photo4u.it

Iniziative in corso che potrebbero interessarti:
photo4ustory una foto dal passato ...
Dietro le quinte di p4u: FdS e Vetrine
Sfogliando le photogallery: Mauroq
HoS - Hall of SelfPortraits - by photo4u.it
Contest - Gli oggetti quotidiani
Iiniziativa: Critica al buio

Tasto controllo profondità di campo

 
Nuovo argomento   Intervieni in questo argomento    Indice del forum -> Tecniche di ripresa
Mostra argomento precedente :: Mostra argomento successivo  
Autore Messaggio
Fabiocisla
utente attivo


Iscritto: 05 Feb 2010
Messaggi: 1158
Località: Va prov.

MessaggioInviato: Sab 20 Mar, 2010 11:18 am    Oggetto: Tasto controllo profondità di campo Rispondi con citazione

Ciao a tutti da un inesperto, ho cominciato a capire un pò la tecnica di fare una fotografia, non arrivo però a capire cosa serva il pulsante di controllo di profondità di campo presente sulla mia 450d....nel senso che in AV mettendo a fuoco, premendo il pulsante e ruotando la ghiera dell'apertura del diaframma, noto solo il cambiamento della luce nel mirino Rolling Eyes
il suo fine è quello? valutare l'esposizione nei vari stati di apertura per regolarsi di conseguenza? Rolling Eyes

_________________

Canonista Neofita Ops 50D + 450D + 15-85is USM + 70-200 f4 L USM + Sigma 30 1.4 EX DC Rolling Eyes
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato Visita il sito di chi scrive Bacheca utente
suppamax
utente attivo


Iscritto: 01 Set 2007
Messaggi: 598
Località: Parma

MessaggioInviato: Sab 20 Mar, 2010 2:54 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

Non valuti l'esposizione (per quello c'è l'esposimetro) besì la profondità di campo (pensa un po'), cioè la porzione di spazio in cui l'immagine si considera a fuoco.
Più il diaframma è chiuso, più la PDC aumenta (e naturamente dimimuisce la luce che entra).

_________________
Max
CFilgrandangolo
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato Bacheca utente
Fabiocisla
utente attivo


Iscritto: 05 Feb 2010
Messaggi: 1158
Località: Va prov.

MessaggioInviato: Sab 20 Mar, 2010 3:38 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

si ma io non vedo il variare della profondità di campo...logicamente fatto lo scatto la vedo la differenza con valori differenti di apertura, ma tramite mirino con il tasto no Rolling Eyes

forse mi frega la poca luce.....magari in una giornata di sole l'effetto è più evidente? Rolling Eyes

_________________

Canonista Neofita Ops 50D + 450D + 15-85is USM + 70-200 f4 L USM + Sigma 30 1.4 EX DC Rolling Eyes
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato Visita il sito di chi scrive Bacheca utente
AleZan
coordinatore


Iscritto: 16 Giu 2006
Messaggi: 11573
Località: Bologna

MessaggioInviato: Sab 20 Mar, 2010 5:18 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

Fabiostreet ha scritto:
forse mi frega la poca luce.....

Esatto. All'atto pratico è un comando di scarsa utilità.
Meglio le tabelle numeriche che ad esempio trovi su Dofmaster.com

Ciao

_________________
Alessandro - www.alessandrozanini.it
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato Invia email Visita il sito di chi scrive Bacheca utente
il signor mario
bannato


Iscritto: 01 Ago 2006
Messaggi: 9665

MessaggioInviato: Sab 20 Mar, 2010 6:49 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

Oddio di scarsa utilità non direi, opinioni personali comunque, purtroppo con molti mirini decisamente scarsi il comando perde molta della sua efficacia. Io personalmente lo uso molto, anche nei ritratti, e lo trovo decisamente utile.
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato Invia email Bacheca utente
Filip
utente attivo


Iscritto: 14 Lug 2004
Messaggi: 13725
Località: Ronchi dei Legionari (GO)

MessaggioInviato: Dom 21 Mar, 2010 12:57 am    Oggetto: Rispondi con citazione

E' difficile vedere in anteprima la pdc più che altro per una questione di dimensioni del immagine. Il tasto funziona ma poi è il mirino che deve permetterne l'utilità.
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato Visita il sito di chi scrive Bacheca utente
il signor mario
bannato


Iscritto: 01 Ago 2006
Messaggi: 9665

MessaggioInviato: Dom 21 Mar, 2010 9:27 am    Oggetto: Rispondi con citazione

Appunto dipende molto dalla qualità del mirino, con la D700 mi trovo benissimo, con la D200 mi ci trovavo bene, con la D100 è inutile.
Purtroppo le tabelle sulla PdC sono utili a tavolino o a chi pratica architettura e paesaggio, e fra l'altro se sta usando una fotocamera con un buon mirino non disdegna una controllatina nel mirino.
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato Invia email Bacheca utente
AleZan
coordinatore


Iscritto: 16 Giu 2006
Messaggi: 11573
Località: Bologna

MessaggioInviato: Dom 21 Mar, 2010 12:56 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

Mario, vuoi dirmi che anche solo a f/11, f/16, se vedi a fuoco un dettaglio sul limite della PdC, allora sei certissimo che sia a fuoco davvero?
Andrò dall'oculista... Smile

Se mi si dice che il comando PdC dà una ragionevole certezza che un certo oggetto sia a fuoco, sono d'accordo. Se invece si dice che questo mi dà la certezza di avere un elemento perfettamente a fuoco, allora nella mia personale esperienza sono meno convinto.

ciao

_________________
Alessandro - www.alessandrozanini.it
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato Invia email Visita il sito di chi scrive Bacheca utente
il signor mario
bannato


Iscritto: 01 Ago 2006
Messaggi: 9665

MessaggioInviato: Mer 24 Mar, 2010 3:50 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

Non sono assolutamente certo che un dettaglio al limite della profondità di campo sia a fuoco! Anzi sono assolutamente certo del contrario! A fuoco ho solo il piano di messa a fuoco e più mi allontano da esso meno il punto ha un fuoco accetabile, quindi se sono al limite della PdC il punto sarà pressocché sfuocato. Detto questo mi sento di affermare che il tasto della profondità di campo abbinato ad un buon mirino aiuta moltissimo nel valutare lo svolgersi della PdC. Poi ci pensi le tabelle, con le ottiche attuali in cui la ghiera della distanza esiste solo simbolicamente, sono praticamente inutili.
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato Invia email Bacheca utente
Mostra i messaggi a partire da:   
Nuovo argomento   Intervieni in questo argomento    Indice del forum -> Tecniche di ripresa Tutti gli orari del forum sono CET (Europa)
Pag. 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi iniziare nuovi argomenti
Non puoi rispondere ai messaggi
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
Non puoi allegare files in questo forum
Puoi scaricare gli allegati in questo forum



Tutti i contenuti presenti sul sito sono di proprieta' esclusiva degli autori, sono vietate la riproduzione e la distribuzione degli stessi senza previa esplicita autorizzazione.

Visualizza la policy con cui vengono gestiti i cookie.

© 2003, 2016 photo4u.it - contatti - based on phpBB - Andrea Giorgi