x I termini di utilizzo di photo4u.it sono stati aggiornati in base alle attuali leggi europee per la privacy e protezione dei dati (GDPR). Puoi leggere la nuova versione nella pagina Termini di utilizzo e Privacy.
photo4u.it
Menù
Home Home
Forum Forum
Fotografie Fotografie
Le tue Preferite Le tue Preferite
Foto della settimana Foto della Settimana
Foto in Vetrina Foto in Vetrina
i Contest di photo4u.it Contest 4u
Taccuino fotografico Taccuino fotografico
Grandi Memo Grandi Memo
Articoli Articoli
Interviste Interviste
Le recensioni degli utenti Recensioni
Tutorial Tutorial
Eventi Eventi
Libri Libri
Segnalazione concorsi Concorsi
Donazioni Donazioni
utileFutile utileFutile
Lo staff di photo4u.it Lo staff
Contatti Contatti
Privacy policy Privacy policy
Benvenuto!
Login
Utente:

Password:

Login automatico
 
photo4u.it - Tutorial
Tutorial Varie
Cosa si intende per Varie?
autori: victor53 e webmin

"Varie" è una denominazione di sezione che può portare, soprattutto in fotografia, ad un fraintendimento di termine: il presente tutorial vuole porsi come una guida ragionata per il corretto uso di questa sezione del nostro Forum.
Perché una guida per "varie"? Semplicemente, perché anche "varie" è un genere fotografico... con una propria identità e una propria valenza. Scopriamolo assieme.

Molto spesso vengono postate nella sezione Varie ogni sorta d'immagini, a prescindere dalla loro qualità tecnica: non vogliamo parlare di foto belle o brutte, ineccepibili o meno; solo porre all'attenzione che spesso la sezione viene utilizzata come un grande calderone in cui poter inserire foto di prove tecniche della propria ottica o della propria macchina, ma anche fotografie che non si ritiene opportuno mettere a critica nelle altre sezioni perché siamo insicuri sulla loro pertinenza qualitativa, a costo di non ricevere quei commenti mirati che invece meriterebbero.

Questo approccio ci può far affermare che la sezione viva di due anime: può essere un trampolino di lancio per tutti gli utenti che sono alle prime armi e che intendono cercare di dare un'identità alle proprie fotografie, ma può essere anche (e soprattutto) una sezione che rappresenta un "genere fotografico" che ha la stessa dignità e valore di tutti gli altri generi.

La prima, breve parte di questo tutorial è rivolta a tutti quegli utenti neofiti della fotografia che approcciano al nostro forum e che vivono questa sezione come momento di debutto.
La seconda parte, più ampia, è invece una guida visuale per la definizione e l'inquadramento del genere fotografico "varie".


Un trampolino di lancio
Come abbiamo detto, la sezione "varie" può essere considerata un ideale trampolino di lancio per quegli utenti alle prime armi, ancora privi della giusta familiarità con il mondo della fotografia. E' soprattutto per voi, cari amici, che un giusto approccio con questa sezione sarebbe auspicabile ed apprezzato da tutti gli utenti e, vedrete, anche da voi stessi.
Logicamente da voi non ci si potrà aspettare subito degli scatti di alto livello ma neanche che, presi dalla foga e dalla voglia di far vedere i vostri lavori, postiate qualsiasi cosa esca fuori dalla vostra macchina fotografica. Il "saper selezionare" e scartare le proprie foto è un esercizio difficile ma che andrebbe coltivato sin dal primo momento. Una regola in voga all'epoca dell'analogico era quella di conservare al massimo 3 fotografie da un rullino di 36 pose. Col digitale possiamo tranquillamente estendere la proporzione a 10 scatti su 100, se non di meno.

Un ulteriore consiglio è quello di osservare molto le immagini dei fotografi più navigati presenti qui nel forum (ma anche in altri forum e in altri spazi virtuali); osservate le loro immagini, ma non dimenticate di acquistare qualche rivista di settore, o di visitare le mostre presenti nella vostra città.
Per cominciare, fate caso al modo di comporre un'immagine, ai vari tagli eseguiti, osservate anche le immagini degli utenti più inesperti e leggete i vari commenti, le critiche, i consigli; in seguito valutate le vostre foto ed utilizzate le altre come termini di paragone e quando poi lo riterrete opportuno postate e richiedete commenti alle vostre fotografie.

Un consiglio: diffidate dei facili "Bella, ben eseguita, bravo, bellissima". Siate voi stessi i primi critici delle vostre foto. Sappiamo che è più facile lasciarsi sedurre dai complimenti anzichè dalle critiche negative, ma se queste sono costruttive, fatene tesoro e riponetele nel vostro bagaglio!
Non abbiate poi paura a commentare, a scrivere le vostre sensazioni. Anche se vi siete iscritti ieri e non avete ancora tolto il tappo dall'obiettivo della vostra nuova macchina fotografica! Non è necessario scrivere chissà che cosa, bastano delle semplici parole, quello che sentite nell'osservare la foto che state per commentare: studiatela, cercate di capire gli errori o il buono che c'è e scrivetelo. Semplicemente. Servirà molto anche a voi per crescere fotograficamente.

Bene, ci siamo dilungati un pochino ma siamo convinti che questa introduzione sia necessaria per porre delle basi d'approccio condivise da tutti.

Possiamo ora andare a definire cosa s'intende per "Varie".
Autore: hamham - Inviato: Dom 08 Giu, 2008 10:43 pm
Varie o non Varie?
Una prima definizione del "genere varie" è quella secondo la quale fanno parte di questo genere tutte le fotografie che non sono catalogabili in nessuna delle altre sezioni del forum.

Facciamo qualche esempio semplice.

Se noi fotografiamo una persona che cammina lungo un viale, in piena relazione ad esso, la posteremo in Street; viceversa, se della stessa persona fotografiamo un singolo particolare (per esempio i piedi con un pezzo dello stesso viale) ecco che allora sarà preferibile metterla in Varie.

Nella foto seguente abbiamo un uomo che percorre un pontile: non sta facendo nulla di particolare, ma possiamo descriverlo come una persona in postura curva sotto la pioggia, con in mano un sacchetto della spesa ed un ombrello sgargiante; cammina verso un qualche cosa, una sua meta. Ma quale sarà questa meta, se ad un certo punto il suo cammino deve forzatamente terminare... e ancora, per quale motivo sta andando in quella direzione?
C'è una storia dietro, ma noi non la conosciamo, la possiamo solo immaginare. Magari è una storia di solitudine, o un voler stare un poco in pace con se stesso. O nulla di tutto ciò.
Ma rimane una foto con un suo racconto, una contestualizzazione del soggetto che diventa un tutt'uno con lo scenario (l'ambente): quindi va bene postarla in Street.



Prendiamo, invece questa:



si capisce perfettamente che si tratta di una foto scattata in strada e che si tratta pure di un momento colto al volo... ma non abbiamo la contestualizzazione del soggetto. Abbiamo esclusivamente dei particolari di esso, che magari raccontano qualcosa ugualmente; non abbiamo più una collocazione ben precisa, un qualche cosa che lo riconduca al luogo. Insomma, sono “solo” dei particolari e quindi possiamo tranquillamente andare a collocare la foto nella sezione varie.

Un altro bell'esempio ce lo fornisce questa foto del "nostro" grenouille:



A prima vista avrebbe tutta l'aria di una Street: c'è il contesto, il personaggio, l'atmosfera; ma in questo caso, l'utente ha voluto dare una certa dinamicità alla scena ripresa, il soggetto lo ha voluto mosso, tutto mosso; non abbiamo una chiara lettura del soggetto che sta compiendo un'azione e che sta vivendo quel momento. La foto è stata vista così ed è giustissimo che sia così. Ma non si può più parlare di Street e allora sceglieremo la sezione Varie.
Autore: hamham - Inviato: Dom 08 Giu, 2008 10:45 pm
Il problema del soggetto umano
Se si fotografa un volto, un mezzo busto o una persona intera, ma la foto non ci riporta ad un contesto urbano o di momento di vita, la posteremo in Ritratto, anche se sono scatti fatti in strada; ma se della stessa persona riprendiamo, per esempio, un occhio o le mani, o ancora il berretto con un pezzo di testa, posteremo in Varie. Prendiamo le due immagini seguenti:

Nella prima c'è un viso d'uomo, ripreso per strada. E' un ritratto, come si suol dire, rubato; ma è solo quel viso, il suo sguardo: non c'è nulla intorno a lui che ci riporti ad un contesto o ad una situazione particolare; ecco, questo è un ritratto anche se fatto per strada.



Nella seconda c'è un gesto di una bambina, un gesto che molto spesso vediamo e che può diventare narrativo; ma anche qui il soggetto è estrapolato dal suo contesto e dalla scena. Anche questa tenera immagine la collocheremo in Ritratto.




Prendiamo invece questa:



Si tratta di un primo piano a mezzo busto; l'aspetto è quello di un ritratto, ma il soggetto sta compiendo un'azione, è all'interno di un contesto. Si vedono altri personaggi sullo sfondo, si capisce che è una festa; c'è, insomma, il racconto di un momento ed allora la sezione giusta sarà Street anche se intesa in senso lato, dato che la foto è stata scattata alla focale 24mm (in modo da "entrare dentro la scena" come dovrebbe essere una Street); e anche perché questo genere si compone di una sorta di sotto categorie come il "Ritratto Street".

Se invece avessimo una fotografia come questa:



sarebbe auspicabile inserirla in Varie: abbiamo un viso con una ripresa ravvicinata e nonostante il soggetto stia compiendo un'azione, il fotogramma risulta troppo chiuso per decifrare questa azione; inoltre il soggetto non è contestualizzato, quindi non è possibile considerata una Street. D'altra parte l'azione dinamica del gesto della ragazza ce la fa allontanare dalla definizione propria di Ritratto. Quindi, come detto, meglio considerarla appartenente al genere "Varie".
Autore: hamham - Inviato: Dom 08 Giu, 2008 10:46 pm
Generale e particolare.
Altro esempio. Siamo all'autodromo e scattiamo alle macchine in corsa: portiamo a casa diversi scatti buoni tra cui un particolare di un'auto e il primo piano del pilota; possiamo inserire tutti gli scatti (compreso il particolare e il ritratto) nella sezione Sport in un unico topic. Ma se, per sfortuna, l'unico scatto buono che riusciamo a portare a casa è il particolare della macchina, non possiamo che metterlo nella sezione varie.

Un esempio lo si potrebbe avere prendendo in prestito questo lavoro di "Matteo-Piemontrally.it": http://www.photo4u.it/viewcomment.php?pic_id=302647

Se dal reportage sportivo prelevassimo queste due singole foto





avremmo due foto da postare in Varie.



Prendiamo ora questa immagine, di “Luciano72”.



Si tratta di una ripresa molto ravvicinata, si intuisce il gesto dell'atleta; ma è un'immagine "anonima", nel senso che non abbiamo un riscontro tra il gesto, la lettura del soggetto, il suo sforzo e quindi il racconto di quello che sta accadendo.
Come nell'esempio precedente, sarebbe potuta andare bene nel mezzo di un reportage o di un'ampia raccolta di momenti della gara, ma da sola è anch'essa appartenente al genere Varie.
Autore: hamham - Inviato: Dom 08 Giu, 2008 10:46 pm
Lontano e Vicino
Continuiamo con gli esempi: stiamo fotografando un fiore con un rapporto di grandezza del fotogramma di 1:1 (o maggiore). Metteremo tale fiore in Macro, così come avremmo fatto anche se il rapporto di riproduzione fosse stato di poco inferiore. Ma se lo stesso fiore l'avessimo ripreso con un'ampia porzione di sfondo, la sua miglior collocazione sarebbe stata la sezione Natura; ma ancora, se nel fotogramma includessimo, per esempio, una mano che sta per raccoglierlo, allora la nostra sezione Varie andrà più che bene.

Ma facciamo degli esempi pratici:

Sappiamo che nella Macro il rapporto di riproduzione è pari a 1:1 o maggiore; la prima foto è dell'utente "Amersill" la seconda di "pigi47"






questo terzo esempio, invece, sarà meglio considerarlo un Close-up e andremo a collocarlo nella stessa sezione




La foto seguente, invece, sarà da postare in Varie, in quanto è vero che si tratta di una ripresa piuttosto ravvicinata, ma il soggetto (la goccia) risulta troppo immerso ed avvolto nello sfondo che diventa anch'esso protagonista con i suoi colori.







C'è, anche un altro tipo di Close-up che può riguardare, oltre al regno animale, vegetale o minerale (o gli oggetti di tutti i giorni), anche quello umano.
Si tratta di riprese molto ravvicinate, spinte al limite, dove si andrà a riprendere solo una piccola porzione del soggetto; normalmente si tratta di parti del viso, ma è frequente la ripresa ravvicinata di altri parti del corpo (pensiamo alle mani).

Un buon esempio è questa foto dell'utente "albertoeflavia":

Autore: hamham - Inviato: Dom 08 Giu, 2008 10:47 pm
Lo spazio urbano
Proviamo ora ad immaginarci in una piazza, dove c'è una bellissima cattedrale: posizioniamo la nostra fida macchina e riprendiamo questo splendore del genio umano; Architettura sarà il posto giusto dove collocarla ma se, invece, ci soffermassimo su alcuni dei particolari dell'edificio che da soli non riconducono a specifici temi architettonici, la sezione Varie sarà la sezione appropriata; così come lo sarebbe se riprendessimo soli segmenti delle facciate di case con particolari giochi geometrici e/o di colori!

Anche qui possiamo ricorrere a degli esempi concreti.


In questa immagine, anche se riproducente una facciata di una casa, quello che maggiormente colpisce sono le forme geometriche ed i colori: non possiamo quindi definirla una foto architettonica, quanto piuttosto un'immagine geometrica, grafica. La sezione Varie è la sezione più corretta per collocarla.



In questa foto dell'utente "liucguru" abbiamo una splendida visuale di una chiesa con un personaggio che sale le scale. Siamo in dubbio: c'è un personaggio che sta svolgendo un'azione, quindi Street... ma c'è anche la presenza importante dell'edificio che incalza e così, proprio per quel dubbio che abbiamo, possiamo considerala adatta a Varie. Ma riflettiamo un attimo con calma: il personaggio che si nota all'inizio delle scale è ininfluente, è una comparsa; l'imponenza della struttura la fa da padrone ed è quello che osserviamo ed ammiriamo nella foto e quindi, per queste caratteristiche, la metteremo più giustamente in Architettura.
Autore: hamham - Inviato: Dom 08 Giu, 2008 10:48 pm
Da street a varie
Proseguiamo nella nostra passeggiata cittadina e fotografiamo uno squarcio urbano dove la scena ci riconduce all'uomo, al suo vivere e al suo essere protagonista anche se assente (fisicamente) in quella stessa scena. Possiamo benissimo mettere la nostra foto in Street, ma se di quella scena noi valorizziamo, con il nostro scatto, solo le forme ed i colori, magari tirando fuori un certo astrattismo, eccoci ancora a dover prediligere la sezione Varie.

Come al solito un esempio visuale è meglio di mille parole!

Abbiamo questa foto dell'utente "85Kimeruccio"



come potete notare è a tutti gli effetti una Street pura.
Ma sarebbe stata una Street anche nel seguente caso, dato che vi sono tracce inequivocabili della presenza umana e di quello che il nostro uomo sta (o stava) eseguendo.



ma se la foto fosse stata ripresa in questa maniera



ecco che arriviamo al punto di non avere più nessun elemento che ci riconduca all'uomo ed al suo vivere... se non un disegno, un graffito neanche contestualizzato: è un po' troppo poco per essere considerata una Street, per cui la si metterà nella sezione Varie.
Autore: hamham - Inviato: Dom 08 Giu, 2008 10:49 pm
E per finire.... torniamo all'inizio!
Come accennato all'inizio, un fenomeno molto presente in questa sezione è che quando un utente, soprattutto se novizio, compra una nuova fotocamera od un nuovo obiettivo, tende a postarvi le proprie prove. Certo, sono foto anch'esse... ma dato che servono per testare la nostra apparecchiatura, la cosa migliore da fare sarà inserirle nelle sezioni apposite dei vari marchi: Canon, Nikon, Sony, Pentax, e così via. Postarle in quelle sezioni del forum sarà un'ottima cosa, si avranno più riscontri di tipo tecnico da chi già possiede quel tipo di apparecchiatura e sarà anche più coinvolgente e appassionante!

Un'altra cosa da evitare (non solo in varie, però!), è la consuetudine a postare a getto continuo foto dello stesso soggetto: "pinco pallino1", "pinco pallino2", "pinco pallino3", ecc... in diversi thread, magari a distanza ravvicinata. La cosa migliore da fare è postare nella sezione Reportage & Portfolio mettendole tutte insieme se si tratta comunque di selezioni di scatti validi o narrativi. Altrimenti è sempre valida la regola del "3 su 36" o del "10 su 100": impariamo a selezionare le nostre foto, non avendo paura di riempire il cestino (quello di casa o quello di windows Smile ).

Se usata con la giusta considerazione e il giusto rispetto, la sezione Varie diventa un vero contenitore di ricchezze non classificabili nelle canoniche categorie fotografiche... perdiamo un po' di tempo per valutare bene se la nostra foto non andrebbe meglio in altre sezioni, magari tornando a rileggere alcuni passi di questa guida se dovessimo avere dei dubbi.

Concludiamo riportando una citazione del nostro commentatore Morgan (cius), che in poche righe descrive il genere Varie in maniera perfetta:

Citazione:
In questa sezione troveremo grafismi, colpi d’occhio, contrasti tonali ed emotivi e tutte quelle visioni esclusive della sensibilità di ognuno di noi.
Allora facciamo si che la nostra scelta sia chiara, che sia evidente il centro d’interesse! così sarà più chiaro anche a noi stessi anche la sezione in cui vorremo proporre la foto.
In uno scatto grafico curiamo l’aspetto formale, cromatico e tutto ciò che contribuisce all’impatto che restituirà l’immagine. Ma più in generale dedichiamo più tempo a una foto piuttosto che poco tempo a più scatti…

posting.php?mode=reply&t=300912&sid=d5277fd48eb2af1c811149b49f68e7c9

Tutti i contenuti presenti sul sito sono di proprieta' esclusiva degli autori, sono vietate la riproduzione e la distribuzione degli stessi senza previa esplicita autorizzazione.

Visualizza la policy con cui vengono gestiti i cookie.

© 2003, 2015 photo4u.it - contatti - based on phpBB - Andrea Giorgi