photo4u.it

Iniziative in corso che potrebbero interessarti:
Sfogliando le photogallery: Mauroq
HoS - Hall of SelfPortraits - by photo4u.it
Dietro le quinte di p4u: FdS e Vetrine
Le interviste di photo4u.it! - 5 min. con Arnaldo
Contest - Free4U
photo4ustory una foto dal passato ...
Votazione - Il Caffè

Paco D
Vai a 1, 2  Successivo
Paco D
Paco D
Paco D
di Daniele Gabella
Gio 12 Set, 2013 7:03 pm
Viste: 792
Autore Messaggio
Daniele Gabella
utente attivo


Iscritto: 17 Set 2008
Messaggi: 1395

MessaggioInviato: Gio 12 Set, 2013 7:03 pm    Oggetto: Paco D Rispondi con citazione

Suggerimenti e critiche sempre ben accetti
_________________
La bellezza delle cose esiste nella mente di chi le osserva..
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato   Bacheca utente
Webmin
utente attivo


Iscritto: 16 Ott 2006
Messaggi: 28012
Località: Militello in Val di Catania

MessaggioInviato: Ven 13 Set, 2013 7:29 am    Oggetto: Rispondi con citazione

... non so quanto di lavorato ci sia nella scena ma la distribuzione della luce sembra rendere posticcio il soggetto in primo piano, costretto a contendere l'attenzione ad un impianto grafico che lo sovrasta.

In tal senso, il concetto di ritratto, inteso come racconto del soggetto non appare assolto.

Mario

_________________
Mario Lisi
"Le interviste di photo4u.it! - Mario Lisi "Webmin" - "Catania in chiaroscuro" - "Street Photography in the World - The Book" - "THE STREET PHOTOGRAPHER BOOK" - "PicsArtist of the Month 12/2014" - "B&W" - "Colors" "Italia: the Street Photography"
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato   Visita il sito di chi scrive Bacheca utente
Daniele Gabella
utente attivo


Iscritto: 17 Set 2008
Messaggi: 1395

MessaggioInviato: Ven 13 Set, 2013 8:22 am    Oggetto: Rispondi con citazione

Webmin ha scritto:
... non so quanto di lavorato ci sia nella scena ma la distribuzione della luce sembra rendere posticcio il soggetto in primo piano, costretto a contendere l'attenzione ad un impianto grafico che lo sovrasta.

In tal senso, il concetto di ritratto, inteso come racconto del soggetto non appare assolto.

Mario


Ciao Mario ti aiuto un pochino nella lettura di un' immagine:

Il soggetto è contestualizzato, la struttura che lo sovrasta è un ponte molto noto in Italia quindi definisce l' ubicazione di scatto. La luce è naturale e satura ma sarei curioso di sapere cosa intendi per posticcio.

_________________
La bellezza delle cose esiste nella mente di chi le osserva..
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato   Bacheca utente
sdomenico
bannato


Iscritto: 06 Lug 2004
Messaggi: 8568

MessaggioInviato: Ven 13 Set, 2013 8:32 am    Oggetto: Rispondi con citazione

a me piace molto, è un ritratto diverso da quelli "canonizzati" in questa sezione, e come tale meritevole come "ricerca". La troppa aria mi sembra una scelta ponderata per dare slancio alla foto e la rispetto.

immagino che ci sia un colpo di flash peraltro molto ben gestito.

bravi, gran bella foto Ok!
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato [ Nascosto ] Bacheca utente
Webmin
utente attivo


Iscritto: 16 Ott 2006
Messaggi: 28012
Località: Militello in Val di Catania

MessaggioInviato: Ven 13 Set, 2013 9:32 am    Oggetto: Rispondi con citazione

Daniele Gabella ha scritto:
Ciao Mario ti aiuto un pochino nella lettura di un' immagine:

Il soggetto è contestualizzato, la struttura che lo sovrasta è un ponte molto noto in Italia quindi definisce l' ubicazione di scatto. La luce è naturale e satura ma sarei curioso di sapere cosa intendi per posticcio.


.... non metto in dubbio che la struttura sia nota, ma spero tu convenga con me che non necessariamente lo debba essere, e piuttosto dovrebbe essere la sua natura, ossia ponte, a qualificare il soggetto.

In tal senso non leggo attinenza.

Per quanto riguarda il "posticcio" : pur avendo illuminato selettivamente il soggetto, la sua luminosità, in relazione soprattutto alle ombre che lo circondano, rendono la sua lettura poco realistica rispetto a quanto l'occhio si aspetterebbe.

Ovviamente sono questioni di gusti personali. Se cercavi quel tipo di effetto il discorso cambia.

Mario

_________________
Mario Lisi
"Le interviste di photo4u.it! - Mario Lisi "Webmin" - "Catania in chiaroscuro" - "Street Photography in the World - The Book" - "THE STREET PHOTOGRAPHER BOOK" - "PicsArtist of the Month 12/2014" - "B&W" - "Colors" "Italia: the Street Photography"
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato   Visita il sito di chi scrive Bacheca utente
Daniele Gabella
utente attivo


Iscritto: 17 Set 2008
Messaggi: 1395

MessaggioInviato: Ven 13 Set, 2013 12:47 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

Webmin ha scritto:
.... non metto in dubbio che la struttura sia nota, ma spero tu convenga con me che non necessariamente lo debba essere, e piuttosto dovrebbe essere la sua natura, ossia ponte, a qualificare il soggetto.

In tal senso non leggo attinenza.

Per quanto riguarda il "posticcio" : pur avendo illuminato selettivamente il soggetto, la sua luminosità, in relazione soprattutto alle ombre che lo circondano, rendono la sua lettura poco realistica rispetto a quanto l'occhio si aspetterebbe.

Ovviamente sono questioni di gusti personali. Se cercavi quel tipo di effetto il discorso cambia.

Mario


Mario con tutto rispetto se per tuo gusto personale non ti piace il ponte e/o la luce di schiarita sul soggetto evita di fare commenti che sembrano più uno "sfottò".

Daniele.

_________________
La bellezza delle cose esiste nella mente di chi le osserva..
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato   Bacheca utente
Webmin
utente attivo


Iscritto: 16 Ott 2006
Messaggi: 28012
Località: Militello in Val di Catania

MessaggioInviato: Ven 13 Set, 2013 1:37 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

Daniele Gabella ha scritto:
Mario con tutto rispetto se per tuo gusto personale non ti piace il ponte e/o la luce di schiarita sul soggetto evita di fare commenti che sembrano più uno "sfottò".

Daniele.


... in area critica le foto sono sottoposte a suggerimenti e/o critiche liberamente da parte degli autori ; altrettanto liberamente ciascuno può, nel rispetto del regolamento, esprimere la propria opinione.

... per quanto mi riguarda ho speso del tempo a beneficio del tuo scatto, rispondendo ad una tua ulteriore richiesta di informazioni, a scapito di altre foto magari di autori meno conosciuti fornendo, giusta o sbagliata che sia, la mia opinione sullo scatto argomentandola.

... se gradisci solo complimenti, non è forse questo il posto adatto: esistono altri spazi più accondiscendenti.

.... di certo il tuo atteggiamento è inutilmente provocatorio e contrario a quanto previsto dal regolamento che ti invito a leggere con attenzione.

Buona serata

_________________
Mario Lisi
"Le interviste di photo4u.it! - Mario Lisi "Webmin" - "Catania in chiaroscuro" - "Street Photography in the World - The Book" - "THE STREET PHOTOGRAPHER BOOK" - "PicsArtist of the Month 12/2014" - "B&W" - "Colors" "Italia: the Street Photography"
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato   Visita il sito di chi scrive Bacheca utente
Andrea Giorgi
supporto tecnico


Iscritto: 13 Dic 2003
Messaggi: 12546
Località: Pavia

MessaggioInviato: Ven 13 Set, 2013 2:14 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

Daniele Gabella ha scritto:
Mario con tutto rispetto se per tuo gusto personale non ti piace il ponte e/o la luce di schiarita sul soggetto evita di fare commenti che sembrano più uno "sfottò".

Daniele.


Non vedo in quale modo la critica mossa da Mario possa venire interpretata come uno "sfottò". Limitati a comprendere ciò che ti viene scritto senza sminuirlo attribuendone significati che non ci sono, grazie.

_________________
Andrea Giorgi - www.andreagiorgi.net

LINK UTILI : Regolamento - Come pubblicare le vostre fotografie - Guida alla navigazione del forum - Il breviario del Don
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato   Visita il sito di chi scrive Bacheca utente
Daniele Gabella
utente attivo


Iscritto: 17 Set 2008
Messaggi: 1395

MessaggioInviato: Ven 13 Set, 2013 2:40 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

Andrea Giorgi ha scritto:
Non vedo in quale modo la critica mossa da Mario possa venire interpretata come uno "sfottò". Limitati a comprendere ciò che ti viene scritto senza sminuirlo attribuendone significati che non ci sono, grazie.


In primis un saluto è sempre gradito.. ciao Andrea,
interpreto il commento di Mario come sfottò perchè non c'è stata una giustificazione concreta. Che vuol dire che la distribuzione della luce sul soggetto lo rende posticcio? Secondo Mario è che l' occhio non si aspetta tale distribuzione, nella mia foto quindi trattadosi di un controluce il soggetto doveva essere nero, ma in fotografia esistono strumenti chiamati flash o pannelli riflettenti che permettono di schiarire il soggetto in casi simili.
Io penso che chi commenta dovrebbe analizzare meglio l' immagine e se cerco di "difendere" una mia fotografia (a mio avviso) male interpretata, non farmene una colpa. Se poi vogliamo portare avanti le foto di bambini che mangiano a tavola come super scatti allora.. posto qualcosa di, usando le parole di Mario, "attinente".
Daniele.

_________________
La bellezza delle cose esiste nella mente di chi le osserva..
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato   Bacheca utente
Andrea Giorgi
supporto tecnico


Iscritto: 13 Dic 2003
Messaggi: 12546
Località: Pavia

MessaggioInviato: Ven 13 Set, 2013 2:55 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

Daniele Gabella ha scritto:
In primis un saluto è sempre gradito.. ciao Andrea,
interpreto il commento di Mario come sfottò perchè non c'è stata una giustificazione concreta. Che vuol dire che la distribuzione della luce sul soggetto lo rende posticcio? Secondo Mario è che l' occhio non si aspetta tale distribuzione, nella mia foto quindi trattadosi di un controluce il soggetto doveva essere nero, ma in fotografia esistono strumenti chiamati flash o pannelli riflettenti che permettono di schiarire il soggetto in casi simili.
Io penso che chi commenta dovrebbe analizzare meglio l' immagine e se cerco di "difendere" una mia fotografia (a mio avviso) male interpretata, non farmene una colpa.

Ciao Daniele.

Invece di difendere la fotografia come se fosse una figlia cerca di apprendere dalle critiche che vengono mosse. Anche a me il soggetto appare posticcio per una evidente incongruenza di luci, non tanto per la schiarita data dal flash ma per la luce fredda emessa contrastante con quella calda del sole alle spalle. In fotografia esistono strumenti chiamati "gelatine" che servono proprio a modificare la cromia del lampo emesso dal flash, questo è un caso in cui l'uso di una gelatina color ambra avrebbe contribuito notevolmente ad amalgamare il soggetto schiarito dal flash con la scena.

Citazione:
Se poi vogliamo portare avanti le foto di bambini che mangiano a tavola come super scatti allora.. posto qualcosa di, usando le parole di Mario, "attinente".
Daniele.


Cosa c'entrano le altre foto con la critica, più che giustificata, che ti è stata mossa?

_________________
Andrea Giorgi - www.andreagiorgi.net

LINK UTILI : Regolamento - Come pubblicare le vostre fotografie - Guida alla navigazione del forum - Il breviario del Don
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato   Visita il sito di chi scrive Bacheca utente
Daniele Gabella
utente attivo


Iscritto: 17 Set 2008
Messaggi: 1395

MessaggioInviato: Ven 13 Set, 2013 3:11 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

Andrea Giorgi ha scritto:
Cosa c'entrano le altre foto con la critica, più che giustificata, che ti è stata mossa?


... la gelatina Smile aaaaa Andrea sei forte!

Cosa centrano le altre foto?
Nel mio caso state attaccando una foto qualitativamente migliore rispetto a molte che vengono elogiate, a mio avviso, senza motivo (se vuoi valutiamo qualcosa insieme). Essendo un sito di fotograia suppongo che i partecipanti vogliano apprendere qualcosa leggendo commenti e vedendo foto ben eseguite.. dove voglio arrivare? State perdendo di vista la ragione di questo sito! Io penso che dovresti meditare meglio sulle fotografie e perdere meno tempo a difendere il tuo 'amico' moderatore.

_________________
La bellezza delle cose esiste nella mente di chi le osserva..
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato   Bacheca utente
Andrea Giorgi
supporto tecnico


Iscritto: 13 Dic 2003
Messaggi: 12546
Località: Pavia

MessaggioInviato: Ven 13 Set, 2013 4:03 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

Daniele Gabella ha scritto:
... la gelatina Smile aaaaa Andrea sei forte!

Cosa centrano le altre foto?
Nel mio caso state attaccando una foto qualitativamente migliore rispetto a molte che vengono elogiate, a mio avviso, senza motivo (se vuoi valutiamo qualcosa insieme). Essendo un sito di fotograia suppongo che i partecipanti vogliano apprendere qualcosa leggendo commenti e vedendo foto ben eseguite.. dove voglio arrivare? State perdendo di vista la ragione di questo sito! Io penso che dovresti meditare meglio sulle fotografie e perdere meno tempo a difendere il tuo 'amico' moderatore.


Daniele, se vuoi discutere di come funziona o dovrebbe il sito scrivimi pure in MP che ne parliamo e sono pronto a valutare tutto ciò che vuoi, qui questo argomento non c'entra veramente nulla. Qui si commenta questo singolo scatto.

Comunque se l'approccio è quello di difendere ad oltranza lo scatto e sbeffeggiare chi argomenta una critica suggerendo come migliorare la resa (una gelatina o un pannello avrebbero veramente minimizzato il difetto, c'è poco da riderci sopra) mi chiedo per quale motivo hai postato lo scatto qui.

P.S. non ho alcun interesse a difendere che si sa benissimo difendere da solo, ma tengo ad evitare che atteggiamenti come il tuo (non accettazione delle critiche) si diffondano.

_________________
Andrea Giorgi - www.andreagiorgi.net

LINK UTILI : Regolamento - Come pubblicare le vostre fotografie - Guida alla navigazione del forum - Il breviario del Don


Ultima modifica effettuata da Andrea Giorgi il Ven 13 Set, 2013 4:25 pm, modificato 1 volta in totale
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato   Visita il sito di chi scrive Bacheca utente
Gannjunior
utente attivo


Iscritto: 07 Set 2006
Messaggi: 3489
Località: Genova

MessaggioInviato: Ven 13 Set, 2013 4:11 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

Ciao Daniele,

secondo me occorre capire quale sia la funzione di questo forum, delle sue sezioni e delle linee guida che vengono date per scegliere di mettere una foto in una sezione (che poi sono semplici contenitori...) piuttosto che in un'altra.

Questo forum tenta (il che non vuol dire che ci riesca) di andare al di là della superficie, e, soprattutto nell'ambito del ritratto, cerca di guidare tutti noi verso un certo modo di vedere il ritratto facendo prevalere certi aspetti. (su questo ovviamente si può non essere d'accordo). Tali aspetti sono evincibili, oltre che dalle linee guida, anche semplicemente osservando gli scatti che vengono postati e commentati. (ovviamente bisogna guardarne un po' per avere una base "statistica" prima di dire che questo scatto è "migliore" di tanti altri.

Premesso questo nel tuo scatto ciò che prevale immediatamente è l'ambiente. Il che non è necessariamente un male in un ritratto ambientato. Il fatto è che prevale in modo artefatto. E' evidente una apertura delle ombre irrealistica che altera tutto. Oltre tutto a mio parere hai anche sfruttato poco un interessantissimo controluce.
In questo modo sembra tu voglia celebrare l'impatto estetico dell'ambiente piuttosto che raccontare chi è il nero e cosa ci fa lì.
Il contributo della persona, da sola, per altro, è assente. Non tradisce nulla, nè partecipa allo scatto, nè ci mostra una azione o altro che in qualche modo possa esprimersi in un racconto.

Esistono molti modi di fare ritratti, ci sono ottimi ritratti in cui vengono raccontate storie ed emozioni attraverso postproduzioni ancora più accentuate nell'esasperazione delle ombre. Scatti che potrebbero tranquillamente essere foto della settimana.
Ma non in questa sezione. Restano ritrattti e non Ritratti. Ma non per fare i fighi stile setta elitaria. Ma perchè quando la postproduzione invade troppo gli altri elementi che concorrono a realizzare un ritratto, allora ci si sposta di più su lavori di artwork o da studio.
Ciò non sminuisce la foto in sè. E' solo una questione di capire cosa uno vuole realizzare e quale sia il messaggio che vuole dare.
tutto qua Wink

_________________
Lorenzo"ArashVi" a commento
Mie trattative / Miei test : editing video // Sony @7R mark III | Fuji GFX 50s | Rollei Planar f/3.5
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato   Visita il sito di chi scrive Bacheca utente
cristiano75
utente


Iscritto: 21 Nov 2009
Messaggi: 250

MessaggioInviato: Sab 14 Set, 2013 10:55 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

A me dice veramente poco, sopratutto il soggetto, che tanto soggetto nn mi sembra... è pure storta! buh
_________________
Nikon D700 ; Nikkor 85mm f/1.8 AF-D ; Nikkor 80-200 f/2.8 ; Nikkor 35mm f/2 ; Sigma 12-24
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato   Bacheca utente
sdomenico
bannato


Iscritto: 06 Lug 2004
Messaggi: 8568

MessaggioInviato: Lun 16 Set, 2013 8:43 am    Oggetto: Rispondi con citazione

Dubito fortemente che una gelatina possa "riscaldare" in modo avvertibile una pelle così nera, già calda di suo, come dubito che un controsole su un soggetto scuro e senza flashata possa avere come risultato poco più di una macchia nera, magari se ride... Rolling Eyes

Ciò posto queesta foto tecnicamente è fatta davvero bene, che poi possa o non possa dire qualcosa è un altro discorso.

Il bilanciamento naturale/artificiale anche nel tono è ottimo per non dire perfetto e meglio di così non si poteva davvero fare..

Mi è estraneo anche il concetto di "realistico" (in senso generale) visto che la visione offerta da una macchina fotografica è ben diversa da quella offerta dall'occhio umano.

Penso che questa foto sia degna di nota per l'approccio diverso al concetto di ritratto standardizzato e canonizzato, vi sono diversi elementi simbolici che sembrano raccontare una soria (e dico sembrano perché se la raccontano può saperlo solo l'autore ed il soggetto) e se ci fosse un appunto da fare è che forse c'è troppa roba, ammesso che sia un aspetto negativo.

Ben vengano i ritratti come questo che sanno di idea e di capacità di metterla in pratica, meglio la sperimentazione piuttosto che le sfilze di ritratti tutti uguali uno all'altro, tutti perfetti ma inutili ripetizioni di schemi e concetti noiosi (e mi ci metto dentro pure io).

Di nuovo bravo. Ok!
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato [ Nascosto ] Bacheca utente
Andrea Giorgi
supporto tecnico


Iscritto: 13 Dic 2003
Messaggi: 12546
Località: Pavia

MessaggioInviato: Lun 16 Set, 2013 9:21 am    Oggetto: Rispondi con citazione

sdomenico ha scritto:
Dubito fortemente che una gelatina possa "riscaldare" in modo avvertibile una pelle così nera, già calda di suo, come dubito che un controsole su un soggetto scuro e senza flashata possa avere come risultato poco più di una macchia nera, magari se ride... Rolling Eyes


Domenico, basta che provi. Wink

sdomenico ha scritto:
Penso che questa foto sia degna di nota per l'approccio diverso al concetto di ritratto standardizzato e canonizzato, vi sono diversi elementi simbolici che sembrano raccontare una soria (e dico sembrano perché se la raccontano può saperlo solo l'autore ed il soggetto) e se ci fosse un appunto da fare è che forse c'è troppa roba, ammesso che sia un aspetto negativo.

Ben vengano i ritratti come questo che sanno di idea e di capacità di metterla in pratica, meglio la sperimentazione piuttosto che le sfilze di ritratti tutti uguali uno all'altro, tutti perfetti ma inutili ripetizioni di schemi e concetti noiosi (e mi ci metto dentro pure io).


Da quello che vedo nello scatto viene ripreso pari pari ciò che negli ultimi anni si è visto centinaia di volte nelle più svariate campagne pubblicitarie.

_________________
Andrea Giorgi - www.andreagiorgi.net

LINK UTILI : Regolamento - Come pubblicare le vostre fotografie - Guida alla navigazione del forum - Il breviario del Don
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato   Visita il sito di chi scrive Bacheca utente
sdomenico
bannato


Iscritto: 06 Lug 2004
Messaggi: 8568

MessaggioInviato: Lun 16 Set, 2013 9:39 am    Oggetto: Rispondi con citazione

Ma Andrea il viso è marrone mica blu, che vuoi scaldare con la gelatina???
Anche perché il resto della foto è ben bilanciata e non va verso il giallo Wink

anche se è visto centinaia di volte sempre meglio dei soliti ritratti visti milioni di volte no?
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato [ Nascosto ] Bacheca utente
Andrea Giorgi
supporto tecnico


Iscritto: 13 Dic 2003
Messaggi: 12546
Località: Pavia

MessaggioInviato: Lun 16 Set, 2013 10:21 am    Oggetto: Rispondi con citazione

sdomenico ha scritto:
Ma Andrea il viso è marrone mica blu, che vuoi scaldare con la gelatina???
Anche perché il resto della foto è ben bilanciata e non va verso il giallo Wink

anche se è visto centinaia di volte sempre meglio dei soliti ritratti visti milioni di volte no?


Domenico, la temperatura della luce è una cosa, il colore della pelle un'altra e non hanno nulla a che vedere l'uno con l'altro. Vedi come tendono all'arancione i riflessi della pelle esposta al sole (sulla siluette)? Bene, andando a scaldare la luce del flash con una gelatina si otterrebbero dei riflessi più coerenti nella parte frontale, dove ora ci sono dei riflessi assolutamente bianchi, con ciò che si vede dall'altra parte del viso ed in tutto il resto della scena.

Comunque, ripeto, basta che fai una prova e lo vedrai con i tuoi occhi.

In merito alla tua ultima domanda non sono d'accordo. Una foto per essere migliore non basta che sia stata vista qualche volta di meno, deve essere semplicemente fatta meglio e risultare più gradevole. Sa di già visto questa così come sanno di già visto moltissime altre, non vedo "punti originalità" da attribuire in questo caso.
Questo è il mio pensiero.

Personalmente, con una scena così ampia, avrei quantomeno raddrizzato l'orizzonte.

_________________
Andrea Giorgi - www.andreagiorgi.net

LINK UTILI : Regolamento - Come pubblicare le vostre fotografie - Guida alla navigazione del forum - Il breviario del Don
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato   Visita il sito di chi scrive Bacheca utente
sdomenico
bannato


Iscritto: 06 Lug 2004
Messaggi: 8568

MessaggioInviato: Lun 16 Set, 2013 11:03 am    Oggetto: Rispondi con citazione

Stai parlando di silhouette arancione, in pratica una parte infinitesimale del suo viso, e tieni conto che il resto della scena non tende all'arancione, quindi perché dare un tono arancione alla pelle?

E' chiaro che siamo su due fronti diversi, per me questa foto ha diversi punti di forza e lì dove sono stati dimenticati mi sono sentito in dovere di dare il giusto peso ai pro visto che altri si sono ampiamente soffermati sui contro.

ho fotografato ragazze di colori e senza troppi problemi ma senza utilizzare gelatine.

Tu hai mai usato gelatine su ragazze di colore? Mi farebbe piacere vedere un esempio, tanto per andare sul pratico.
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato [ Nascosto ] Bacheca utente
Andrea Giorgi
supporto tecnico


Iscritto: 13 Dic 2003
Messaggi: 12546
Località: Pavia

MessaggioInviato: Lun 16 Set, 2013 11:18 am    Oggetto: Rispondi con citazione

sdomenico ha scritto:
Stai parlando di silhouette arancione, in pratica una parte infinitesimale del suo viso, e tieni conto che il resto della scena non tende all'arancione, quindi perché dare un tono arancione alla pelle?


Domenico, tutta la scena è illuminata da una luce calda... tutto tranne la figura.

Non ho mai fotografato ragazzi di colore con gelatine ma ho usato le gelatine e so come funzionano.

_________________
Andrea Giorgi - www.andreagiorgi.net

LINK UTILI : Regolamento - Come pubblicare le vostre fotografie - Guida alla navigazione del forum - Il breviario del Don
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato   Visita il sito di chi scrive Bacheca utente
Mostra i messaggi a partire da:   
Vai a 1, 2  Successivo

 
Vai a:  



Tutti i contenuti presenti sul sito sono di proprieta' esclusiva degli autori, sono vietate la riproduzione e la distribuzione degli stessi senza previa esplicita autorizzazione.

Visualizza la policy con cui vengono gestiti i cookie.

© 2003, 2016 photo4u.it - contatti - based on phpBB - Andrea Giorgi