photo4u.it

Iniziative in corso che potrebbero interessarti:
MiniRaduno p4u Roma EUR 28 Settembre 2019
Sfogliando le photogallery: Mauroq
Contest - W la Scuola
photo4ustory una foto dal passato ...
HoS - Hall of SelfPortraits - by photo4u.it
Dietro le quinte di p4u: FdS e Vetrine

Tra D3 e D300
Vai a 1, 2, 3  Successivo
 
Nuovo argomento   Intervieni in questo argomento    Indice del forum -> Nikon
Mostra argomento precedente :: Mostra argomento successivo  
Autore Messaggio
Maxriflessi
utente attivo


Iscritto: 16 Mgg 2007
Messaggi: 1909

MessaggioInviato: Lun 16 Giu, 2008 11:39 pm    Oggetto: Tra D3 e D300 Rispondi con citazione

Tra D3 e D300...oltre i due 0... ci sono 2 lettere di differenza ovvero FX.
Tutti noi sappiamo cosa vogliono dire e come si comporta questo sensore FF sulla (attuale) ammiraglia della Nikon.
Così come sappiamo...per esperienza personale o condivisa...di quali risultati sia capaci ad alte e altissime sensibilità.
Ora...escludendo l'utilizzo "pieno" degli obiettivi...la resa agli alti iso e la velocita di scatto (gap in parte colmabile con l'mb-d10) ero curioso di sapere se ci fossero (e nel caso quali) differenze di resa scattando dai 100 ai 400 Iso.
Purtoppo con la D3 ho fatto solo pochissimi scatti e di conseguenza non sono in grado di darmi una risposta.
Ma ho avuto l'impressione che, in questo limitatissimo "confronto", la "piccolina" non soffra minimamente di complessi di inferiorità fino ai 400 Iso.
Tempo fa provai una 40d e una 5D e le differenze mi sembravano molto più marcate.

È ovvio che due macchine andrebbero valutato nel loro insieme...e che la D3 è in tutto o quasi superiore alla D300...ma ripeto...la mia è una curiosità limitata a questo campo di utilizzo.

_________________
Max
www.riflessifotografici.com: semplicemente fotografare
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato Visita il sito di chi scrive Bacheca utente
niomo
utente attivo


Iscritto: 02 Ott 2005
Messaggi: 5596

MessaggioInviato: Lun 16 Giu, 2008 11:54 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

Citazione:
Ma ho avuto l'impressione che, in questo limitatissimo "confronto", la "piccolina" non soffra minimamente di complessi di inferiorità fino ai 400 Iso.

appena posso faccio una provina al volo con la 300 dell'amico e ti dico Smile . Tanto per mirare a cose per te piu sensate, su cosa vuoi che verta questo sidebyside ? Smile

_________________
CameraOscurista n° 181 CANON 5DmkIII | CANON 6D | 16-35 f2.8 | 24L II f1.4 | 35A f1.4 | 45 TS-E f2.8| 50A f1.4 | 100f2 |

Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato Bacheca utente
Maxriflessi
utente attivo


Iscritto: 16 Mgg 2007
Messaggi: 1909

MessaggioInviato: Mar 17 Giu, 2008 12:08 am    Oggetto: Rispondi con citazione

Ciao Pietro...del comportamento della d300 sono "cosapevole"...quello che mi incuriosisce è il poter confrontare qualche scatto con la sorella maggiore a parita di lente... Iso (da 100 a 400) e condizioni di scatto.
Il massimo sarebbro due foto fatte in "contemporanea".
So di non chiedere poco...ma anche le impressioni di chi ha avuto entrambe le macchine ritengo possano essere utile...alla causa Wink

_________________
Max
www.riflessifotografici.com: semplicemente fotografare
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato Visita il sito di chi scrive Bacheca utente
_Nico_
utente attivo


Iscritto: 14 Set 2005
Messaggi: 6649

MessaggioInviato: Mar 17 Giu, 2008 12:21 am    Oggetto: Rispondi con citazione

Sicuro che vuoi un confronto a parità di lente? A cosa ti gioverebbe? Il crop ridurrebbe di parecchio la risoluzione, mentre a parità di risoluzione la differenza di campo sarebbe vistosa.

Bisognerebbe usare uno zoom a focali diverse per pareggiare la differenza. Esempio: il 17-35, a 17 sulla D300, a 25 sulla D3.

_________________
È possibile cambiare il mondo. Basta conservare lo scontrino.
Portfolio Flickr · Flickriver · Locus solus (il mio blogghetto))
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato Bacheca utente
Maxriflessi
utente attivo


Iscritto: 16 Mgg 2007
Messaggi: 1909

MessaggioInviato: Mar 17 Giu, 2008 12:35 am    Oggetto: Rispondi con citazione

giusto Niko...ci avevo pensato...ma non l'ho precisato...e questo è certamente un aspetto da tenere in considerazione.
E anche se uno zoom può avere comportamenti differenti rispetto alla focale e il "sensore" utilizzato penso sia interessante valutare ... a parità di angolo campo inquadrato...la resa e la capacita di "sviluppo" dei file delle due macchine.

_________________
Max
www.riflessifotografici.com: semplicemente fotografare
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato Visita il sito di chi scrive Bacheca utente
_Nico_
utente attivo


Iscritto: 14 Set 2005
Messaggi: 6649

MessaggioInviato: Mar 17 Giu, 2008 1:07 am    Oggetto: Rispondi con citazione

Per ridurre elementi di disturbo come aberrazioni prospettiche, cali ai bordi, converrebbe fare il test con uno zoom medio, tipo 24-70, 28-70, 35-70, alle focali "normali": 40 per la d3, 60 per la d300, con diaframmatura aperta e media (2,8, 4, 5,6, 8).
_________________
È possibile cambiare il mondo. Basta conservare lo scontrino.
Portfolio Flickr · Flickriver · Locus solus (il mio blogghetto))
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato Bacheca utente
d.kalle
moderatore


Iscritto: 29 Mgg 2008
Messaggi: 18926
Località: Thiene

MessaggioInviato: Mar 17 Giu, 2008 7:53 am    Oggetto: Rispondi con citazione

Poiche' le differenze di resa di uno zoom a 2 focali diverse possono essere non trascurabili io solitamente quando effettuo dei test del genere utilizzo una focale fissa a 2 distanze di messa a fuoco diverse. Ad es. il 35 mm su full frame con messa a fuoco a 3 mt., lo stesso obiettivo su D300 a 4 mt, medesima inquadratura.
E' pur vero che anche a diverse distanze gli obiettivi possono avere rese differenti ma nel range considerato si possono considerare ininfluenti.
IMHO

_________________
davide
(so contare solo fino a 2,8)

Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato Bacheca utente
matteoganora
utente attivo


Iscritto: 25 Giu 2004
Messaggi: 3635
Località: Alpi

MessaggioInviato: Mar 17 Giu, 2008 8:10 am    Oggetto: Rispondi con citazione

Ho avuto modo di usare la D3, e ho comprato la D300, essenzialmente perchè non me la sentivo di passare alla D3 anche perchè avrei dovuto vendere le mie due ottiche preferite (12-24 e 10.5).

La D3 va a 400 iso come la D300 va a 200 iso, semplice e palese.
E da li, mantiene il vantaggio di uno stop, che poi da 1600 diventa un abisso in quanto la D3 è usabile fino a 6400, dove rende più o meno come la D300 a 1600.

Detto questo, l'FX ha si degli enormi vantaggi in termini di noise, ma spesso si deve comunque fare i conti anche con la ridotta PDC a parità di campo inquadrato... che è una delle cose che più mi ha colpito usando la D3... per il ritratto, o in altre situazioni di ripresa, è senza dubbio un vantaggio... per me che faccio fotografia di sport e spesso lavoro a diaframmi aperti, è uno svantaggio.

Altre differenze, in termini operativi, non ce ne sono molte, a livello di ergonomia preferisco la D3, più bilanciata e comoda, ma aspetto di montare l'MB sulla 300... l'AF è lo stesso, con il vantaggio a favore della D300 che le aree AF, se nella D3 coprono la parte centrale del fotogramma, nella D300 occupano quasi tutto il frame.

Infine, la D3 ha il doppio slot per la CF, che è molto utile sia come backup che come autonomia di scatto.

_________________
Teo
Art. 21. - "Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione".(Costituzione Italiana, 1947)
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato Visita il sito di chi scrive Bacheca utente
Maxriflessi
utente attivo


Iscritto: 16 Mgg 2007
Messaggi: 1909

MessaggioInviato: Mar 17 Giu, 2008 9:48 am    Oggetto: Rispondi con citazione

Ammetto di aver formulato la "domanda" in maniera incompleta.
Ma vorrei semplicemente poter valurtare nel suo insieme il file generato dalle due macchine nelle condizioni di scatto più vicino possibili ed entro i 400 Iso.
Ovviamento si tratterebbe di un "parallelo empirico" ma ugualmente interessante.
Ad esempio...lo stesso soggetto (un ritratto?) eseguito con entrambe le macchine ha una resa senza pp differente?...ha margini di "sviluppo" maggiori o minori...ha una resa cromatica vicina o distante?
..e sopratutto...la cosa che mi interessa maggiormente...la stampa finale può trarne beneficio?

x matteoganora
Grazie per la tua precisa ed utile analisi Ok!
E tra le tante notizie utili che hai riportato...la differente distribuzione dei punti AF è una costatazione che mi era completamente sfuggita.

_________________
Max
www.riflessifotografici.com: semplicemente fotografare
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato Visita il sito di chi scrive Bacheca utente
lagigia
utente


Iscritto: 28 Nov 2006
Messaggi: 471
Località: NA

MessaggioInviato: Mar 24 Giu, 2008 2:34 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

matteoganora ha scritto:

l'AF è lo stesso, con il vantaggio a favore della D300 che le aree AF, se nella D3 coprono la parte centrale del fotogramma, nella D300 occupano quasi tutto il frame.


un bel post, questo.... vorrei approfondire l'argomento autofocus.

Ovvero i possessori di D3 avvertono come un problema avere i 51 punti di AF al centro del fotogramma o no ?? Si sono accorti, una volta a casa, di errate messe a fuoco a causa dell'operazione 1)puntare 2)mette a fuoco 3)ricomporre l'inquadratura?

grassie
Ok!

_________________
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato Visita il sito di chi scrive Bacheca utente
NOCTILUX
utente attivo


Iscritto: 13 Lug 2007
Messaggi: 1229
Località: Vicenza

MessaggioInviato: Mar 24 Giu, 2008 3:07 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

Citazione:
l'AF è lo stesso, con il vantaggio a favore della D300 che le aree AF, se nella D3 coprono la parte centrale del fotogramma, nella D300 occupano quasi tutto il frame


certamente sì... è la stessa cosa che accadrebbe usando su aps-c un obiettivo costruito per FF: con obiettivi eccellenti al centro e scadenti ai bordi, sfruttesti su aps solo la parte centrale, dunque solo quella eccellente... Wink
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato Bacheca utente
d.kalle
moderatore


Iscritto: 29 Mgg 2008
Messaggi: 18926
Località: Thiene

MessaggioInviato: Mar 24 Giu, 2008 3:17 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

Teniamo comunque sempre conto che il comportamento eccellente al centro di un obiettivo FF decade leggermente quando montato su aps. Cio' e' dovuto alla minore dimensione del sensore che comporta un maggior ingrandimento necessario. E' un po' come la differenza tra 35 mm e MF: gli obiettivi per il 35 mm in genere risolvono molte piu' LpH di quelli per il MF, ma la differente qualita' di immagine e' sotto l'occhio di tutti!!!
_________________
davide
(so contare solo fino a 2,8)

Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato Bacheca utente
_Nico_
utente attivo


Iscritto: 14 Set 2005
Messaggi: 6649

MessaggioInviato: Mar 24 Giu, 2008 3:24 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

Non mi è chiaro questo discorso dell'ingrandimento... La lente non deve ingrandire, semplicemente viene ritagliata l'area centrale del fotogramma. Perché vi possa essere un leggero decadimento è necessario che il sensore DX abbia una densità di fotositi per cmq. superiore a quella di un sensore FX.

(gli obiettivi per 35 mm. risolvono di più proprio perché questo formato viene ingrandito di più in fase di stampa, rispetto al medio formato)

_________________
È possibile cambiare il mondo. Basta conservare lo scontrino.
Portfolio Flickr · Flickriver · Locus solus (il mio blogghetto))
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato Bacheca utente
d.kalle
moderatore


Iscritto: 29 Mgg 2008
Messaggi: 18926
Località: Thiene

MessaggioInviato: Mar 24 Giu, 2008 3:38 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

Cerco di chiarire un po' facendo un altro esempio esplicativo:
Lo stesso obiettivo (ovviamente con diverso attacco) alla stessa focale e diaframma ha una risolvenza piu' alta su aps Nikon che su aps Canon, e la differenza e' pari al rapporto di ingrandimento dei sensori (1,6/1,5 pari a 1,066 volte). Lo stesso ragionamento si puo' traslare con il FF.
Piu' grande e' piu' bello Ok!

_________________
davide
(so contare solo fino a 2,8)

Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato Bacheca utente
Maxriflessi
utente attivo


Iscritto: 16 Mgg 2007
Messaggi: 1909

MessaggioInviato: Mar 24 Giu, 2008 3:38 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

lagigia ha scritto:
(...) i possessori di D3 avvertono come un problema avere i 51 punti di AF al centro del fotogramma o no ?? Si sono accorti, una volta a casa, di errate messe a fuoco a causa dell'operazione 1)puntare 2)mette a fuoco 3)ricomporre l'inquadratura?

grassie
Ok!


Non sono un "possessore" della D3...ma in questi giorni ho una D3 proprio per fare alcun prove e togliermi alcune curiosità che anche Matteo ha contribuito a mettere in risalto.
La differenza più eclatante tra le due macchine è proprio la PDC...quella della D3 è realmente ridotta rispetto a quella della D300.
Per tale motivo...ritengo che in alcuni situazioni particolari ridotta pdc + "ricomposizione" inquadratura debbano essere tenuti in dovuta considerazione per evitare sorprese.
Comunque...ad averli certi problemi Mandrillo

(da Dpreview.com) gli schemi di messa a fuoco delle due macchine



af_D.gif
 Descrizione:
 Dimensione:  15.49 KB
 Visualizzato:  File visto o scaricato 5350 volta(e)

af_D.gif



_________________
Max
www.riflessifotografici.com: semplicemente fotografare
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato Visita il sito di chi scrive Bacheca utente
_Nico_
utente attivo


Iscritto: 14 Set 2005
Messaggi: 6649

MessaggioInviato: Mar 24 Giu, 2008 4:22 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

d.kalle ha scritto:
Cerco di chiarire un po' facendo un altro esempio esplicativo:...

Ho capito cosa vuoi dire, ma piuttosto che la dimensione in sé la differenza la fa piuttosto la densità di fotositi per cmq. Non basta dire DX. C'è una discreta differenza se il sensore, pur delle stesse dimensioni, è da 6, 10 o 12 megapixel...

_________________
È possibile cambiare il mondo. Basta conservare lo scontrino.
Portfolio Flickr · Flickriver · Locus solus (il mio blogghetto))
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato Bacheca utente
freddycream
utente attivo


Iscritto: 06 Ago 2007
Messaggi: 1746
Località: Londra

MessaggioInviato: Mar 24 Giu, 2008 10:59 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

vorrei fare una domanda - sono andato sul sito inglese della nikon visto che vivo in UK e ho trovato questo link:

http://nikoneurope-en.custhelp.com/cgi-bin/nikoneurope_en.cfg/php/enduser/std_adp.php?p_faqid=1018&p_created=1032968059&p_sid=fI_kH67j&p_accessibility=&p_lva=&p_sp=cF9zcmNoPTEmcF9zb3J0X2J5PSZwX2dyaWRzb3J0PSZwX3Jvd19jbnQ9NDcmcF9wcm9kcz0xOSw0NDkmcF9jYXRzPTI0MSZwX3B2PTIuNDQ5JnBfY3Y9MS4yNDEmcF9wYWdlPTEmcF9zZWFyY2hfdGV4dD1EWCBsZW5z&p_li=&p_topview=1

non son sicuro di aver capito giusto, ma sembra quasi che l'unica differenza a paritá di lente tra FX e DX sia "l'area fotografabile". la didascalia dopo l'ultima foto parla di "increasing telephoto appearance" - da altri thread pero' mi pare di aver capito che la questione non sia esattamente cosi' facilmente risolvibile.

la seconda domanda riguarda un paragone che un noto fotografo di paesaggi inglese fa fra la D3 e la canon EOS-1 Ds Mark III: a suo avviso non c'e' paragone di qualitá - tenendo conto dei 21 vs 12 megapixels, che negli ingrandimenti che lui vuole fare, gli consentirebbero di conservare una quantitá tale di dettaglio altrimenti impossibile con i 12 della D3. Ora premesso l'uso professionale e il giudizio conseguente, ma secondo voi nikon arriverá a quel tipo di qualitá? ha senso arrivarci?

sono felice possessore della D300, e per ora son contento, peró sapere che é possibile un bell'upgrade... Maiale

grazie ciao
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato Bacheca utente
matteoganora
utente attivo


Iscritto: 25 Giu 2004
Messaggi: 3635
Località: Alpi

MessaggioInviato: Mer 25 Giu, 2008 8:16 am    Oggetto: Rispondi con citazione

Provo a fare un po di chiarezza:

PDC: la sostanziale differenza tra un DX e un FX è la dimensione del sensore, che varia dunque, a parità di ottica usata, il campo inquadrato.

Dunque, per fare un esempio, se mi metto a 2 metri da un soggetto, e per inquadrarlo tutto mi servirà un 50mm su FX, per ottenere la stessa inquadratura con il DX a quella distanza di ripresa dovrò usare un 35mm.

E siccome la PDC varia sulla base di tre fattori: distanza, diaframma, lunghezza focale, la diversa focale usata cambierà la PDC.

Ci sarebbero da fare poi tutti calcoli sulla stampa, ma io in questa fase mi concentrerei solo sull'effetto di PDC del piano sensibile...
In pratica, se nella ripresa con FX e 50 mm avremo a diaframma esempio f4 circa 40cm di PDC, con 35 e DX a f4 ne avremo un po più di 50.

su questo sito, c'è un pratico calcolatore che permette di selezionare i vari formati, focali, diaframmi e distanze:
http://www.dofmaster.com/dofjs.html

Poi, il sensore FX, a parità di risoluzione, ha fotodiodi più grandi, e ciò si risolve in un minor rumore a parità di ISO ed elaborazione del segnale.

Quindi, un file della D3 a 6400 iso sarà ancora utilizzabilissimo, la D300, che già è una delle migliori reflex in formato DX quanto a noise, si ferma a 1600 (i 3200 li ho provati, ma sono troppo rumorosi per me)

Infine la messa a fuoco.
Il multicam usato è lo stesso tra D3 e D300, e logicamente su un sensore più piccolo l'area coperta dai sensori AF sarà più grande.
Quindi, l'A sarà sempre preciso, ma dobbiamo tener conto che agli estremi del frame i sensori AF non ci sono... questa "cornice di buio" dell'AF è più ampia sull'FX...

_________________
Teo
Art. 21. - "Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione".(Costituzione Italiana, 1947)
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato Visita il sito di chi scrive Bacheca utente
matteoganora
utente attivo


Iscritto: 25 Giu 2004
Messaggi: 3635
Località: Alpi

MessaggioInviato: Mer 25 Giu, 2008 8:20 am    Oggetto: Rispondi con citazione

Riguardo alla risoluzione...

Boh, sarà che fino a ieri mi sono fatto bastare i 4mp della D2Hs...
Sarà che i 12 mp della D300, per i miei gusti, sono fin troppi
Ma non attendo con grande ansia i 20 e passa megapixel...

Comunque, secondo me prima di fine anno vedremo una D3x (o D4) da una ventina di MP...
E auguri ai PC e ai Mac che dovranno elaborare quei NEF... e tiff risultanti (magari a 14 bit) da più di 100mb

_________________
Teo
Art. 21. - "Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione".(Costituzione Italiana, 1947)
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato Visita il sito di chi scrive Bacheca utente
d.kalle
moderatore


Iscritto: 29 Mgg 2008
Messaggi: 18926
Località: Thiene

MessaggioInviato: Mer 25 Giu, 2008 9:15 am    Oggetto: Rispondi con citazione

Per Nico: la differenza invece sta proprio nelle dimensioni del sensore. L'unica necessita' e' quella di avere un sensore non sottodimensionato alla risolvenza massima dell'obiettivo (un 6-8 Mpx e' quasi sempre sufficiente). A questo proposito consiglio di vedere come chiaramente la risolvenza di un obiettivo tipo Canon EF 24-70 f 2,8 diminuisca utilizzandolo prima su FF (5D o pellicola, quindi indipendente dalla densita' dei fotositi) e quindi su aps-h (tipo 1DII) e infine aps-c (tipo 350D e 20D). Il comportamento esula dal fatto che si eliminano le risoluzioni piu' basse ai bordi, vedi piuttosto il comportamento al centro della lente.
www.fotografia.it/common/it/redirect.asp e quindi menu fotografia.

_________________
davide
(so contare solo fino a 2,8)

Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato Bacheca utente
Mostra i messaggi a partire da:   
Nuovo argomento   Intervieni in questo argomento    Indice del forum -> Nikon Tutti gli orari del forum sono CET (Europa)
Vai a 1, 2, 3  Successivo
Pag. 1 di 3

 
Vai a:  
Non puoi iniziare nuovi argomenti
Non puoi rispondere ai messaggi
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
Non puoi allegare files in questo forum
Puoi scaricare gli allegati in questo forum



Tutti i contenuti presenti sul sito sono di proprieta' esclusiva degli autori, sono vietate la riproduzione e la distribuzione degli stessi senza previa esplicita autorizzazione.

Visualizza la policy con cui vengono gestiti i cookie.

© 2003, 2016 photo4u.it - contatti - based on phpBB - Andrea Giorgi