photo4u.it

Iniziative in corso che potrebbero interessarti:
Dietro le quinte di p4u: FdS e Vetrine
Votazione - Free4U
Contest - Gli oggetti quotidiani
HoS - Hall of SelfPortraits - by photo4u.it
photo4ustory una foto dal passato ...
Sfogliando le photogallery: Mauroq

Processo a Gesù
Processo a Gesù
Processo a Gesù
Processo a Gesù
di Webmin
Ven 09 Apr, 2010 8:23 pm
Viste: 398
Autore Messaggio
Webmin
utente attivo


Iscritto: 16 Ott 2006
Messaggi: 28021
Località: Militello in Val di Catania

MessaggioInviato: Ven 09 Apr, 2010 8:23 pm    Oggetto: Processo a Gesù Rispondi con citazione

Come ogni anno il momento della Pasqua, nei piccoli centri del meridione d'Italia, diventa l'occasione per rinnovare nell'immaginario popolare le antiche tradizioni, rendendo fenomeno di costume la passione di Cristo.
Qualche tempo fa, casualmente, mi sono trovato a documentare la parte conclusiva di questa rievocazione, ossia quella dedicata alla Deposizione: http://www.photo4u.it/viewcomment.php?pic_id=305050.
Adesso provo a portare a termine l'opera dedicandomi al Processo, in questo topic, ed alla Crocifissione nel successivo, http://www.photo4u.it/viewtopic.php?t=436970 che è seguito a breve.

Suggerimenti e critiche sempre ben accetti


P.S. La serie completa al seguente indirizzo: http://www.giacomoorlando.it/Gallery_Processo/portfolio.html

© Mario Lisi Fotografia















































_________________
Mario Lisi
"Le interviste di photo4u.it! - Mario Lisi "Webmin" - "Catania in chiaroscuro" - "Street Photography in the World - The Book" - "THE STREET PHOTOGRAPHER BOOK" - "PicsArtist of the Month 12/2014" - "B&W" - "Colors" "Italia: the Street Photography"


Ultima modifica effettuata da Webmin il Sab 10 Apr, 2010 2:56 pm, modificato 1 volta in totale
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato   Visita il sito di chi scrive Bacheca utente
brunomar
utente attivo


Iscritto: 31 Mar 2007
Messaggi: 16018
Località: Pisa

MessaggioInviato: Ven 09 Apr, 2010 9:31 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

Ottimo reportage, anche se è difficile scatare in certe condizioni di luminosità.
Pulizia dell'immagine veramente ottima, ma a quanti ISO hai scattato nei momenti con meno luce?
Ciao, Bruno Smile

_________________
Canon EOS 7D - Canon EOS 400D - Tokina 10/17 fisheye - Canon 70/300 USIM f 4,5-5,6 - Canon 50 f 1,8 - Tamron 17/50 f 2,4 stabilizzato.
www.brunoesara.com
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato   Visita il sito di chi scrive Bacheca utente
alberto roda
utente attivo


Iscritto: 30 Dic 2005
Messaggi: 2536
Località: milano

MessaggioInviato: Sab 10 Apr, 2010 10:15 am    Oggetto: Rispondi con citazione

Ciao Mario,
il racconto regge, le inquadrature sono curate, solo vedo un bilancoamneto del bianco che tende in molti scatti al rossastro, avrei desaturato un po' per rendere incarnati meno accesi, più grigi...al limite.
Perrò ti guardo da un portatile seppur con il suo monitor calibrato,
per cui prendilo con le pinze.
Raccontaci a quanti ISO hai tirato la MkII in interni con poca luce? Anche perchè non vedo ombra di micromosso e ti sei di conseguenza attenuto ai tempi di sicurezza delle focale innestata!

Un saluto

Alberto

_________________
..."ci sono bambini che aspettano quando verranno per spegnere la luce, e uomini che hanno sfidato il tempo perchè qualcuno fosse felice.
E tu,quanto tempo hai? Tu, quanto amore hai?"...(R.Vecchioni, Tu, quanto tempo hai, Di Rabbia e Di Stelle 2007)

http://albertoroda.photoshelter.com/
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato [ Nascosto ] Bacheca utente
Sisto Perina
bannato


Iscritto: 16 Giu 2007
Messaggi: 21879

MessaggioInviato: Sab 10 Apr, 2010 10:25 am    Oggetto: Rispondi con citazione

Concordo con roda sul segnalare la dominante rossiccia (scelta tua?) che però in alcuni scatti concorre a dare importanza drammatica alla scena....
mi piace questa parte del processo dove anche qui riesci a fornirci scatti da diversi punti di ripresa ravvivando quindi sempre l'interesse visivo....
Ottimi i primi piani che hanno saputo cogliere atteggiamenti e gestualità interessanti degli attori....
Un bel resoconto della rievocazione....

ciaoo
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato   Bacheca utente
Webmin
utente attivo


Iscritto: 16 Ott 2006
Messaggi: 28021
Località: Militello in Val di Catania

MessaggioInviato: Sab 10 Apr, 2010 2:46 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

brunomar ha scritto:
Ottimo reportage, anche se è difficile scatare in certe condizioni di luminosità.
Pulizia dell'immagine veramente ottima, ma a quanti ISO hai scattato nei momenti con meno luce?
Ciao, Bruno Smile


... nel realizzare la sessione ho utilizzato contemporaneamente sia la 1D MKII che la 30D, rispettivamente montate con il 70-200 F4 ed il 15-30, ma entrambe fisse a 1600ISO, con esposizione in manuale, che variava, a seconda dei casi da 1/15 ad 1/60 con diaframma fisso a F4.

Ciao e grazie della visita. Smile


alberto roda ha scritto:
Ciao Mario,
il racconto regge, le inquadrature sono curate, solo vedo un bilancoamneto del bianco che tende in molti scatti al rossastro, avrei desaturato un po' per rendere incarnati meno accesi, più grigi...al limite.
Perrò ti guardo da un portatile seppur con il suo monitor calibrato,
per cui prendilo con le pinze.
Raccontaci a quanti ISO hai tirato la MkII in interni con poca luce? Anche perchè non vedo ombra di micromosso e ti sei di conseguenza attenuto ai tempi di sicurezza delle focale innestata!

Un saluto

Alberto


... come ho avuto modo di riferire nel precedente intervento i tempi oscillavano, in considerazione della scarsissima luminosità, da 1/15 ad 1/60, con il grandangolo, e da 1/40 ad 1/60, con il tele, aiutandomi, quindi, con i vari appoggi di fortuna, banchi o colonne della basilica.
Il problema maggiore che ho dovuto gestire, al di là dei vincoli in termini di movimento e rumore, è stato il tipo e la direzione della luce, che raramente valorizzava i figuranti, per cui nei limiti del possibile mi sono aiutato con leggere schiarite del flash, costantemente sottoesposto rispetto il soggetto principale.
Per quanto riguarda, invece, la dominante è evidentemente presente, non dipende dal monitor ma è il risultato di un compromesso tra la luce ambiente ed i contenuti della rappresentazione.

Ciao e grazie del tempo dedicatomi. Smile


Sisto Perina ha scritto:
Concordo con roda sul segnalare la dominante rossiccia (scelta tua?) che però in alcuni scatti concorre a dare importanza drammatica alla scena....
mi piace questa parte del processo dove anche qui riesci a fornirci scatti da diversi punti di ripresa ravvivando quindi sempre l'interesse visivo....
Ottimi i primi piani che hanno saputo cogliere atteggiamenti e gestualità interessanti degli attori....
Un bel resoconto della rievocazione....

ciaoo


... come ho avuto modo di accennare nella risposta rivolta ad Alberto la dominante, ed in particolare il tono del rosso, mi auguro possano passare come una sorta di cifra stilistica, utile nel caso specifico, a sottolineare la natura cruenta di quanto rappresentato: rimane, ovvia e necessaria, la verifica al momento della stampa, fine ultimo di ogni sessione.

Ciao ed alla prossima. Smile


CiaoCiaoCiaoCiao

_________________
Mario Lisi
"Le interviste di photo4u.it! - Mario Lisi "Webmin" - "Catania in chiaroscuro" - "Street Photography in the World - The Book" - "THE STREET PHOTOGRAPHER BOOK" - "PicsArtist of the Month 12/2014" - "B&W" - "Colors" "Italia: the Street Photography"
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato   Visita il sito di chi scrive Bacheca utente
alberto roda
utente attivo


Iscritto: 30 Dic 2005
Messaggi: 2536
Località: milano

MessaggioInviato: Sab 10 Apr, 2010 9:18 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

Webmin ha scritto:
... come ho avuto modo di accennare nella risposta rivolta ad Alberto la dominante, ed in particolare il tono del rosso, mi auguro possano passare come una sorta di cifra stilistica, utile nel caso specifico, a sottolineare la natura cruenta di quanto rappresentato: rimane, ovvia e necessaria, la verifica al momento della stampa, fine ultimo di ogni sessione.

Ciao ed alla prossima. Smile


CiaoCiaoCiaoCiao


proprio a questo proposito ritengo la seconda foto postata la più corretta come wb e incarnato, in stampa dovrebbe essere bella se esce esattamente così.
Alla prossima

_________________
..."ci sono bambini che aspettano quando verranno per spegnere la luce, e uomini che hanno sfidato il tempo perchè qualcuno fosse felice.
E tu,quanto tempo hai? Tu, quanto amore hai?"...(R.Vecchioni, Tu, quanto tempo hai, Di Rabbia e Di Stelle 2007)

http://albertoroda.photoshelter.com/
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato [ Nascosto ] Bacheca utente
Lorenzino
utente attivo


Iscritto: 18 Ago 2006
Messaggi: 1604

MessaggioInviato: Sab 10 Apr, 2010 11:51 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

Peccato quei microfoni, ma non ci potevi fare niente tu.
Un documento ben riuscito nel complesso Ok!

_________________
La bellezza delle cose esiste nella mente di chi le osserva.
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato   Visita il sito di chi scrive Bacheca utente
Webmin
utente attivo


Iscritto: 16 Ott 2006
Messaggi: 28021
Località: Militello in Val di Catania

MessaggioInviato: Dom 11 Apr, 2010 2:04 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

alberto roda ha scritto:
proprio a questo proposito ritengo la seconda foto postata la più corretta come wb e incarnato, in stampa dovrebbe essere bella se esce esattamente così.
Alla prossima


... effettivamente la resa cromatica di quello scatto rappresenta il target di una eventuale rilettura "chromatically correct"...

Grazie di essere ripassato. Smile


Lorenzino ha scritto:
Peccato quei microfoni, ma non ci potevi fare niente tu.
Un documento ben riuscito nel complesso Ok!


... la presenza degli strumenti tecnologi rappresenta un anacronismo difficilmente addomesticabile, sia per la gestione dell'acustica che la resa dello spettacolo: bisogna conviverci.

Ciao ed alla prossima. Smile


CiaoCiaoCiaoCiao

_________________
Mario Lisi
"Le interviste di photo4u.it! - Mario Lisi "Webmin" - "Catania in chiaroscuro" - "Street Photography in the World - The Book" - "THE STREET PHOTOGRAPHER BOOK" - "PicsArtist of the Month 12/2014" - "B&W" - "Colors" "Italia: the Street Photography"
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato   Visita il sito di chi scrive Bacheca utente
roberto1966
utente attivo


Iscritto: 12 Feb 2010
Messaggi: 540

MessaggioInviato: Mar 13 Apr, 2010 7:31 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

Ciao !! guarda di tutte le foto la prima è quella che meno mi piace sarà il braccio magrolino messo a fuoco o il fatto che la direzione degli sguardi non è bene espressa...per le altre mi è già capitato anche a me di scattare in una chiesa buia e certi compromessi son indispensabili, non credo che sia facile desaturare senza dar un livore alla pelle tipo cadavere...quello che davvero rende bello il reportage son le inquadrature scelte, scelte in poco tempo e andando a intuito, questo rende il tuo lavoro un gran bel successo
_________________
la fortuna giuda in porto anche navi senza timoniere
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato [ Nascosto ] Visita il sito di chi scrive Bacheca utente
Webmin
utente attivo


Iscritto: 16 Ott 2006
Messaggi: 28021
Località: Militello in Val di Catania

MessaggioInviato: Mer 14 Apr, 2010 7:05 am    Oggetto: Rispondi con citazione

roberto1966 ha scritto:
Ciao !! guarda di tutte le foto la prima è quella che meno mi piace sarà il braccio magrolino messo a fuoco o il fatto che la direzione degli sguardi non è bene espressa...per le altre mi è già capitato anche a me di scattare in una chiesa buia e certi compromessi son indispensabili, non credo che sia facile desaturare senza dar un livore alla pelle tipo cadavere...quello che davvero rende bello il reportage son le inquadrature scelte, scelte in poco tempo e andando a intuito, questo rende il tuo lavoro un gran bel successo


... dover operare sul campo all'impronta comporta evidentemente dei compromessi, ma personalmente non ti nascondo quanto soddisfazione porti il riuscire, nel breve tempo a disposizione, a coniugare i diversi elementi del contesto per ottenere una rappresentazione funzionalmente corretta.

Grazie del tempo dedicatomi. Ciao Smile

_________________
Mario Lisi
"Le interviste di photo4u.it! - Mario Lisi "Webmin" - "Catania in chiaroscuro" - "Street Photography in the World - The Book" - "THE STREET PHOTOGRAPHER BOOK" - "PicsArtist of the Month 12/2014" - "B&W" - "Colors" "Italia: the Street Photography"
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato   Visita il sito di chi scrive Bacheca utente
Mostra i messaggi a partire da:   

 
Vai a:  



Tutti i contenuti presenti sul sito sono di proprieta' esclusiva degli autori, sono vietate la riproduzione e la distribuzione degli stessi senza previa esplicita autorizzazione.

Visualizza la policy con cui vengono gestiti i cookie.

© 2003, 2016 photo4u.it - contatti - based on phpBB - Andrea Giorgi