photo4u.it

Iniziative in corso che potrebbero interessarti:
HoS - Hall of SelfPortraits - by photo4u.it
Iiniziativa: Critica al buio
Sfogliando le photogallery photo4u.it
Dietro le quinte di p4u: FdS e Vetrine
Iniziativa: Il Confronto

Usare I Colori Per DImenticare La Paura Della Destinazione F
Usare I Colori Per DImenticare La Paura Della Fine
Usare I Colori Per DImenticare La Paura Della Fine
Canon EOS 40D - 10mm
1/13s - f/4.0 - 200iso
Usare I Colori Per DImenticare La Paura Della Fine
di Paolo Dalprato
Gio 14 Ago, 2008 11:42 pm
Viste: 155
Autore Messaggio
Paolo Dalprato
operatore commerciale


Iscritto: 30 Giu 2007
Messaggi: 11420
Localit: Monza

MessaggioInviato: Gio 14 Ago, 2008 11:43 pm    Oggetto: Usare I Colori Per DImenticare La Paura Della Destinazione F Rispondi con citazione

Suggerimenti e critiche sempre ben accetti
_________________
Uso Canon, Sony, Sigma, Samyang, RawTherapee e GIMP. Ma prima ci sono io.
A chi mi commenta chiedo di guardare le mie foto e criticare quelle, non di dire come le avrebbe fatte lui, non era li e non me
Quello che faccio ora LA VILLA REALE DI MONZA
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato   Visita il sito di chi scrive Bacheca utente
Clara Ravaglia
utente attivo


Iscritto: 19 Feb 2006
Messaggi: 27398
Localit: Ravenna

MessaggioInviato: Ven 15 Ago, 2008 12:05 am    Oggetto: Rispondi con citazione

Come credo sia tuo desiderio, non ti dico come la avrei fatta io Wink , per sappi che tante volte, se mi capitato di camminare da sola per le vie di un camposanto, ho scattato una foto simile con lo sguardo, pudicamente senza fotocamera.
Mi hanno sempre impressionato le tombe ordinate, pulite a lucido,spesso visitate costantemente da signore incaricate dai titolari della tomba di tenere pulita la casa definitiva di famiglia. Naturalmente non mi sogno di porre una critica etica a questo comportamento.
Io stessa, che spesso vivo di contraddizioni, passo dalla voglia di ordine al desiderio di estraniamento , nei confronti della cura della tomba di famiglia.
Ma, quelle che mi colpiscono in profondit, sono proprio questi tipi di tempietti, come piccole chiesette private, dove alla penombra perenne dell'interno, al freddo dei muri mai visitati dal sole, spesso fa eco un isolato mazzo di fiori variopinti, casomai plasticosi, e una vetrata esageratamente vivida nei toni.
Ma la polvere sottile che ingorga un angolo, le foglie secche che un colpo di vento ha inavvertitamente lasciato penetrare all'interno, tradiscono l'essenza di questi luoghi, dichiarano al mondo come stanno in fondo le cose.
Non c' forza di azzurro che possa vincere il grigio accennato della luce negata e la tua foto lo racconta perfettamente.
Guardandola bene regge l'impatto di quel titolo cos esplicito che inizialmente mi aveva disturbato.
E si sente che l'unico calore per questa scena sta esattamente dietro alla macchina da presa.

Smile Ok!

Ciao
Clara

_________________
Clara Ravaglia
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato   Bacheca utente
Paolo Dalprato
operatore commerciale


Iscritto: 30 Giu 2007
Messaggi: 11420
Localit: Monza

MessaggioInviato: Ven 15 Ago, 2008 12:18 am    Oggetto: Rispondi con citazione

E' cos.....
Grazie Clara :)

PS piccola domanda o piccola provocazione, se preferisci, perch ti aveva disturbato il titolo (immagino prima di guardare bene la foto)?

_________________
Uso Canon, Sony, Sigma, Samyang, RawTherapee e GIMP. Ma prima ci sono io.
A chi mi commenta chiedo di guardare le mie foto e criticare quelle, non di dire come le avrebbe fatte lui, non era li e non me
Quello che faccio ora LA VILLA REALE DI MONZA
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato   Visita il sito di chi scrive Bacheca utente
Clara Ravaglia
utente attivo


Iscritto: 19 Feb 2006
Messaggi: 27398
Localit: Ravenna

MessaggioInviato: Ven 15 Ago, 2008 12:39 am    Oggetto: Rispondi con citazione

Esatto, prima di osservare; avevo pensato che un titolo cos esplicito volesse in qualche modo supplire ad una eventuale mancanza di comunicativa della foto.
Ma questa un tipo di immagine che vive di vita propria, segue la sua strada indipendentemente dal titolo, e cresce nel tessuto emotivo di chi guarda, in differenti direzioni, pur senza perdere la sua identit.

Smile Ok!

Ciao
Clara

_________________
Clara Ravaglia
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato   Bacheca utente
Alessandro Signore
utente attivo


Iscritto: 30 Set 2007
Messaggi: 6189
Localit: Lecce

MessaggioInviato: Ven 15 Ago, 2008 9:46 am    Oggetto: Rispondi con citazione

"Usare I Colori Per DImenticare La Paura Della Fine"
...il titolo credo sia riferito ai parenti dei defunti...
Personalmente non vedo nulla in questa immagine per cui valga la pena scattare una foto, oltretutto vedo una scena troppo incasinata e sporca, n vedo tutti questi colori per dimenticare la paura della fine.
Non lo so scusami, ma non mi dice niente.
Noto solo una strana distorsione, sopra sembra pendere a dx e sotto a sx...

Un saluto a Clara per uno dei commenti pi profondi che io abbia mai letto qui. Ciao

_________________
Paradossalmente, proprio gli angoli pi consueti, quelli canonici, quelli che abbiamo sempre sotto gli occhi e abbiamo sempre visto, sembrano diventare misteriosamente pieni di novit e aspetti imprevisti: affidandoci ad alcuni stereotipi consolidati, abbiamo dimenticato lenorme potere di rivelazione che ogni nostro sguardo pu contenere. [L.G.]
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato   Visita il sito di chi scrive Bacheca utente
Paolo Dalprato
operatore commerciale


Iscritto: 30 Giu 2007
Messaggi: 11420
Localit: Monza

MessaggioInviato: Ven 15 Ago, 2008 9:56 am    Oggetto: Rispondi con citazione

alesse ha scritto:
"Usare I Colori Per DImenticare La Paura Della Fine"
...il titolo credo sia riferito ai parenti dei defunti...
Personalmente non vedo nulla in questa immagine per cui valga la pena scattare una foto, oltretutto vedo una scena troppo incasinata e sporca, n vedo tutti questi colori per dimenticare la paura della fine.
Non lo so scusami, ma non mi dice niente.
Noto solo una strana distorsione, sopra sembra pendere a dx e sotto a sx...

Un saluto a Clara per uno dei commenti pi profondi che io abbia mai letto qui. :ciao:



Apprezzo che tu abbia detto che quello che tu senti guardando la mia immagine e non che si tratta di una verit assoluta, e ti ringrazio comunque per avere guardato e voluto commentare. Non sto a "spiegare" la foto non per mancanza di rispetto nei tuoi confronti ma solo perch penso che una foto non debba essere spiegata, dovrebbe parlare da sola. Evidentemente questa foto a te non comunica nulla e va bene cos.

_________________
Uso Canon, Sony, Sigma, Samyang, RawTherapee e GIMP. Ma prima ci sono io.
A chi mi commenta chiedo di guardare le mie foto e criticare quelle, non di dire come le avrebbe fatte lui, non era li e non me
Quello che faccio ora LA VILLA REALE DI MONZA
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato   Visita il sito di chi scrive Bacheca utente
Andrea Comelato
utente attivo


Iscritto: 27 Set 2007
Messaggi: 10648
Localit: Venezia

MessaggioInviato: Lun 25 Ago, 2008 8:01 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

Di questa non mi convince molto l'elaborazione, la composizione invece mi sembra ben riuscita (forse un po' troppo affollata).
_________________
PaP VaV
Vai ad inizio pagina
Vai a fine pagina
Mostra il profilo utente Galleria utente Invia un messaggio privato   Bacheca utente
Mostra i messaggi a partire da:   

 
Vai a:  



Tutti i contenuti presenti sul sito sono di proprieta' esclusiva degli autori, sono vietate la riproduzione e la distribuzione degli stessi senza previa esplicita autorizzazione.

Visualizza la policy con cui vengono gestiti i cookie.

© 2003, 2016 photo4u.it - contatti - based on phpBB - Andrea Giorgi