photo4u.it

Iniziative in corso che potrebbero interessarti:
photo4ustory una foto dal passato ...
Contest - Free4U
Sfogliando le photogallery: Mauroq
HoS - Hall of SelfPortraits - by photo4u.it
Contest - Il Caffè
Dietro le quinte di p4u: FdS e Vetrine
Le interviste di photo4u.it! - 5 min. con Arnaldo

La fotografia e l’arte del cestinare
Vai a Precedente  1, 2, 3
 
Nuovo argomento   Intervieni in questo argomento    Indice del forum -> Fotografia in Generale
Mostra argomento precedente :: Mostra argomento successivo  
Autore Messaggio
GiovanniQ
redazione


Iscritto: 18 Dic 2009
Messaggi: 25349
Località: World Without Humans

MessaggioInviato: Mer 08 Feb, 2017 7:57 am    Oggetto: Rispondi con citazione

devo dire che da quando frequento p4u ho iniziato a svolgere attività di selezione degli scatti effettuati per ogni sessione fotografica.
Pero' utilizzo una sorta di "ciambella di salvataggio", ovvero una possibiltià di recupero, in quanto credo che per ogni sessione fotografica ogni scatto, anche quelli potenzialmente e fattivamente sbagliati, abbiano alla fine un perché e siano testimoni dei momenti passati.
Quando torno a casa copio il contenuto della SD per quanto riguarda gli scatti che interessano la sessione appena svolta in un Hard Disk esterno come backup, li ci sono le foto (jpeg/NEF) per ogni sessione (che a sua volta viene mirrorato su altro HDD successivamente), e poi copio sul PC.
Una volta che sono sul PC e ho la certezza di avere due copie intere della sessione, cancello brutalmente le foto che non potrebbero essere mai né stampate né pubblicate e in questo caso la selezione e' fortemente cresciuta a livello quantitativo e qualitativo, spero... da quando sono qui su p4u.
Grazie ai commenti ricevuti e grazie alle foto viste e commentate.
Non so se e' un bene o meno cancellare sapendo comunque che alla fine sono coperto psicologicamente dalla cancellazione senza copia eventuale, ovvero cancello sapendo che comunque ho 1/2 copie, dovrei avere la forza di cancellare anche le altre, ma non ci riesco.
Forse un vecchio retaggio, oppure paura di cancellare momenti comunque passati a scattare, fatto sta che nel PC ho meno foto e, credo, qualitativamente migliori, sempre a mio giudizio, quindi non faccio testo.
Voi come vi comportate?

_________________

>>> Scrivi alla Redazione, inviami un MP oppure una e-mail a: redazione@photo4u.it
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato Visita il sito di chi scrive Bacheca utente
opisso
utente attivo


Iscritto: 11 Set 2014
Messaggi: 5300
Località: Genova

MessaggioInviato: Mar 14 Mar, 2017 5:34 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

Mah... io riuscissi cancellerei fino a tenermi non più di 1.000-1.500 foto ("foto ricordo"/vacanze escluse). Attualmente in "libreria" credo di averne un totale che si attesta sui 42.000 di cui circa 10.000 saranno quelle con qualche velleità fotografica...
Poi la l'impegno di andarle a confrontare o il pensiero di recuperarle mi porta a tenerle più del dovuto in quanto sul momento è di sicuro molto meno faticoso comprarsi un hard disk che cancellarne 9000.
Alla lunga si crea invece una gestione più onerosa dove per scegliere (quando mi "serve") una foto di un determinato soggetto si deve navigare fra centinaia di "scarti"...

Comunque come flusso di lavoro scarico in una cartella work, cancello gli obbrobri e aggiusticchio le altre. Lascio passare tempo, ripasso per ricancellare. Quelle che mi sembrano discrete le divido in cartelle per argomento. Ogni tanto riguardo anche quelle e se tra due simili individuo la migliore l'altra la cancello.
Parallelamente taggo con la bandierina (di LR) quelle che mi sembrano migliori.

Insomma, purtroppo la fase di selezione è quella che mi occupa oggettivamente più tempo.

Il fatto è che a parte qualche raro caso sono molto scarso a pre-visualizzare o a capire di getto se una foto è "buona". Per cui attualmente li ritengo tutti passaggi necessari...

Ovviamente cancello senza paracadute senza farmi troppi problemi...

_________________
Il fascino d'una collezione sta in quel tanto che rivela e in quel tanto che nasconde della spinta segreta che ha portato a crearla (da Collezione di Sabbia)
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato Bacheca utente
polar65
nuovo utente


Iscritto: 03 Apr 2017
Messaggi: 5

MessaggioInviato: Lun 03 Apr, 2017 6:27 am    Oggetto: non cestino Rispondi con citazione

Mi riferisco all'analogico, per quanto riguarda il digitale ho praticamente cessato l'attività, qualche cliente che chiede il mio particolare food e null'altro, quindi l'analogico non si butta, nei miei 40 anni di fotografia ho rivalutato immagini che avrei dovuto buttare. I trend, la cultura, insomma la percezione del bello, ciò che oggi è un errore può essere un pregio domani. Ogni 5/6 anni riguardo i miei scarti polaroid, ne recupero con soddisfazione almeno una decina..
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato Bacheca utente
schyter
utente attivo


Iscritto: 30 Mgg 2014
Messaggi: 1183
Località: Lodi

MessaggioInviato: Mer 05 Apr, 2017 9:50 am    Oggetto: Rispondi con citazione

le mie fotografie sono come il maiale ... "non si butta niente !!! " naturalmente analogiche. Very Happy
_________________
Consultare le regole della composizione prima di scattare una fotografia è come consultare la legge di gravità prima di fare una passeggiata.
Solo i pesci morti seguono la corrente. ;/)
Cos'è la fotografia pinhole? Come dire che si sente un leggero fruscio ascoltando un vecchio 78 giri su un grammofono a manovella! ;/)
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato Visita il sito di chi scrive Bacheca utente
San Tommaso
nuovo utente


Iscritto: 07 Ago 2017
Messaggi: 47

MessaggioInviato: Mar 08 Ago, 2017 11:45 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

Non mi sono letto tutto il thread, ma il primo pensiero che ho fatto è stato: perchè cancellarle vista la capienza degli attuali HD?

Sarà perché io scatto poco e solo in jpg, ma tutte le mie foto, comprese quelle nate in analogico, occupano meno di 500 GB.

Nel tempo ho riscoperto scatti allora considerati insignificanti, rivisti alla luce di nuove competenze di postproduzione, maturate negli anni successivi, sono stati valorizzati come meritavano. Se li avessi cancellati li avrei persi.


Ultima modifica effettuata da San Tommaso il Gio 10 Ago, 2017 6:21 pm, modificato 1 volta in totale
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato Bacheca utente
GiovanniQ
redazione


Iscritto: 18 Dic 2009
Messaggi: 25349
Località: World Without Humans

MessaggioInviato: Mer 09 Ago, 2017 9:41 am    Oggetto: Rispondi con citazione

Ciao San Tonmaso, anche io, come scritto pco sopra, sono restio a cancellare del tutto le foto fatte, faccio una selezione su quelle che pubblico/stampo, ma il grosso resta a disposizione, anche se su HDD di backup e non sul Pc principale.

Detto questo, e prendendo a pretesto il tuo pensiero circa il "riprendere" le foto a distanza con l'esperienza attuale, anche io ogni tanto ci provo ma mi viene sempre in mente il fatto che se al momento dello scatto non avevo pensato, previsualizzato, visualizzato e quindi scattato in una certa maniera, tagliando o inglobando soggetti/oggetti, allora l'idea postuma non puo' venire in aiuto se non sconvolgendo del tutto l'idea che era alla base dello scatto.

In parole povere, se 10 anni fa avevo scattato una foto di un panorama, oggi mi sembra, per me ovvio, eticamente discutibile ad esempio croppare e creare ex novo una foto che 10 anni fa non avevo visto neppure, oppure virarla o trasformarla in B/N se non ci avevo pensato a quel tempo.

A volte possiamo "rinfrescare" una vecchia foto per mille motivi, ma sarà sempre qualcosa di diverso dalle premesse iniziali.

_________________

>>> Scrivi alla Redazione, inviami un MP oppure una e-mail a: redazione@photo4u.it
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato Visita il sito di chi scrive Bacheca utente
San Tommaso
nuovo utente


Iscritto: 07 Ago 2017
Messaggi: 47

MessaggioInviato: Gio 10 Ago, 2017 6:16 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

Ciao GiovanniQ, probabilmente abbiamo esperienze ed opinioni diverse, sai com'è, ognuno vive la fotografia a modo suo.
Oltre il 90% dei miei scatti sono "scatti d'impulso", ovvero su soggetti in movimento dei quali cerco di cogliere l'attimo migliore o più significativo, nel rimanente 10% delle foto veramente meditate ne avrò meno di un terzo.

Decenni di esperienza accumulata a volte permettono di rivedere lo stesso scatto in modo diverso, a ciò si aggiungono tecniche di post produzione, acquisite strada facendo, che molti anni prima non potevi nemmeno immaginare.

Infine le foto sono anche parte integrante della nostra storia, del nostro vissuto, della nostra evoluzione. Perchè eliminarle?
Gli HD meno capienti che uso oggi sono di 1 TB, tutte le mie foto ci stanno su meno di mezzo HD, lasciamole Wink
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato Bacheca utente
opisso
utente attivo


Iscritto: 11 Set 2014
Messaggi: 5300
Località: Genova

MessaggioInviato: Gio 10 Ago, 2017 7:08 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

GiovanniQ ha scritto:
In parole povere, se 10 anni fa avevo scattato una foto di un panorama, oggi mi sembra, per me ovvio, eticamente discutibile ad esempio croppare e creare ex novo una foto che 10 anni fa non avevo visto neppure, oppure virarla o trasformarla in B/N se non ci avevo pensato a quel tempo.

A volte possiamo "rinfrescare" una vecchia foto per mille motivi, ma sarà sempre qualcosa di diverso dalle premesse iniziali.


Ok e allora?
Come noti qualcosa che non avevi notato un secondo dopo che rivedi lo scatto sul monitor della fotocamera così puoi notare qualcosa che non avevi notato 10 anni dopo. Oppure in entrambi i casi le "cancelli" o non le pubblichi?
Anche la scelta della pubblicaizone fa parte del processo fotografico...
Comunque conosci la storia della fotografia di Lartigue? Quella della macchina deformata scattata a Nizza prima "cestinatra" e poi ritirata fuori dopo anni...

_________________
Il fascino d'una collezione sta in quel tanto che rivela e in quel tanto che nasconde della spinta segreta che ha portato a crearla (da Collezione di Sabbia)
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato Bacheca utente
opisso
utente attivo


Iscritto: 11 Set 2014
Messaggi: 5300
Località: Genova

MessaggioInviato: Gio 10 Ago, 2017 7:13 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

San Tommaso ha scritto:

Infine le foto sono anche parte integrante della nostra storia, del nostro vissuto, della nostra evoluzione. Perchè eliminarle?
Gli HD meno capienti che uso oggi sono di 1 TB, tutte le mie foto ci stanno su meno di mezzo HD, lasciamole Wink


Io cerco sempre di cancellare il più possibile. Vero che ad alcune foto lascio il beneficio del dubbio, la possibilità di essere ripescate...
Ma se non cancellassi avrei serie difficoltà a ripescare qualche foto buona in mezzo a milioni di foto da cestinare.
Un po' come quando a casa non butti un oggetto perché tanto hai la cantina e poi l'unica cosa che ottieni è dimenticarti anche degli oggetti utili e quando cerchi qualcosa... appena apri la porta ti cade tutto in testa Very Happy
E poi comunque anche selezionare le foto da cancellare è un esercizio utile.

_________________
Il fascino d'una collezione sta in quel tanto che rivela e in quel tanto che nasconde della spinta segreta che ha portato a crearla (da Collezione di Sabbia)
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato Bacheca utente
San Tommaso
nuovo utente


Iscritto: 07 Ago 2017
Messaggi: 47

MessaggioInviato: Gio 10 Ago, 2017 10:08 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

Ognuno deve fare le proprie valutazioi... c'è chi scatta:
- 500-1000 foto all'anno,
- chi 10 mila,
- chi 50-100 mila
- chi un milione,
è chiaro che poi anche i volumi impongono esigenze diverse.

Io oggi sono attestato fra le 500 e 1000 all'anno. Wink
La "febbre da scatto facile" è passata da tempo Very Happy
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato Bacheca utente
Ettore Perazzetta
utente attivo


Iscritto: 24 Dic 2015
Messaggi: 1306

MessaggioInviato: Sab 12 Ago, 2017 8:14 am    Oggetto: Rispondi con citazione

Si potrebbe pensare a scatti di molti anni or sono che allora parevano "scarsi" ma......., oggi quella data casa è stata abbattuta, per far posto ad una superstrada. Un fresco corso d'acqua intubato, per non doverne più curare gli argini. Una zona palustre, meta di uccelli acquatici, bonificata, per piantar vigne di prosecco con conseguenti trattamenti chimici. Ecco, che ciò che ieri non valeva molto, oggi potrebbe tornare utile, non fosse altro che per un "come eravamo".
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato Bacheca utente
GiovanniQ
redazione


Iscritto: 18 Dic 2009
Messaggi: 25349
Località: World Without Humans

MessaggioInviato: Sab 12 Ago, 2017 4:43 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

Ettore Perazzetta ha scritto:
Si potrebbe pensare a scatti di molti anni or sono che allora parevano "scarsi" ma......., oggi quella data casa è stata abbattuta, per far posto ad una superstrada. Un fresco corso d'acqua intubato, per non doverne più curare gli argini. Una zona palustre, meta di uccelli acquatici, bonificata, per piantar vigne di prosecco con conseguenti trattamenti chimici. Ecco, che ciò che ieri non valeva molto, oggi potrebbe tornare utile, non fosse altro che per un "come eravamo".


E' vero io utilizzo questa cosa che hai detto per la Street/Urban Art qui a Roma, girando molto e fotografando molto, a distanza anche purtroppo di pochi giorni i lavori che ho fotografato possono non esistere piu' o essere mal ridotti, come questo "prima/dopo" che allego.

A volte non si trova piu' traccia di quello che ho registrato. Questo mi serve per scandire il tempo e registrare i cambiamenti, nel mio piccolo, nel mio archivio ne ho tante cosi..

E' uno spunto molto buono di riflessione.

_________________

>>> Scrivi alla Redazione, inviami un MP oppure una e-mail a: redazione@photo4u.it
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato Visita il sito di chi scrive Bacheca utente
AleZan
coordinatore


Iscritto: 16 Giu 2006
Messaggi: 11565
Località: Bologna

MessaggioInviato: Sab 12 Ago, 2017 6:11 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

È una buona idea.
_________________
Alessandro - www.alessandrozanini.it
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato Invia email Visita il sito di chi scrive Bacheca utente
Mostra i messaggi a partire da:   
Nuovo argomento   Intervieni in questo argomento    Indice del forum -> Fotografia in Generale Tutti gli orari del forum sono CET (Europa)
Vai a Precedente  1, 2, 3
Pag. 3 di 3

 
Vai a:  
Non puoi iniziare nuovi argomenti
Non puoi rispondere ai messaggi
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
Non puoi allegare files in questo forum
Non puoi scaricare gli allegati in questo forum



Tutti i contenuti presenti sul sito sono di proprieta' esclusiva degli autori, sono vietate la riproduzione e la distribuzione degli stessi senza previa esplicita autorizzazione.

Visualizza la policy con cui vengono gestiti i cookie.

© 2003, 2016 photo4u.it - contatti - based on phpBB - Andrea Giorgi