x I termini di utilizzo di photo4u.it sono stati aggiornati in base alle attuali leggi europee per la privacy e protezione dei dati (GDPR). Puoi leggere la nuova versione nella pagina Termini di utilizzo e Privacy.
photo4u.it
Menù
Home Home
Forum Forum
Fotografie Fotografie
Le tue Preferite Le tue Preferite
Foto della settimana Foto della Settimana
Foto in Vetrina Foto in Vetrina
i Contest di photo4u.it Contest 4u
Taccuino fotografico Taccuino fotografico
Grandi Memo Grandi Memo
Articoli Articoli
Interviste Interviste
Le recensioni degli utenti Recensioni
Tutorial Tutorial
Eventi Eventi
Libri Libri
Segnalazione concorsi Concorsi
Donazioni Donazioni
utileFutile utileFutile
Lo staff di photo4u.it Lo staff
Contatti Contatti
Privacy policy Privacy policy
Benvenuto!
Login
Utente:

Password:

Login automatico
 
photo4u.it - Interviste
Le interviste di photo4u.it! - Marco Rilli
Vi presentiamo la quindicesima uscita della nostra Rubrica 'Le interviste di photo4u.it': uno scambio di pensieri con persone coinvolte nel mondo fotografico, che si sono contraddistinte per meriti e sensibilità fotografica e visiva.
La nostra Redazione ha intervistato Marco Rilli, fotografo molto conosciuto qui su photo4u, con noi dal 2009, per aiutarci a conoscerlo meglio.
Le interviste passate sono disponibili sono qui
Buona lettura a tutti!




La nostra Redazione, questo mese, ha intervistato Marco Rilli, qui con noi dal 2009. Marco predilige le Sezioni Ritratto, Street e Studio qui su photo4u.it. Da sempre impegnato nel sociale, con molte iniziative che abbiamo pubblicizzato piu' volte sul ns. portale, opera nel mondo fotografico di Milano e dintorni. Abbiamo chiesto all'Autore una breve introduzione al suo mondo fotografico, con qualche nota anagrafica, oltre alle risposte ad alcune nostre domande, per poterlo conoscere ancora piu' a fondo.

Sin da piccolo la macchina fotografica ha suscitato in me un fascino profondo, ho iniziato con la polaroid.. in casa io ero quello che faceva le fotografie, risultato: in quasi tutte le foto di famiglia io non ci sono . Poi l'adolescenza, gli interessi che virano verso altri lidi, lo studio.. la vita , mi allontanano dalla macchina fotografica.

Riscopro la passione dopo un viaggio in Terra Santa , era il 2009 .

Al mio rientro mi rendo conto che le fotografie fatte non restituiscono minimamente le sensazioni provate sul posto, con l'illusione di poter migliorare studio , approfondisco e poi decido di abbandonare la fotografia di viaggio ..

A quel punto però la passione è esplosa , mi porta a percorrere altre strade..sempre e comunque con l'uomo come protagonista.




Ecco le domande per te, alcune sono state pensate direttamente dal Responsabile della ns. Sezione Ritratto, Gianluca Riefolo, Sezione che negli anni ha visto molto presente Marco, uno degli Autori piu’ visti e commentati qui su photo4u.it:

Ciao Marco, come ti sei avvicinato alla fotografia, raccontaci i tuoi inizi e la tua storia, la tua avventura nel mondo della Fotografia come si è sviluppata nel corso degli anni? Un argomento molto caro alla ns. community, anche se non il principale, e’ quello relativo alla tecnica, che attrezzatura usi? Quali fotocamere e obiettivi utilizzi? Puoi raccontarci brevemente, se vuoi, la tua storia anche da questo punto di vista?

Non sono mai stato un bulimico dell'attrezzatura.

Quando mi dedico alla fotografia sociale porto con me una piccola mirrorless apsc Sony, a corredo solo un paio di ottiche, prevalentemente uso un 30mm f2.8 Art.

Un pò più articolata la questione se ci riferiamo ai ritratti, uso reflex apsc e FF, in entrambi i casi le due focali che utilizzo sono 85mm e 50mm, non amo allontanarmi troppo dal soggetto. Lo studio delle dinamiche della luce sono al centro dei miei interessi.

Nel corso degli anni ti abbiamo seguito anche e soprattutto sui Social dove pubblichi notizie e informazioni sui molteplici progetti, sia culturali che solidali, e soprattutto di apertura verso le diversità, puoi scrivere qualche parola sui progetti passati, presenti e quelli futuri? Come sviluppi e gestisci questi eventi?

Penso che l'approccio migliore , in fotografia, ma non solo, sia quello di occuparsi di un qualcosa che stimoli la curiosità un qualcosa per il quale nutriamo forte interesse. L'Occuparmi di ritratto mi ha concesso la grande opportunità di entrare in contatto con i soggetti che ho fotografato, faccio mia e rielaboro la frase di un'altro fotografo "Un ritratto è sempre la testimonianza di un incontro ", questo semplice concetto sintetizza perfettamente il mio pensiero.

La fotografia narrativa , la ricerca ,il raccontare l'uomo , attraverso la fotografia , è una conseguenza di quanto scritto sopra. Sono affascinato dall'indagare le passioni , i desideri e i sogni delle persone. Da queste considerazioni è nato, ad esempio, il progetto "I light U " in collaborazione con il collettivo Baretto Beltrade del quale faccio parte, o il più recente I Believe , nel quale indago le speranze, i sogni e le attività della Comunità Bahai.

Attualmente stò elaborando un progetto che non è ancora partito,dal quale credo che trarrò quell'energia che puntualmente incamero quando mi occupo di questioni relative all'animo umano.

Tra le foto che abbiamo apprezzato nel corso degli anni sul ns. portale, abbiamo visto una particolare attenzione da parte tua alla crescita, anche dal punto di vista come soggetto fotografico, di tua figlia Martina. Parlaci, se puoi, del tuo rapporto come Autore nell’atto di seguire la crescita non solo dal punto di vista fisico, ma soprattutto spirituale di Martina, riuscendo a congelare in maniera qualitativamente eccellente quegli sguardi natuaralmente mutevoli nell’arco della vita.

Ho la tendenza a incrociare la mia vita con la fotografia, fotografo ciò che amo, ciò che mi interessa , fotografo la mia vita. Martina è gran parte della mia vita e il fotografarla è un'esigenza fortissima , ogni qual volta che questo accade è un pezzo di vita condiviso. Poi sono un padre con le debolezze di un padre.. ogni tanto qualche ritratto lo condivido orgogliosamente ( ogni tanto... )

marco.rillimarco.rilliarchia
MartinaMartinaMartina 24102010

marco.rilliarchiamarco.rilli
MartinaClick!Martina, la mia bimba

marco.rillimarco.rillimarco.rilli
MartinaMartinaAncora Martina


Come detto sei molto presente sul web, alla fine dell’intervista sono presenti i link a tutte le tue pagine, Internet e in particolare i social network sono un opportunità o un pericolo per la fotografia? Come vivi questa continua condivisione dei tuoi lavori con il mondo virtuale? I gruppi fotografici sul Social network per eccellenza, ovvero Facebook, come ti sembrano in relazione ai tradizionali forum, tra cui il nostro photo4u? Ci possono essere analogie o solo differenze? Quali?

Credo che i social siano un 'enorme opportunità , sia in ambito fotografico che di relazioni. Il problema nasce quando si confondono i piani. Le relazioni, le amicizie possono nascere sui social , possono consolidarsi,ma vanno vissute.

I social ci concedono la grande opportunità di condividere i nostri lavori con un pubblico inimmaginabile fino a qualche anno fa, il segreto stà nel saper interpretare opportunatamente gli imput che si ricevono e nel cercare di evitare la grande trappola a cui tutti siamo esposti: compiacere l'osservatore.

Credo che per un autore sia fondamentale conservare la propria indipendenza dall'estetica e dal sentire comune. Insomma come tutte le cose, la vita virtuale va dosata , bisogna imparare a conviverci,gli eccessi sono dannosi ,sempre.

Non frequento forum , ad eccezione di photo4u . Se devo fare dei confronti direi che su Photo4u gli interlocutori sono più attenti e approfonditi. Ho imparato molto grazie al forum, grazie ai consigli e alle critiche , poi se vengono anche i complimenti non posso negare che fanno piacere.

Alcune domande direttamente dallo Staff Ritratto,nella persona di Gianluca Riefolo:

marco.rillimarco.rillimarco.rilli
GianericoChiaraYvonne

marco.rillimarco.rillimarco.rilli
ToropeyJenniferAhmad from Israel

marco.rillimarco.rillimarco.rilli
AnastasiyaGiadaYvonne e Gianluca



Cosa cerchi in un ritratto?

Come ho scritto sopra il mio pensiero è ben sintetizzato dalla frase "Un ritratto è sempre la testimonianza di un incontro " , quello che cerco è la rappresentazione di quello che l'incontro ha generato, una sintesi del mio pensiero e di quello del soggetto, il contatto emotivo che ci è stato concesso, ciò che siamo stati capaci di donarci ( perchè non sempre c'è la scintilla).

Tutto questo in un 1/125s. Una bella sfida , credo che non basti una vita per cercare , anche solo di sfiorare , quello che un autore ha nell'animo.

Cosa consigli a chi vuole avvicinarsi al ritratto?

Porsi le domande : a me interessa costui? Mi interessa relazionarmi con le persone ? Sono curioso di capire il prossimo? Sono pronto ad accettare le diversità ? Accoglierle come un arricchimento? Se la risposta è si, si apre un mondo immenso davanti a noi.. e la fotografia non è che un semplice pretesto.

Quali sensazioni ti dona la fotografia?

Libertà

Pensi che i telefonini stiano appiattendo e mortificando il vero significato della parola fotografia?

Al di la dello strumento usato , credo che l'eccessiva velocità con cui oggi si generano immagini vada a discapito della qualità.
C'è poi la questione relativa alla stampa, credo che la fotografia è tale quando è stampata, prima è solo un'immagine, il più delle volte destinata all'oblio.

Ci dici 3 segreti affinchè i tuoi ritratti possano parlare al cuore della gente?

Magari li avessi...

Hai mai avuto una delusione fotografica?

Moltissime volte, quasi tutti i giorni..

Come ti avvicini e ti approcci alla fotografia street?

Non so se la mia fotografia si possa definire street nel senso stretto del termine, mi trovo più a mio agio nella definizione "life" (che qua nel forum avete descritto perfettamente ).L'approccio è simile a quello descritto sin qua, curiosità e interesse per la vita ,quella vita che se sospesa per un attimo concede attimi di infinita poesia (non mi riferisco alla mia fotografia , ma alla fotografia sociale/life in generale).

Tuttavia nel tempo ho un pò modificato l'approccio, se una volta le fotografie erano figlie di interminabili camminate, oggi cerco di lavorare più sulle intenzioni.


Per finire un pensiero sul nostro amato photo4u.it, sei con noi dal 2009, quasi 10 anni oramai. Sei uno degli utenti piu’ conosciuti ed apprezzati qui da noi. Ti ricordi come hai conosciuto photo4u? Raccontaci qualche ricordo, qualche utente che ti ha colpito, pregi e difetti della community, qualche consiglio che ci possa aiutare a migliorare.

Ho conosciuto photo4u grazie a un vecchio utente che non frequenta più.

Non ho grandi consigli , forse cercherei di creare più occasioni per passare dal virtuale al reale.

Colgo l'occasione per fare un mea culpa in merito all'esigua quantità di commenti lasciati da parte mia, chiedo scusa per questo, seguo il forum sistematicamente, se mi serve un parere autorevole penso a p4u, la mia non è supponenza o disinteresse.. è solo pigrizia.

Cercherò di migliorare.

La tua fototeca è densa di riconoscimenti, a fronte di una gallery di circa 500 foto hai collezionato ben 55 Foto della Settimana e 52 Vetrine mensili, con una media di circa una foto ogni cinque premiata dallo Staff di photo4u. Cosa significa per te questo riconoscimento sl nostro portale?

Caspita! Ti ringrazio per il dato che non immaginavo. Significa che siete tutti molto gentili con me , vi assicuro che ogni riconoscimento, come ogni critica , ha contribuito, se non altro, ad alimentare la mia passione per la fotografia e di questo ve ne sono infinitamente grato.

marco.rillimarco.rillimarco.rilli
Contro Faure EyadémaMilano,DSC4204nike

marco.rillimarco.rillimarco.rilli
Mi,DSC1818Mi,DSC5364Milano,I° maggio.. il delirio..

marco.rillimarco.rillimarco.rilli
Milano,DSC8974Mi,DSC9997Milano,DSC6950


Per finire oltre ad ammirare la tua gallery qui su photo4u: LINK

Ti chiediamo di scegliere alcune foto a cui sei più affezionato che hai postato nel tempo qui su p4u e magari scrivere una breve descrizione a corredo.





Segna l'inzio di uno dei miei primi progetti "Sguardi"
http://marcorilli.com/portfolio-item/sguardi-looks/
Link Foto su p4u


Clara Ravaglia ha scritto:
Di solito non mi avventuro molto a commentare in street, ma questa foto è speciale, e mi colpisce. Questa alchimia di specchi, di riflessioni e di trasparenze, fra umani e ambiente, è bellissimo. Anonimi i passanti come bei comprimari, presenti ma lontani. E lei, telefonino alla mano, quasi cercasse un contatto che non trova, e, un attimo prima di comporre un numero, interrogasse ancora per una volta la realtà circostante, alzando inquieta lo sguardo, per esercizzare una lontananza che pesa, amplificata dalla vaghezza della vetrata.
Ciao Clara Smile


Sela69 ha scritto:
Molto molto pregevole Ok! !


sandrinosandrino ha scritto:
Molto bella


diego campanelli ha scritto:
Molto bella anche per me.
Un bel b-n, una bella espressione, una bella composizione. Mannaggia a 'sti cellulari che che sono così poco eleganti.

ciao


Marco Deriu ha scritto:
ciao MArco bellissima questa immagine, credo attraverso un vetro o riflessa, la composizione è ottima come del resto il soggetto con lo sguardo perso nel vuoto e le persone che le stanno alle spalle che formano una sovrapposizione molto interessante.
ciao Marco



Racconta , come solo le immagini sanno fare, esattamente quello che avevo in mente.
la vita non può essere ingabbiata
Link Foto su p4u


carcat ha scritto:
notevole!


Antonio Mercadante ha scritto:
Una cosa che ho sempre voluto fare, mi ricorda in qualche modo Iodice. Preferita!

sanmoi ha scritto:
Bella... Un applauso
...un solo difetto: che non l'ho fatta io... LOL Smile


jus ha scritto:
Gran tempismo, ottima idea ed altrettanto la realizzazione.
Mi piace molto questo messa in scena.
Complimenti. Ciao.


Cristian1975 ha scritto:
Una bellissima idea ben vista e prodotta , la ritengo davvero di gran gusto nella sua semplicità e ariosità. Bravo ma... attenzione al sensore sporco a centro dx. Avrei visto per gusto personale la cornicetta nera di un filino meno spessa tanto da dare ancor piu delicatezza a questo splendido scatto. Ok! Ciao



Credo riassuma un pò tutta l'intervista
Link Foto su p4u


nerofumo ha scritto:
La fotografia che congela l'attimo può per una volta evadere lasciando penzolare il più classico dei lenzuoli annodati dalle grate spazio temporali che la imprigionano. Sono pochi gli esempi di fotografie replicate con gli stessi soggetti negli stessi luoghi a distanza di anni proprio perchè l'unicità del momento è uno status inderogabile di un immagine ma quando questo succede si riesce a cogliere l'essenza di un tempo non più fermo ma che scorre inesorabile verso la meta finale. Sul fatto che il soggetto si sia migliorato nel tempo non ci piove ma se sarete ancora di questo mondo fra una ventina d'anni provate a riproporci le stesse foto e ne riparleremo. Sarà un Opera Prima.


Gianluca Riefolo ha scritto:
Bravissimo Marco , come dice pietro il messaggio c'è ed è eloquente Ok!


BIANCOENERO ha scritto:
Sembra una campagna contro l'anoressia.
Lei era già bella nel 2015 ma troppo troppo magra, cioè nel senso che ora ha delle curve, dei lineamenti, e come mi diceva mio papà...l'ghé un quei cos de tucà! (c'è qualcosa da toccare...) Smile
Infatti i braccialetti hanno due posizioni differenti proprio in base alla sola pelle ed ora alla pelle e carne Smile
Federica è di gran lunga migliore adesso, se posso dire la mia... Smile

Quasi perfetta la ricostruzione, qualche piccola differenza nella posa della gamba alzata e incrociata, qualche piccola differenza nella postura delle dita, ma sono inezie...ci mancherebbe Smile
Bravissimi a ricostruire la scena, complimenti a tutti e due Wink

Ciao


Pietro Bevilacqua ha scritto:
Ciao, quando la fotografia parla, il messaggio arriva come un pugno...complimenti...
Un saluto Pietro




Credo riassuma un pò tutta l'intervista
Link Foto su p4u


1962 ha scritto:
Un ritratto di una dolcezza unica, trasmette serenita'.
Metto una stellina
Ciao


Klizio ha scritto:
Incredibile come gli occhi chiusi passino in secondo piano davanti a questi sorrisi. L' impatto sta li, in quel fuggevole momento nel quale sui loro visi è apparso quel sorriso spontaneo. Tu lo hai beccato.
Hai ragione. È emozionante.


opisso ha scritto:
Un signor ritratto.
Complimenti!


AarnMunro ha scritto:
Notevole!


Cristian1975 ha scritto:
A volte la percezione è molto piu forte del tatto.
Guardare ad occhi aperti, vivere e sapersi stupire in relazione a cio che assorbiamo puo risultare cosa a volte piu scontata e di facile contatto. Una vita vissuta insieme, magari sin dai tempi del liceo, in quel banco in fondo dove i primi sguardi davano cenno ad un coinvolgimento amoroso: una scritta su un foglio di carta , veloce, a far rompere quella maledetta punta della matita e ...ricominciare di corsa...affinchè lei possa sapere di lui, si accorga del suo interessamento Smile Ad oggi, seppur giovanissimi ancora, insieme da quel tempo , una fede traspare dal dito di lui...una stabilità emotiva, una conoscenza conclamata tra i due, un sorriso pacato, divertito e complice... tutto non è cambiato da quegli anni al liceo. O forse si: oggi a differenza di allora non c'è bisogno piu di scriversi, di guardarsi ripetutamente ... oggi , sono in simbiosi anche ad occhi chiusi e il mondo puo solo prendere esempio...
Mi piace vederla cosi... Smile


littlefà ha scritto:
La dolcezza e l'affetto che questa foto trasmette già al primo sguardo son incredibili. Un grande senso di serenità, complicità. Quando uno sguardo diventa superfluo e basta un sorriso a raccontare tanto.. le tue parole poi incorniciano e rafforzano un fiume di sensazioni che arrivano gia sole. Bellissimo ritratto, bravo Marco, tra le preferite,senza dubbio.


GiovanniQ ha scritto:
Questo Ritratto parla da solo Marco, il tuo commento a corredo e' interessante ma superfluo, la forza di questa foto e' palese, complimenti per come sai raccontare le persone attraverso i tuoi scatti. Wink


I.K. ha scritto:
Grande ritratto, Marco. Già prima di leggere le tue note, è percepibile la grande armonia tra di loro. Mi piace molto, e la metto senza dubbio tre le preferite. Bravo.
Ciao. Francesco



Credo rappresentino un po la mia fotografia life o sociale
Link Foto su p4u



Marco Deriu ha scritto:
ciao Marco, uno scatto che devi assolutamente stampare, un bel 20x30 e appenderlo da qualche parte, sembra di veder un personaggio di De Sica una foto splendida, bravissimo e complimenti.

ciao

MArco


-Max- ha scritto:
Eccessivamente bella da non sembrare quasi vero di poterla vedere. L'ordinario, lo statico, il quasi monotono che diventa un garbato trionfo.
Semplicemente stupenda e una delle stelle più facili che ho dato Ciao


jus ha scritto:
Ottima e preferita. Ciao.


Perretta Giuseppe ha scritto:
Una splendida foto, c'è davvero poco da aggiungere quando un'immagine riesci in una tale comunicazione. Bravissimo. Preferita. Un saluto Ciao


perozzi ha scritto:
Uno scatto fuori quota che ci dimostra come il solito piccione e il solito umano, ritratti con la giusta sensibilità e una tecnica ineccepibile, possono diventare straordinari, come in questo caso.


Antonino Di Leo ha scritto:
Semplicemente strepitosa! Hai prelevato una gran foto. Solo complimenti e... stellina obbligatoria! Ciao


Pietro Bevilacqua ha scritto:
Solamente da ammirare, rimirare e apprezzare... Complimenti... Un saluto Pietro


Gianluca Riefolo ha scritto:
Una delle foto più belle viste in questa sezione. Una foto che può appartenere tranquillamente ad uno dei maestri della fotografia del passato ed invece è tua. Da custodire gelosamente Wink


Webmin ha scritto:
... la sua fissità incolla allo schermo. Molto bella. Smile

Webmin


GiovanniQ ha scritto:
Con un paio di ali sembrerebbe un personaggio di Wim Wenders Ok!


filippo de marco ha scritto:
bella Ok! Mi ricorda una film meraviglioso : STILL LIFE veramente un capolavoro JOHN MAY e'un funzionario comunale dedicato alla ricerca dei parenti di persone morte in solitudine etc...etc... complimenti e preferita Ciao


AarnMunro ha scritto:
Attonito...io! Scatto strepitoso...il senso dell'impotenza, della stanchezza, della sconfitta.

Gran foto...il fatto che sia relativamente ben illuminato anche il lato in ombra...e così ben inquadrato "lui"...mi scioglie in applausi.


essedi ha scritto:
Bellissima luce ed ottimo bn.Sembra che anche il colombo sia incuriosito dalla staticità dell'uomo.Mi piace molto! Ciao


rbobo ha scritto:
particolare e bella. La forza di questa foto è che l'azione è la staticità dell'uomo. ciao rob


Alfa_Bravo ha scritto:
Di questo scatto mi piace tutto. Dalla luce, al B/N all'immobilità del soggetto ripreso.... complimenti, anche per il taglio scelto che secondo me rende alla grande.
Ok! Ciao A_B



Credo rappresentino un po la mia fotografia life o sociale
Link Foto su p4u


Mario Zacchi ha scritto:
Mi piace la foto. Mi piacciono spesso le tue foto. Non ne posso più della retorica strumentalizzazione della faccenda.


Franco.f ha scritto:
Ciao, purtroppo non hai inserito le altre che meritano di essere parte del racconto. Una foto che crea l'atmosfera e suscita emozioni Ok!


Ringraziamo Marco per l'intervista che ci ha concesso. Un'intervista un po atipica perche' come avete letto le risposte sono state molto dirette e brevi.

Questo fa parte della personalità dell'Autore che non riesce a parlare di se' se non attraverso le foto, la sua produzione fotografica, sia che si tratti di Ritratto, di Studio, di Glamour o di Stree & Life. Abbiamo conosciuto e stiamo tutt'ora conoscendo l'Autore attraverso le sue foto che molto spesso ci parlano di disagio sociale, di eventi cittadini, di cultura e di solidarietà, a volte le parole scritte non rendono come dovrebbero e allora abbiamo inserito molte foto estratte dalla sua gallery qui su photo4u.it.

Ci pregiamo di poter ospitare, come per i precedenti autori intervistati, un Autore che anche attraverso il nostro portale fa conoscere le proprie idee e le proprie passioni, passando anche attraverso la condivisione e la critica fotografica, fotografie di qualità e con messaggi precisi e diretti. Uno spunto di riflessione e di ammirazione per molti di noi.







Ringraziando Marco Rilli per la disponibilità e cortesia, lasciamo qui di seguito i link utili per conoscerlo al meglio, alla prossima intervista!

http://marcorilli.com/
https://www.flickr.com/photos/kimonlive/
https://www.facebook.com/marco.rilli
https://www.youtube.com/channel/UCcIJuVyo0UoLqjm4MP943xg


by GiovanniQ/Redazione photo4u.it
Autore: BIANCOENERO - Inviato: Gio 05 Lug, 2018 7:52 am
Come al solito una grande intervista ad un nostro grande utente.
Complimenti a tutti e due per questo breve ma intenso riassunto che sintetizza la crescita fotografica e professionale.


Ciao
Autore: principessa - Inviato: Sab 01 Set, 2018 9:15 am
grandissimo fotografo: ho avuto, grazie alla splendida intervista, l'occasione di riguardare tante foto che mi erano sfuggite.. emozione, davvero emozione allo stato puro! Complimenti a intervistato e intervistatore !!!

posting.php?mode=reply&t=697259&sid=a0ce3a2f963ae76c5153561f2ee0baea

Tutti i contenuti presenti sul sito sono di proprieta' esclusiva degli autori, sono vietate la riproduzione e la distribuzione degli stessi senza previa esplicita autorizzazione.

Visualizza la policy con cui vengono gestiti i cookie.

© 2003, 2015 photo4u.it - contatti - based on phpBB - Andrea Giorgi