photo4u.it

Iniziative in corso che potrebbero interessarti:
Votazione - Il Caffè
Contest - Free4U
Sfogliando le photogallery: Mauroq
Le interviste di photo4u.it! - 5 min. con Arnaldo
Dietro le quinte di p4u: FdS e Vetrine
photo4ustory una foto dal passato ...
HoS - Hall of SelfPortraits - by photo4u.it

S come Scalmo
S come Scalmo
S come Scalmo
NIKON D700 - 300mm
1/80s - f/20.0 - 200iso
S come Scalmo
di Bruno Tortarolo
Dom 24 Mar, 2019 7:15 pm
Viste: 453
Autore Messaggio
Bruno Tortarolo
utente attivo


Iscritto: 28 Mgg 2017
Messaggi: 3800

MessaggioInviato: Lun 25 Mar, 2019 5:22 pm    Oggetto: S come Scalmo Rispondi con citazione

Si tratta dell'appoggio del remo per poter fare leva nella vogata.
Nella foto è rappresentato il tipo detto a Caviglia che può essere removibile o fissato tramite una placca e viti (vedi Nodo) alla Falchetta che è il ''bordo'' superiore della fiancata; realizzato in ottone o acciaio inossidabile, il remo viene ''agganciato'' allo S tramite un nodo detto Stroppo fatto con una cima oppure la più classica stringa in cuoio opportunamente ingrassata.
Lo Scalmo a caviglia viene usato anche come appiglio per le mani quando il gozzo viene tirato in secca sui pali appositi ingrassati con il Sego. Esiste un altro tipo di Scalmo, ha la forma a U o forcella dove viene inserito il remo ed è tipico dei mosconi (o pattìni) e delle Lance.


Ultima modifica effettuata da Bruno Tortarolo il Lun 25 Mar, 2019 5:43 pm, modificato 1 volta in totale
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato   Bacheca utente
Bruno Tortarolo
utente attivo


Iscritto: 28 Mgg 2017
Messaggi: 3800

MessaggioInviato: Lun 25 Mar, 2019 5:26 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

Lo Scalmo a U citato nella descrizione.


Scalmo a U.jpg
 Descrizione:
 Dimensione:  212.71 KB
 Visualizzato:  File visto o scaricato 273 volta(e)

Scalmo a U.jpg


Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato   Bacheca utente
Anna Marogna
utente attivo


Iscritto: 30 Mgg 2017
Messaggi: 2001
Località: Udine

MessaggioInviato: Lun 25 Mar, 2019 7:27 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

Questa è facile da commentare , due rimandi immediati :
La foto : come leggere la tua carta d'identità , giustificazioni perfette, parilato con diagonale a dividere il frame, spazi equilibrati, l'ottimo uso della focale ,il contrasto di colore tra il caldo legno ed il mare 'blu petrolio' per esaltarlo, di tutto il resto (composizione,estetica ,ricerca...tralascio tanto sono eclatanti)
La seconda è letteraria e non sò tacerla:
Heminguay arriva da letture lontane ma tatuate nella mente :
"... Adattò gli stroppi dei remi agli scalmi e sporgendosi avanti a spingere le pale nell’acqua, incominciò a remare al buio per uscire dal porto. Vi erano altre barche che prendevano il mare e il vecchio udiva i tuffi e i colpi di remo pur non vedendoli ora che la luna era sotto le colline..." continuerei così: "il ragazzo remava come gli aveva insegnato il nonno Augusto ,con quell'andatura lenta e silenziosa che permetteva a Lui di prendere la mira con la lunga fiocina , ed egli era orgoglioso e fiero ,si sentiva importante ad essere il suo compagno di pesca..." Il vecchio e il mare ... e il ragazzo e EH mi perdonerà l'azzardo:)
S e Siamo agli Sgoccioli ma Sempre Sorpresi dai Significati di questo prezioso Sussidio che ci regali
ciao Bruno , Anna

ps. dimenticavo: la seconda concorre in bellezza per vivacità del colore e per il taglio indovinatissimo nella scelta Smile
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato   Bacheca utente
Arnaldo A
utente attivo


Iscritto: 24 Gen 2018
Messaggi: 5711
Località: Vicopisano PISA

MessaggioInviato: Lun 25 Mar, 2019 8:03 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

Trovo anche questo un piacevole scatto, ed ottimo racconto. Ok!
Buon fine di serata. Ciao
Arnaldo.

_________________
Pentax KP Pentax 16-50 P50-135 P50 1,4,Pmacro
100-2,8
Sony A 7III, FE 24-70 F4 ZA OSS- 35mm FE 4/16-35 ZA OSS
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato [ Nascosto ] Bacheca utente
fmongili
utente attivo


Iscritto: 14 Feb 2018
Messaggi: 2089
Località: Pisa

MessaggioInviato: Mar 26 Mar, 2019 9:52 am    Oggetto: Rispondi con citazione

S come sapere… quanti termini ai più sconosciuti,
la particolarità dei dettagli, la luce e i colori ne fanno poesia di uno scatto sapientemente composto.

ciao Franco

_________________
Sony A 7III, 24/105 f4 - 35 mm f1.4 - SEL 70/200 f4
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato   Bacheca utente
essedi
utente attivo


Iscritto: 28 Nov 2013
Messaggi: 20624

MessaggioInviato: Mar 26 Mar, 2019 4:52 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

Quanti ricordi di cadute rovinose,all'interno della lancia,con il remo in mano,al rompersi del logoro stroppolo!Questo tuo alfabeto marinaro è per me un rinnovarsi di emozioni.Bellissimo scatto,ottima composizione sulla diagonale,perfetto il formato. Un grande saluto,Sergio. Smile
_________________
Sergio Demitri https://www.flickr.com/photos/124946035@N02/
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato   Bacheca utente
Flavia Daneo
utente attivo


Iscritto: 28 Ago 2010
Messaggi: 2280

MessaggioInviato: Mar 26 Mar, 2019 6:50 pm    Oggetto: Re: S come Scalmo Rispondi con citazione

Bruno Tortarolo ha scritto:
Si tratta dell'appoggio del remo per poter fare leva nella vogata.
Nella foto è rappresentato il tipo detto a Caviglia che può essere removibile o fissato tramite una placca e viti (vedi Nodo) alla Falchetta che è il ''bordo'' superiore della fiancata; realizzato in ottone o acciaio inossidabile, il remo viene ''agganciato'' allo S tramite un nodo detto Stroppo fatto con una cima oppure la più classica stringa in cuoio opportunamente ingrassata.
Lo Scalmo a caviglia viene usato anche come appiglio per le mani quando il gozzo viene tirato in secca sui pali appositi ingrassati con il Sego. Esiste un altro tipo di Scalmo, ha la forma a U o forcella dove viene inserito il remo ed è tipico dei mosconi (o pattìni) e delle Lance.


Ma scusa, e la forcola (scalmo della gondola), con ben 8 posizioni di voga, te la sei dimenticata? Avanzi qualcosa?
Da te questo non me lo sarei proprio aspettato! Mandrillo
Ok, il tuo scalmo a caviglia lo hai ben rappresentato, in piena luce e con dovizia di particolari, adesso mi aspetto che tu faccia un nuovo dizionario con la terminologia marinara veneziana LOL
Ciao Very Happy
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato   Bacheca utente
Bruno Tortarolo
utente attivo


Iscritto: 28 Mgg 2017
Messaggi: 3800

MessaggioInviato: Gio 28 Mar, 2019 5:59 pm    Oggetto: Re: S come Scalmo Rispondi con citazione

Flavia Daneo ha scritto:
Ma scusa, e la forcola (scalmo della gondola), con ben 8 posizioni di voga, te la sei dimenticata? Avanzi qualcosa?
Da te questo non me lo sarei proprio aspettato! Mandrillo
Ok, il tuo scalmo a caviglia lo hai ben rappresentato, in piena luce e con dovizia di particolari, adesso mi aspetto che tu faccia un nuovo dizionario con la terminologia marinara veneziana LOL
Ciao Very Happy


Mi riprometto di fare ''Il giro del mondo in 80 scalmi'' Very Happy
Eh no cara Flavia, lo aspetto da te e che sia rigorosamente in veneziano, non vale copiare però Very Happy
Grazie a tutti, orgoglioso soprattutto dei ricordi che ho suscitato.
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato   Bacheca utente
Mostra i messaggi a partire da:   

 
Vai a:  



Tutti i contenuti presenti sul sito sono di proprieta' esclusiva degli autori, sono vietate la riproduzione e la distribuzione degli stessi senza previa esplicita autorizzazione.

Visualizza la policy con cui vengono gestiti i cookie.

© 2003, 2016 photo4u.it - contatti - based on phpBB - Andrea Giorgi