photo4u.it

Iniziative in corso che potrebbero interessarti:
Sfogliando le photogallery: Mauroq
Dietro le quinte di p4u: FdS e Vetrine
photo4ustory una foto dal passato ...
Le interviste di photo4u.it! - 5 min. con Arnaldo
HoS - Hall of SelfPortraits - by photo4u.it
Votazione - Il Caffè
Contest - Free4U

Utilizzo del Flash
Vai a 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8  Successivo
 
Nuovo argomento   Intervieni in questo argomento    Indice del forum -> Lampisti!
Mostra argomento precedente :: Mostra argomento successivo  
Autore Messaggio
luigi pandolfino
non più registrato





MessaggioInviato: Ven 02 Gen, 2004 2:46 am    Oggetto: Utilizzo del Flash Rispondi con citazione

Fino ad ora non ho mai usato il Flash perchè non amo molto l'effetto che provoca sulle fotografie.
Con la digitale non è un problema insormontabile la poca luminosità, "basta" aumentare un po' l'ISO (con tutti i problemi di rumore del caso Muro ) e il gioco è fatto... ma con una analogica è poco probabile riuscire a finire il rullino nel momento in cui si decide di fotografare con poca luce LOL

Chi ha voglia di darmi qualche indicazione su un corretto utilizzo del flash? Dice il saggio
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
cosimo cortese
amministratore


Iscritto: 23 Dic 2003
Messaggi: 9953
Località: Tricase (Lecce)

MessaggioInviato: Ven 02 Gen, 2004 3:42 am    Oggetto: Rispondi con citazione

Qui resto ank'io a seguire i consigli dei volenterosi...
_________________

Link utili : Regolamento - Come pubblicare le vostre fotografie e richiederne i commenti - Guida alla navigazione del forum - Il breviario del Don
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato Visita il sito di chi scrive Bacheca utente
zimboart
utente attivo


Iscritto: 18 Dic 2003
Messaggi: 4632
Località: Roma

MessaggioInviato: Ven 02 Gen, 2004 8:53 am    Oggetto: Re: Utilizzo del Flash Rispondi con citazione

KamiG ha scritto:
Fino ad ora non ho mai usato il Flash perchè non amo molto l'effetto che provoca sulle fotografie.
Con la digitale non è un problema insormontabile la poca luminosità, "basta" aumentare un po' l'ISO (con tutti i problemi di rumore del caso Muro ) e il gioco è fatto... ma con una analogica è poco probabile riuscire a finire il rullino nel momento in cui si decide di fotografare con poca luce LOL

Chi ha voglia di darmi qualche indicazione su un corretto utilizzo del flash? Dice il saggio

io posso dare la mia umile esperienza:....non ho mai usato il flash in modalità ttl..o simili...questo fin da quando avevo la minolta analogica

attualmente utilizzo con las 300d un METZ 45 (che considero uno dei migliori flash)....poi ho anche uno starblitz 5000 50ng

comunque li utilizzo in manuale o a priorita di diafra.....imposto il flash in automatico e gli do l'(f)e poi gioco con i tempi!....utilizzo molto spesso il classico foglietto di carta bianca davanti la lampada specialmente per i ritratti!
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato Bacheca utente
Izutsu
utente attivo


Iscritto: 28 Dic 2003
Messaggi: 9953

MessaggioInviato: Ven 02 Gen, 2004 11:25 am    Oggetto: Re: Utilizzo del Flash Rispondi con citazione

zimboart ha scritto:

comunque li utilizzo in manuale o a priorita di diafra.....imposto il flash in automatico e gli do l'(f)e poi gioco con i tempi!....utilizzo molto spesso il classico foglietto di carta bianca davanti la lampada specialmente per i ritratti!


Mh... spiega un po' meglio Ops

La macchina ha una velocità di sincronizzazione no? In che modo giochi sui tempi? Come calcoli? La carta del foglietto quanto deve essere spessa? A Natale ho usato della carta igienica un po' sostenuta... era tutto quel che avevo LLOLL ma i risultati non mi son piaciuti, soggetto bene illuminato, sfondo trooooooppo sottoesposto. Vabbè che era il flash integrato nella EOS300... però...
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato Bacheca utente
zimboart
utente attivo


Iscritto: 18 Dic 2003
Messaggi: 4632
Località: Roma

MessaggioInviato: Ven 02 Gen, 2004 12:13 pm    Oggetto: Re: Utilizzo del Flash Rispondi con citazione

Izutsu ha scritto:
zimboart ha scritto:

comunque li utilizzo in manuale o a priorita di diafra.....imposto il flash in automatico e gli do l'(f)e poi gioco con i tempi!....utilizzo molto spesso il classico foglietto di carta bianca davanti la lampada specialmente per i ritratti!


Mh... spiega un po' meglio Ops

La macchina ha una velocità di sincronizzazione no? In che modo giochi sui tempi? Come calcoli? La carta del foglietto quanto deve essere spessa? A Natale ho usato della carta igienica un po' sostenuta... era tutto quel che avevo LLOLL ma i risultati non mi son piaciuti, soggetto bene illuminato, sfondo trooooooppo sottoesposto. Vabbè che era il flash integrato nella EOS300... però...


si la macchina ha un tempo di sincro.....credo fino a 1/200

Il Flash normalmente lo setto a 5.6 o a 8 e poi con i tempi vado da 1/125 fino a 1/15

questo è il bello che puoi scendere fino a tempi bassissimi ...tanto c'è il flash che ti congela il soggetto e allo stesso tempo hai molta profondita di campo!
nooo...la carta igenica viene praticamente annullata dal lampo.....io uso quella classica delle risme per fotocopie....spesso anche due strati!.....ma devi fare un po di prove fino a quando non ottieni il risultato che vuoi
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato Bacheca utente
Izutsu
utente attivo


Iscritto: 28 Dic 2003
Messaggi: 9953

MessaggioInviato: Ven 02 Gen, 2004 1:49 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

Ma sovraesponi di qualcosa? La carta diffonde ma ovviamente limita anche la quantità di luce... quindi devi compensare no?

Ma quindi il tempo di posa non è importante col flash? O meglio, con qualunque tempo fino a quello di sincronizzazione ottengo il soggetto illuminato a dovere? E a 1/15 il rischio di mosso? Interessante, devo fare alcune prove...
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato Bacheca utente
s0nik0
utente attivo


Iscritto: 12 Dic 2003
Messaggi: 4294
Località: Milano

MessaggioInviato: Ven 02 Gen, 2004 1:51 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

A un 1/15 rischi il mosso un fotografo mi disse di non scendere mai sotto 1/60 quando scatti a delle persone in interni poi... non saprei
_________________
Il mio sito,
Eos 3,5D,20D,10D, C10-22f/3,5-4,5,S15-30f/3.5-4.5EX, C28-70f/2.8L ,C70-200f/2.8L ,C50f/1.4USM,C100f/2.8Macro,C300f/4L IS, C420EX
Canon FTb LQ C50 f/1.4ssc, C24 f/2.8, C135 f/3.5sc - Hasselblad 500C/M, 80mm f/2.8 Plannar, 50mm f/4 Distagon
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato Invia email Visita il sito di chi scrive Bacheca utente
Izutsu
utente attivo


Iscritto: 28 Dic 2003
Messaggi: 9953

MessaggioInviato: Ven 02 Gen, 2004 1:53 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

s0nik0 ha scritto:
A un 1/15 rischi il mosso un fotografo mi disse di non scendere mai sotto 1/60 quando scatti a delle persone in interni poi... non saprei


Azz... il tempo di sincronizzazione della minoltina... i conti non tornano... Triste
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato Bacheca utente
zimboart
utente attivo


Iscritto: 18 Dic 2003
Messaggi: 4632
Località: Roma

MessaggioInviato: Ven 02 Gen, 2004 2:52 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

s0nik0 ha scritto:
A un 1/15 rischi il mosso un fotografo mi disse di non scendere mai sotto 1/60 quando scatti a delle persone in interni poi... non saprei


no,no.....a 1/30 le fermi senza problemi.......mio fratello (che fa servizi per matrimoni)dice di lavorare senza problemi anche a 1/15....io però non ho provato perche non ho avuto l'esigenza!!!
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato Bacheca utente
Quinx
utente


Iscritto: 27 Dic 2003
Messaggi: 71
Località: L'Aquila

MessaggioInviato: Mar 06 Gen, 2004 4:31 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

Con il Metz 45 (o flash similari) puoi tranquillamente scattare con il tempo che vuoi, ovviamente non superiore al sicro-flash (si vedrebbero le tendine), in quanto il suddetto flash è dotato di una fotocellula che legge la luce riflessa dal soggetto ed interrompe il lampo, evitando che la foto risulti sovra-esposta. Tutto ciò usando il flash in automatismo (da non confondere con il TTL) e non coprendo con la mano la fotocellula. Il Metz 45 ha 5 diaframmi auto oltre alla modalità manuale.
I diaframmi auto, come dicevo prima, sono cinque. Ad ogni diaframma auto del flash corrisponde un diaframma da impostare sulla macchina fotografica. Ad ogni diaframma auto corrisponde una distanza (da... a...) dentro la quale si può scattare tranquilli che la fotocellula farà il suo lavoro.
Inoltre, in modalità auto, c'è anche il non trascurabile aspetto del risparmio di energia, in quanto il falsh non eroga mai tutta la potenza di cui dispone.

Come già detto, in questo modo riesci ad usare il flash e lo sfondo in luce ambiente (forse, dipende dalle situazioni).

Discorso diverso usando il flash in manuale.
Qui il flash sfodera tutta la sua potenza, che si musura in N.G. (numero guida).
Fermo restando quanto detto sopra per la libertà di usare il tempo di scatto che uno vuole, qui bisogna fare attenzione alla distanza soggetto/flash e diaframma dell'ottica.
Esempio: il Metz 45 ha N.G. 45; il soggetto si trova a 5 metri dal flash; che diaframma imposto sulla macchina? 45 diviso 5 = 9

Sulla macchina dovrei impostare diaframma 9. Uso il condizionale perchè non sempre ho diaframma 9 sull'ottica. Di conseguenza o 8 o 11. Se il soggetto è molto riflettente imposto 11, altrimenti 8. Anche perchè i costruttori di falsh sono sempre un pò ottimistici nel dichiarare la potenza dei propri flash.

Da tener conto di un'altro apetto: Il sensore si comporta in maniera differente rispetto alla pellicola. Con le macchine digitali ed i flash esterni è consigliabile sempre usare filtri diffusori da montare sul flash, in modo da avere una luce un pò più morbida. Su questo cìè differenza tra pellicola e sensore. A parità di asa, il sensore è molto più reattivo rispetto alla pellicola. La prima volta che usai la mia S1 con flash esterni, dovetti fare vari scatti di aggiustamento, sia per ammorbidire la luce, sia per ridurre l'esposizione.

Ciao
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato Bacheca utente
zimboart
utente attivo


Iscritto: 18 Dic 2003
Messaggi: 4632
Località: Roma

MessaggioInviato: Mar 06 Gen, 2004 8:51 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

Quinx ha scritto:
Con il Metz 45 (o flash similari) puoi tranquillamente scattare con il tempo che vuoi, ovviamente non superiore al sicro-flash (si vedrebbero le tendine), in quanto il suddetto flash è dotato di una fotocellula che legge la luce riflessa dal soggetto ed interrompe il lampo, evitando che la foto risulti sovra-esposta. Tutto ciò usando il flash in automatismo (da non confondere con il TTL) e non coprendo con la mano la fotocellula. Il Metz 45 ha 5 diaframmi auto oltre alla modalità manuale.
I diaframmi auto, come dicevo prima, sono cinque. Ad ogni diaframma auto del flash corrisponde un diaframma da impostare sulla macchina fotografica. Ad ogni diaframma auto corrisponde una distanza (da... a...) dentro la quale si può scattare tranquilli che la fotocellula farà il suo lavoro.
Inoltre, in modalità auto, c'è anche il non trascurabile aspetto del risparmio di energia, in quanto il falsh non eroga mai tutta la potenza di cui dispone.

Come già detto, in questo modo riesci ad usare il flash e lo sfondo in luce ambiente (forse, dipende dalle situazioni).

Discorso diverso usando il flash in manuale.
Qui il flash sfodera tutta la sua potenza, che si musura in N.G. (numero guida).
Fermo restando quanto detto sopra per la libertà di usare il tempo di scatto che uno vuole, qui bisogna fare attenzione alla distanza soggetto/flash e diaframma dell'ottica.
Esempio: il Metz 45 ha N.G. 45; il soggetto si trova a 5 metri dal flash; che diaframma imposto sulla macchina? 45 diviso 5 = 9

Sulla macchina dovrei impostare diaframma 9. Uso il condizionale perchè non sempre ho diaframma 9 sull'ottica. Di conseguenza o 8 o 11. Se il soggetto è molto riflettente imposto 11, altrimenti 8. Anche perchè i costruttori di falsh sono sempre un pò ottimistici nel dichiarare la potenza dei propri flash.

Da tener conto di un'altro apetto: Il sensore si comporta in maniera differente rispetto alla pellicola. Con le macchine digitali ed i flash esterni è consigliabile sempre usare filtri diffusori da montare sul flash, in modo da avere una luce un pò più morbida. Su questo cìè differenza tra pellicola e sensore. A parità di asa, il sensore è molto più reattivo rispetto alla pellicola. La prima volta che usai la mia S1 con flash esterni, dovetti fare vari scatti di aggiustamento, sia per ammorbidire la luce, sia per ridurre l'esposizione.

Ciao


Ok!

sono sempre + convinto che i flash automatici (non ttl) sono molto + flessibili rispetto hai dedicati!

ma questa è una mia personalissima opinione!
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato Bacheca utente
Shumi
utente


Iscritto: 20 Dic 2003
Messaggi: 106
Località: Matera

MessaggioInviato: Mer 07 Gen, 2004 9:58 am    Oggetto: ------------- Rispondi con citazione

Perchè non provate ad usare il flash anche in esterno di mattina quando il cielo è un pò cupo....mettete un soggetto in primo piano e lo sfondo verrà fuori come se fossero le 8 di sera....Tale tecnica rende molto quando si scatta in controluce al tramonto....gli effetti sono bellissimi!!

Poi potete usare il flash in seconda tendina con tempi abbastanza lunghi...in questo modo la macchina registra tutta la scena in luce ambiente e poi ferma tutto ciò che viene colpito dal lampo del flash....l'effetto è di sicura resa specie se si è al buio totale e lo sfondo è ricco di luci che con il mosso creano delle scie.

Divertitevi e provate provate provate...tanto ora col digitale non vi costa nulla!!! Ok! Ok!

_________________
www.fotofrancomt.com

FUJI:S3 proNIKONd200---ottiche---NIKON:Nikkor 17-35 f/2.8 e 70-200 f/2.8VR -MY LIFE-
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato Bacheca utente
u
utente


Iscritto: 19 Mar 2004
Messaggi: 69
Località: Turbigo (MI)

MessaggioInviato: Ven 19 Mar, 2004 9:32 pm    Oggetto: Re: Utilizzo del Flash Rispondi con citazione

attualmente utilizzo con las 300d un METZ 45 (che considero uno dei migliori flash)....poi ho anche uno starblitz 5000 50ng

Una richiesta per Zimboart: Cosa utilizzi sulla 300d (penso EOS?) per collegare il Metz 45.

_________________
Canon 1D MarkII, sigma 24-60 2.8 EF 70 200 2.8 50 1,8 EX 420
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato Bacheca utente
mandrake
nuovo utente


Iscritto: 11 Mar 2004
Messaggi: 1

MessaggioInviato: Mar 23 Mar, 2004 12:16 am    Oggetto: flash in modo manuale Rispondi con citazione

Uso del flash in manuale:

Quello che realmente comanda la esposizione con flash in modo manuale é la distanza tra il flash e il soggetto; sapendo che al raddoppiare la distanza flash-soggetto arriva 4 volte meno luce, compensiamo la perdita aprendo di 2 punti il diaframma, e al contrario: se riduciamo la distanza della metá dovremo chiudere 2 punti il diaframma per mantenere la stessa esposizione; i rapporti distanze/ diaframmi sono normalemte riportati sul corpo del flash.
Ogni flash ha comunque un numero guida che ci permette con un calcolo trovare il diaframma estatto a una distanza precisa.
Diversa la situazione nel modo ttl e automatico, dove una cellula raccoglie la luce riflessa dal soggetto e arresta il lampo quando ritiene che sia sufficientemente illuminato; dobbiamo comunque ricordarci (in modo automatico) di impostare il diaframma (o i diaframmi) che il flash ci permette usuare, giá che a volte si limita a uno o due.
Il ttl funziona in maniera analoga, pero la cellula, anziché sulla parte frontale del flash, si trova all'interno del corpo della macchina, e permette una misurazione piú precisa, effettiva anche con filtri montati sull'obbiettivo.

Un'altra cosa: per diffuminare il flash, la cosa migliore é farlo rimbalzare su una superificie chiara(naturamente deve essere girevole) in modo che la luce illumini indirettamente il soggetto;
peró attenzione : in modo automatico, la fotocellula deve essere diretta al soggetto, e in manuale, ricordarsi che la distanza che conta é quella flash-soggetto, e quindi dobbiamo calcolare tutto il percorso della luce:
ex: abbiamo una parete bianca alle spalle (a 1 metro) e davanti a noi una persona a 2 metri: per illuminarla di forma indiretta dobbiamo pensare che il flash arriverá alla parete (1m) rimbalzerá e saranno 1+2 metri per arrivare a illuminare la persona: la distanza su cui calcolare sará quindi 4 metri (approssimativamente, senza contare assorbimento della parete, inclinazione etc.).
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato Bacheca utente
Ivanweb
utente


Iscritto: 30 Ago 2004
Messaggi: 194

MessaggioInviato: Gio 18 Nov, 2004 4:18 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

Ho provato anche io la Eos 300d con flash metz e vorrei sottolineare le mie perplessità per le foto su palco:
1) la difficoltà nel montarlo, vista la non completa compatibilità su tutte le funzioni. Addirittura, su quasi nessuna visto che mi riconosceva a mala pena la focale della fotocamera. E su questo ok, si può tranquillamente operare manualmente impostando il diaframma (sprecando cmq una valanga di funzionalità interessantissime del potente metz). Molto grave invece non essere riuscito ad utilizzare il raggio per l'assistenza della messa a fuoco, era la cosa a cui tenevo di più. Possibile che non sia compatibile neanche quello???
2) la totale imprecisione nel bilanciamento dei colori. Premetto che scattavo su palco, con spettacoli teatrali di luci che cambiavano intensità e colore in pochi secondi e quindi il pre-scatto su cartoncino bianco era inutilizzabile. Le foto col metz bloccano i soggetti ma il palco è totalmente svuotato e smorto. Cosa che non succede mai col flash built-in, cioè interno alla fotocamera, che essendo ottimizzato interagisce perfettamente e dà una risposta molto migliore in tutta la resa finale. E' chiaro che è meno potente, bisogna alzare di più la sensibilità e si rischia di più il mosso. Ma proprio perchè è meno potente, non annienta le luci naturali del palco e rende enormemente più gradevole la foto.
Ho le prove di tutto ciò, se qualcuno fosse interessato trova le foto scattate col built-in a questa pagina:
http://www.ivanweb.net/Sardegna/Villasimius/tanka_village.htm

_________________
www.ivanweb.net - Foto e racconti di viaggio
http://fotoalbum.ivanweb.net - Raccolta delle foto più belle
Album su photo4u: http://www.photo4u.it/album_personal.php?user_id=1790
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato Invia email Visita il sito di chi scrive Bacheca utente
zimboart
utente attivo


Iscritto: 18 Dic 2003
Messaggi: 4632
Località: Roma

MessaggioInviato: Gio 18 Nov, 2004 5:04 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

Ivanweb ha scritto:
Ho provato anche io la Eos 300d con flash metz e vorrei sottolineare le mie perplessità per le foto su palco:
1) la difficoltà nel montarlo, vista la non completa compatibilità su tutte le funzioni. Addirittura, su quasi nessuna visto che mi riconosceva a mala pena la focale della fotocamera. E su questo ok, si può tranquillamente operare manualmente impostando il diaframma (sprecando cmq una valanga di funzionalità interessantissime del potente metz). Molto grave invece non essere riuscito ad utilizzare il raggio per l'assistenza della messa a fuoco, era la cosa a cui tenevo di più. Possibile che non sia compatibile neanche quello???
2) la totale imprecisione nel bilanciamento dei colori. Premetto che scattavo su palco, con spettacoli teatrali di luci che cambiavano intensità e colore in pochi secondi e quindi il pre-scatto su cartoncino bianco era inutilizzabile. Le foto col metz bloccano i soggetti ma il palco è totalmente svuotato e smorto. Cosa che non succede mai col flash built-in, cioè interno alla fotocamera, che essendo ottimizzato interagisce perfettamente e dà una risposta molto migliore in tutta la resa finale. E' chiaro che è meno potente, bisogna alzare di più la sensibilità e si rischia di più il mosso. Ma proprio perchè è meno potente, non annienta le luci naturali del palco e rende enormemente più gradevole la foto.
Ho le prove di tutto ciò, se qualcuno fosse interessato trova le foto scattate col built-in a questa pagina:
http://www.ivanweb.net/Sardegna/Villasimius/tanka_village.htm
scusa che metz hai utilizzato?......il 44af4c è totalmente compatibile con la 300d
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato Bacheca utente
Ivanweb
utente


Iscritto: 30 Ago 2004
Messaggi: 194

MessaggioInviato: Gio 18 Nov, 2004 6:11 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

Non ricordo adesso il modello con precisione assoluta (me lo hanno prestato per pochi giorni) ma era con la staffa ed era meno di 50, per cui era quasi sicuramente un 45. Ho cercato lo SCA suggerito dal sito Metz per Canon ed era compatibile ma non consigliato e infatti non ha funzionato... Ops
E' probabile che abbiano aggiornato un pò di cose, ho riguardato adesso il sito Metz e c'è qualche novità. Ho provato anche altri SCA all'epoca (la scorsa estate) ma nulla uguale... visto che ci sono, ti chiedo quale usi tu mi servirà per la prox volta!!
Totalmente compatibile intendi anche per Ttl, assistente per messa a fuoco e modalità diverse dal manuale? Mah

_________________
www.ivanweb.net - Foto e racconti di viaggio
http://fotoalbum.ivanweb.net - Raccolta delle foto più belle
Album su photo4u: http://www.photo4u.it/album_personal.php?user_id=1790
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato Invia email Visita il sito di chi scrive Bacheca utente
Diaframma
utente attivo


Iscritto: 22 Gen 2004
Messaggi: 1197
Località: CALABRIA

MessaggioInviato: Gio 18 Nov, 2004 6:59 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

Nell'ultimo servizio io ho utilizzato il 50mz5 con lo SCA 3102 dedicato Canon.
Premessa:il TTL non funziona, ma per il resto tutte le altre,dal raggio infrarosso alla zoomata della parabola e alle indicazioni nel mirino sia di pronto lampo che del tempo di otturazione e' tutto OK.

_________________
CIAO DOMENICO
http://domenicomarciano.jimdo.com/
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato Invia email Bacheca utente
Ivanweb
utente


Iscritto: 30 Ago 2004
Messaggi: 194

MessaggioInviato: Ven 19 Nov, 2004 8:51 am    Oggetto: Rispondi con citazione

Esatto anche io ho usato il 3102! Evidentemente quel modello di flash non è ottimale in accoppiata con la 300d, anche se ho visto diversi altri che lo usano. Chiederò anche a loro.... grazie cmq! Smile
_________________
www.ivanweb.net - Foto e racconti di viaggio
http://fotoalbum.ivanweb.net - Raccolta delle foto più belle
Album su photo4u: http://www.photo4u.it/album_personal.php?user_id=1790
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato Invia email Visita il sito di chi scrive Bacheca utente
zimboart
utente attivo


Iscritto: 18 Dic 2003
Messaggi: 4632
Località: Roma

MessaggioInviato: Ven 19 Nov, 2004 9:13 am    Oggetto: Rispondi con citazione

la 3102 è si per canon ...ma non per le digitali....non so se è hanno messo in commercio una nuova sca per digitali....da quando ho preso il 44 af4 che è totalmente comatibile anche l'ETTL!!!...non mi sono + interessato, con il metz 45 lavoro solo in manuale...che poi comunque alla fine è la soluzione migliore!...
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato Bacheca utente
Mostra i messaggi a partire da:   
Nuovo argomento   Intervieni in questo argomento    Indice del forum -> Lampisti! Tutti gli orari del forum sono CET (Europa)
Vai a 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8  Successivo
Pag. 1 di 8

 
Vai a:  
Non puoi iniziare nuovi argomenti
Non puoi rispondere ai messaggi
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
Non puoi allegare files in questo forum
Puoi scaricare gli allegati in questo forum



Tutti i contenuti presenti sul sito sono di proprieta' esclusiva degli autori, sono vietate la riproduzione e la distribuzione degli stessi senza previa esplicita autorizzazione.

Visualizza la policy con cui vengono gestiti i cookie.

© 2003, 2016 photo4u.it - contatti - based on phpBB - Andrea Giorgi