x I termini di utilizzo di photo4u.it sono stati aggiornati in base alle attuali leggi europee per la privacy e protezione dei dati (GDPR). Puoi leggere la nuova versione nella pagina Termini di utilizzo e Privacy.
photo4u.it
Menù
Home Home
Forum Forum
Fotografie Fotografie
Le tue Preferite Le tue Preferite
Foto della settimana Foto della Settimana
Foto in Vetrina Foto in Vetrina
i Contest di photo4u.it Contest 4u
Taccuino fotografico Taccuino fotografico
Grandi Memo Grandi Memo
Articoli Articoli
Interviste Interviste
Le recensioni degli utenti Recensioni
Tutorial Tutorial
Eventi Eventi
Libri Libri
Segnalazione concorsi Concorsi
Donazioni Donazioni
utileFutile utileFutile
Lo staff di photo4u.it Lo staff
Contatti Contatti
Privacy policy Privacy policy
Benvenuto!
Login
Utente:

Password:

Login automatico
 
photo4u.it - Articoli
SENZA PRETESE di Anna Marogna

SENZA PRETESE di Anna Marogna





Link foto su photo4u, clicca qui



Riflettevo, in questi giorni di festa, sul significato dell’amicizia in questi tempi moderni.

Su come, in particolare, ci si possa sentire così tanto in sintonia con persone mai viste e come, poi, il vederle “dal vivo” possa sembrare solo un tassello, in un puzzle ben più complesso e articolato, fatto di migliaia di tessere, in cui la conoscenza reciproca, la stima, l’affetto arrivano ben prima e a poco a poco.

Nel mio caso specifico è accaduto frequentando questa comunità, guardando le fotografie degli altri utenti e commentandole; sottoponendo i miei scatti al loro sguardo e leggendo le loro riflessioni; sovente sorprendendomi di come le mie immagini possano parlare a una persona in un modo e in uno tutto diverso a un’altra …

E di come questi modi possano essere profondamente diversi dal mio.

Sono quasi due anni che faccio parte di questa famiglia che è photo4u.

Ho visto arrivare molti utenti; molti altri andarsene, qualcuno anche sbattendo la porta. Ho visto anche ritornare qualcuno.

Sono nati figli, nipoti; sono cresciuti bambine e bambini che scatto dopo scatto si sono trasformati in splendidi ragazze e ragazzi …

Qualcuno (come Francesco-Tropico che non ricorderò mai con sufficiente gratitudine per la sua allegria, la sua generosità, davvero sconfinata, il suo punto di vista sempre alternativo), se ne è andato per sempre.

Tutto proprio come accade in una famiglia.

E proprio come accade in famiglia, ci si vuole più o meno bene tutti, certo.

Ma con quel cugino particolarmente bizzarro o con la vecchia zia, perfida sì, però tremendamente simpatica; con qualche sorella o fratello, ci si trova proprio sulla stessa identica lunghezza d’onda.

E magari passano mesi senza sentirsi ma, appena ci si rivede, si riprende la conversazione esattamente da dove era rimasta la volta precedente.

Un’affettuosa lontananza … Come se il tempo in mezzo nemmeno ci fosse stato.

Penso a Clara Ravaglia.

A Fabiana Littlefà, che ho anche avuto la fortuna di intervistare.

A Giovanni Q, che è una vera e propria colonna portante, e svolge una quantità di lavoro tanto invisibile quanto prezioso …

Poi c’è Anna.

Sarà che come me è un po’ Sarda e un po’ Furlana.
Sarà che è sensibile, sempre pronta ad ascoltare il punto di vista degli altri.
Sarà che però difende a spada tratta le idee in cui crede.
Sarà che solo lei ha saputo fotografare Haitian Fight Song di Mingus …
Sarà tutto questo e sicuramente ancora altro …


È inverno, ormai …

Dalla mia finestra oggi vedo un cielo limpido, nella luce della sera. Non fa nemmeno freddo, il che è inconsueto per questa mia città, severa e timidamente bella.

La stagione fredda è solo un incidente di percorso, ed è solo un ricordo il profumo caldo delle castagne arrostite, vendute in quei cartocci di giornale da cui le sfili a una a una, rimpallandole da una mano all’altra, perché scottano …

E devo dire che provo un po’ di nostalgia per quegli anni nebbiosi, in cui è bello andar per le Langhe ad ammirare le colline che si snodano a perdita d’occhio in onde sinuose; le viti in interminabili filari, ormai a riposo, magari coperti di neve …

La Morra, Cherasco, Alba o Santa Vittoria, Treiso, Monforte o Verduno … In un itinerario che è anche, almeno per me lo è, una strada del cuore, su cui ritrovo la me stessa bambina e un po’ (tanto) monella, coi codini alti sopra le orecchie, la “esse” un po’ sibilata (quanto sforzo per correggere un difetto di pronuncia che detestavo …), che chiacchierava a ruota libera e chiedeva il perché di ogni cosa a genitori pazienti che rispondevano sempre, già sapendo che ogni risposta avrebbe generato un nuovo “perché?”.

Quegli inverni in cui, poi, tutti belli intirizziti, ci si infila in qualche vecchia “piola piemontese”, per assaggiare le acciughe al verde, i tomini elettrici, un bollito misto fumante nel suo brodo o gli “agnolotti del plin”, o ancora i tajarin col sugo d’arrosto; il fritto misto piemontese (non tutti lo sanno, ma è un antipasto!), i peperoni arrostiti con la bagna caoda (si pronuncia “cauda” e non ci vuole il latte, tantomeno la panna), e se capita un uovo al tegamino con una bella nevicata di scaglie di tartufo d’Alba …

Il tutto annaffiato con un Nebbiolo sincero, o se proprio vogliamo esagerare con un buon Barbaresco, ché il Barolo è buono, buonissimo, si sa, ma lo vogliono tutti quelli che capitano da queste parti … perché forse non ne conoscono altri.

Ecco di che cosa mi parla Anna con questa sua immagine “senza pretese”.

Di una domenica serena, in cui far cose semplici, affettuose quasi, con le persone cui si vuol bene, per il puro piacere di gustarle insieme.

E chi se ne importa se la trattoria è un po’ spoglia, con strani quadri alle pareti e le crepe sul muro!

Chi bada alle piccole cose di pessimo gusto che sono sparse un po’ ovunque nella sala?

L’azzurro gozzaniano delle stoviglie e delle pareti …

Quel che conta è la compagnia piacevole.

Il cibo buono.

Le tovaglie di fiandra bianca che profumano di pulito.

E fuori è freddo …

Ma è una bella giornata di festa all’ora di pranzo.

Il rientro al lavoro è ancora lontano …
Autore: batstef - Inviato: Lun 31 Dic, 2018 5:26 pm
Me la ero persa questa foto, come purtroppo capita di perderne tante che tanto meritano. La trovo deliziosa, come delizioso è il tuo racconto, che mi appartiene anche "gastronomicamente", essendo io un monferrino anche se di confine: da in lato le colline ed in lontananza le Alpi, dall'altro le "monotonie" tanto care a Giuseppe (ed a me!).
Tanti auguri a voi, allo Staff ed a tutti gli utenti!
Autore: Anna Marogna - Inviato: Lun 31 Dic, 2018 10:12 pm
Ci sono sere che , a dispetto del comun sentire, per qualcuno non sono speciali, non c'è così tanta allegria per un motivo o per un altro... Niente di brutto dovrebbe succedere nei giorni di festa ma a volte ,non per nostra volontà, arrivano 'botte' sui 'botti' ,che stordiscono e addolorano .... poi apri la Home di P4U , e mentre prepari la tavola con la tua dolce bimba per un tête-à-tête e occhieggiano il cotechino e lenticchie e un canapè , scopri che la sera è diventata ciò che non ti aspettavi ! qualcuno ti ha lasciato qualcosa ! E questo qualcosa è la sensibilità di un'amica cara che vive lontano ,all'etremo Ovest come io all'estremo EST d' Italia , un'affettuosa lontananza... TERESA! generosa e deliziosa 'pietanza' (te l'hanno mai detto ? Smile ) che completa e condisce il cenino .
GRAZIE ! ed è poco Tere ,gemella perfetta . Grazie della lettura, Grazie delle parole verissime dell'introduzione, ci si lega in modo unico a qualcuno e di virtuale c'è davvero molto poco. Grazie a coloro che allora lasciarono un commento e a chi passerà di qua , Stefano Grazie mille! per ora ringrazio te

Una poesia per te, conosciuta ma sempre bella di Borges, "Amicizia" :

Non posso darti soluzioni per tutti i problema della vita
Non ho risposte per i tuoi dubbi o timori,
Però posso ascoltarli e dividerli con te.
Non posso cambiare né il tuo passato né il tuo futuro,
Però quando serve starò vicino a te.
Non posso evitarti di precipitare,
Solamente posso offrirti la mia mano perché ti sostenga e non cadi.
La tua allegria, il tuo successo e il tuo trionfo non sono i miei,
Però gioisco sinceramente quando ti vedo felice.
Non giudico le decisioni che prendi nella vita,
Mi limito ad appoggiarti a stimolarti e aiutarti se me lo chiedi.
Non posso tracciare limiti dentro i quali devi muoverti,
Però posso offrirti lo spazio necessario per crescere.
Non posso evitare la tua sofferenza, quando qualche pena ti tocca il cuore,
Però posso piangere con te e raccogliere i pezzi per rimetterlo a nuovo.
Non posso dirti né cosa sei né cosa devi essere,
Solamente posso volerti come sei ed essere tua amica.
In questo giorno pensavo a qualcuno che mi fosse amico in quel momento sei apparso tu…
Non sei né sopra né sotto né in mezzo non sei né in testa né alla fine della lista,
Non sei ne il numero 1 né il numero finale
e tanto meno ho la pretesa
di essere il 1° il 2° o il 3° della tua lista
Basta che mi vuoi come amica:
non sono gran cosa,
però sono tutto quello che posso essere.

ti Abbraccio 'senza pretese' Smile ma con tutto il cuore
BUONA fine e BUON principio a tutti
Anna
Autore: Klizio - Inviato: Mer 02 Gen, 2019 4:58 pm
Una bella pagina di amicizia e stima reciproca.
Un omaggio ad Anna che non ha mai fatto mancare a nessuno la sua generosa lettura fotografica, unica nel saper unire letteratura e immagine.
Mi piace anche la scelta della foto da parte di Teresa: perfetta per rappresentare la sensibilità estetica e insieme umana di Anna.
Complimenti ad entrambe.

Ciao
Autore: AarnMunro - Inviato: Mer 02 Gen, 2019 6:15 pm
Bellissimo momento "familiare" ben descritto!
E' il pranzo di natale a casa dei genitori con tutti i parenti, è il pranzo con gli amici di una vita, è il pranzo serale a casa propria...
Si mangerà bene, si berrà ancora meglio ma l'importante è sentirsi a casa!

Prosit!
Autore: essedi - Inviato: Mer 02 Gen, 2019 6:44 pm
Avevo conservato questa immagine tra le mie preferite proprio per il senso di attesa di umani incontri in un ambiente semplice ma accogliente che Anna e Tere,con la vista e le parole,hanno raccontato al meglio.Bello essere tra voi! Un caro saluto,Sergio. Smile
Autore: Anna Marogna - Inviato: Ven 11 Gen, 2019 6:00 am
Nicola, Cesare e Sergio GRAZIE infinite . Che bello leggere le vostre parole!
Ancora un pensiero grato a te, Teresa ....
Anna
Autore: teresa zanetti - Inviato: Gio 17 Gen, 2019 5:57 pm
Grazie a tutti dei passaggi e dei commenti a ciascuno personalmente

Stefano batstef
Anna Marogna (x2 + poesia meravigliosa)
Nicola Klizio
Cesare Aarn Munro
Sergio essedi


E' sempre un piacere leggervi!
Un caro saluto a tutti
Tere

posting.php?mode=reply&t=704533&sid=d324a8cd00ba13ba1c32b7e1b7f9fc6c

Tutti i contenuti presenti sul sito sono di proprieta' esclusiva degli autori, sono vietate la riproduzione e la distribuzione degli stessi senza previa esplicita autorizzazione.

Visualizza la policy con cui vengono gestiti i cookie.

© 2003, 2015 photo4u.it - contatti - based on phpBB - Andrea Giorgi