photo4u.it

Iniziative in corso che potrebbero interessarti:
Contest - Gli oggetti quotidiani
Sfogliando le photogallery: Mauroq
photo4ustory una foto dal passato ...
Dietro le quinte di p4u: FdS e Vetrine
HoS - Hall of SelfPortraits - by photo4u.it
Iiniziativa: Critica al buio

attrezzatura per catalogo scarpe
Vai a Precedente  1, 2, 3, 4  Successivo
 
Nuovo argomento   Intervieni in questo argomento    Indice del forum -> Ritratto, Studio, Fashion & Glamour: la tecnica e le idee
Mostra argomento precedente :: Mostra argomento successivo  
Autore Messaggio
Wu-hsin
utente


Iscritto: 05 Gen 2009
Messaggi: 334
Località: Bologna/Vasto

MessaggioInviato: Dom 15 Feb, 2009 3:37 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

Dico che una presentazione fatta bene permette in teoria di allargar il parco clienti.


Per esempio, mia madre quando compra una bottiglia di vino, valuta solo l'estetica...

Capisci che secondo me, la massa si basa sull'estetica.. Ed una presentazione fatta bene, te può permettere di vendere ghiaccioli o frigoriferi al polo!
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato Invia email Bacheca utente
Cosimo M.
utente attivo


Iscritto: 03 Gen 2007
Messaggi: 4347
Località: Molfetta (Ba)

MessaggioInviato: Lun 16 Feb, 2009 1:58 am    Oggetto: Rispondi con citazione

Chiarisco qualche equivoco e cerco di fare un piccolo riassunto.
Vvviper chiede sul forum come fare foto a delle scarpe per l'azienda ove lavora.

Le perpessità sollevate da me (e da altri), in mancanza di dati più precisi sulle cricostanze sono di carattere generale e cioè:
1) La fotografia non và banalizzata.
2) In un contesto lucrativo come un'azienda non deve essere un compito svolto gratis.

Ora, se l'azienda è un piccolo laboratorio "very-low-cost", è normale che si punti ad una qualità fotografica anche limitata purchè a basso costo. Anche se il problema dovrrebbe essere del titolare e non dei dipendenti.
Ma in un forum di fotografia, ritengo indispensabile sottolineare che fare una fotografia non significa mettere un soggetto nel mirino e fare click. Deve essere chiaro che c'è differenza fra una scarpa messa in una gabbia di luce con due lampade ai lati, ed una "vera" foto di catalogo.


Inoltre non trovo nulla da criticare se un lavoratore che normalmente svolge altri compiti, faccia anche foto nell'arco della sua giornata lavorativa. E' pur sempre un lavoro pagato e non rientra nelle obiezioni che avevo sollevato. E se questo permetterà a vyper di fare una nuova esperienza fotografica, buon per lui.

Quando ho letto che io ho cercato di "conquistare una commessa" ho sorriso.
E' vero che qualche volta faccio lavoretti fotografici, ma il senso era un'altro e aveva una valenza più generale rispetto al caso in esame.

Volevo far capire in generale un paio di cose:
Una cosa è fotografare per gioco, un'altra cosa è fotografare per "passione" o "arte", e altra cosa ancora è fotografare per lavoro.

Quando ci si propone seriamente per un lavoro vero (e non per un gioco o un "hobby"), bisogna avere un minimo di competenza ed esperienza prima.
Vvyper ha chiesto qui sul forum cosa serve e quindi non ha le idee chiare.
Non le avevo chiare neanche io quando ho fatto i primi esperimenti nello scantinato di casa, fotografando scatoline di plastica.
Ma nello scantinato ho potuto fare tutte le prove che volevo senza problemi.
In una azienda vera (parlo in generale) non esiste andare allo sbaraglio.
Se l'addetto privo di esperienza ha qualche problema imprevisto che si fa?
Si ferma il catalogo aziendale in attesa delle risposte del forum?

Insomma al di là del caso specifico, credo che fosse importante sottolineare come "normalmente", il modo di operare dovrebbe essere diverso.

_________________
Cosimo Marino - La mia galleria su Flickr
"Avere una fotocamera non significa essere un fotografo"
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato Bacheca utente
Michaeldesanctis
utente attivo


Iscritto: 14 Dic 2004
Messaggi: 1776
Località: termoli

MessaggioInviato: Lun 16 Feb, 2009 7:59 am    Oggetto: Rispondi con citazione

Citazione:
Chiarisco qualche equivoco e cerco di fare un piccolo riassunto.
Vvviper chiede sul forum come fare foto a delle scarpe per l'azienda ove lavora.

Le perpessità sollevate da me (e da altri), in mancanza di dati più precisi sulle cricostanze sono di carattere generale e cioè:
1) La fotografia non và banalizzata.
2) In un contesto lucrativo come un'azienda non deve essere un compito svolto gratis.

Ora, se l'azienda è un piccolo laboratorio "very-low-cost", è normale che si punti ad una qualità fotografica anche limitata purchè a basso costo. Anche se il problema dovrrebbe essere del titolare e non dei dipendenti.
Ma in un forum di fotografia, ritengo indispensabile sottolineare che fare una fotografia non significa mettere un soggetto nel mirino e fare click. Deve essere chiaro che c'è differenza fra una scarpa messa in una gabbia di luce con due lampade ai lati, ed una "vera" foto di catalogo.


Inoltre non trovo nulla da criticare se un lavoratore che normalmente svolge altri compiti, faccia anche foto nell'arco della sua giornata lavorativa. E' pur sempre un lavoro pagato e non rientra nelle obiezioni che avevo sollevato. E se questo permetterà a vyper di fare una nuova esperienza fotografica, buon per lui.

Quando ho letto che io ho cercato di "conquistare una commessa" ho sorriso.
E' vero che qualche volta faccio lavoretti fotografici, ma il senso era un'altro e aveva una valenza più generale rispetto al caso in esame.

Volevo far capire in generale un paio di cose:
Una cosa è fotografare per gioco, un'altra cosa è fotografare per "passione" o "arte", e altra cosa ancora è fotografare per lavoro.

Quando ci si propone seriamente per un lavoro vero (e non per un gioco o un "hobby"), bisogna avere un minimo di competenza ed esperienza prima.
Vvyper ha chiesto qui sul forum cosa serve e quindi non ha le idee chiare.
Non le avevo chiare neanche io quando ho fatto i primi esperimenti nello scantinato di casa, fotografando scatoline di plastica.
Ma nello scantinato ho potuto fare tutte le prove che volevo senza problemi.
In una azienda vera (parlo in generale) non esiste andare allo sbaraglio.
Se l'addetto privo di esperienza ha qualche problema imprevisto che si fa?
Si ferma il catalogo aziendale in attesa delle risposte del forum?

Insomma al di là del caso specifico, credo che fosse importante sottolineare come "normalmente", il modo di operare dovrebbe essere diverso.
_________________


Vvyper ha fatto una domanda specifica, postando anche un esempio del risultato ed effettivamente una gabbia di luce con il 18-55 di una rflex darebbe un ottimo risultato. Poi potrebbe spingersi anche oltre l A4, non ci sono dimensioni massime.
Non credo che quelle siano foto poi tanto artistiche o professionali.
I "Professionisti" di questo sito scatterebbero tutti con la gabbi a di luce.

Io per tante scarpe sicuramente scatterei con la gabbi a di luce (o flash diffusi), se fossero pochi scatti e limitati allora cercherei una foto piu di impatto. Ma per quaste foto sicuramente c e bisogno di tempo e la partecipazione di modelli.

Volevo solo sollevare una questione piu o meno persistente presente su Photo4u e che i soliti "professionisti" sollevano la solita questione sulla illecità di giovani fotografi che cercano di poter svolgere il loro primo lavoro professionale che per me è l'unico modo per potersi mettere alla prova- Poi non conoscendo l azienda, magari piccola e con poche risorse puo essere normale se vogliono mettere nelle mani di un loro dipendente, che nella peggiore dei casi darebbero un lavoro a un fotografo da 4 soldi del paese Triste . Quindi si dovrebbero dare solo giusti consigli e non sempre polemizzare.

Vvyper fossi in te provere a fare delle prove con la fuji, cercando di procurarti un paio di luci da puntare a 45 gradi. magari diffondendoli con dei pannelli auto costruiti con la carta da forno belli grandi ( piu è grande il diffusore , quindi il punto luce e piu la luce sarà morbida).
e piazzando pannelli di polistirolo ulteriormente dove non ce il punto luce
Ora il problema principale è il tavolo da still life auto costruito dovresti trovare un materiale flessibbile in modo da non avere angoli da poi dover togliere in post. Potresti provare a prendere dei fogli da disegno anche colorati per dar un effetto diverso, ma il bianco è consigliato.
Ciao M.

_________________
http://www.michaeldesanctis.it http://www.flickr.com/photos/michaeldesanctis/
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato Visita il sito di chi scrive Bacheca utente
Shedar
utente attivo


Iscritto: 06 Dic 2007
Messaggi: 3653
Località: Amena

MessaggioInviato: Lun 16 Feb, 2009 12:05 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

Ma quanto di voi, per farsi il proprio sito web, si son rivolti ad un professionista? Smile
Perche' per la fotografia dovrebbe essere diverso? Smile

_________________
Clicca qui' se cerchi manuali di ingranditori ed accessori da camera oscura. || Clicca qui' per un database di immagini fatte con lenti e corpi di vario genere e marca. || Qui' informazioni sulle carte fotografiche in produzione. ||
Qui'
se cerchi manuali di fotocamere o documentazione su accessori.||
Qui'
Per trovare i tempi di sviluppo di ogni pellicola con ogni rivelatore.
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato Bacheca utente
Francesco Catalano
utente attivo


Iscritto: 28 Dic 2004
Messaggi: 13772
Località: Benevento - ex Ancona - Bari

MessaggioInviato: Lun 16 Feb, 2009 1:16 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

Shedar ha scritto:
Ma quanto di voi, per farsi il proprio sito web, si son rivolti ad un professionista? Smile
Perche' per la fotografia dovrebbe essere diverso? Smile



LOL LOL LOL cacchio poveri programmatori web Crying or Very sad Crying or Very sad Crying or Very sad
sui forum di Html & C sicuramente faranno lo stesso discorso e intanto si fanno le foto con la compattina per metterle nei siti che realizzano Very Happy Very Happy

_________________
AMORE mio riempivi tutta la mia vita ... te ne sei andata per sempre ....... che culo così almeno ora ho un po di spazio per la mia roba visto che lo pago io l'affitto !!!
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato Invia email Visita il sito di chi scrive Bacheca utente
Cosimo M.
utente attivo


Iscritto: 03 Gen 2007
Messaggi: 4347
Località: Molfetta (Ba)

MessaggioInviato: Lun 16 Feb, 2009 1:53 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

Francamente mi chiedo perchè io scrivo una cosa, e dai commenti vedo che se è capitaun'altra...

Shedar ha scritto:
Ma quanto di voi, per farsi il proprio sito web, si son rivolti ad un professionista? Smile
Perche' per la fotografia dovrebbe essere diverso? Smile


Shedar hai ragione; e tocchi proprio il mio settore professionale.
E difatti parli di siti personali. Non di siti di aziende che devono avere una grafica aziendale, magari una sezione e-commerce, cross-browser, affidabili.
E difatti il web è un'ambito che ho subito escluso dai servizi ai miei clienti.
Pressochè impossibile spigare ad un bottegaio con la 5 elementare, la differenza fra un sito funzionale ed affidabile e la paginetta fatta in front-page dal nipote che magari si vede tutta stravolta se usi firefox.
Inoltre lascio volentieri ad altri le telefonate incazzate del commintente che dice: "il sito non và". Perchè sul computer che sta usando non c'è il plug-in flash o magari è impestato di virus.

Michaeldesanctis ha scritto:

I "Professionisti" di questo sito scatterebbero tutti con la gabbia di luce.


Siamo d'accordo, ma non è questo il punto.
Tecnicamente la gabbia di luce non elimina la necessità di studiare il numero e la disposizione delle fonti di luce che saranno più o meno diffuse dalla gabbia.

Michaeldesanctis ha scritto:
Volevo solo sollevare una questione piu o meno persistente presente su Photo4u e che i soliti "professionisti" sollevano la solita questione sulla illecità di giovani fotografi che cercano di poter svolgere il loro primo lavoro professionale che per me è l'unico modo per potersi mettere alla prova.


La questione non è in questi termini e spero di riuscire a spiegare il perchè.
Ritengo che infatti sia una questione di grande importanza per tutti noi e per la società.
Risottolineo che io attualmente NON lavoro nel settore fotografico e NON sto difendendo la "mia casta". Smile
E risottolineo che non mi sto riferendo al caso da cui è nato il thread, ma parlo in generale.

Nel lavoro non esiste la corsa a chi fa il primo della classe per avere la caramellina dalla mamma.
Esiste una concorrenza, si spera corretta, fra vari operatori che hanno come scopo quello di guadagnare alla fine del mese ciò che serve per pagare le spese dell'attività più un minimo di utile per campare.
Tant'è vero che spesso il fotografo professionista di maggior successo non è quello tecnicamente ed artisticamente più bravo.
Ma è quello che meglio sa vendere il suo lavoro al cliente e che meglio sa adeguarsi alle sue esigenze per quanto pacchiane siano.

I "professionisti" che "criticano i gggiovani" Smile sono semplicemente persone, con il sottoscritto, che hanno un pò più di anni e di esperienza e si sforzano di spiegare il seguente concetto:

Quando una persona vuole entrare in un "nuovo mercato" è normale, da sempre, proporsi con tariffe più basse della concorrenza per acquisire le prime commesse.

Però se la tariffa bassa diventa gratis, diventa difficile coprire le proprie spese, e spiegare al cliente perchè dovrebbe pagare per una cosa che c'è sempre qualcuno che la fa gratis.

Riguardo il ruolo dei forum.
Io sono convinto che devono essere un luogo di scambio e di crescita culturale.
Infatti i miei interventi vogliono spiegare come si possono fare migliori foto di scarpe.
Non dovrebbero essere luoghi di consulenza aziendale gratuita.

Immaginate un forum di commercialisti dove "qualcuno" (che poi dovrebbe spiegare con che lavoro mangia) si metta a fare consulenza tributaria gratuita su sinngoli casi aziendali. Un forum di medicina dove "qualcuno" si mette a fare diagnosi. Etc.
Non vi sembra che in questo sistema ci sarebbe qualcosa che non va?

E i problemi non sono solo per i lavoratori. In realtà sono anche per i clienti.
Che succede agli sposi se al fotoamatore che sta fotografando gli si blocca la fotocamera e non ha il secondo corpo?
Che succede all'azienda se la consulenza tributaria non porta ai risultati sperati?
Non è forse ragionevole pretendere che se Tizio fa un qualcosa di utile per Caio, quest'ultimo si sdebiti pagando un equo compenso?
O non è troppo facile fare i primi della classe con mamma e papà che pagano?

Spunti di riflessione i mei, per favore nessuno si offenda.

_________________
Cosimo Marino - La mia galleria su Flickr
"Avere una fotocamera non significa essere un fotografo"
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato Bacheca utente
Shedar
utente attivo


Iscritto: 06 Dic 2007
Messaggi: 3653
Località: Amena

MessaggioInviato: Lun 16 Feb, 2009 3:37 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

Cosimo M. ha scritto:


Non vi sembra che in questo sistema ci sarebbe qualcosa che non va?



Ti diro' .... non ti dan piu' fastidio i kilometri di post sulle agenzie di microstock? Smile
In fondo siamo un forum per il 90% fatto di fotoamatori .....e cioe' proprio di coloro che stanno ammazzando la professione "cosi' come era" (ad esempio rimpinguando per 2 lire gli archivi di quelle agenzie) Smile

Personalmente son convinto che oggi la figura del VERO fotografo professionale sia cambiata parecchio rispetto al passato .....segnando una separazione netta tra i professionisti di alto profilo e quelli che " son professionisti perche' si fan pagare" ...ma non voglio andare OT Smile

_________________
Clicca qui' se cerchi manuali di ingranditori ed accessori da camera oscura. || Clicca qui' per un database di immagini fatte con lenti e corpi di vario genere e marca. || Qui' informazioni sulle carte fotografiche in produzione. ||
Qui'
se cerchi manuali di fotocamere o documentazione su accessori.||
Qui'
Per trovare i tempi di sviluppo di ogni pellicola con ogni rivelatore.
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato Bacheca utente
vvvyper
utente


Iscritto: 01 Giu 2007
Messaggi: 103

MessaggioInviato: Lun 16 Feb, 2009 4:24 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

cavolo ragazzi! Sono entrato adesso e ho letto cosa ho scatenato Smile Allora vi prego di scusarmi...avrei da quotare e riospondere a doiverse cose...ma sono a lavoro perciò dividerò il mio intervento in due post. Il primo ULTRAPRATICO è questo. Stasera tardi il resto.

Dunque come fotocamera... oscillando in un range tra d40 e d80.... e tra eos1000d e 450d...ovvio che è meglio punatre in alto...ma stando alle vostre esperienze...a cosa potrei fermarmi?

Vi prego di rimandare il resto a dopo...interverrò anche io ma ora mi serve una risposta "short term" Smile

Francamente pensavo alla 1000d.

A stasera Smile

_________________
Fujifilm S9600 + Metz Mecablitz 36C2 + Filtro UV + pile a valanga + treppiede orribile dei cinesi
In base ad alcuni autorevoli testi di aereonautica il calabrone non potrebbe volare, a causa del suo peso in rapporto alla superficie alare, ma il calabrone non lo sa e continua a volare.
RADUNO PUGLIA ESTATE 2007!!!
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato Bacheca utente
Michaeldesanctis
utente attivo


Iscritto: 14 Dic 2004
Messaggi: 1776
Località: termoli

MessaggioInviato: Lun 16 Feb, 2009 4:39 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

Citazione:
Dunque come fotocamera... oscillando in un range tra d40 e d80.... e tra eos1000d e 450d...ovvio che è meglio punatre in alto...ma stando alle vostre esperienze...a cosa potrei fermarmi?

Vi prego di rimandare il resto a dopo...interverrò anche io ma ora mi serve una risposta "short term"

Francamente pensavo alla 1000d.

anche una 300d usata!
Una reflex è gia un altro mondo... non farti pippe mentali che solo con una 5d puoi realizzarti le foto.
la cosa importante è la luce!!!


Citazione:
Quando una persona vuole entrare in un "nuovo mercato" è normale, da sempre, proporsi con tariffe più basse della concorrenza per acquisire le prime commesse.

Però se la tariffa bassa diventa gratis, diventa difficile coprire le proprie spese, e spiegare al cliente perchè dovrebbe pagare per una cosa che c'è sempre qualcuno che la fa gratis.

l'esperienza purtroppo si paga cara , pochi possono permettersi di fare corsi a pagamento, molti fanno i garzoni per 4 soldi a fotografi da 4 soldi.

Oggi come oggi è difficile che qualcuno di quei fotografi ti insegni il mestieri, si troverebbero un altro concorrente, magari piu bravo di loro.

Ecco dove vedo l'utilità di forum come photo4u.

ciai M.

_________________
http://www.michaeldesanctis.it http://www.flickr.com/photos/michaeldesanctis/
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato Visita il sito di chi scrive Bacheca utente
Anonimo.
non più registrato


Iscritto: 14 Gen 2006
Messaggi: 6687

MessaggioInviato: Lun 16 Feb, 2009 4:48 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

...se è per foto da catalogo "la Cina è vicina" va benissimo anche una buona compatta, anzi meglio che almeno non hai problemi di profondità di campo. Qualunque attrezzatura che riesci a "mungere" in più prendila, ma sia ben chiaro (soprattutto a te, ma già lo sai) che non ha NULLA a che fare con la qualità finale del lavoro. Il discorso dei fotografi gratis o sottocosto peraltro (e qui andiamo grandiosamente in OT, ma pazienza!) non riguarda soltanto chi le foto le scatta, che dovrà pure cominciare e comunque meglio poco che niente, ma TUTTO un mondo imprenditoriale (e culturale) che per semplice e banale avidità sta uniformando al ribasso qualunque iniziativa - oltretutto perdendoci pure i soldi perchè qualcuno che alla qualità ci si dedica alla fine si trova. Da cui brutte pubblicità, brutti cataloghi, brutte rifiniture dei prodotti (e non dite che è colpa dei cinesi, quelli fanno ciò che gli dici di fare e se li paghi ti rifanno Armani meglio di quello vero). Qui ci si prende la escort racchia perchè così si spende meno. De gustibus... Very Happy
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato Bacheca utente
vvvyper
utente


Iscritto: 01 Giu 2007
Messaggi: 103

MessaggioInviato: Lun 16 Feb, 2009 4:58 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

Alberto Nencioni ha scritto:
...se è per foto da catalogo "la Cina è vicina" va benissimo anche una buona compatta, anzi meglio che almeno non hai problemi di profondità di campo. Qualunque attrezzatura che riesci a "mungere" in più prendila, ma sia ben chiaro (soprattutto a te, ma già lo sai) che non ha NULLA a che fare con la qualità finale del lavoro. Il discorso dei fotografi gratis o sottocosto peraltro (e qui andiamo grandiosamente in OT, ma pazienza!) non riguarda soltanto chi le foto le scatta, che dovrà pure cominciare e comunque meglio poco che niente, ma TUTTO un mondo imprenditoriale (e culturale) che per semplice e banale avidità sta uniformando al ribasso qualunque iniziativa - oltretutto perdendoci pure i soldi perchè qualcuno che alla qualità ci si dedica alla fine si trova. Da cui brutte pubblicità, brutti cataloghi, brutte rifiniture dei prodotti (e non dite che è colpa dei cinesi, quelli fanno ciò che gli dici di fare e se li paghi ti rifanno Armani meglio di quello vero). Qui ci si prende la escort racchia perchè così si spende meno. De gustibus... Very Happy


Ma mannaggia ;D Allora...OK!!! Ho capito ;P Sarebbe meglio un fotografo, con esperienza, passione, attrezzatura eccetera eccetera. Chiarito questo... mettiamo che per assurdo io abbia già delle basi, e che mi ritenga (ammesso che lo faccia io, cosa che non ho ancora detto...ma passi!) in grado di riuscire dopo 100 tentativi a fare 2 foto buone a una scarpa,lì ferma su un tavolo.

Anzi,mettiamo che sono proprio bravo per assurdo! Che macchina mi basta per fare un catalogo che non sia Armani uomo? ;D

Da quanto ho capito mi basta il reflex entry level...O sbaglio? Per favore,per oralimitatevi a questo Smile Grazie a Michaeldesanctis,chiedevo quello Very Happy

_________________
Fujifilm S9600 + Metz Mecablitz 36C2 + Filtro UV + pile a valanga + treppiede orribile dei cinesi
In base ad alcuni autorevoli testi di aereonautica il calabrone non potrebbe volare, a causa del suo peso in rapporto alla superficie alare, ma il calabrone non lo sa e continua a volare.
RADUNO PUGLIA ESTATE 2007!!!
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato Bacheca utente
Michaeldesanctis
utente attivo


Iscritto: 14 Dic 2004
Messaggi: 1776
Località: termoli

MessaggioInviato: Lun 16 Feb, 2009 5:14 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

Citazione:
Da quanto ho capito mi basta il reflex entry level...O sbaglio? Per favore,per oralimitatevi a questo Grazie a Michaeldesanctis,chiedevo quello

Cavolo!! quando ho iniziato i professionisti "d'assalto" scattavano con le canon 10d e nikon d100!!! Alcuni con le nikon d70. Le 1ds se le potevano permettere davvero in pochi... solo chi lavorava per le agenzie(gliele compravano loro)!
Poi i migliori scattavano col banco ottico, però si parla di un catalogo di scarpe non di altissimo livello.
Ma si la entrylevel va benissimo. Credimi. Magari qualche obiettivo in piu.
Ciao M.

Citazione:
...se è per foto da catalogo "la Cina è vicina" va benissimo anche una buona compatta, anzi meglio che almeno non hai problemi di profondità di campo. Qualunque attrezzatura che riesci a "mungere" in più prendila, ma sia ben chiaro (soprattutto a te, ma già lo sai) che non ha NULLA a che fare con la qualità finale del lavoro. Il discorso dei fotografi gratis o sottocosto peraltro (e qui andiamo grandiosamente in OT, ma pazienza!) non riguarda soltanto chi le foto le scatta, che dovrà pure cominciare e comunque meglio poco che niente, ma TUTTO un mondo imprenditoriale (e culturale) che per semplice e banale avidità sta uniformando al ribasso qualunque iniziativa - oltretutto perdendoci pure i soldi perchè qualcuno che alla qualità ci si dedica alla fine si trova. Da cui brutte pubblicità, brutti cataloghi, brutte rifiniture dei prodotti (e non dite che è colpa dei cinesi, quelli fanno ciò che gli dici di fare e se li paghi ti rifanno Armani meglio di quello vero). Qui ci si prende la escort racchia perchè così si spende meno. De gustibus...

i cenisi sono sfortunati, però i fotografi orientali sono tra i piu bravi Wink

ciao M.

_________________
http://www.michaeldesanctis.it http://www.flickr.com/photos/michaeldesanctis/
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato Visita il sito di chi scrive Bacheca utente
Anonimo.
non più registrato


Iscritto: 14 Gen 2006
Messaggi: 6687

MessaggioInviato: Lun 16 Feb, 2009 5:41 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

vvvyper ha scritto:
...Da quanto ho capito mi basta il reflex entry level...O sbaglio? Per favore,per oralimitatevi a questo Smile Grazie a Michaeldesanctis,chiedevo quello Very Happy

...anche una compatta di buon livello va bene. Se c'è luce non sgrana neanche lei. Illumina il campo con tre illuminatori a luce fredda (quei "cosi" con la lampada fluo a tortiglione, così non arrostisci la scarpa) tenuti vicini, cavalletto solido e sei in corsa.

Alberto
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato Bacheca utente
Cosimo M.
utente attivo


Iscritto: 03 Gen 2007
Messaggi: 4347
Località: Molfetta (Ba)

MessaggioInviato: Lun 16 Feb, 2009 7:03 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

vvvyper ha scritto:

Dunque come fotocamera... oscillando in un range tra d40 e d80.... e tra eos1000d e 450d...


Esatto il range è quello. E' stato già scritto.
Però abbiamo tutti dimenticato una cosa, dandola per scontata.

Un cavalletto. E che non sia cinese altrimenti sono soldi buttati.

Così non mi dite che sono un brutto e cattivo egoista Diabolico

_________________
Cosimo Marino - La mia galleria su Flickr
"Avere una fotocamera non significa essere un fotografo"
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato Bacheca utente
Cosimo M.
utente attivo


Iscritto: 03 Gen 2007
Messaggi: 4347
Località: Molfetta (Ba)

MessaggioInviato: Mar 17 Feb, 2009 12:03 am    Oggetto: Rispondi con citazione

Shedar ha scritto:

Ti diro' .... non ti dan piu' fastidio i kilometri di post sulle agenzie di microstock? Smile
In fondo siamo un forum per il 90% fatto di fotoamatori .....e cioe' proprio di coloro che stanno ammazzando la professione "cosi' come era" (ad esempio rimpinguando per 2 lire gli archivi di quelle agenzie) Smile

Personalmente son convinto che oggi la figura del VERO fotografo professionale sia cambiata parecchio rispetto al passato .....segnando una separazione netta tra i professionisti di alto profilo e quelli che " son professionisti perche' si fan pagare" ...ma non voglio andare OT Smile


Certo, il mio discorso è a doppio senso, non a senso unico.
Oggi è insensato cercare di farsi pagare per una foto che chiunque può fare con un compattina. (Salvo eventualmente il tempo uomo impiegato).

Il microstock è un fenomeno che fisiologicamente sta già arrivando al capolinea. I loro archivi ormai sono abbastanza pieni ed accettano poco materiale. E molti fotografi, dopo un pò si rendono conto che il ricavato spesso/talvolta non giustifica l'impegno.
Ma anche le stesse aziende di microstock non è che vendano tantissimo in termini economici.
Dalle mie parti hanno inventato un sistema ancora più economico del microstock per reperire foto pubblicitarie per advertising "comunale".
Si scansiona qualche gnoccona sui vari max e gq e vai col tango alla faccia del copyright.

_________________
Cosimo Marino - La mia galleria su Flickr
"Avere una fotocamera non significa essere un fotografo"
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato Bacheca utente
vezzo77
utente


Iscritto: 14 Apr 2007
Messaggi: 123
Località: cantù

MessaggioInviato: Mar 17 Feb, 2009 12:44 am    Oggetto: Rispondi con citazione

...riporto la mia esperienza perchè penso rientri al 100% in questo discorso:

...la ditta per cui lavoro, una media industria nel settore carpenteria, ha bisogno di aggiornare periodicamente i cataloghi e può permettersi un fotografo professionista... io non mi proporrei nemmeno sotto tortura...

...un mio amico ha avviato una attività nel settore della moda e fino al mese scorso inviava ai suoi rivenditori le foto dei nuovi capi/accessori fatte su un appendino e con la Coolpix... non può permettersi il "lusso" di un professionista (ha fatto vari preventivi e i costi sono comunque decisamente elevati) e mi ha chiesto se ero disposto a dargli una mano... mi sono fatto pagare una cifra che per me è adeguata e per lui è accettabile, abbiamo fatto le foto della collezione 2009 e a breve verrà pubblicato il catalogo on-line con soddisfazione mia in primis e del mio amico.

io non mi sento di aver rubato il lavoro a nessuno, nè di aver fatto concorrenza sleale... se il servizio non lo avessi fatto io se lo sarebbe fatto lui con la compattina e non lo avrebbe comunque commissionato a nessuno!

L'importante è essere consapevoli dei propri limiti e non fare il passo più lungo della gamba... io non mi proporrei mai a D&G o Armani, ma magari alla boutique del paese si...

_________________
EOS 50D + BG-E2N + EOS 400D + BG-E3 + EF 24-70 2.8L USM+ EF 70-200 2.8 IS USM L + Speedlite 580EX II + Sigma 1.4X EX apo DG + Sigma 100-300 4 EX apo DG + EF 100 2.0 USM
+ EF 50II 1.8
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato Visita il sito di chi scrive Bacheca utente
Bau
utente


Iscritto: 24 Mgg 2008
Messaggi: 63
Località: Roma

MessaggioInviato: Mar 17 Feb, 2009 11:52 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

Mi piace il thread e riporto la mia esperienza.

Mi reputo fotografo per passione, scatto da neanche un anno (prima reflex acquistata a maggio 2008) e benché mi stia attrezzando a racimolare i soldi non sono ancora riuscito a fare nessun corso.

Come suggerisce qualcuno più su, da qualche mese mi capita di fare saltuariamente il "garzone" per un fotografo in convegni, conferenze e simili, che per quello che so fare e per i risultati che ottengo mi paga abbastanza, con mia somma goduria da ventenne Very Happy.

Vivo la cosa anche da un altro lato, allo stesso tempo svolgo infatti un lavoro per una grande istituzione dove mi è stato chiesto di armarmi di reflex e fare qualche foto da poter utilizzare in ambito web, il settore in cui lavoro. Bene, nonostante sia pagato 6.8€ l'ora con un contratto Rolling Eyes da tirocinante, non ho voluto e potuto rifiutare l'incarico per ovvi motivi sociali in un contesto lavorativo di gruppo.

Osservando la storia in un ottica del tipo "grande istituzione vs tirocinante", non si puo' che storcere il naso e pensare che quell'istituzione debba assolutamente rivolgersi a professionisti del settore, ma la domanda è: è veramente necessario?
E' necessario un ottimo risultato o possiamo accontentarci di un risultato mediocre? Stesso discorso vale per il web, abbiamo bisogno di un ottimo risultato, o il sito fatto dal cugino è ok?

Se ci si puo' accontentare, non vedo il bisogno di utilizzare servizi professionali, con tutte le conseguenze del caso.

Fare un discorso troppo protezionistico nei confronti di una qualsivoglia categoria è probabilmente sbagliato. A questo punto dovremmo abolire il forum, wikipedia, i tutorial di trucco su youtube che piacciono tanto alla mia ragazza Very Happy ecc. ecc.

Che ne pensate?

_________________
CANON 400D + CANON EF S 10-22 f/3.5-4.5 USM + CANON EF 50 f/1.8 II + SIGMA 17-70 f/2.8-4.5 + SIGMA 530 SUPER
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato Visita il sito di chi scrive Bacheca utente
Michaeldesanctis
utente attivo


Iscritto: 14 Dic 2004
Messaggi: 1776
Località: termoli

MessaggioInviato: Mer 18 Feb, 2009 7:52 am    Oggetto: Rispondi con citazione

Citazione:
E' necessario un ottimo risultato o possiamo accontentarci di un risultato mediocre? Stesso discorso vale per il web, abbiamo bisogno di un ottimo risultato, o il sito fatto dal cugino è ok?

Se ci si puo' accontentare, non vedo il bisogno di utilizzare servizi professionali, con tutte le conseguenze del caso.

Fare un discorso troppo protezionistico nei confronti di una qualsivoglia categoria è probabilmente sbagliato. A questo punto dovremmo abolire il forum, wikipedia, i tutorial di trucco su youtube che piacciono tanto alla mia ragazza ecc. ecc.

Non significa che un pinco pallino, che si apre uno studio si "accatta" un ampi parco macchine, luci, e quant altro sia per forza definito Professionista.
Ne ho visti tanti, che neanche sanno come si usa un esposimetro e si scatta con luce flash ( uno non sapendoli usare scattava utilizzando la sola luce pilota ! ) .
Probabilmente le tue sono migliori della stragrande maggioranza di professionisti spuntati come funghi o come i figli dei fotografi di città che fanno i fotografi.
I veri professionisti non scattano con la gabbia di luce e si fanno pagare oro la qualità, e fanno bene.
ciao M.

_________________
http://www.michaeldesanctis.it http://www.flickr.com/photos/michaeldesanctis/
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato Visita il sito di chi scrive Bacheca utente
Cosimo M.
utente attivo


Iscritto: 03 Gen 2007
Messaggi: 4347
Località: Molfetta (Ba)

MessaggioInviato: Mer 18 Feb, 2009 1:00 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

Bau ha scritto:

Se ci si puo' accontentare, non vedo il bisogno di utilizzare servizi professionali, con tutte le conseguenze del caso.
Fare un discorso troppo protezionistico nei confronti di una qualsivoglia categoria è probabilmente sbagliato.


Come ho già scritto:
Citazione:
Certo, il mio discorso è a doppio senso, non a senso unico.
Oggi è insensato cercare di farsi pagare per una foto che chiunque può fare con un compattina. (Salvo eventualmente il tempo uomo impiegato).


L'esperienza riportata da Vezzo77 è infatti esattamente quanto da me auspicato.

_________________
Cosimo Marino - La mia galleria su Flickr
"Avere una fotocamera non significa essere un fotografo"
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato Bacheca utente
Bau
utente


Iscritto: 24 Mgg 2008
Messaggi: 63
Località: Roma

MessaggioInviato: Mer 18 Feb, 2009 1:42 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

Cosimo M. ha scritto:
Immaginate un forum di commercialisti dove "qualcuno" (che poi dovrebbe spiegare con che lavoro mangia) si metta a fare consulenza tributaria gratuita su sinngoli casi aziendali. Un forum di medicina dove "qualcuno" si mette a fare diagnosi. Etc.
Non vi sembra che in questo sistema ci sarebbe qualcosa che non va?


Io mi riferivo a questo. L'idea è che appunto una consulenza gratuita e cose così non sia a tutti gli effetti un servizio, con le limitazioni del caso (assenza di garanzia, assenza di certezza e robe del genere). Cioè, se uno vuol farsi fare il 740 dal forum commercialistidepressi.com non ci vedo niente di male, la differenza tra il servizio pagato e quello gratuito è appunto nel contorno: professionalità, garanzia, ecc. Smile

_________________
CANON 400D + CANON EF S 10-22 f/3.5-4.5 USM + CANON EF 50 f/1.8 II + SIGMA 17-70 f/2.8-4.5 + SIGMA 530 SUPER
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato Visita il sito di chi scrive Bacheca utente
Mostra i messaggi a partire da:   
Nuovo argomento   Intervieni in questo argomento    Indice del forum -> Ritratto, Studio, Fashion & Glamour: la tecnica e le idee Tutti gli orari del forum sono CET (Europa)
Vai a Precedente  1, 2, 3, 4  Successivo
Pag. 2 di 4

 
Vai a:  
Non puoi iniziare nuovi argomenti
Non puoi rispondere ai messaggi
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
Non puoi allegare files in questo forum
Non puoi scaricare gli allegati in questo forum



Tutti i contenuti presenti sul sito sono di proprieta' esclusiva degli autori, sono vietate la riproduzione e la distribuzione degli stessi senza previa esplicita autorizzazione.

Visualizza la policy con cui vengono gestiti i cookie.

© 2003, 2016 photo4u.it - contatti - based on phpBB - Andrea Giorgi