photo4u.it

Iniziative in corso che potrebbero interessarti:
Votazione - Free4U
Contest - Voglia d'estate
Sfogliando le photogallery: Enzo Penna
Le interviste di photo4u.it! 5 minuti con mukkapazza
photo4ustory una foto dal passato ...

Folclore Siciliano
Vai a 1, 2, 3  Successivo
Folclore Siciliano
Folclore Siciliano
Folclore Siciliano
di Webmin
Gio 26 Ago, 2010 8:47 am
Viste: 1120
Autore Messaggio
Webmin
utente attivo


Iscritto: 16 Ott 2006
Messaggi: 27989
Localit: Militello in Val di Catania

MessaggioInviato: Gio 26 Ago, 2010 8:49 am    Oggetto: Folclore Siciliano Rispondi con citazione

Suggerimenti e critiche: sempre ben accette. Wink

5D Mark II + Canon EF 35mm f/1.4 L USM

ISO 3200 - Esposizione in manuale fissa ad 1/60 a F2.2

Mario Lisi Fotografia

_________________
Mario Lisi
"Le interviste di photo4u.it! - Mario Lisi "Webmin" - "Catania in chiaroscuro" - "Street Photography in the World - The Book" - "THE STREET PHOTOGRAPHER BOOK" - "PicsArtist of the Month 12/2014" - "B&W" - "Colors" "Italia: the Street Photography"
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato   Visita il sito di chi scrive Bacheca utente
pippo111
bannato


Iscritto: 28 Giu 2004
Messaggi: 76

MessaggioInviato: Gio 26 Ago, 2010 9:04 am    Oggetto: Rispondi con citazione

suggerimenti e critiche ben accetti... Very Happy

A voi digitalisti sfugge il senso etimologico di "Fotografia"

Immagine mediocre ed insignificante...IMHO

Bruno
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato   Bacheca utente
Webmin
utente attivo


Iscritto: 16 Ott 2006
Messaggi: 27989
Localit: Militello in Val di Catania

MessaggioInviato: Gio 26 Ago, 2010 9:18 am    Oggetto: Rispondi con citazione

pippo111 ha scritto:
suggerimenti e critiche ben accetti... Very Happy

A voi digitalisti sfugge il senso etimologico di "Fotografia"

Immagine mediocre ed insignificante...IMHO

Bruno


... prendo atto Mmmmm , del tuo giudizio di sintesi, ma rimango egualmente perplesso circa l'attinenza del riferimento al tema del "senso etimologico della Fotografia".

Per cui, qualora ne avessi voglia, a mio beneficio sarei lieto di approfondire l'argomento.

Grazie. Wink

_________________
Mario Lisi
"Le interviste di photo4u.it! - Mario Lisi "Webmin" - "Catania in chiaroscuro" - "Street Photography in the World - The Book" - "THE STREET PHOTOGRAPHER BOOK" - "PicsArtist of the Month 12/2014" - "B&W" - "Colors" "Italia: the Street Photography"
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato   Visita il sito di chi scrive Bacheca utente
simone.dambrosio
utente


Iscritto: 03 Ago 2010
Messaggi: 63
Localit: Novoli (Lecce)

MessaggioInviato: Gio 26 Ago, 2010 10:05 am    Oggetto: Rispondi con citazione

ciao mario
tecnicamente la pendenza, per me, esagerata. inoltre mancano i perch della scena, elementi fondamentali che caratterizzano le foto in cui la presenza umana prevalente: chi sono questi uomini? cosa fanno? perch lo fanno? dove si trovano? spero di esserti stato utile Smile
simone
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato   Bacheca utente
Webmin
utente attivo


Iscritto: 16 Ott 2006
Messaggi: 27989
Localit: Militello in Val di Catania

MessaggioInviato: Gio 26 Ago, 2010 10:15 am    Oggetto: Rispondi con citazione

simone.dambrosio ha scritto:
ciao mario
tecnicamente la pendenza, per me, esagerata. inoltre mancano i perch della scena, elementi fondamentali che caratterizzano le foto in cui la presenza umana prevalente: chi sono questi uomini? cosa fanno? perch lo fanno? dove si trovano? spero di esserti stato utile Smile
simone


... decisamente s. Wink La scelta dell'inclinazione, in parte dovuta al tratto in pendenza che al momento percorreva la processione, mi sembrata la soluzione migliore per agevolare la prospettiva e sottolineare il succedersi dei personaggi intenti nel "tirare" le corde - atto devozionale tipico - da cui dipende il concretizzarsi della manifestazione nella sua dimensione rituale.

L'aggiungere altri elementi distintivi, da un punto di vista temporale o geografico, includendo il fercolo o un elemento architettonico di riferimento, temevo potesse spostare troppo il piano di lettura sulla componente narrativa della manifestazione, piuttosto che sul suo vissuto.

Ciao e grazie del riscontro. Wink

_________________
Mario Lisi
"Le interviste di photo4u.it! - Mario Lisi "Webmin" - "Catania in chiaroscuro" - "Street Photography in the World - The Book" - "THE STREET PHOTOGRAPHER BOOK" - "PicsArtist of the Month 12/2014" - "B&W" - "Colors" "Italia: the Street Photography"
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato   Visita il sito di chi scrive Bacheca utente
simone.dambrosio
utente


Iscritto: 03 Ago 2010
Messaggi: 63
Localit: Novoli (Lecce)

MessaggioInviato: Gio 26 Ago, 2010 10:26 am    Oggetto: Rispondi con citazione

Webmin ha scritto:
... decisamente s. Wink La scelta dell'inclinazione, in parte dovuta al tratto in pendenza che al momento percorreva la processione, mi sembrata la soluzione migliore per agevolare la prospettiva e sottolineare il succedersi dei personaggi intenti nel "tirare" le corde - atto devozionale tipico - da cui dipende il concretizzarsi della manifestazione nella sua dimensione rituale.

L'aggiungere altri elementi distintivi, da un punto di vista temporale o geografico, includendo il fercolo o un elemento architettonico di riferimento, temevo potesse spostare troppo il piano di lettura sulla componente narrativa della manifestazione, piuttosto che sul suo vissuto.

Ciao e grazie del riscontro. Wink


quando si tratta di uno scatto secco bisogna mettere dentro almeno gli elementi essenziali per la lettura. come da te proposto sarebbe stato interessante all'interno di un reportage intero sulla manifestazione... ecco allora la spigolatura sui volti dei devoti sarebbe stata interessante e avrebbe addirittura contribuito a completare il quadro narrativo. ma se hai scelto di affidare una storia (qualunque essa sia) ad una sola foto... allora devi mettere l'osservatore nelle condizioni di capire quanto pi possibile... Ok!
simone
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato   Bacheca utente
katia82
utente attivo


Iscritto: 12 Gen 2007
Messaggi: 3321

MessaggioInviato: Gio 26 Ago, 2010 3:24 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

taglio decisamente particolare che non pu che far bene allo scatto, secondo me. Alle volte una prospettiva diversa conferisce originalit a scene tutto sommato semplici.
Smile
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato   Bacheca utente
Habrahx
non pi registrato


Iscritto: 11 Set 2005
Messaggi: 8725

MessaggioInviato: Gio 26 Ago, 2010 7:26 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

Devo ripetermi, e ripetere qui ci che ho detto per una foto dell'amico Axlcoghe, anche questa obbliqua e anche questa riguardante un tema religioso:

Caspita, rende veremente in maniera efficace l'entusiasmo (en-theos= colmo di Dio, per estensione del Sacro) dei fedeli, che poi alla fine una specie di sbornia mistica (non voglio essere offensivo n denigratorio).

E' solo un caso che a poca distanza l'una dall'altra sono state presentate due fotografie, tecnicamente azzardate perch "sbagliate", entrambe aventi per tema la fede.
per senza nulla togliere a nessuno, non posso pensare dell'una la stessa cosa che penso dell'altra.
Giovanni
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato [ Nascosto ] Bacheca utente
Habrahx
non pi registrato


Iscritto: 11 Set 2005
Messaggi: 8725

MessaggioInviato: Gio 26 Ago, 2010 7:28 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

Correggo:non posso non pensare dell'una la stessa cosa che penso dell'altra.
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato [ Nascosto ] Bacheca utente
_NN_
non pi registrato


Iscritto: 04 Giu 2006
Messaggi: 7291

MessaggioInviato: Gio 26 Ago, 2010 7:45 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

Inclinatura eccessiva anche per me e non del tutto giustificata. Della manifestazione non si vedo molto .. a peggiorare il tutto c' il fatto che tutti guardano fuori dal frame a da osservare qualcosa di interessante nel frame stesso per noi non resta molto.
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato   Bacheca utente
alxcoghe
utente attivo


Iscritto: 31 Gen 2009
Messaggi: 1566
Localit: Ciudad De Mexico, D.F.

MessaggioInviato: Gio 26 Ago, 2010 8:00 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

Habrahx ha scritto:
Devo ripetermi, e ripetere qui ci che ho detto per una foto dell'amico Axlcoghe, anche questa obbliqua e anche questa riguardante un tema religioso:

Caspita, rende veremente in maniera efficace l'entusiasmo (en-theos= colmo di Dio, per estensione del Sacro) dei fedeli, che poi alla fine una specie di sbornia mistica (non voglio essere offensivo n denigratorio).

E' solo un caso che a poca distanza l'una dall'altra sono state presentate due fotografie, tecnicamente azzardate perch "sbagliate", entrambe aventi per tema la fede.
per senza nulla togliere a nessuno, non posso pensare dell'una la stessa cosa che penso dell'altra.
Giovanni


Perdonami Habrahx, ma da questo tuo commento non riesco a capire.

Nel commentare la mia mi era sembrato ti fosse piaciuta...

P.S. Chiedo scusa all'auotre del topic per questo OT.

_________________
http://www.alexcoghe.com/blog/
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato   Visita il sito di chi scrive Bacheca utente
Habrahx
non pi registrato


Iscritto: 11 Set 2005
Messaggi: 8725

MessaggioInviato: Gio 26 Ago, 2010 8:11 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

alxcoghe ha scritto:
Perdonami Habrahx, ma da questo tuo commento non riesco a capire.

Nel commentare la mia mi era sembrato ti fosse piaciuta...

P.S. Chiedo scusa all'auotre del topic per questo OT.

Ma certo! Sono rimasto sorpreso da due foto simili nella tecnica di ripresa.
chiedo scusa anche io dell'ot.
giovanni
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato [ Nascosto ] Bacheca utente
alxcoghe
utente attivo


Iscritto: 31 Gen 2009
Messaggi: 1566
Localit: Ciudad De Mexico, D.F.

MessaggioInviato: Gio 26 Ago, 2010 8:18 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

Habrahx ha scritto:
Ma certo! Sono rimasto sorpreso da due foto simili nella tecnica di ripresa.
chiedo scusa anche io dell'ot.
giovanni


Mi spiegheresti perch tecnicamente sbagliata, magari nel mio topic o in pvt, decidi tu...

_________________
http://www.alexcoghe.com/blog/
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato   Visita il sito di chi scrive Bacheca utente
Habrahx
non pi registrato


Iscritto: 11 Set 2005
Messaggi: 8725

MessaggioInviato: Gio 26 Ago, 2010 8:28 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

alxcoghe ha scritto:
Mi spiegheresti perch tecnicamente sbagliata, magari nel mio topic o in pvt, decidi tu...

Chiedo scusa, ho fatto confusione e si stanno confondendo due commenti su due fotografie diverse.
Ma simile per "obbliquit": ovvero entrembe le immagini (non so quotarle sarebbe interessante confrontarle) hanno un che di obbliquo ed questo che mi ha ispirato il primo commento che poi ho riportato su questo.
Giovanni
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato [ Nascosto ] Bacheca utente
pippo111
bannato


Iscritto: 28 Giu 2004
Messaggi: 76

MessaggioInviato: Ven 27 Ago, 2010 6:54 am    Oggetto: Rispondi con citazione

Webmin
Citazione:
Per cui, qualora ne avessi voglia, a mio beneficio sarei lieto di approfondire l'argomento.


Non mi pare proprio necessario approfondire un tema gi abbondantemente trattato in tutte le salse; per, Fotografia e digitale sono l'espressione dell'immagine e, come per il sacro ed il profano, ognuna d'esse presenta ed evidenzia le proprie personali peculiarit.

Rammento con grande ilarit la pubblicit che soleva accompagnare il digitale a favore di tutti gli incompetenti di Fotografia:

Canon digit "ora puoi iniziare a giocare" ........esilarante e patetica nello stesso tempo.

Minolta digit "ora non ci sar pi differenza tra dire e fotografare"...sintomatica ed incontrovertibile verit: Minolta gi poneva in chiara evidenza la differenza tra il digit (dire) e la Fotografia (sapere)

Ma al di l d'ogni pleonasmo spicciolo, sono davvero sorpreso dall'interesse suscitato da questo tuo banalissimo scatto; evidentemente la differenza tra Fotografo e digitalista drammaticamente ancor pi marcata...soltanto voi digitalisti non ne volete prendere atto.

Giusto due freddi dati matematici:

1970 50.000.000 di persone si confrontavano con l'argento...molti sapevano di Fotografia.

2010 4 miliardi di persone giocano e dicono di digitale, conoscendo poco o nulla di Fotografia.................oggi, i Fotografi, pregni di cultura, sono circa 1.000/1.500

4 miliardi che spruzzano miliardi di pixel nell'atmosfera, provocando un inquietante inquinamento....siamo proprio nella kakka... Very Happy Very Happy Very Happy

Baci e abbracci Bruno
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato   Bacheca utente
pippo111
bannato


Iscritto: 28 Giu 2004
Messaggi: 76

MessaggioInviato: Ven 27 Ago, 2010 7:26 am    Oggetto: Rispondi con citazione

Dimenticavo...il digitale , oltretutto, drammaticamente noioso...i digitalisti, poi, sono senza fantasia...soporiferi.

Bruno
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato   Bacheca utente
Webmin
utente attivo


Iscritto: 16 Ott 2006
Messaggi: 27989
Localit: Militello in Val di Catania

MessaggioInviato: Ven 27 Ago, 2010 7:31 am    Oggetto: Rispondi con citazione

@ simone.dambrosio: grazie d'essere ripassato e dell'ulteriore approfondimento di cui far tesoro, trattandosi, per me di un genere inusuale.

@ katia82: lieto che il tuo intervento mi consenta di acquisire un riscontro sull'utilit del taglio prescelto che, trattandosi di una ripresa notturna di un corteo religioso all'interno di stretti vicoli medievali, per quanto mi riguarda, consente sia di dare respiro all'azione del gruppo e non del singolo, che contemperare l'esigenze ottiche del contesto.

Infatti qualsiasi altra alternativa, in termini di punto di ripresa, avrebbe determinato, non il focalizzarsi dell'attenzione sul movimento "all'unisono" del gruppo dei fedeli, per quanto mi riguarda tema della composizione, ma sul gesto del singolo, che preso singolarmente effettivamente risulta di scarso spessore.
Pertanto, dovendo ricorrere alla ripresa a luce ambiente, per non svilire l'atmosfera con l'apporto documentale del flash, stato necessario ricorrere ad una generosa apertura del diaframma, F2.2, che in virt del punto di ripresa consente approssimativamente, al piano di messa a fuoco, d'intecettare quasi del tutto i volti dei soggetti.


@ Habrahx: ho notato anche io l'assonanza, anche se con le evidenti differenze del caso, sar una coincidenza? Lieto della tua attenzione. Ciao Wink

_NN_ ha scritto:
Inclinatura eccessiva anche per me e non del tutto giustificata. Della manifestazione non si vedo molto .. a peggiorare il tutto c' il fatto che tutti guardano fuori dal frame a da osservare qualcosa di interessante nel frame stesso per noi non resta molto.


... finalmente ho il piacere d'incrociarti sotto una mia foto. Wink Una mia naturale predilezione quella, in genere, di documentare un evento e nel caso specifico, ho anche realizzato altri scatti che contemperavano sia lo sguardo verso un punto d'interesse, o l'inclusione di elementi significativi sia sotto l'aspetto documentale che storico, ma in ciascuna di esse ho avuto l'impressione di sfociare troppo verso il lato reportagistico, piuttosto che su quello "life", tema di questo mio intervento in questa sezione.

@ alxcoghe: figurati, una tua visita anche se "conto terzi" sempre gradita. Ciao

@ pippo111: Bruno lieto del tuo ulteriore intevento, nel quale, in verit, m'aspettavo di trovare qualcosa di pi di una semplice invettiva sulla "pochezza culturale" del fotoamatore odierno.
Non trovi che sia un luogo comune ed in quanto tale non sempre veritiero: atteso che se pur vero che non tutti si possa essere artisti e quanto meno possibile che si possa essere discreti artigiani. Quanto meno, non trattandosi d'arte, potevi chiarirmi finalmente come avresti interpretato il tema?


Per questa volta, piuttosto che inserire altri miei scatti sul tema, che potrebbero restituire una visione viziata dal mio personale punto di vista, per quanti avessero voglia di cimentarsi idealmente nel trovare soluzioni alternative, per non scadere nel documentale, segnalo il seguente link:

http://www.santissimosalvatore.com/SEZ-festa-patronale/festa-patronale-content.php?id=fotoFesta dove sono state raccolte nel tempo foto di diversi fotoamatori sul tema.

P.S. Da notare che, guarda caso, in notturna ed in quel particolare tratto sembrano scarseggiare i contributi, ci sar un perch ?

Grazie a tutti. Ciao

_________________
Mario Lisi
"Le interviste di photo4u.it! - Mario Lisi "Webmin" - "Catania in chiaroscuro" - "Street Photography in the World - The Book" - "THE STREET PHOTOGRAPHER BOOK" - "PicsArtist of the Month 12/2014" - "B&W" - "Colors" "Italia: the Street Photography"
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato   Visita il sito di chi scrive Bacheca utente
Ueda
non pi registrato


Iscritto: 13 Dic 2007
Messaggi: 6441

MessaggioInviato: Sab 28 Ago, 2010 1:44 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

Anche a me l'inclinazione sembra, d'istinto, un p fastidiosa
ma non vedo altri modi per riprenderla, uno di quei scatti difficili, perch richiede una notevole capacit di sintesi ed un occhio in grado di scovare il segno, la storia o se uno vuole la prosa.
Sul piano narrativo sia i tre protagonisti in primo piano, sia gli ultimi a seguire la fune riescono a essere indispensabili, la diagonale perfetta, non viene spezzata
uno scatto piacevole, non s per se questa mia valutazione pu esserti utile in qualche modo, trovo che la gestione di quell'intreccio di teste sia stata fatta nell'unico modo possibile, con ordine nel disordine
la foto riesce a mantenere il residuo di un mistero, di un dubbio e tanto basta.

secondo me funziona Wink
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato   Bacheca utente
Webmin
utente attivo


Iscritto: 16 Ott 2006
Messaggi: 27989
Localit: Militello in Val di Catania

MessaggioInviato: Lun 30 Ago, 2010 7:47 am    Oggetto: Rispondi con citazione

@Ueda: la tua attenta valutazione, da esperto del settore, non pu che essermi di stimolo ad approfondire il genere, atteso che, per quanto mi riguarda, si tratta di un esordio al confine del genere Life.

Per quanto attiene la genesi dell'immagine, a questo punto, credo sia doveroso, per quanto mi riguarda, sottolineare quanto dell'intuizione comunicativa di questo scatto vada riconosciuto alla sintesi etnografica realizzata da Berardino Palumbo, docente universitario e prolifico autore di diversi testi sullo scenario sociologico nel quale si svolta la processione, tra i quali, L'Unesco ed il Campanile, di cui di seguito riporto la recensione:

Questa etnografia indaga i modi di costruire un sentimento di appartenenza comunitaria, i processi e le forme di manipolazione dello spazio pubblico, culturale e amministrativo in Sicilia, connettendo ambiti di riflessione importanti nelle antropologie della modernit. Da un lato, infatti, si fonda su una prolungata etnografia di una cittadina della Sicilia sud-orientale i cui abitanti fanno del radicamento al passato un aspetto connotante il proprio prestigio culturale e politico, e sulla frequentazione di unarea (la Sicilia sud-orientale interna) in cui tale attitudine contribuisce a definire un campo politico-intellettuale particolarmente conflittuale. Daltra parte, fa propria la tendenza, sempre pi marcata in antropologia, a decostruire e a rendere problematica la nozione stessa di luogo, analizzando i processi di istituzionalizzazione e oggettivazione della cultura, centrali tanto nel funzionamento delle macchine amministrative degli stati contemporanei, quanto nelloperare di agenti e forze di carattere transnazionale e globale. Lo sguardo delletnografo si posa dunque su oggetti (statue, edifici, chiese, tombe, carte darchivio), pratiche (la produzione di falsi, la realizzazione di manifestazioni culturali) e poetiche dello spazio/tempo. In questa indagine dei rapporti tra campo religioso-cerimoniale, campo politico e campo intellettuale, oltre a parlare di identit locali, lautore mostra, attraverso linterpretazione di specifiche situazioni ed eventi un festival storico o una campagna di scavi , come le forme di costruzione di un sentimento di appartenenza locale vadano connesse ai processi intellettuali, politici, sociali ed economici di portata pi ampia.

Grazie. Wink

_________________
Mario Lisi
"Le interviste di photo4u.it! - Mario Lisi "Webmin" - "Catania in chiaroscuro" - "Street Photography in the World - The Book" - "THE STREET PHOTOGRAPHER BOOK" - "PicsArtist of the Month 12/2014" - "B&W" - "Colors" "Italia: the Street Photography"
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato   Visita il sito di chi scrive Bacheca utente
pippo111
bannato


Iscritto: 28 Giu 2004
Messaggi: 76

MessaggioInviato: Lun 30 Ago, 2010 1:40 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

Webmin
Citazione:
Bruno lieto del tuo ulteriore intevento, nel quale, in verit, m'aspettavo di trovare qualcosa di pi di una semplice invettiva sulla "pochezza culturale" del fotoamatore odierno.


Caro Mario...nessuna invettiva, ma soltanto un serio dato di fatto peraltro supportato da sensazioni ed esperienze personali acquisite durante il recente utilizzo di reflex digitale durante le mie vacanze. Oltre 3.000 scatti - alcuni dei quali buoni, molti gradevoli ed altri stupidi ed inutili (tanto pi scatti e pi ti ricarichi) che mi hanno terribilmente annoiato e che mi hanno fatto sentire ridicolo. Un banale e semplice percorso da affrontare sena il minimo impegno che puoi visionare passo dopo passo senza alcuna emozione particolare che ti lascia l'amaro in bocca e la mente vuota...robetta....e la pochezza culturale fotografica della maggior parte dei digitalisti sotto gli occhi di tutti.

Infine, non bastano certo simili fantascientifiche ed arzigogolanti argomentazioni da Campanile per giustificare il tuo scatto.

Siamo seri...la Fotografia , non per tutti
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato   Bacheca utente
Mostra i messaggi a partire da:   
Vai a 1, 2, 3  Successivo

 
Vai a:  



Tutti i contenuti presenti sul sito sono di proprieta' esclusiva degli autori, sono vietate la riproduzione e la distribuzione degli stessi senza previa esplicita autorizzazione.

Visualizza la policy con cui vengono gestiti i cookie.

© 2003, 2016 photo4u.it - contatti - based on phpBB - Andrea Giorgi