continuo a pensare che l' unica cosa che con certezza sappiamo della vita, che non sappiamo cos' ..

Marco
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato [ Nascosto ] Bacheca utente
Bruno1986
utente attivo


Iscritto: 09 Giu 2015
Messaggi: 6252

MessaggioInviato: Lun 10 Lug, 2017 11:24 am    Oggetto: Rispondi con citazione

Interessante il dialogo tra manichini e architettura. Ne deriva uno scatto elegante, con un tocco metafisico.
ps. Ottimo il b/n
Ok!
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato   Bacheca utente
marzai
utente attivo


Iscritto: 31 Gen 2007
Messaggi: 7159

MessaggioInviato: Lun 10 Lug, 2017 8:30 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

Bruno1986 ha scritto:
Interessante il dialogo tra manichini e architettura. Ne deriva uno scatto elegante, con un tocco metafisico.
ps. Ottimo il b/n
Ok!


grazie mille Bruno Ciao

_________________
.. comunque, continuo a pensare che l' unica cosa che con certezza sappiamo della vita, che non sappiamo cos' ..

Marco
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato [ Nascosto ] Bacheca utente
essedi
utente attivo


Iscritto: 28 Nov 2013
Messaggi: 20851

MessaggioInviato: Lun 10 Lug, 2017 8:42 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

Molto bello il bn,ottima composizione. Ok! Ciao
_________________
Sergio Demitri https://www.flickr.com/photos/124946035@N02/
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato   Bacheca utente
marzai
utente attivo


Iscritto: 31 Gen 2007
Messaggi: 7159

MessaggioInviato: Lun 10 Lug, 2017 8:47 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

essedi ha scritto:
Molto bello il bn,ottima composizione. Ok! Ciao

grazie mille Sergio Smile

_________________
.. comunque, continuo a pensare che l' unica cosa che con certezza sappiamo della vita, che non sappiamo cos' ..

Marco
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato [ Nascosto ] Bacheca utente
teresa zanetti
redazione


Iscritto: 14 Feb 2017
Messaggi: 1690

MessaggioInviato: Lun 10 Lug, 2017 10:36 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

Un dialogo assurdo tra una cartolina e due manichini in posa (di) plastica teatrale.

Le cartoline costituiscono la prima identit di un luogo, ci in cui, in modo non mediato, identifichiamo una citt. Sono una riduzione del mondo in chiave iconografica definitiva. In questo senso rappresentano l'ovvio che, se portato alle sue estreme conseguenze, costituisce precisamente il sustrato di cui il teatro dell'assurdo si nutriva.

In primo piano una Nike di Samotracia e una Lady Macbeth, fiera e folle.
Mute e sorde l'una nei confronti dell'altra e entrambe rispetto a quanto le circonda.

Assurda nel suo insieme l'intera scena, in cui ogni pezzo pu essere sostituito con qualche altro elemento, senza per ci modificare il senso di quanto messo in scena. Perch il senso solo apparentemente uno.

A me piace che una proposta estetica (artistica?) non si limiti a essere bella, ma che mi imponga di ragionare, di farmi delle domande.
Non importa se poi giungo a una risposta (e magari a distanza di tempo la risposta pu variare).
Nemmeno mi importa che la mia risposta sia la stessa di chi quella proposta ha realizzato.
Un po' come le fotografie di Opeio, lui non d mai una chiave di lettura. Lascia la libert a chi osserva.

Non riesco a distogliere lo sguardo dalle unghie laccate del manichino di sinistra.

Buon tutto
Tere

_________________
Tere
>>> Scrivi un MP alla Redazione oppure invia e-mail a: redazione@photo4u.it
Leggiamo
"however fake the subject, once photographed, it's as good as real" (Hiroshi Sugimoto)
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato   Bacheca utente
marzai
utente attivo


Iscritto: 31 Gen 2007
Messaggi: 7159

MessaggioInviato: Mar 11 Lug, 2017 12:34 am    Oggetto: Rispondi con citazione

teresa zanetti ha scritto:
Un dialogo assurdo tra una cartolina e due manichini in posa (di) plastica teatrale.

Le cartoline costituiscono la prima identit di un luogo, ci in cui, in modo non mediato, identifichiamo una citt. Sono una riduzione del mondo in chiave iconografica definitiva. In questo senso rappresentano l'ovvio che, se portato alle sue estreme conseguenze, costituisce precisamente il sustrato di cui il teatro dell'assurdo si nutriva.

In primo piano una Nike di Samotracia e una Lady Macbeth, fiera e folle.
Mute e sorde l'una nei confronti dell'altra e entrambe rispetto a quanto le circonda.

Assurda nel suo insieme l'intera scena, in cui ogni pezzo pu essere sostituito con qualche altro elemento, senza per ci modificare il senso di quanto messo in scena. Perch il senso solo apparentemente uno.

A me piace che una proposta estetica (artistica?) non si limiti a essere bella, ma che mi imponga di ragionare, di farmi delle domande.
Non importa se poi giungo a una risposta (e magari a distanza di tempo la risposta pu variare).
Nemmeno mi importa che la mia risposta sia la stessa di chi quella proposta ha realizzato.
Un po' come le fotografie di Opeio, lui non d mai una chiave di lettura. Lascia la libert a chi osserva.

Non riesco a distogliere lo sguardo dalle unghie laccate del manichino di sinistra.

Buon tutto
Tere

Le nude e smembrate manichine , con evidenza mi richiamavano la totale assoluta precariet della nostra esistenza (volutamente non ho usato il termine vita); talmente priva di ogni certezza da essere inevitabilmente assurda; assurda nel senso di Ionesco, appunto, che fu in bilico fra il terrore del niente (e lo struggente desiderio di esorcizzarlo) e l'affascinata ammirazione della meraviglia dell'esistere; manichine costruite da una specie pensante superiore, messe l in un contesto di architettura rassicurante, come in una favola consolatoria ..
e l' invisibile specie pensante superiore, messa dov' , a sua volta costruita, programmata com' ..

Perch il senso solo apparentemente uno: come dici bene!! e a distanza di tempo la risposta pu variare : sono in accordo completo, la non staticit della mente una delle sue caratteristiche migliori;

L' analisi che hai fatto della mia foto di per s un gran complimento, la cosa pi bella per per me l'essere riuscito a comunicare con te tramite un'idea parallela, spero non inglobata nel consolidato fotografico corrente; perch comunicare al di fuori delle convenzioni imposte, quant' difficile !
e grazie del cenno alla libert espressiva (e all' apparente disarmata naivet, aggiungo) di Orazio

Io non riesco a distogliere il pensiero da questa tua frase : Mute e sorde l'una nei confronti dell'altra e entrambe rispetto a quanto le circonda Formidabile, Teresa

_________________
.. comunque, continuo a pensare che l' unica cosa che con certezza sappiamo della vita, che non sappiamo cos' ..

Marco
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato [ Nascosto ] Bacheca utente
Mostra i messaggi a partire da:   

 
Vai a:  



Tutti i contenuti presenti sul sito sono di proprieta' esclusiva degli autori, sono vietate la riproduzione e la distribuzione degli stessi senza previa esplicita autorizzazione.

Visualizza la policy con cui vengono gestiti i cookie.

© 2003, 2016 photo4u.it - contatti - based on phpBB - Andrea Giorgi