photo4u.it

Iniziative in corso che potrebbero interessarti:
photo4ustory una foto dal passato ...
HoS - Hall of SelfPortraits - by photo4u.it
Dietro le quinte di p4u: FdS e Vetrine
Sfogliando le photogallery: Mauroq
Contest - Gli oggetti quotidiani
Votazione - Free4U

Fotografia sportiva

 
Nuovo argomento   Intervieni in questo argomento    Indice del forum -> Fotografia sportiva: la tecnica e le idee
Mostra argomento precedente :: Mostra argomento successivo  
Autore Messaggio
centoquarantadue
nuovo utente


Iscritto: 15 Apr 2009
Messaggi: 25
Località: Ortona - CH

MessaggioInviato: Lun 14 Giu, 2010 12:24 am    Oggetto: Fotografia sportiva Rispondi con citazione

Salve a tutti,
cerco consigli su come impostare i parametri della mia reflex nella fotografia "sportiva". Mi spiego meglio:
ero in un palazzetto dello sport, a bordo campo, con luci artificiale alogene dall'alto, usavo un tamron 80-210 f4-5,6 e cercavo di fotografare mio figlio che giocava a basket.
Avevo impostato gli ISO a 400 e anche 800 ma molte foto o mi venivano scure oppure mosse (a causa della velocità degli spostamenti del soggetto).
Mi dite come impostare la fotocamera e che tecnica usare in questi casi?
Naturalmente il flash a quella distanza serve a ben poco.
Grazie e cordiali saluti.

_________________
Omnia mors aequat

Canon 5d - Canon Eos 30 - Contax 139 - Yashica FX3 Super 2000 - Yashica Electro 35 GT - Olympus EC35 - Canon Canonet 28 - Samsung NV8.
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato Invia email Bacheca utente
william 87
utente attivo


Iscritto: 07 Nov 2008
Messaggi: 843
Località: Città di Castello... momentaneamente Pisa

MessaggioInviato: Lun 14 Giu, 2010 7:57 am    Oggetto: Rispondi con citazione

beh...l'obiettivo in questione non è che sia un granchè...fosse stato un f/4 fisso forse forse, ma a f/5.6 la cosa diventa pressochè impossibile!
consiglio è quello di mettere gli iso almeno a 800 (se arriva a 1600 è moooolto meglio) e scattare in modalità manuale, dato che la luce è costante; e se non bastasse per avere tempi decenti, nel dubbio io preferirei, scattando in raw, delle foto un po' sottoesposte ma non mosse!

ps: un 50mm f/1.8 no?! è corto ok però quantomeno ti permette tempi buoni!

_________________
http://www.flickr.com/photos/william87
http://www.williamperugini.com
Visita la mia pagina su Facebook e diventa fan! Smile
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato Visita il sito di chi scrive Bacheca utente
centoquarantadue
nuovo utente


Iscritto: 15 Apr 2009
Messaggi: 25
Località: Ortona - CH

MessaggioInviato: Lun 14 Giu, 2010 8:38 am    Oggetto: Rispondi con citazione

Grazie per il consiglio, proverò come mi hai detto. Solo che a 1600 iso ho paura che ci sia un po' di rimuore. E poi tu per esperienza che tempi e diaframmi usi? Ho visto sul tuo sito che hai fotografato parecchio nei palazzetti, anche se i tuoi erano molto meglio illuminati di quello dove giocava mio figlio. Chiedo scusa per l'ignoranza ma non sono partico di questo di fotografia. Grazie
_________________
Omnia mors aequat

Canon 5d - Canon Eos 30 - Contax 139 - Yashica FX3 Super 2000 - Yashica Electro 35 GT - Olympus EC35 - Canon Canonet 28 - Samsung NV8.
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato Invia email Bacheca utente
william 87
utente attivo


Iscritto: 07 Nov 2008
Messaggi: 843
Località: Città di Castello... momentaneamente Pisa

MessaggioInviato: Lun 14 Giu, 2010 9:41 am    Oggetto: Rispondi con citazione

non che io sia un guru...però ti faccio rispondere da solo con una domanda: meglio una foto rumorosa o una mossa!? Smile
che poi il rumore...lo vedi se stampi in formati sopra il 20*30, se stampi foto normali in 10*15 o 13*19 non lo vedi nemmeno...poi ci sono i programmi per la riduzione del rumore...
le foto che hai visto...le più vecchie erano a 1600iso, f/4 o f/2.8-2.5-2.2 (in base se avevo il 70-200 o il 50ino) con tempi intorno a 1/400 poi comunque cambia un po' di volta in volta...le ultime, con la 5DmkII stavo sui 3200/4000 iso, f/4 e 1/600...

_________________
http://www.flickr.com/photos/william87
http://www.williamperugini.com
Visita la mia pagina su Facebook e diventa fan! Smile
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato Visita il sito di chi scrive Bacheca utente
d.kalle
moderatore


Iscritto: 29 Mgg 2008
Messaggi: 18967
Località: Thiene

MessaggioInviato: Lun 14 Giu, 2010 10:16 am    Oggetto: Rispondi con citazione

Per il basket il tempo minimo e' di almeno 1/250s, meglio se 1/400s. Considerate le condizioni di illuminazione medie dei palazzetti cio' significa scattare a 1250-1600 ISO e diaframma f2,8.
Pertanto se conti di scattare molto in quelle condizioni le possibilita' sono 2: o cambi macchina (in effetti la S3 soffre sopra gli 800ISO, molto simile alla D200) o prendi un obiettivo piu' luminoso, ad es. un 50mm f1,8 (molto economico e molto utile) o un 85 f1,8 (un po' meno economico ma ottimo per ritratto oltre che per lo sport). Ciao

P.S.: nella mia galleria trovi parecchi esempi di basket.

_________________
davide
(so contare solo fino a 2,8)

Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato Bacheca utente
centoquarantadue
nuovo utente


Iscritto: 15 Apr 2009
Messaggi: 25
Località: Ortona - CH

MessaggioInviato: Lun 14 Giu, 2010 11:14 am    Oggetto: Rispondi con citazione

In effetti, stavo pensando di cambiare macchina, anzi a dire il vero stavo pensando di fare un corredo Canon per le lunghe focali, mantenere la S3 pro, che mi da i brividi nell'incarnato, per la ritrattistica ecc. Diciamo che mi piace molto l'idea di cominciare a crearmi un altro corredo specialistico. Voi che ne dite, può essere valida come idea? Vedo con estremo gaudio che c'è molta preparazione sul forum e conto di continuare a importunarvi per acculturarmi in materia.
_________________
Omnia mors aequat

Canon 5d - Canon Eos 30 - Contax 139 - Yashica FX3 Super 2000 - Yashica Electro 35 GT - Olympus EC35 - Canon Canonet 28 - Samsung NV8.
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato Invia email Bacheca utente
d.kalle
moderatore


Iscritto: 29 Mgg 2008
Messaggi: 18967
Località: Thiene

MessaggioInviato: Lun 14 Giu, 2010 11:23 am    Oggetto: Rispondi con citazione

Concordo sull'ottima resa ritrattistica della S3. l'80-210 Tamron pero' non e' l'ideale nemmeno in questo campo, e pertanto dovresti comunque valutare una nuova ottica con attacco Nikon.
A quel punto il secondo corpo a mio parere dovresti prenderlo Nikon, per sfruttare su entrambi i corpi le ottiche.
Non ha molto senso avere un doppio corredo (con i dovuti distinguo..). Ciao

_________________
davide
(so contare solo fino a 2,8)

Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato Bacheca utente
centoquarantadue
nuovo utente


Iscritto: 15 Apr 2009
Messaggi: 25
Località: Ortona - CH

MessaggioInviato: Mar 15 Giu, 2010 8:07 am    Oggetto: Rispondi con citazione

Concordo pienamente anche se volevo spostare l'attenzione dal Tamron (che non uso praticamente mai) al discorso Nikon-Canon. Il mio dilemma è questo: ho 2 mostruosi obiettivi Leica e 2 ottimi Zeiss Contax (ereditati), 1 Canon, 3 Nikon; ho sentito che la Canon consente, a mezzo adattatore, l'utilizzo di obiettivi di quasi tutte le marche mentre Nikon avendo il barilotto + lungo non permette questa alternativa. Diciamo che prima della S3pro (attacco Nikon) avevo come corpo macchina la Canon 30 che mi ha dato sempre enormi soddisfazioni, poi per puro convenienza, perchè un amico fotografo se la toglieva, decisi di prendere la S3Pro e quindi dotarla di un discreto corredo. Adesso visto l'uso ormai quasi esclusivo del digitale e visto il buon bagaglio di ottiche (purtroppo variegate) sto pensando a qualcosa di più polivalente. Sapete darmi qualche consiglio al riguardo? Grazie
_________________
Omnia mors aequat

Canon 5d - Canon Eos 30 - Contax 139 - Yashica FX3 Super 2000 - Yashica Electro 35 GT - Olympus EC35 - Canon Canonet 28 - Samsung NV8.
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato Invia email Bacheca utente
mlmaz
utente attivo


Iscritto: 30 Dic 2007
Messaggi: 1064

MessaggioInviato: Gio 17 Giu, 2010 8:57 am    Oggetto: Rispondi con citazione

io sono dentro al mondo del tennis, e fotografo spesso giocatori, per fortuna quasi sempre outdoor. Però io imposto tempi anche di 1250 o superiori x congelare l'immagine, elevando gli iso anche oltre 800, e con il 18-200 la resa è tutto sommato onesta anche a f 5.6, però sono all'aperto, anche se a volte con luce scadente. questa x es. l'ho fatta a iso 1600, 1/1600 spot e f 5.6 con tele a 200, e tutto sommato vista la pioggiella che cadeva, non mi pare così malvagia..
_________________
Nikon D90 / Nikkor 18-200 Vr / Nikkor 35mm 1.8 G / Tokina 11-16 2.8 / Nikkor 18-55 ....neofita, amatore.... che inizia a capirci qualcosa ma con tanta strada da fare

La mia galleria su Flickr:
http://www.flickr.com/photos/marco-mazzoni/
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato Bacheca utente
d.kalle
moderatore


Iscritto: 29 Mgg 2008
Messaggi: 18967
Località: Thiene

MessaggioInviato: Gio 17 Giu, 2010 9:03 am    Oggetto: Rispondi con citazione

La fotografia sportiva outdoor e' Enormemente meno complicata rispetto all'indoor.
Questo e'un esempio in cui lenti meno "nobili" dei f2,8 fissi fanno comunque il loro buon lavoro.
La stessa immagine scattata in indoor avrebbe avuto bisogno mediamente di 3 eV di luce in piu'.

_________________
davide
(so contare solo fino a 2,8)

Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato Bacheca utente
centoquarantadue
nuovo utente


Iscritto: 15 Apr 2009
Messaggi: 25
Località: Ortona - CH

MessaggioInviato: Gio 17 Giu, 2010 9:26 am    Oggetto: Rispondi con citazione

Infatti, in outdoor non ho mai avuto problemi (quelle pochissime volte in cui ha avuto la necessità) ma al chiuso non avendo dotazioni ottiche di rilievo ho sofferto a tirare fuori dei begli scatti. Poi, per esempio, a me non piace cngelare l'immagine, ovvero non sempre, mi piace + dare movimento alla scena, non renderla statica ma gustosa alla (mia) vista.
_________________
Omnia mors aequat

Canon 5d - Canon Eos 30 - Contax 139 - Yashica FX3 Super 2000 - Yashica Electro 35 GT - Olympus EC35 - Canon Canonet 28 - Samsung NV8.
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato Invia email Bacheca utente
d.Mino
utente attivo


Iscritto: 30 Apr 2007
Messaggi: 992
Località: Genova - Molassana

MessaggioInviato: Gio 17 Giu, 2010 9:54 am    Oggetto: Rispondi con citazione

Purtroppo ho lo stesso problema con le foto di baket di mio figlio.
Le palestre sono poco illuminate e solo nei grandi stadi i riesce a fare qualcosa. Con una Nikon D300 a 1600 ISO ed il 50 f1.8 non riesco ad ottenere buone foto. O sono mosse perche' non riesco a tenere tempi attorno a 1/250 oppure sono poco nitide a causa dei diaframmi.
Il rumore si nota a monitor , molto meno su stampe 13x18.
Temo che per palestre come la mia occorra una D700 ed ottiche luminose con diaframmi ad almeno 2.8 per avere un minimo di nitidezza ma sono
fuori dalla mia portata.

Mino

_________________
LIGURIA@Photo4U
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato Bacheca utente
Maxriflessi
utente attivo


Iscritto: 16 Mgg 2007
Messaggi: 1909

MessaggioInviato: Mar 22 Giu, 2010 10:16 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

in effetti la fotografia indor di qualsiasi sport comporta numerosi ostacoli da superare per riuscire a portare a casa qualche foto decente.
Ovviamente mi riferisco a competizioni "minori" o giovanili dove l'illuminazione certamente non è paragonabile a quella presente nelle strutture che ospitano eventi nazionali o internazionali di sport di "prima fascia".
Ma è anche vero che la tecnologia ha messo a disposizione strumenti in grado di rendere possibile fare qualcosa di decente anche in queste situazioni fotografiche critiche. Che poi questi strumenti a volte abbiano un prezzo proibitivo o difficilmente giustificabile a fronte di qualche scatto alla partita del figlio è un altro discorso.
In ogni caso... con un po' di esperienza e qualche "malizia" fotografica possiamo ridurre al minimo "l'indispensabile" e fare qualche foto...quantomeno decente.
È evidente che qualcosa di "dedicato" al nostro corredo lo dobbiamo aggiungere (sempre se il nostro fine sia quello di fare qualcosa in più della semplice foto ricordo).
Per quanto mi riguarda sono diversi anni che sono stato tirato per i capelli (cosa che mi e capitato...in altro campo...recentemente Smile ) a scattare uno sport molto rognoso sotto tutti gli aspetti fotografici. Tutti i palazzetti (o strutture di vario genere) che ho frequentato... in Italia e i Europa hanno in comune l'estrema inadeguatezza dell'illuminazione. Inoltre...facendo eccezione di pochi casi isolati... non trattandosi di uno sport la cui fotografia possa portare qualche sorta di remunerazione mi sono sempre accontentato di quello che avevo nella borsa.
Leggendo questo 3D mi permetto di aggiungere qualcosa di questa mia esperienza presumendo che alcuni spunti possano essere traslati anche nel caso di fotografia in altre discipline.
La prima questione è la annosa discussione (e un po' troppo spesso additata a causa dei nostri insuccessi) sulla capacità della macchina a "reggere" le sensibilità più alte.
In realtà tra 800 e 3200 Iso passano solo due stop... due stop che spesso e volentieri non bastano a fare la differenza. Tra...per esempio...scattare a 1/60 o a 1/250 non è che risolviamo molto. Sempre che non siamo impegnati a immortalare la finale mondiale di dama.
Inoltre gli alti iso... proprio nei casi di illuminazione scarsa e piatta comportano anche una notevole perdita di colore e di mezzitoni. Aggiungiamoci poi le dominanti che superfici plastiche e palazzetti a "pallone" possono aggiungere alla scena e capiamo che da soli gli Iso estremi servono a ben poco. Ovviamente la base di partenza è un'ottica luminosa e senza svenarsi per un fisso ultra luminoso (per esempio 200mm f/2) un qualsiasi zoom 2,8 scelto in base alle focali più utilizzate è più che adeguato a qualsiasi situazione. In considerazione che il VR con tempi molto rapidi perde tutta la sua utilità...anche uno zoom 70-200 "compatibile" andrà benissimo.
Il secondo accessorio che non può mancare è...per me...il flash.
In realtà...al contrario di quanto si possa credere...è proprio alle alte sensibilità che il flash può offrire quel plus che molte volte cerchiamo in altre soluzione. Per prima cosa contribuisce a restituire una piacevole cromaticità alle foto che con luce naturale hanno perso la loro "vivacità".
Poi... vista la crescente efficacia del sistema di sincronizzazione automatica del lampo su tempi veloci, scattare a un 1/1250...per esempio...non è più un miraggio. Alziamo gli iso e regoliamo il diaframma in modo che il nostro soggetto non sia immerso nel buio pesto e deputiamo al flash l'illuminazione del soggeto e ...in parte anche dello sfondo.
Ovviamente...se parliamo del giant stadium è un conto...ma non mi sembra che il tema sia questo.
Altra cosa evidente è che non è così che per incanto saremo pronti a scattare in qualsiasi situazione e qualsiasi disciplina sportiva. Ma è altresì vero che nessuno ci obbliga a fotografare qualsiasi situazione di gioco. In una partita di basket...per esempio potremo limitarci a fotografare solo quando l'azione sarà più vicina a noi. Tutto questo comporta il dover lavorare in manule... ma in tale condizioni...più che una limitazione...è decisamente un vantaggio.
E poi cme sempre sarà la nostra capacità di improvvisazione e di adattamento a consentirci di fare qualche scatto dignitoso in più
Comunque... questa è la mia piccolissima esperienza....e lo sport a cui mi dedico maggiormente è il TaeKwonDo.
Posto qualche esempio... se non erro sono stati fatti nel tempo con e senza flash con la Fuji S5 Nikon D300 D700 e D3....sempre tra i 1600 e i 3200 iso...e sempre se ricordo bene sono tutti scatti direttamente in jpg e non in Raw. Nikkor 17-55 24-70 70-200

_________________
Max
www.riflessifotografici.com: semplicemente fotografare
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato Visita il sito di chi scrive Bacheca utente
Pietro_milano
nuovo utente


Iscritto: 22 Mgg 2012
Messaggi: 3

MessaggioInviato: Mar 22 Mgg, 2012 8:18 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

mlmaz ha scritto:
io sono dentro al mondo del tennis, e fotografo spesso giocatori, per fortuna quasi sempre outdoor. Però io imposto tempi anche di 1250 o superiori x congelare l'immagine, elevando gli iso anche oltre 800, e con il 18-200 la resa è tutto sommato onesta anche a f 5.6, però sono all'aperto, anche se a volte con luce scadente. questa x es. l'ho fatta a iso 1600, 1/1600 spot e f 5.6 con tele a 200, e tutto sommato vista la pioggiella che cadeva, non mi pare così malvagia..



molto bella...
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato Bacheca utente
gheridian
utente


Iscritto: 04 Giu 2012
Messaggi: 79
Località: Lucca

MessaggioInviato: Sab 09 Giu, 2012 12:37 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

Disraziatamente i palazzetti dove si svolgono certe manifestazioni giovanili (ma anche a livelli decisamente più alti) sono delle cripte in quanto ad illuminazione e per me è un must un 70-200 f/2.8 o un 50-150 sempre f/2.8 per cercare di avere tempi di scatto "sicuri".
Io con il basket indoor se sto sotto ad 1/500 90 su 100 mi trovo la foto mossa, per fare un esempio.
La tua 5D non ha problemi a iso 1600: se riesci ad affiancarci un 70-200 f/2.8 (evita il Tamron perchè il motore a cacciavite non è il top per la foto di azione) sei a posto; anche se mi son trovato in palazzetti in cui per avere un tempo abbastanza veloce ho dovuto impostare iso 6400 pur con un 70-200 f/2.8: le catacombe romane erano meglio illuminate Very Happy
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato Bacheca utente
d.Mino
utente attivo


Iscritto: 30 Apr 2007
Messaggi: 992
Località: Genova - Molassana

MessaggioInviato: Sab 09 Giu, 2012 4:24 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

Non so come sia rinato questo thread ma comunque...

Il flash non lo uso perche' penso disturbi, ma soprattutto non so se sia utile quando le distanze non siano esattamente "da bordo campo".

_________________
LIGURIA@Photo4U
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato Bacheca utente
jitakyoey
utente


Iscritto: 01 Ago 2008
Messaggi: 267
Località: Gattinara (Vercelli)

MessaggioInviato: Gio 26 Lug, 2012 6:26 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

Personalmente ho avuto dei buoni risultati con 80-200 2.8 iso 1600 in raw, che ti permette (come già scritto in qualche post su) di recuperare l'eventuale mancanza di luce....
_________________
D700 + MBD10;sigma 15-30; NIKON 28-70 AFS 2,8; NIKON AFS 80-200 2,8:tamron 180 macro 3.5; Nikon 85 1.8 AFD; Nikon 50 1.4 AFD; TAMRON 1,4X; NICON SB600; MANFROTTO .... JUDO; 5 figli.....
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato Invia email Visita il sito di chi scrive Bacheca utente
Mostra i messaggi a partire da:   
Nuovo argomento   Intervieni in questo argomento    Indice del forum -> Fotografia sportiva: la tecnica e le idee Tutti gli orari del forum sono CET (Europa)
Pag. 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi iniziare nuovi argomenti
Non puoi rispondere ai messaggi
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
Non puoi allegare files in questo forum
Non puoi scaricare gli allegati in questo forum



Tutti i contenuti presenti sul sito sono di proprieta' esclusiva degli autori, sono vietate la riproduzione e la distribuzione degli stessi senza previa esplicita autorizzazione.

Visualizza la policy con cui vengono gestiti i cookie.

© 2003, 2016 photo4u.it - contatti - based on phpBB - Andrea Giorgi