photo4u.it

Iniziative in corso che potrebbero interessarti:
photo4ustory una foto dal passato ...
Le interviste di photo4u.it! - 5 min. con Arnaldo
Sfogliando le photogallery: Mauroq
HoS - Hall of SelfPortraits - by photo4u.it
Votazione - Il Caffè
Contest - Free4U
Dietro le quinte di p4u: FdS e Vetrine

Esposimetri e grigio medio.

 
Nuovo argomento   Intervieni in questo argomento    Indice del forum -> Tecniche di ripresa
Mostra argomento precedente :: Mostra argomento successivo  
Autore Messaggio
Giuseppe Nardella
utente


Iscritto: 07 Nov 2007
Messaggi: 53

MessaggioInviato: Dom 10 Gen, 2010 12:31 pm    Oggetto: Esposimetri e grigio medio. Rispondi con citazione

Ho sempre saputo che gli esposimetri sono tarati per un grigio medio al 18% e che questo valore coincide con la zona V del sistema zonale.
Ho fatto allora delle prove con la mia Nikon D80 nel seguente modo:
ho fotografato un foglio bianco con misurazioni Matrix, Media e Spot e ho ottenuto i seguenti risultati:
- Matrix: il cuneo dell'istogramma che ho ottenuto si trova leggermente spostato a sinistra di "lilvelli" (figura 1);
- Media e Spot: il cuneo dell'istogramma si trova ancora pò più spostato a sinistra (figura 2 e 3).
Quindi gli esposimetri delle fotocamere digitali sono effettivamente tarati sul grigio medio o sto sbagliando io ad interpretare i risultati?



Spot.jpg
 Descrizione:
Spot
 Dimensione:  97.29 KB
 Visualizzato:  File visto o scaricato 5902 volta(e)

Spot.jpg



Media.jpg
 Descrizione:
Media
 Dimensione:  99.68 KB
 Visualizzato:  File visto o scaricato 5902 volta(e)

Media.jpg



Matrix.jpg
 Descrizione:
Matrix
 Dimensione:  98.15 KB
 Visualizzato:  File visto o scaricato 5902 volta(e)

Matrix.jpg



_________________
Nikon F90X - Nikon D80 - Sigma 24-70 f2.8 EX DG Aspherical DF - Sigma 70-200 f2.8 EX APO - Speedlight SB26 - Speedlilght SB600 - PANASONIC LUMIX DMC-LX3
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato Bacheca utente
Nasht
utente attivo


Iscritto: 07 Set 2006
Messaggi: 2675

MessaggioInviato: Dom 10 Gen, 2010 1:04 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

sicuro che il foglio bianco fosse illuminato in maniera uniforme?
_________________
Gianluca.
Vendo in perfette condizioni: Epson P-5000 storage viewer
la mia ultima foto: [palma]
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato Bacheca utente
Giuseppe Nardella
utente


Iscritto: 07 Nov 2007
Messaggi: 53

MessaggioInviato: Dom 10 Gen, 2010 1:18 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

ho eseguito le foto all'aperto e con il cielo coperto. Penso che la luce sia abbastanza uniforme.
_________________
Nikon F90X - Nikon D80 - Sigma 24-70 f2.8 EX DG Aspherical DF - Sigma 70-200 f2.8 EX APO - Speedlight SB26 - Speedlilght SB600 - PANASONIC LUMIX DMC-LX3
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato Bacheca utente
Nasht
utente attivo


Iscritto: 07 Set 2006
Messaggi: 2675

MessaggioInviato: Dom 10 Gen, 2010 1:30 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

dall'istogramma non si direbbe: in teoria dovresti vedere una sola linea verticale o una campana molto sottile: i pixel dovrebbero essere composti tutti più o meno dello stesso grigio.

come avevi settato la macchina?

_________________
Gianluca.
Vendo in perfette condizioni: Epson P-5000 storage viewer
la mia ultima foto: [palma]
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato Bacheca utente
Giuseppe Nardella
utente


Iscritto: 07 Nov 2007
Messaggi: 53

MessaggioInviato: Dom 10 Gen, 2010 1:35 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

A parte i tre modi di misurazione (Matrix, Media e Spot) ho eseguito gli scatti in modalità Program e bilianciamento del bianco su Automatico (ma questo non dovrebbe influenzare la lettura visto che gli esposimetri non sono tarati per riconoscere la temperatura di colore),
_________________
Nikon F90X - Nikon D80 - Sigma 24-70 f2.8 EX DG Aspherical DF - Sigma 70-200 f2.8 EX APO - Speedlight SB26 - Speedlilght SB600 - PANASONIC LUMIX DMC-LX3
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato Bacheca utente
Michaeldesanctis
utente attivo


Iscritto: 14 Dic 2004
Messaggi: 1776
Località: termoli

MessaggioInviato: Lun 11 Gen, 2010 10:44 am    Oggetto: Rispondi con citazione

Citazione:
Quindi gli esposimetri delle fotocamere digitali sono effettivamente tarati sul grigio medio o sto sbagliando io ad interpretare i risultati?


tutti gli esposimetri sono tarati sul grigio medio perchè in natura non esiste (o è raro) avere un bianco puro o un nero puro.

ciao M.

_________________
http://www.michaeldesanctis.it http://www.flickr.com/photos/michaeldesanctis/
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato Visita il sito di chi scrive Bacheca utente
Giuseppe Nardella
utente


Iscritto: 07 Nov 2007
Messaggi: 53

MessaggioInviato: Lun 11 Gen, 2010 2:33 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

Michaeldesanctis ha scritto:
tutti gli esposimetri sono tarati sul grigio medio perchè in natura non esiste (o è raro) avere un bianco puro o un nero puro.

ciao M.

Quindi come mai, specialmente nelle foto effettuate con misurazioni Media e Spot, il cuneo dei Livelli è spostato a sinistra e non si trova al centro?

_________________
Nikon F90X - Nikon D80 - Sigma 24-70 f2.8 EX DG Aspherical DF - Sigma 70-200 f2.8 EX APO - Speedlight SB26 - Speedlilght SB600 - PANASONIC LUMIX DMC-LX3
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato Bacheca utente
Cosimo M.
utente attivo


Iscritto: 03 Gen 2007
Messaggi: 4347
Località: Molfetta (Ba)

MessaggioInviato: Lun 11 Gen, 2010 2:35 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

La domanda è molto giusta.
La risposta risiede nel fatto che, le fotocamere e gli esposimetri, nonchè gli istogrammi, non sono strumenti di misura di precisione.
Servono solo a dare un'idea "sufficientemente" precisa delle luminosità.

Inoltre, secondo una mia personale ipotesi, ritengo che in diverse fotocamere vi sia una leggera sottoesposizione di default allo scopo di limitare la possibilità di bruciare le alte luci.
Infatti, nel digitale, mentre una leggera sottoesposizione è facilmente recuperabile, un'alta luce bruciata non lo è affatto.
Indicativo di ciò è proprio la minore sottoesposizione operata in lettura matrix, in quanto è logico aspettarsi che questo tipo di lettura bilanciata, tenga conto a priori delleffetto delle alte luci.

Riguardo la forma "larga" dell'istogramma, direi che è importante l'influenza della vignettatura dell'ottica.

_________________
Cosimo Marino - La mia galleria su Flickr
"Avere una fotocamera non significa essere un fotografo"
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato Bacheca utente
Giuseppe Nardella
utente


Iscritto: 07 Nov 2007
Messaggi: 53

MessaggioInviato: Lun 11 Gen, 2010 2:59 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

Grazie Cosimo M.,
quindi questo potrebbe tornare con il discorso che nel digitale, al contrario della pellicola, si espone per le luci e non per le ombre?

_________________
Nikon F90X - Nikon D80 - Sigma 24-70 f2.8 EX DG Aspherical DF - Sigma 70-200 f2.8 EX APO - Speedlight SB26 - Speedlilght SB600 - PANASONIC LUMIX DMC-LX3
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato Bacheca utente
AleZan
coordinatore


Iscritto: 16 Giu 2006
Messaggi: 11566
Località: Bologna

MessaggioInviato: Lun 11 Gen, 2010 5:49 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

Gli esposimetri per luce riflessa sono strumenti precisi, tarati sul cosiddetto grigio medio 18%.

Questo grigio speciale è stato creato convenzionalmente poiché si è "scoperto" empiricamente che nella maggioranza delle scene riprese in esterni la media della luce riflessa dagli elementi inquadrati corrisponde a circa il 18% della luce incidente (quella che colpisce gli oggetti).

Quindi un semplice esposimetro per luce riflessa posto davanti ad una qualsiasi scena si comporterà come se questa riflettesse (nella media dei suoi elementi) il 18% della luce incidente. L'esposimetro, posto davanti ad una superficie di un unico (qualsiasi) colore uniforme, continuerà stupidamente a credere che questo rifletta il 18% della luce.

Questa è la ragione per la quale se fotografo uno sciatore vestito di bianco, sul campo da sci, con il cielo nuvoloso bianco di sfondo otterrò una foto sottoesposta, mentre se fotografo l'uomo nero, vestito di nero dentro una miniera di carbone avrò un errore di sovraesposizione. Nei due casi l'esposimetro non è in grado di capire che la scena riflette una quantità di luce molto lontana dal grigio medio 18%.

Dopo questa premessa che mi pareva utile a ricollocare la questione, torniamo a bomba sulla domanda: "Perché l'istogramma non è centrato?".

Sulle nostre reflex (per fortuna o purtroppo?) non abbiamo "a bordo" un semplice esposimetro, ma un "sistema esposimetrico". Cioè un sistema che prende il dato dell'esposimetro e lo modifica sulla base di una "logica". Questa logica è programmata dagli ingegneri di Nikon, Canon ecc. per dare il migliore risultato nelle situazioni di ripresa più comuni.
Forse sarà pure un bene, ma di fatto quello che noi leggiamo non è il dato puro rilevato dall'esposimetro.
La logica con cui è programmata la reflex di Saref ha probabilmente un atteggiamento un po' conservativo per non rischiare bianchi sovraesposti.
Questo sposta l'istogramma un po' a sinistra.
Diversi settaggi della misurazione (Matrix, media, spot) possono avere sotto logiche diverse.

Poi se interessa, si può anche vedere come si espongono correttamente sciatori e uomini neri... Smile

ciao
Smile

_________________
Alessandro - www.alessandrozanini.it
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato Invia email Visita il sito di chi scrive Bacheca utente
Michaeldesanctis
utente attivo


Iscritto: 14 Dic 2004
Messaggi: 1776
Località: termoli

MessaggioInviato: Lun 11 Gen, 2010 5:56 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

Citazione:
ho fotografato un foglio bianco


intanto il foglio bianco viene sottoesposto dall'esposimetro proprio perchè è tarato , l'esposimetro, sul grigio medio. Per fare una prova giusta avresti dovuto esporre un cartoncino grigio medio(decente).
Il cartoncino grigio medio, viene usato in fotografia, per esporre correttamente e fidati che in alcuni casi è utilissimo sia in analagico che in digitale.

_________________
http://www.michaeldesanctis.it http://www.flickr.com/photos/michaeldesanctis/
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato Visita il sito di chi scrive Bacheca utente
Giuseppe Nardella
utente


Iscritto: 07 Nov 2007
Messaggi: 53

MessaggioInviato: Lun 11 Gen, 2010 7:01 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

Grazie AleZan,
molto esauriente.
Per info ho trovato sulla rete questi due articoli: potrebbe tutto tornare con il fatto che i livelli sono leggermente spostati a sinistra.
http://www.bythom.com/graycards.htm
http://www.richardhess.com/photo/18no.htm
Anche se sicuramente la logica delle fotocamere rielabora il dato che proviene dall'esposimetro, altrimenti non si spiegherebbe il diverso picco fra la misurazione Matrix e quelle Media e Spot.

_________________
Nikon F90X - Nikon D80 - Sigma 24-70 f2.8 EX DG Aspherical DF - Sigma 70-200 f2.8 EX APO - Speedlight SB26 - Speedlilght SB600 - PANASONIC LUMIX DMC-LX3
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato Bacheca utente
AleZan
coordinatore


Iscritto: 16 Giu 2006
Messaggi: 11566
Località: Bologna

MessaggioInviato: Lun 11 Gen, 2010 7:35 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

Saref ha scritto:
Per info ho trovato sulla rete questi due articoli:
Ho letto un po' velocemente....
Devo dire che quando vedo questi articoli "dietrologici" mi vengono sempre in mente le teorie che "scientificamente" negano che l'uomo sia mai arrivato sulla luna..... Lo dico senza cattiveria. Smile

Io non ho mai avuto strumenti per misurare l'effettivo potere riflettente del mio fido cartoncino Kodak, ma ti posso assicurare che quando da studente arrotondavo riproducendo opere d'arte in diapo, mi contestavano errori di esposizione nell'ordine del 1/3 di EV.
Se non avessi avuto il mio cartoncino Kodak, pagato un occhio, avrei potuto anche buttarmi nel fiume....
Smile

ciao

_________________
Alessandro - www.alessandrozanini.it
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato Invia email Visita il sito di chi scrive Bacheca utente
palmerino
utente attivo


Iscritto: 01 Ott 2004
Messaggi: 5949
Località: Formia (LT)

MessaggioInviato: Mar 12 Gen, 2010 5:16 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

Gli esposimetri sono tarati per dare risultati "medi" se impostati per la misurazione media o spot, più o meno stretta (dipenderà dalla fotocmera) mentre quella "valutativa" potrebbe dare risultati diversi secondo la "logica" della fotocamera.

Ogni fotocamera (Matric, Esp...) ha la sua logica.

Quindi se volessi "ragionare tu" secondo la riflessione degli elementi della scena (scuri, medi, chiari) dovrai impostare la misurazione spot stretta, l' unica che permette di "isolare" la riflessione di una determinata "Zona".

Dovresti comprendere il concetto del Sistema Zonale che Adams aveva studiato per la pellicola bianco e nero.

Sistema che si può tranquillamente applicare con il digitale se si avesse compreso il "concetto", appunto.

Studia e fai esperienza.
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato Bacheca utente
Giuseppe Nardella
utente


Iscritto: 07 Nov 2007
Messaggi: 53

MessaggioInviato: Mar 12 Gen, 2010 8:06 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

palmerino ha scritto:
Gli esposimetri sono tarati per dare risultati "medi" se impostati per la misurazione media o spot, più o meno stretta (dipenderà dalla fotocmera) mentre quella "valutativa" potrebbe dare risultati diversi secondo la "logica" della fotocamera.

Ogni fotocamera (Matric, Esp...) ha la sua logica.

Quindi se volessi "ragionare tu" secondo la riflessione degli elementi della scena (scuri, medi, chiari) dovrai impostare la misurazione spot stretta, l' unica che permette di "isolare" la riflessione di una determinata "Zona".

Dovresti comprendere il concetto del Sistema Zonale che Adams aveva studiato per la pellicola bianco e nero.

Sistema che si può tranquillamente applicare con il digitale se si avesse compreso il "concetto", appunto.

Studia e fai esperienza.


Proprio perchè ho fatto le riprese su una superficie uniforme e con misurazione SPOT che i conti non mi tornavano!!!

_________________
Nikon F90X - Nikon D80 - Sigma 24-70 f2.8 EX DG Aspherical DF - Sigma 70-200 f2.8 EX APO - Speedlight SB26 - Speedlilght SB600 - PANASONIC LUMIX DMC-LX3
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato Bacheca utente
Mostra i messaggi a partire da:   
Nuovo argomento   Intervieni in questo argomento    Indice del forum -> Tecniche di ripresa Tutti gli orari del forum sono CET (Europa)
Pag. 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi iniziare nuovi argomenti
Non puoi rispondere ai messaggi
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
Non puoi allegare files in questo forum
Puoi scaricare gli allegati in questo forum



Tutti i contenuti presenti sul sito sono di proprieta' esclusiva degli autori, sono vietate la riproduzione e la distribuzione degli stessi senza previa esplicita autorizzazione.

Visualizza la policy con cui vengono gestiti i cookie.

© 2003, 2016 photo4u.it - contatti - based on phpBB - Andrea Giorgi