photo4u.it

Iniziative in corso che potrebbero interessarti:
photo4ustory una foto dal passato ...
HoS - Hall of SelfPortraits - by photo4u.it
Le interviste di photo4u.it! - 5 min. con Arnaldo
Sfogliando le photogallery: Mauroq
Votazione - Il Caffè
Contest - Free4U
Dietro le quinte di p4u: FdS e Vetrine

Collegio Navale Nicolò Tommaseo - Brindisi
Collegio Navale Nicolò Tommaseo - Brindisi
Collegio Navale Nicolò Tommaseo - Brindisi
Foto: 2
Foto: 3
Foto: 4
Foto: 5
Foto: 6
Foto: 7
Foto: 8
Foto: 9
Collegio Navale Nicolò Tommaseo - Brindisi
di Alessandro Signore
Mer 29 Apr, 2015 7:54 am
Viste: 922
Autore Messaggio
Alessandro Signore
utente attivo


Iscritto: 30 Set 2007
Messaggi: 6172
Località: Lecce

MessaggioInviato: Mer 29 Apr, 2015 7:56 am    Oggetto: Collegio Navale Nicolò Tommaseo - Brindisi Rispondi con citazione

Notevole opera di stile razionalista realizzata nel periodo 1934-1937 ad opera dell’architetto Gaetano Minnucci. Il Collegio Navale della GIL (Gioventù Italiana del Littorio), preparava i giovani con i corsi di liceo classico e liceo scientifico e con indirizzo specifico al pari di una accademia navale. Dopo la seconda guerra mondiale ha funzionato come scuola-collegio, fino alla fine degli anni '70, venendo poi abbandonato e occupato da famiglie di sfrattati. Molti storici affermano l'ipotesi che ci sia un anfiteatro romano all'interno dell'area dell'ex collegio, altri pensano che sia stato costruito dall'impresa affidataria del periodo fascista.
Attualmente la struttura è pericolante e versa in totale stato di abbandono. (fonte wikipedia)

_________________
“procedimento non per ricordare l’evento ma per ricordarsi in relazione a un certo evento che non esiste in quanto tale ma esiste in quanto fotografato, dunque fa parte della nostra esperienza che non è mai esperienza reale ma esperienza del possibile.” [L.G.]


Ultima modifica effettuata da Alessandro Signore il Mer 29 Apr, 2015 1:40 pm, modificato 1 volta in totale
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato   Visita il sito di chi scrive Bacheca utente
Webmin
utente attivo


Iscritto: 16 Ott 2006
Messaggi: 28012
Località: Militello in Val di Catania

MessaggioInviato: Mer 29 Apr, 2015 8:02 am    Oggetto: Rispondi con citazione

... una buona serie predisposta secondo l'approccio tipico dell'archeologia industriale ma coon riflessi anche di natura sociologica.

P.S. La filigrana non mi piace... Wink

Webmin

_________________
Mario Lisi
"Le interviste di photo4u.it! - Mario Lisi "Webmin" - "Catania in chiaroscuro" - "Street Photography in the World - The Book" - "THE STREET PHOTOGRAPHER BOOK" - "PicsArtist of the Month 12/2014" - "B&W" - "Colors" "Italia: the Street Photography"
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato   Visita il sito di chi scrive Bacheca utente
Alessandro Signore
utente attivo


Iscritto: 30 Set 2007
Messaggi: 6172
Località: Lecce

MessaggioInviato: Mer 29 Apr, 2015 8:06 am    Oggetto: Rispondi con citazione

Webmin ha scritto:
La filigrana non mi piace... Wink

Neanche a me: è quella che uso per postare sul sito, che poi sono le stesse immagini che ho caricato di là, non avendo momentaneamente accesso al catalogo dei file originali.
Confermo che fa schifo ed è anche abbastanza inutile: tra i buoni propositi per il futuro ci metto quello di eliminarla del tutto.
Rolling Eyes

_________________
“procedimento non per ricordare l’evento ma per ricordarsi in relazione a un certo evento che non esiste in quanto tale ma esiste in quanto fotografato, dunque fa parte della nostra esperienza che non è mai esperienza reale ma esperienza del possibile.” [L.G.]
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato   Visita il sito di chi scrive Bacheca utente
robocop
utente attivo


Iscritto: 13 Ott 2010
Messaggi: 3984

MessaggioInviato: Mer 29 Apr, 2015 9:48 am    Oggetto: Rispondi con citazione

bei colori e prospettive
_________________
se potessi fotografare quello che vedo sarei un gran fotografo - robo

l'assenza, la penombra, l'enigmatico, ha sempre il vantaggio di non deludere - cioran
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato   Bacheca utente
ilioyumbo
utente attivo


Iscritto: 23 Giu 2012
Messaggi: 2683
Località: FC Bari 1908

MessaggioInviato: Mer 29 Apr, 2015 11:50 am    Oggetto: Re: Collegio Navale Nicolò Tommaseo - Brindiso Rispondi con citazione

Alessandro Signore ha scritto:
Notevole opera di stile razionalista realizzata nel periodo 1934-1937 ad opera dell’architetto Gaetano Minnucci. Il Collegio Navale della GIL (Gioventù Italiana del Littorio), preparava i giovani con i corsi di liceo classico e liceo scientifico e con indirizzo specifico al pari di una accademia navale. Dopo la seconda guerra mondiale ha funzionato come scuola-collegio, fino alla fine degli anni '70, venendo poi abbandonato e occupato da famiglie di sfrattati. Molti storici affermano l'ipotesi che ci sia un anfiteatro romano all'interno dell'area dell'ex collegio, altri pensano che sia stato costruito dall'impresa affidataria del periodo fascista.
Attualmente la struttura è pericolante e versa in totale stato di abbandono. (fonte wikipedia)

RindisO o...BrindisI?
Se è Brindisi e se si affaccia sul mare (forse il porto) devo esserci stato circa 55 anni fa e...pescai una seppia con la lenza a mano! Ops
Le foto documentano uno dei tanti esempi di degrado e di strutture pubbliche abbandonate. Almeno questa era stata costruita negli anni trenta e abbandonata nei '70: ce ne sono tante in pieno abbandono senza mai essere entrate in funzione (vedi ospedali e simili)!
Quanto alle foto le avrei preferite più contrastate e nitide. Soprattutto, forse e per i miei gusti, si sarebbero prestate di più a un BN "drammatico" e contrastato. Ciao Smile

_________________
Ilio
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato   Bacheca utente
Alessandro Signore
utente attivo


Iscritto: 30 Set 2007
Messaggi: 6172
Località: Lecce

MessaggioInviato: Mer 29 Apr, 2015 1:45 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

Naturalmente si tratta di Brindisi, ho corretto! Wink
Le immagini sono molto compresse, è normale quindi che possano risultare un po' impastate: nella "realtà" sono fin troppo nitide, ho usato infatti la D700 e il 24mm basculante chiuso a f16.

_________________
“procedimento non per ricordare l’evento ma per ricordarsi in relazione a un certo evento che non esiste in quanto tale ma esiste in quanto fotografato, dunque fa parte della nostra esperienza che non è mai esperienza reale ma esperienza del possibile.” [L.G.]
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato   Visita il sito di chi scrive Bacheca utente
nerofumo
moderatore


Iscritto: 28 Dic 2004
Messaggi: 6291
Località: Satriano (cz)

MessaggioInviato: Mer 29 Apr, 2015 2:33 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

Con la fame di case che c'è, questa insieme a caserme dismesse et similia potrebbero essere riciclati a dovere.

Ora che ci penso c'è anche un estremo bisogno di carceri.

Le foto parlano da sole.

_________________

Fuji forever
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato   Bacheca utente
vittorione
utente attivo


Iscritto: 30 Giu 2010
Messaggi: 9608
Località: Roma

MessaggioInviato: Lun 04 Mgg, 2015 2:40 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

Le foto sono buone.
Non mi convince molto (e trovo forzata) la costruzione "palindroma" che si è voluta dare alla sequenza: tre esterni orizzontali più uno quadrato, poi una panoramica-cerniera, quindi un interno quadrato più tre orizzontali.
Forse per l'equilibrio complessivo sono troppe e troppo omogenee le viste dell'edificio proposte con le prime cinque foto rispetto a quante siano (ed al peso visivo e, ancor più, emozionale che hanno) le quattro che ci mostrano l'interno. Queste ultime sono funzionali a suggerire la sensazione di addentrarsi verso la chiusura e il buio. In questo senso forse chiudere con la penultima ed invertire la 6 e la 7 poteva essere una soluzione narrativamente più efficace. Ma questo attiene più che altro all'aspetto del racconto, perché le singole foto - ripeto - sono buone, coerenti nel trattamento, curate nell'impianto.
Queste le mie impressioni.
Ciao

_________________
Nessuna "Verità", solo opinioni personali, al massimo spunti di riflessione.
Vittorio
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato   Bacheca utente
Mostra i messaggi a partire da:   

 
Vai a:  



Tutti i contenuti presenti sul sito sono di proprieta' esclusiva degli autori, sono vietate la riproduzione e la distribuzione degli stessi senza previa esplicita autorizzazione.

Visualizza la policy con cui vengono gestiti i cookie.

© 2003, 2016 photo4u.it - contatti - based on phpBB - Andrea Giorgi