photo4u.it


Tamron 18-200 F3.5-6.3XR LD vs Pentax 18-55 f3.5-5.6 AL
Vai a 1, 2, 3, 4  Successivo
 
Nuovo argomento   Intervieni in questo argomento    Indice del forum -> Obiettivi
Mostra argomento precedente :: Mostra argomento successivo  
Autore Messaggio
mike1964
utente attivo


Iscritto: 09 Feb 2004
Messaggi: 22581
Località: Salerno

MessaggioInviato: Sab 17 Ott, 2009 9:06 pm    Oggetto: Tamron 18-200 F3.5-6.3XR LD vs Pentax 18-55 f3.5-5.6 AL Rispondi con citazione

Come sapete, ho comprato un Tamron 18-200 per la mia Pentax.

La sigla esatta dell'obiettivo è la seguente: Tamron AF18-200mm F/3.5-6.3XR LD Aspherical (IF) Macro.

Prima di cominciare a parlare delle prestazioni, però, è opportuna qualche spiegazione sulle ragioni dell'acquisto. Si tratta - ovviamente - di un discorso generale, non si tratta di illustrare solo le mie specifiche esigenze.

Perchè si compra un obiettivo come il Tamron 18-200?

Certamente non per avere la massima qualità di immagine sempre e comunque; per quello ci sono gli obiettivi fissi, e magari anche qualche zoom di livello decisamente più elevato. Quindi non avrà senso pretendere cose impossibili da un obiettivo come questo, ne' parimenti ha molto senso, secondo me, attardarsi in misurazioni sulle mire ottiche e test esasperati.

Un obiettivo come il Tamron in esame si compra soprattutto per una cosa: la praticità. La funzione di un 18-200 consiste nel dare una risposta dignitosa in tutte quelle situazioni in cui non sia richiesta una particolare qualità e sia assolutamente determinante poter contare in ogni momento, anche all'improvviso, sulla disponibilità dell'intera gamma di focali.

L'esempio tipico (ma non il solo), è il viaggio turistico.

Se si parte per andare in vacanza e si desidera leggerezza e praticità, un 18-200 può essere la scelta ideale; ma lo scopo del viaggio rimane la vacanza; se invece lo scopo del viaggio è - principalmente - proprio quello di fotografare.... be', allora è chiaro che col 18-200 non siete attrezzati come si deve Smile

Era importante chiarire il concetto, perchè quando si acquista un'attrezzatura bisogna aver ben chiaro qual'è lo scopo che ci si prefigge e cosa possiamo ragionevolemente aspettarci; altrimenti la delusione potrà essere cocente, come chi acquisti un grosso e pesante zoom e poi maledica perchè è scomodo per i viaggi, o chi acquisti un 18-200 e magari pretenda di fare caccia fotografica nel capanno Wink

E ora parliamo del Tamron.



Si tratta di una lente entrata in produzione nel 2005, quindi è in giro da un bel po', ed ha pure un certo blasone - per quanto possa poi davvero valere - avendo ottenuto più di un riconoscimento internazionale:

TIPA 2005 American Photo 2005 PC Photo

E' prodotto con attacco Canon, Nikon, Pentax e Sony ed è pensato espressamente per le digitali con sensore APS. Non è dotato di stabilizzatore, ma sulle Pentax e sulle Sony tale mancanza non si sente, perchè lo stabilizzatore è presente sul corpo macchina. D'altra parte la mancanza dello stabilizzatore lo rende più economico e leggero.

Nel momento in cui scrivo il Tamron 18-200 si trova in rete a poco meno di 200 euro, spedizione compresa, ma abbiate presente che al momento del lancio il prezzo era attorno ai 500 euro; quindi, per quanto non ci si possa aspettare una qualità superlativa - come ampiamente spiegavo prima - nemmeno si creda che, per il basso prezzo attuale, sia da considerare un fondo di bottiglia. Si tratta piuttosto di una lente ben rodata e sperimentata, presumibilmente alla fine del ciclo produttivo, i cui investimenti iniziali sono ampiamente rientrati, e che certamente vale più di quel che costa Wink




Vediamo un po' che figura fa montato sul corpo macchina:






Eccolo alla minima e alla massima estensione:










L'altro protagonista di questa prova è il Pentax DA 18-55mm 1:3.5-5.6 AL ; in pratica, la lente kit fornita dalla Pentax:



In realtà questa recensione sarebbe dedicata più al Tamron che al Pentax; ho deciso però di confrontare le due lenti perchè, alla fine, il Tamron, nei casi indicati, ben potrebbe trovarsi a sostituire l'obiettivo kit, ed allora tanto vale verificare se è all'altezza di farlo. Il confronto, poi, è particolarmente interessante, data la qualità decisamente buona universalmente riconosciuta al 18-55 generosamente fornito da Pentax in kit con le sue reflex Smile

_________________
[size=10]Pentax K100DS - Qualche vetro - Fuji S6500


Ultima modifica effettuata da mike1964 il Sab 24 Ott, 2009 7:57 am, modificato 6 volte in totale
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato Bacheca utente
mike1964
utente attivo


Iscritto: 09 Feb 2004
Messaggi: 22581
Località: Salerno

MessaggioInviato: Sab 17 Ott, 2009 10:43 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

Cominicamo a valutare dimensioni e peso; ecco i due obiettivi affiancati:



Il Tamron è un po' più grande e massiccio del Pentax; inoltre è anche più pesante: 400 grammi contro i 225 del Pentax, anche se va considerato che ha un range di focali più che triplo.
Quello del peso, peraltro, credo che sia un fattore importante: se la migliore caratteristica di una lente come questa è la praticità, è chiaro che non deve avere un peso improponibile. La mia K100DS, con il Tamron montato, arriva a pesare poco più di un chilo, e per quel che mi riguarda siamo già alla linea di confine: non accetterei di portarmi appresso, senza particolare impegno, una macchina che pesasse ancora di più, per quanta qualità possa offrire.

Il Tamron, comunque, è costruito bene. In mano è bello solido, le ghiere hanno la giusta consistenza e anche la ghiera della messa fuoco è realmente utilizzabile, ben dimensionata com'è. L'attacco della baionetta inoltre è realizzato in metallo e non mancano accessori importanti, come il paraluce a petalo o comodi, come il tasto di blocco per impedire l'allungamento verso il basso quando si porta la macchina con la tracolla.

La Tamron deve essere abbastanza sicura del fatto suo, visto che lo garantisce per cinque anni (almeno sul mio, di importazione tedesca, c'è scritto così; Pentax USA lo garantisce addirittura per sei anni).

_________________
[size=10]Pentax K100DS - Qualche vetro - Fuji S6500
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato Bacheca utente
mike1964
utente attivo


Iscritto: 09 Feb 2004
Messaggi: 22581
Località: Salerno

MessaggioInviato: Sab 17 Ott, 2009 10:46 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

.
E ora passiamo a qualche prova alle diverse focali e con diversi diaframmi.

La prima scena è stata ripresa a 18mm:


Appena posso, metterò on line le foto originali; per il momento, ecco qualche ritaglio.


Pentax DA 18-55mm 1:3.5-5.6 AL - Tamron AF18-200mm F/3.5-6.3XR
Per entrambi, massima apertura possibile, vale a dire F3.5








Le immagini sono abbastanza chiare, e credo ci sia poco da aggiungere: a 18mm e diaframma completamente aperto il Tamron soffre decisamente nei confronti del Pentax, specialmente sui bordi. Al centro sicuramente va molto meglio, ma comunque - pur se di poco - non riesce a raggiungere l'ottimo obiettivo kit di casa Pentax.

Questo non vi faccia però credere che a piena apertura e 18mm sia impossibile fare foto col Tamron; magari, verso la fine, vi mostrerò qualche scatto in real life fatto proprio ieri, e che non mi pare affatto venuto male, anche se magari col Pentax sarebbe venuto un po' più nitido ai bordi, ma pazienza... Wink



Cambiamo diaframma: sempre 18mm, diaframma 8 per entrambi
Pentax DA 18-55mm 1:3.5-5.6 AL - Tamron AF18-200mm F/3.5-6.3XR









La situazione per il Tamron migliora decisamente ed il confronto adesso, più o meno, è sullo stesso livello; in realtà forse c'è ancora una leggera prevalenza del Pentax, ma niente che un occhio "normale" e non ipercritico sia capace di scorgere, specie su una foto stampata come si deve.



Passiamo al diaframma 16
Pentax DA 18-55mm 1:3.5-5.6 AL - Tamron AF18-200mm F/3.5-6.3XR








A parte cavillose analisi - pur sempre possibili, nella sostanza la qualità a mio avviso è equivalente; per quel che mi riguarda, da f8 in poi il Tamron a 18mm fa tranquillamente il suo dovere; anzi, visto che per le foto della vacanze personalmente sono di bocca buona, diciamo che lo fa pure alla massima apertura; solo che non venderò il 18-55 della Pentax... non si sa mai; e poi, mica si è sempre in viaggio, quando si fotografa Wink

_________________
[size=10]Pentax K100DS - Qualche vetro - Fuji S6500
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato Bacheca utente
mike1964
utente attivo


Iscritto: 09 Feb 2004
Messaggi: 22581
Località: Salerno

MessaggioInviato: Sab 17 Ott, 2009 10:47 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

.
Già che siamo sui 18mm, valutiamo pure la distorsione: prima il Pentax e dopo il Tamron





Anche in questo caso, avvertibile vantaggio del Pentax, che distorce visibilmente meno del Tamron. Entrambi, comunque, sono facilmente correggibili, ove serva, in sede di ritocco (per la cronaca, sul mio PhotoBrush ho dovuto impostare, quale valore di correzione, 16 per Pentax e 26 per Tamron).

_________________
[size=10]Pentax K100DS - Qualche vetro - Fuji S6500
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato Bacheca utente
mike1964
utente attivo


Iscritto: 09 Feb 2004
Messaggi: 22581
Località: Salerno

MessaggioInviato: Sab 17 Ott, 2009 10:48 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

.
Cambiamo focale: ecco la scena a 55mm



massima apertura dei diaframmi per entrambi, vale a dire 4.5 per Tamron e 5.6 per Pentax
Pentax DA 18-55mm 1:3.5-5.6 AL - Tamron AF18-200mm F/3.5-6.3XR







Il Tamron è un po' più luminoso del Pentax a questa focale, e stavolta la resa è buona, anche alla massima apertura Smile



Diaframma 5.6 per entrambi
Pentax DA 18-55mm 1:3.5-5.6 AL - Tamron AF18-200mm F/3.5-6.3XR










Diaframma 8 per entrambi
Pentax DA 18-55mm 1:3.5-5.6 AL - Tamron AF18-200mm F/3.5-6.3XR










Diaframma 16 per entrambi
Pentax DA 18-55mm 1:3.5-5.6 AL - Tamron AF18-200mm F/3.5-6.3XR









Per me, a questa focale, praticamente niente da segnalare; ci sarà pure qualche lieve differenza, e magari gli oggetti fotografati non sono nemmeno il massimo in quanto a presenza di dettaglio, per mettere completamente alla frusta le due ottiche; ma quando una differenza vera c'è, come nel caso della focale 18mm a tutta apertura, si vede benissimo, con qualsiasi soggetto.

Appena posso vi metto gli originali on line, così magari vi divertite pure voi ad analizzare meglio gli scatti Smile

_________________
[size=10]Pentax K100DS - Qualche vetro - Fuji S6500
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato Bacheca utente
mike1964
utente attivo


Iscritto: 09 Feb 2004
Messaggi: 22581
Località: Salerno

MessaggioInviato: Dom 18 Ott, 2009 10:14 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

Intanto che continuo ad elaborare gli scatti del test, eccovi qualche foto scattata in diverse situazioni col Tamron 18-200, giusto per dare una idea della sua versatilità.

Spero di poter mettere in rete anche gli originali, prima o poi... Imbarazzato


PENTAX K100D Super
ExposureTime - 1/40 seconds
FNumber - 3.50
ISOSpeedRatings - 3200
FocalLength - 18 mm
Flash - Flash not fired, compulsory flash mode




PENTAX K100D Super
ExposureTime - 1/50 seconds
FNumber - 5.60
ISOSpeedRatings - 3200
FocalLength - mm 70
Flash - Flash not fired, compulsory flash mode




PENTAX K100D Super
ExposureTime - 1/20 seconds
FNumber - 4.50
ISOSpeedRatings - 1600
FocalLength - mm 40
Flash - Flash not fired, compulsory flash mode




PENTAX K100D Super
ExposureTime - 1/50 seconds
FNumber - 3.50
ISOSpeedRatings - 1600
FocalLength - mm 18
Flash - Flash not fired, compulsory flash mode




PENTAX K100D Super
ExposureTime - 1/25 seconds
FNumber - 6.30
ISOSpeedRatings - 3200
FocalLength - mm 200
Flash - Flash not fired, compulsory flash mode




PENTAX K100D Super
ExposureTime - 1/640 seconds
FNumber - 8
ISOSpeedRatings - 200
FocalLength - mm 18
Flash - Flash not fired, compulsory flash mode




PENTAX K100D Super
ExposureTime - 1/2500 seconds
FNumber - 6.30
ISOSpeedRatings - 200
FocalLength - mm 200
Flash - Flash not fired, compulsory flash mode




PENTAX K100D Super
ExposureTime - 1/800 seconds
FNumber - 8
ISOSpeedRatings - 200
FocalLength - mm 200
Flash - Flash not fired, compulsory flash mode




PENTAX K100D Super
ExposureTime - 1/400 seconds
FNumber - 8
ISOSpeedRatings - 200
FocalLength - mm 200
Flash - Flash not fired, compulsory flash mode





PENTAX K100D Super
ExposureTime - 1/320 seconds
FNumber - 8
ISOSpeedRatings - 200
FocalLength - mm 200
Flash - Flash not fired, compulsory flash mode




PENTAX K100D Super
ExposureTime - 1/1000 seconds
FNumber - 6.30
ISOSpeedRatings - 200
FocalLength - mm 200
Flash - Flash not fired, compulsory flash mode




PENTAX K100D Super
ExposureTime - 1/13 seconds
FNumber - 4.5
ISOSpeedRatings - 3200
FocalLength - mm 50
Flash - Flash not fired, compulsory flash mode

Smile

_________________
[size=10]Pentax K100DS - Qualche vetro - Fuji S6500
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato Bacheca utente
otto60
utente


Iscritto: 06 Ott 2009
Messaggi: 108

MessaggioInviato: Mar 20 Ott, 2009 5:05 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

bel lavoro di comparazione comparazione Mike, complimenti.

Faccio notare che a 55mm il tamron ha comunque sempre uno stop di apertura in più. Con questa resa è davvero utile? Per me sì! ed alla fin fine meglio averlo che non... Io comunque il paragone a 55mm lo avrei fatto a pari diaframma Wink ;

Secondo taluni le lenti cd. "tutto fare" dovrebbero partire da una focale non minore di 28mm, perchè a 18 mm potrebbero soffrire di imprecisione della messa a fuoco specie sulle pentax dove l'autofocus è considerato il tallone d'achille. Una curiosità tu sei sicuro che nella comparativa a 18mm f.3.5 la messa a fuoco del Tamron fosse corretta?
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato Bacheca utente
mike1964
utente attivo


Iscritto: 09 Feb 2004
Messaggi: 22581
Località: Salerno

MessaggioInviato: Mar 20 Ott, 2009 5:47 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

Veramente, la comparazione l'ho fatta pure a pari diaframma Grat Grat

La messa a fuoco era precisa; d'altra parte, se così non fosse, sarebbe stata fuori fuoco dappertutto e non solo sui bordi Wink

Sto preparando altre foto, dedicate solo al Tamron; forse domani saranno on line Smile

_________________
[size=10]Pentax K100DS - Qualche vetro - Fuji S6500
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato Bacheca utente
mike1964
utente attivo


Iscritto: 09 Feb 2004
Messaggi: 22581
Località: Salerno

MessaggioInviato: Mer 21 Ott, 2009 6:03 am    Oggetto: Rispondi con citazione

vediamo come rende il Tamron dagli 80 ai 200mm, al variare dei diaframmi.

Posterò una serie di crop presi a partire dalla massima apertura possibile fino a f16. I primi quattro crop riguardano i quattro lati del fotogramma, il quinto invece è centrale.




PANORAMICA TAMRON A 80MM - IN SEGUITO, I CROP





















PANORAMICA TAMRON A 110MM - IN SEGUITO, I CROP




















PANORAMICA TAMRON A 150MM - IN SEGUITO, I CROP




















PANORAMICA TAMRON A 200MM - IN SEGUITO, I CROP














In generale - come c'era da aspettarsi - si nota un decadimento della qualità ai bordi man mano che si allarga il diaframma; la qualità migliore si ottiene chiudendo di un paio di stop ripetto all'apertura massima.

Attenzione, però, che come al solito le fotografire effettuate in test del genere, immortalando libri e mire ottiche e poi riguardandoli al 100% sullo shermo di un monitor, non dicono proprio tutto; nella vita reale anche le foto scattate a tutta apertura, per quel che mi riguarda, sono utilizzabilissime, senza tante fisime. Qualche esempio di foto l'ho già postato e qualcuno ancora ne posterò; per il momento, però, abbiate presente che le foto riproducenti la panoramica del set che vi ho appena postato, sono tutte quelle scattate alla massima apertura di diaframma; in altre parole, sono le foto peggiori possibili. Vero è che sono in dimensione ridotta (lato più lungo, 800 pixel) ma se non ci avete trovato nulla di strano quando le avete viste, state sicuri che almeno un buon 20 x 30 ci viene fuori, senza problemi Wink.

In ogni caso anche chiudere un po' il diaframma non dovrebbe essere un problema, specie con le odierne reflex digitali che a 100-200-400 iso praticamente non hanno alcun rumore, nemmeno andandolo a cercare col lentino di ingrandimento Smile

_________________
[size=10]Pentax K100DS - Qualche vetro - Fuji S6500
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato Bacheca utente
mike1964
utente attivo


Iscritto: 09 Feb 2004
Messaggi: 22581
Località: Salerno

MessaggioInviato: Mer 21 Ott, 2009 11:09 am    Oggetto: Rispondi con citazione

Vi avevo promesso delle altre foto scattate a tutta apertura nella vita reale, quando non si immortalano mire ottiche e libri.

Bene, eccole qua.

Si tratta di istantanee riprese a diverse focali, ma tutte col diaframma più aperto possibile. Insomma dal punto di vista della nitidezza, chiudendo un po' i diaframmi, il Tamron potrà scattare solo meglio, perchè il peggio possibile è questo che vi mostro:


PENTAX K100D Super
ExposureTime - 1/100 seconds
FNumber - 6.30
FocalLength - 200 mm
Lens Type - Tamron XR DiII 18-200mm F3.5-6.3





PENTAX K100D Super
ExposureTime - 1/500 seconds
FNumber - 4.50
FocalLength - 40 mm
Lens Type - Tamron XR DiII 18-200mm F3.5-6.3





PENTAX K100D Super
ExposureTime - 1/400 seconds
FNumber - 6.30
FocalLength - 200 mm
Lens Type - Tamron XR DiII 18-200mm F3.5-6.3





PENTAX K100D Super
ExposureTime - 1/400 seconds
FNumber - 6.30
FocalLength - 200 mm
Lens Type - Tamron XR DiII 18-200mm F3.5-6.3





PENTAX K100D Super
ExposureTime - 1/500 seconds
FNumber - 5.60
FocalLength - 110 mm
Lens Type - Tamron XR DiII 18-200mm F3.5-6.3





PENTAX K100D Super
ExposureTime - 1/250 seconds
FNumber - 5.60
FocalLength - 110 mm
Lens Type - Tamron XR DiII 18-200mm F3.5-6.3





PENTAX K100D Super
ExposureTime - 1/500 seconds
FNumber - 6.30
FocalLength - 200 mm
Lens Type - Tamron XR DiII 18-200mm F3.5-6.3





PENTAX K100D Super
ExposureTime - 1/1250 seconds
FNumber - 5.60
FocalLength - 78 mm
Lens Type - Tamron XR DiII 18-200mm F3.5-6.3





PENTAX K100D Super
ExposureTime - 1/1600 seconds
FNumber - 5.60
FocalLength - 78 mm
Lens Type - Tamron XR DiII 18-200mm F3.5-6.3
(raddrizzata - forte maschera di contrasto per evidenziare meglio lo zampillo)





PENTAX K100D Super
ExposureTime - 1/1000 seconds
FNumber - 6.30
FocalLength - 200 mm
Lens Type - Tamron XR DiII 18-200mm F3.5-6.3
RAW convertito con Camera Raw


Con l'occasione preciso che tutte le foto di questo test, eccetto l'ultima del gatto, sono state scattate in RAW ma convertite in modo automatico dal convertitore Pentax, per cui corrispondono perfettamente al JPG sfornato dalla macchina.

Nelle foto di questo post e nelle panoramiche delle foto del post precedente ho corretto i livelli (ma partendo dal JPG, non dal RAW).

Nei crop ho lasciato tutto esattamente come era, senza toccare nulla.

Ovviamente sviluppando le foto a mano, una per una (ma non avevo tutto questo tempo...) si può solo migliorare Smile

_________________
[size=10]Pentax K100DS - Qualche vetro - Fuji S6500
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato Bacheca utente
carlo2000
nuovo utente


Iscritto: 20 Dic 2008
Messaggi: 7

MessaggioInviato: Mer 21 Ott, 2009 7:32 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

Gran bel lavoro, anche perché mostra visivamente e non attraverso asettici grafici la performance del Tamron.
Concordo sul fatto che da un'ottica di questo tipo non ci si debba attendere miracoli, ma d'altra parte ci sono eserciti di "fotografi" che usano solo obbiettivi tuttofare senza pretendere che le proprie foto finiscano sul National Geographic.

Un aspetto che mi piacerebbe approfondire è il confronto tra il 18-200 e il 18-250; tra i due c'è una notevole differenza di prezzo, ma si pagano solo i 50 mm in più o cambia proprio la qualità delle lenti?
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato Bacheca utente
mike1964
utente attivo


Iscritto: 09 Feb 2004
Messaggi: 22581
Località: Salerno

MessaggioInviato: Mer 21 Ott, 2009 10:32 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

carlo2000 ha scritto:
Gran bel lavoro, anche perché mostra visivamente e non attraverso asettici grafici la performance del Tamron.
Concordo sul fatto che da un'ottica di questo tipo non ci si debba attendere miracoli, ma d'altra parte ci sono eserciti di "fotografi" che usano solo obbiettivi tuttofare senza pretendere che le proprie foto finiscano sul National Geographic.

Un aspetto che mi piacerebbe approfondire è il confronto tra il 18-200 e il 18-250; tra i due c'è una notevole differenza di prezzo, ma si pagano solo i 50 mm in più o cambia proprio la qualità delle lenti?


Benvenuto sul forum (vedo che hai tre messaggi all'attivo...) Smile

Il 18-250 non l'ho provato; da quello che leggo in giro dovrebbe avere una qualità intrinsecamente migliore, non è solo questione dei 50mm in più.

Occhio, però, che è pure più grosso ed ingombrante (oltre a costare circa il doppio). Per quel che mi riguarda, io sono già al limite col fratellino minore, anzi, se il complesso corpo macchina/obiettivo pesasse un centinaio di grammi in meno, sarei pure più contento Imbarazzato

_________________
[size=10]Pentax K100DS - Qualche vetro - Fuji S6500
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato Bacheca utente
carlo2000
nuovo utente


Iscritto: 20 Dic 2008
Messaggi: 7

MessaggioInviato: Mer 21 Ott, 2009 10:45 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

Io avrei voluto tanto prendere il 18-250 Pentax, che purtroppo è fuori produzione anche se qualche sito lo propone ancora. E da quel che si legge in giro dovrebbe essere stato costruito da Tamron e dovrebbe essere lo stesso obiettivo rimarchiato Pentax.

Il peso per me non è determinante, anzi, per un fatto di stabilità preferisco la fotocamera pesante ai pesi piuma di oggi.
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato Bacheca utente
mike1964
utente attivo


Iscritto: 09 Feb 2004
Messaggi: 22581
Località: Salerno

MessaggioInviato: Mer 21 Ott, 2009 11:22 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

Per il momento chiudo qua con le foto ed i test.

Ecco qualche considerazione finale.

-1) Mi hanno chiesto dell'autofocus; che dire? non so come si comporti sugli altri corpi macchina, ma con la Pentax non ho avuto difficoltà eccessive. Certo, quando c'è poca luce e si punta un soggetto poco contrastato può capitare che ci sia una indecisione, ma questo lo fa pure con l'ottica kit. D'altra parte, se date una occhiata ai tempi di scatto ed alle sensibilità usate nelle foto in cui ho ripreso il batterista e il chitarrista, vi renderete conto che la luce era davvero debole, eppure ha scattato senza problemi, quindi... Wink

-2) Sempre riguardo l'autofocus, la velocità è quella che vi potete aspettare da un'ottica di questa fascia, non immaginatevi di avere un superobiettivo a motore ultrasonico... ma per la maggior parte delle foto va benissimo; in rete ho pure trovato qualcuno che con questo obiettivo ha fotografato macchine in pista e uccelli in volo, quindi proprio scarso-scarso non è.

-3) Il paraluce in dotazione funziona benissimo; nelle foto della panchina noterete che c'è un fortissimo riflesso sullo schienale, completamente bruciato; non è un caso, stavo cercando di capire come reagiva l'ottica, cercando di generare un flare, ma non ci sono riuscito, fin quando non mi è entrato direttamente il sole nell'inquadratura... al che ho visto una palla nera per una decina di minuti, ed ho desistito; alla fine, se il paraluce mi ripara dai flare, perchè dovrei rischiare le mie preziose pupille per provocarne uno a forza? Mah Comunque prima o poi un flare mi capiterà, e sarete i primi a vedere la foto su questa discussione Wink

-4) La maggiore estensione dello zoom si ottiene con soggetti distanti almeno una trentina di metri; da quel punto e fino all'infinito la lunghezza focale corrisponde più o meno ai 200mm promessi; con soggetti più vicini tale focale invece si accorcia, come appare ben visibile mettendo a fuoco manualmente: più la distanza di messa a fuoco si avvicina alla modalità macro, più l'angolo di campo si allarga. Tale caratteristica è comune a tutti gli zoom di questo tipo, e rispetto ad altri zoom (come ad esempio il Sigma 18-200) il Tamron ne soffre meno.

-5) Con riferimento specifico alla mia macchina fotografica, credo che il Tamron 18-200 sia particolarmente ben coniugato. Infatti, con un sensore che parte da 200 iso come quello della mia K100DS (ma pure come quello di un discreto numero di reflex attualmente sul mercato) il discorso sulla necessità di utilizzare diaframmi un po' più chiusi, se si vogliono le migliori prestazioni, diventa più semplice e naturale.

-6) Sempre con riferimento alla mia Pentax (ma il discorso vale pure per Sony-Minolta) un altro vantaggio consiste nel corpo macchina stabilizzato, particolarmente apprezzabile con un'ottica quale il 18-200 che stabilizzata non è (e che pure per questo alla fine risulta più leggera e trasportabile). Anche per macchine non stabilizzate, comunque, non mi farei troppi problemi; nella maggior parte delle situazioni di scatto basta alzare un po' le sensibilità, che oggi sono pulitissime su tutte le reflex almeno fino a 800/1600 iso, e scattare tranquilli con tempi veloci; tenendo conto che di giorno, ad ogni modo, ben difficilmente sarà necessario salire oltre 200 iso, anche con diaframmi belli chiusi.

Smile

_________________
[size=10]Pentax K100DS - Qualche vetro - Fuji S6500
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato Bacheca utente
mike1964
utente attivo


Iscritto: 09 Feb 2004
Messaggi: 22581
Località: Salerno

MessaggioInviato: Mer 21 Ott, 2009 11:33 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

carlo2000 ha scritto:
Io avrei voluto tanto prendere il 18-250 Pentax, che purtroppo è fuori produzione anche se qualche sito lo propone ancora. E da quel che si legge in giro dovrebbe essere stato costruito da Tamron e dovrebbe essere lo stesso obiettivo rimarchiato Pentax.

Il peso per me non è determinante, anzi, per un fatto di stabilità preferisco la fotocamera pesante ai pesi piuma di oggi.


Se lo trovi puoi tranquillamente prenderlo, si tratta di una bella ottica, a detta di tutti superiore al 18-200 che ho preso io e che viene testato in questo 3D.

La mia è stata una scelta ben ponderata e non tornerei indietro, per tutte le ragioni già espresse (e anche perchè alla fine il 18-200 va pure meglio rispetto a quanto mi aspettassi).

Un consiglio: se proprio prendi il 18-250, a questo punto meglio il Pentax; anche se è la stessa ottica il trattamento antiriflesso dovrebbe essere diverso Wink

_________________
[size=10]Pentax K100DS - Qualche vetro - Fuji S6500
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato Bacheca utente
mike1964
utente attivo


Iscritto: 09 Feb 2004
Messaggi: 22581
Località: Salerno

MessaggioInviato: Gio 22 Ott, 2009 9:59 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

Fin'ora è emerso chiaramente che per il Tamron le condizioni di scatto più critiche in assoluto si hanno alla focale di 18mm, f3.5; e ciò sia con riguardo alla morbidezza di definizione ai bordi, sia con riguardo alla deformazione a barilotto.

Per questo motivo ho deciso di fare qualche scatto supplementare a tale focale e con tale apertura, per vedere quali sono i risultati all'atto pratico.

Le foto sono scattate in RAW e le ho sviluppate con camera Raw. Non ho corretto in alcun modo la distorsione a barilotto.


Ecco la prima foto.
Qui ho avuto cura di tenere la macchina in bolla, pur senza usare il cavalletto, per evitare linee cadenti; il quadro era proprio leggermente storto, non si tratta di una deformazione dell'obiettivo; alla fine, guardando il risultato, pare che nel mondo reale la distorsione a barilotto crei meno danni di quanto non si crederebbe.
Stesso discorso per la quarta foto.
I ragazzi nella terza foto non sono nitidissimi, ma questo dipende dal fatto che si muovevavno ed ho scattato ad 1/8 di secondo; i mobili però - che non si muovevano - sono belli nitidi Wink


PENTAX K100D Super
ExposureTime - 1/13 seconds
FNumber - 3.50
ISOSpeedRatings - 3200
FocalLength - 18 mm
Flash - Flash not fired, compulsory flash mode






PENTAX K100D Super
ExposureTime - 1/5 seconds
FNumber - 3.50
ISOSpeedRatings - 3200
FocalLength - 18 mm
Flash - Flash not fired, compulsory flash mode






PENTAX K100D Super
ExposureTime - 1/8 seconds
FNumber - 3.50
ISOSpeedRatings - 3200
FocalLength - 18 mm
Flash - Flash not fired, compulsory flash mode






PENTAX K100D Super
ExposureTime - 1/10 seconds
FNumber - 3.50
ISOSpeedRatings - 3200
FocalLength - 18 mm
Flash - Flash not fired, compulsory flash mode

_________________
[size=10]Pentax K100DS - Qualche vetro - Fuji S6500
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato Bacheca utente
mike1964
utente attivo


Iscritto: 09 Feb 2004
Messaggi: 22581
Località: Salerno

MessaggioInviato: Sab 24 Ott, 2009 5:30 am    Oggetto: Rispondi con citazione

Come promesso, ecco le foto, che potrete scaricare come e quando volete:


http://www.photo4u.it/mike/Pentax_-_18mm_1.rar
http://www.photo4u.it/mike/Pentax_-_18mm_2.rar
http://www.photo4u.it/mike/Tamron_-_18mm_2.rar
http://www.photo4u.it/mike/Tamron_-_18mm_1.rar

http://www.photo4u.it/mike/Pentax_-_55mm.rar
http://www.photo4u.it/mike/Tamron_-_55mm_1.rar
http://www.photo4u.it/mike/Tamron_-_55mm_2.rar

http://www.photo4u.it/mike/tamron_80mm.rar
http://www.photo4u.it/mike/tamron_100mm.rar
http://www.photo4u.it/mike/Tamron_150mm.rar
http://www.photo4u.it/mike/Tamron_200mm.rar

http://www.photo4u.it/mike/Tamron_-_distorsione_28mm.rar

http://www.photo4u.it/mike/Tamron_-_varie_1.rar
http://www.photo4u.it/mike/Tamron_-_varie_2.rar
http://www.photo4u.it/mike/Tamron_-_varie_3.rar
http://www.photo4u.it/mike/Tamron_-_varie_4.rar
http://www.photo4u.it/mike/Tamron_-_varie_5.rar
http://www.photo4u.it/mike/Tamron_-_varie_6.rar

Qualche piccola delucidazione:

- I file sono tutti in formato dng, che viene letto da Camera Raw, dal convertitore Pentax e - credo - da tutti i convertitori RAW.

- I JPG del test sono estratti da tali file; io ho utilizzato il visualizzatore RAW in bundle con la macchina, con l'opzione "estrai JPG", che mi ha restituito esattamente ciò che sarebbe uscito dalla macchina se avessi scattato in JPG.

- Manca qualche foto, in cui i visi delle persone erano troppo visibili, ma quelle importanti ci sono tutte.

- il test riguardante la distorsione a barilotto a 28mm in realtà si riferisce alla focale di 18mm; per sbaglio ho indicato la focale equivalente in formato 135 (sarebbe il full frame) ma - insomma - si tratta della focale più corta ottenibile con lo zoom.


*****


Con l'occasione debbo notare che la discussione è abbastanza seguita, visto che ha ricevuto già oltre 400 visite, anche se gli interventi sono pochi.

Ringrazio tutti per l'attenzione e spero di essere stato utile.

Se avete qualcosa da domandare o da commentare, io sono sempre qua a rispondervi Wink

_________________
[size=10]Pentax K100DS - Qualche vetro - Fuji S6500
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato Bacheca utente
Ern Archè
moderatore


Iscritto: 19 Ott 2006
Messaggi: 4180
Località: Salerno

MessaggioInviato: Sab 24 Ott, 2009 8:42 am    Oggetto: Rispondi con citazione

Complimenti per il test, hai fatto un ottimo lavoro! Ok!

Per le focali equivalenti,
mi riferisco alla focale di 18mm, noto una migliore nitidezza dell'obiettivo della pentax mentre per la distorsione a barilotto secondo me è minore quella del Tamron, basta vedere alcune foto:

le foto dell'orologio che per effetto della distorsione mi sembra leggermente un "ovologio",
le foto della coppa dove si vede una innaturale distorsione del calice.

Per la focale di 55mm, mike1964 ha ritenuto non segnalare niente perchè entrambi gli obiettivi si comportano bene. Invece secondo c'è un leggero vantaggio del Tamron rispetto all'ottica della Pentax, vedo più nitidezza nelle foto della brocca e della scodella.
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato Bacheca utente
lolloscan
utente


Iscritto: 09 Apr 2007
Messaggi: 104
Località: Ferrara

MessaggioInviato: Mer 28 Ott, 2009 11:08 am    Oggetto: Rispondi con citazione

grazie per il test, ho appena preso il 28-300 della stessa serie speriamo di non pentirmi Smile
_________________
"Sono troppo pigro per portare rancore" (Syd - Ice Age)
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato Visita il sito di chi scrive Bacheca utente
mike1964
utente attivo


Iscritto: 09 Feb 2004
Messaggi: 22581
Località: Salerno

MessaggioInviato: Mer 28 Ott, 2009 11:14 am    Oggetto: Rispondi con citazione

lolloscan ha scritto:
grazie per il test, ho appena preso il 28-300 della stessa serie speriamo di non pentirmi Smile


...volendo potresti farci sapere come va... Very Happy

A livello qualitativo, in assoluto, dovrebbe andare, più o meno, come il 18-200; però mi chiedo quanto pesi ed ingombri, visto che poi è un obiettivo da viaggio... spaventato!

Smile

_________________
[size=10]Pentax K100DS - Qualche vetro - Fuji S6500


Ultima modifica effettuata da mike1964 il Mer 28 Ott, 2009 8:21 pm, modificato 1 volta in totale
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato Bacheca utente
Mostra i messaggi a partire da:   
Nuovo argomento   Intervieni in questo argomento    Indice del forum -> Obiettivi Tutti gli orari del forum sono CET (Europa)
Vai a 1, 2, 3, 4  Successivo
Pag. 1 di 4

 
Vai a:  
Non puoi iniziare nuovi argomenti
Non puoi rispondere ai messaggi
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
Non puoi allegare files in questo forum
Puoi scaricare gli allegati in questo forum



Tutti i contenuti presenti sul sito sono di proprieta' esclusiva degli autori, sono vietate la riproduzione e la distribuzione degli stessi senza previa esplicita autorizzazione.

Visualizza la policy con cui vengono gestiti i cookie.

© 2003, 2016 photo4u.it - contatti - based on phpBB - Andrea Giorgi