photo4u.it
Menù
Home Home
Forum Forum
Fotografie Fotografie
Le tue Preferite Le tue Preferite
Foto della settimana Foto della Settimana
Foto in Vetrina Foto in Vetrina
i Contest di photo4u.it Contest 4u
Taccuino fotografico Taccuino fotografico
Grandi Memo Grandi Memo
Articoli Articoli
Interviste Interviste
Le recensioni degli utenti Recensioni
Tutorial Tutorial
Eventi Eventi
Libri Libri
Segnalazione concorsi Concorsi
Donazioni Donazioni
utileFutile utileFutile
Lo staff di photo4u.it Lo staff
Contatti Contatti
Benvenuto!
Login
Utente:

Password:

Login automatico
 
Cerca con ...

Google
photo4u
Fan Page Facebook
Foto della Settimana Ultime foto inserite
Galleria della FdS
Le Vetrine
 
Foto della Settimana di sezione
Intervista del mese
Le interviste di photo4u.it! - Sergio Derosas
Vi presentiamo l'undicesima uscita della nostra rubrica 'Le interviste di photo4u.it': uno scambio di pensieri con persone coinvolte nel mondo fotografico, che si sono contraddistinti per meriti e sensibilità fotografica e visiva. La nostra Redazione ha intervistato Sergio Derosas, utente p4u e Fotografo della Sezione Studio & Fashion, per aiutarci a conoscerlo meglio. Di seguito l'intervista completa: qui. >>>
Taccuino fotografico
News
Aggiornamento Firmware Canon EOS 350D
Canon ha da poco annunciato l'aggiornamento firmware della Eos 350D alla versione 1.0.3. Questo upgrade risolverebbe alcuni problemi relativi all'utilizzo del cavo di scatto remoto e migliorerebbe la velocità di comunicazione con le schede di memoria.
Clicca qui per maggiori informazioni.
ultracompatta Ixus 50: arrivata! :)
E' arrivato il pacco dalla germania con la fotocamera in oggetto che va ad affiancarsi alla canon s2 in tutte quelle situazioni nelle quali la compattezza ultraslim è d'obbligo - costo: 288 euro

il pacchetto comprende la fotocamera, una batteria, il caricabatteria, una SD da 16 mb (sto facendo la collezione di questi tagli piccoli e inutili..) i cavi usb e a/v la garanzia europea canon e un bel manuale...in tedesco Muro Very Happy

perchè la mia scelta è caduta sulla ixus 50:
rispondeva esattamente ai miei requisiti essenziali
a) non volevo spendere troppo, ho già speso abbastanza per la s2
c) spessa solo 2 cm
b) la qualità dell'immagine e i colori sono piu' che buoni per la sua categoria e in comparazione con la concorrenza.
c) ottime prestazioni del flash per la sua categoria di ultraslim (0.5m - 3.5m in wide e 0.5m - 2.0m in tele)
d) dotata di mirino ottico, che permette di non usare h24 l'LCD e di risparmiare sul consumo batteria

perchè non ho preso la Ixus 55:
in pratica ha solo l'lcd piu' grande (da 2" a 2,5"): costa di piu' per una caratteristica che non ritengo giustificarne il suo acquisto (anzi credo che 2" sono piu' che sufficienti e contribuiscono a prolungare la durata della batteria)

perchè non ho preso la Ixus 70:
è vero ha 7mp ma ha dimensioni maggiori e costa di piu'

perchè non ho preso la Casio 750Z:
è vero ha 7mp e il video MPG4 ma ha un flash inadeguato ( It's as underpowered as its size suggests, reaching 2.9 meters (9.5 feet) at the wide end and a frankly pathetic 1.6 meters (5.2 feet) at the long end of the zoom. Even these maximum distances are based on auto ISO sensitivity, and require the camera to use ISO 200, with the resultant noise problems. - dpreview.com ) e ho letto nei forum che diversi utenti sono stati colpiti da un'errore sull'apertura delle lenti con conseguente rientro in garanzia.. l'affidabilità in vacanza per me è tutto.




bene, al tatto è veramente un bell'apparecchio, con body esterno tutto in metallo eccetto per il coperchio vano batteria e sd (potevano evitare..); i menu' sono quelli standard canon con qualche variazione.
Nessun controllo di apertura diaframma e tempo di esposizione - la fotocamera è una point-and-shoot come molte altre della categoria. Si puo' controllare l'iso (auto-50-100-200-400) e ha le comuni impostazioni preset, con una particolare pero', quella Sub (chissà se la usero' Very Happy) -
un po' di test (ridimensionate a 1024x768):
test goccia


test notturna (a iso200 - iso 400 troppo rumore)


test gatto (macro digitale / no flash Smile )


finora sono positivamente colpito, risponde esattamente alle mie aspettative (ed esigenze) - domani testero' qualche scatto all'aperto Smile
EOS 1Ds MKII
Da altro forum, sperando di fare cosa gradita.

[url]http://www.steves-digicams.com/2005_reviews/1dsm2.html
[/url]
e allora ecco la *istD
Le premesse spesso sono cose noiose quindi la farò breve, fotografo da ormai 22 anni e l’h sempre fatto con fotocamere Pentax, ora nell’era del digitale continuo con la stessa marca , se non fosse altro perché negli anni il corredo ha assunto delle dimensioni tali che pensare ad un cambio di sistema sarebbe improponibile, credo che in una situazione simile ci siano altri fotoamatori che usano Pentax eche magari esitano al passaggio o meglio all’implementazione del corredo con una reflex digitale.
Uso la *istD ormai da 8 mesi e quindi credo di averne ormai una visione abbastanza chiara di pregi e difetti.

La prima impressione appena la si prende in mano è la ridotta dimensione, come da tradizione Pentax è davvero piccola ma l’ergonomia è niente male anzi direi che cade bene in mano , anche per chi ha mani non da fata.
Le finiture appaiono ottime.
La macchina dietro un rivestimento in policarbonato cela uno chassis in acciaio inox che ne garantisce una robustezza notevole i comandi sono tutti a portata di dito e l’uso è intuitivo, si comincia a scattare senza aprire il libretto di istruzioni. Nel settore comandi l’unico appunto va al comando a joystick sul dorso che comanda la navigazione nei menu del display che appare un po’ piccolo ma ci si fa l’abitudine.
La macchina cela anche caratteristiche che il marketing Pentax stranamente no rivela ma che a mio avviso sono molto importanti :
- il vetro di messa a fuoco è estraibile e sostituibile ( ci sono adesso 2 vetri alternativi in commercio che la *istD condivide con la nuova *istDS )
- l’autofocus funziona anche a f:8 ( cosa che Canon pubblicizza molto per la EOS 3 e successive ) ma Pentax non ne fa menzione in nessuna sua pubblicazione
Altra chicca riguarda l’autofocus, che dispone di 11 sensori di cui 9 a croce , è che è lo stesso che montano le Nikon high level digitali e non, come la D2X e la F6, che Pentax fornisce a Nikon .
La macchina viene fornita con 2 pile al litio non ricaricabili ma può essere alimentata con delle normali stilo ricaricabili e non , questo dà garanzia di avere la possibilità di trovare le batterie in ogni angolo del mondo, io l’ho equipaggiata con delle ricaricabili NiMh stilo che mi danno una buona autonomia .
La compatibilità con i vecchi obiettivi Pentax è garantita sino alla serie KA ( in produzione dalla metà degli anni 80 per capirsi ) con i quali si perde solo l’autofocus e con tutti i vecchi k ed anche a vite con adattatore lavorando in manuale e stop down, in pratica la più ampia compatibilità indietro nel tempo tra i sistemi presenti sul mercato.
Il sensore è il diffuso Sony 6,1 Mp formato APS ( quindi con fattore 1,5 X ) che viene usato anche da Nikon e KonicaMinolta.
Il buffer di memoria non è esaltante e gli scatti a raffica non sono delle vere “mitragliate” .
La qualità delle immagini è più che buona certamente in linea con quella delle colleghe di sensore anche se differenti filtrature antiliasing e contro il moire danno resse non identiche , differenze dovute anche ai diversi algoritmi software di formazione dell’immagine.
La mia impressione , dovuta anche dal settaggio a basso contrasto e bassa nitidezza con cui scatto le foto, è che le immagini siano ottime con una notevole mole di informazioni ma che siano fatte per un passaggio in postproduzione , probabilmente alzando i parametri di saturazione contrasto e nitidezza si ottengono immagini pronte per la stampa , ma personalmente non è quello che chiedo ad una reflex.
La velocità dell’autofocus è buona, inferiore certamente agli USM di Canon ma allo stesso livello delle altre marche ( la mia impressione è che sia più veloce , ma è solo un’impressione ).
Una cosa secondo me positiva è il ritorno al controllo dell’esposizione con il metodo HyperProgram che era usato sulla vecchia Z1 e Z1p cioè con una esposizione programmata che tramite due ghiere una anteriore a portata di indice ed una posteriore a portata di polli si commuta in priorità dei diaframmi oppure dei tempi senza bisogno di togliere l’occhio dal mirino, per me un sistema velocissimo e praticissimo.
E’ presente un piccolo flash sul pentaprisma , che è rigorosamente in cristallo e non un pentaspecchio come accade a volte , che si azione automaticamente o no , ovviamente TTL e in grado di controllare in ttl wireless una o più unità esterne che mi pare si chiami AF360FTZ .
Il controllo del flash permette anche la modalità P-TTL che consiste in un prelampo con il quale la macchiana valuta l’esposizione in funzione della messa a fuoco .
La gamma di sensibilità và da 200 ISO a 3200 ISO, per mia esperienza sino a 800 ISO non si ha rumore percettibile .
Il monitor è un 1,8” senza infamia e senza lode che permette la visione ingrandita delle immagino sino a 12X.
Come tutte le digitali predilige le ombre alle alte luci , nel senso che nelle zone buie , anche se visivamente nere riesce a registrare dettagli , che si trovano in postproduzione, mentre le alte luci tendono a bruciarsi, anche per quello la tengo settata al minimo di contrasto saturazione e nitidezza e nel dubbio sottoespongo.
Il software a corredo consiste in un semplice software di fotoritocco chiamato Pentax Photo Browser e dal Pentax Photo Laboratori per la gestione dei file RAW che in casa Pentax vengono archiviati come PEF. A mio avviso comunque per la gestione dei RAW il plug-in per Photoshop (che si scarica dal sito Pentax) oppure C1 pro sono decisamente migliori e consentono risultati davvero sorprendenti.
In conclusione per tutti gli utilizzatori di Pentax una macchina ottima , per chi dovesse invece iniziare ora una concorrente degna delle più famose Nikon e Canon .
Per i novizi della fotografia che iniziano col digitale da tenere invece in seria considerazione la nuova *istDS che a un prezzo molto concorrenziale garantisce prestazioni di ottimo livello.
Pentax *istD
se interessa posso scrivere una recensione sulla macchina in oggetto , ma prima di faticare per scriverla vorrei avere conferma che interessa.

Aspetto vostra conferma per dare inizio alla fatica


ciao

Mauro
Minolta Dynax 7D
Ho scritto una breve recensione sulla mia nuova macchina fotografica.

Per ora è solo un'analisi del corpo, durante le vacanze spero di avere tempo per fare qualche test di qualità sulle immagini.

Potete leggerla QUI
Confronto tra Panasonic FZ20, FZ10 e Minolta Dimage Z3
Clicca qui...
Canon EOS 20D
La nuova reflex digitale EOS 20D è la prima fotocamera reflex semiprofessionale con prestazioni, velocità e flessibilità da ammiraglia: sensore CMOS di nuova generazione formato APS-C da 8,2 megapixel, velocità di scatto a raffica di 5 fotogrammi al secondo, autofocus a 9 punti e un nuovo sistema flash E-TTL II assertivo alla distanza di messa a fuoco. EOS 20D sostituisce la EOS 10D, modello di grande successo elogiato dalla critica, ed è dotata dello stesso processore DIGIC II presente nella professionale Canon EOS-1D Mark II che migliora ulteriormente l’accuratezza della riproduzione cromatica e rende più veloce l’elaborazione dei dati e il tempo di avvio. Infine, un robusto telaio in lega di magnesio completa il look e il feeling professionale della EOS 20D.

Superata la pellicola

“La combinazione del sensore da 8,2 megapixel e il meglio della tecnologia reflex EOS digitale, consentono di superare le prestazioni, l’operatività e la qualità d’immagine delle reflex a pellicola,” afferma Mogens Mølgaard Jensen, vicepresidente esecutivo dell’area Consumer Imaging di Canon Europa. “EOS 20D è dedicata ai tanti professionisti e appassionati evoluti che attendevano una reflex digitale accessibile in alternativa ai loro abituali corpi a pellicola: libertà fotografica digitale per tutti.”

Velocità eccezionale

Molte caratteristiche chiave della EOS 10D sono state riprogettate per perfezionare le prestazioni e la qualità d’immagine nella 20D. Il processore DIGIC II di seconda generazione combinato con una memoria di transitoria (buffer) di maggiori dimensioni, consente di eseguire fino a 23 scatti a raffica alla velocità di 5 fotogrammi al secondo, ideale per foto d’azione e di natura: una prestazione quasi doppia rispetto alla EOS 10D. Inoltre, i file possono essere registrati simultaneamente nei formati RAW e JPEG senza perdite di performance.

Sensore avanzato

Il sensore CMOS di seconda generazione da 8,2 megapixel è stato realizzato appositamente per la EOS 20D, che dispone anche della possibilità di selezionare una sensibilità equivalente fino a 3200 ISO per affrontare situazioni di luminosità davvero critiche. L’alta densità di pixel in un’area ridotta come quella del formato APS-C è stata resa possibile con l’introduzione di foto-diodi più piccoli con un migliore rapporto segnale/rumore e una sensibilità equivalente a quella della EOS 10D. Le elevate prestazioni ulteriormente migliorate delle micro-lenti posizionate sopra ogni foto-diodo incrementano la percentuale di luce che raggiunge i pixel, aumentando la sensibilità ISO e migliorando la qualità dell’immagine. Un nuovo circuito di eliminazione del rumore, posizionato direttamente sul chip, amplifica il segnale in vari stadi a lettura lenta per neutralizzare il rumore a pattern fisso e random (casuale), mentre un filtro ottico passa-basso a 3 strati collocato di fronte al sensore riduce la possibilità che si verifichino artefatti (falsi colori).

AF più intelligente

Un nuovo sensore di messa a fuoco e il relativo algoritmo, oltre al passaggio da 7 a 9 punti AF disposti su un’area allargata, migliorano la velocità e l’accuratezza dell’autofocus, con particolare evidenza nei soggetti decentrati. I punti AF oltre ad occupare una maggiore area nel fotogramma, sono distribuiti in modo da posizionarsi esattamente dove servono (quando viene applicata la regola dei terzi nella composizione dell’inquadratura).

Compatibile con ottiche EF-S

Il sensore CMOS formato APS-C offre un aumento dell’ingrandimento dell’immagine pari a 1,6 volte rispetto alla focale nominale, ossia gli obiettivi si comportano come se avessero una focale più lunga rispetto al formato fotografico standard 35mm. Mentre ciò costituisce un indubbio beneficio con l’uso di teleobiettivi, rappresenta un problema quando si ha la necessità di impiegare angoli di campo grandangolari. Il lancio di questa fotocamera avviene in contemporanea all’annuncio di due nuove ottiche, la cui qualità, unita all’uso del motore a ultrasuoni è in linea con quanto ci si aspetta da un sistema reflex semiprofessionale. Le nuove ottiche EF-S 17-85mm f/4-5,6 IS USM e EF-S 10-22mm f/3,5-4,5 USM corrispondenti, nel formato 35mm, rispettivamente a 28-135mm e 16-35mm, sono studiate proprio per adattarsi alle reflex con sensore APS-C e specchio reflex più piccolo. La EOS 20D è compatibile anche con più di 60 obiettivi Canon EF.

Luce lampo raffinata

La EOS 20D impiega il nuovo sistema di misurazione flash E-TTL II, il cui algoritmo tiene conto della distanza di messa a fuoco dell’obiettivo, sia con il flash incorporato sia con un lampeggiatore esterno Speedlite EX, per fotografie con luce lampo dall’esposizione perfettamente bilanciata. Invece di considerare soltanto la misurazione dell’esposizione con pre-lampo e il punto autofocus attivo, il sistema prende in esame anche la distanza di messa a fuoco, la misurazione della luce ambiente e la rilevazione di eventuali soggetti riflettenti per calcolare la potenza flash necessaria. I risultati sono nettamente superiori in circostanze nelle quali sia necessario ricomporre l’inquadratura, o dove la presenza di soggetti troppo o troppo poco riflettenti ingannerebbero l’esposizione flash. La fotocamera è compatibile con l’intera serie di lampeggiatori Speedlite EX. Questa include anche il nuovo Speedlite 580EX, dotato di una torcia flash zoom che si imposta automaticamente una volta montato sulla EOS 20D, per “coprire” esattamente il sensore formato APS-C, oltre a trasmettere le informazioni sulla temperatura di colore per una maggiore stabilità cromatica.

Filtri per il bianco e nero

Per la prima volta su una reflex digitale è disponibile una nuova funzione monocromatica che rende possibile scattare in bianco e nero. La gamma di filtri offerti (giallo, arancio, rosso e verde) può essere applicata digitalmente nello stesso modo con cui gli esperti fotografi in bianco e nero usano i loro filtri colorati per ottenere particolari suggestioni nelle foto di paesaggi, ritratti, fogliame ecc. Inoltre, gli effetti tonali seppia, blu, porpora e verde aggiungono alla foto in bianco e nero la stessa colorazione dei viraggi chimici.

40 volte più veloce

La EOS 20D è la prima reflex digitale Canon ad essere dotata di interfaccia USB 2.0 High Speed, con tutti i vantaggi che ne derivano. USB 2.0 High Speed è all’incirca 40 volte più veloce dello standard USB 1.1, utilizzato nella precedente EOS 10D. La nuova reflex ha anche un’interfaccia Video out per monitorare le immagini ed è compatibile con lo standard PictBridge per la stampa diretta delle foto con stampanti compatibili (Canon e di altre marche), senza passare attraverso un computer. EOS 20D accetta schede di memoria CompactFlash Type I e Type II, comprese quelle da 2GB e oltre.

Anche per usi scientifici

La EOS 20D è compatibile con il kit opzionale di verifica dati DVK-E2 per la verifica dell’autenticità delle immagini scattate con la fotocamera.

Software

Il nuovo software di elaborazione delle immagini Digital Photo Professional v 1.1 offre un’alta velocità di elaborazione di file RAW senza perdita di dati (lossless), l’elaborazione dati è all’incirca 6 volte più veloce rispetto al File Viewer Utility fornito precedentemente. Digital Photo Professional consente una visualizzazione delle miniature in tempo reale e l’immediata applicazione delle variazioni alle immagini e comprende una vasta gamma di funzioni di editing per immagini RAW, JPEG o TIFF che danno un controllo totale su molte variabili, come il bilanciamento del bianco, la gamma dinamica, l’esposizione e la tonalità colore. Le immagini JPEG possono essere registrate dalla fotocamera secondo gli spazi colore sRGB o Adobe RGB e l’applicazione Digital Photo Professional v 1.1 supporta gli spazi colore sRGB, Adobe RGB e Wide Gamut RGB. Il profilo colore ICC viene automaticamente inserito alle immagini RAW convertite in TIFF o JPEG per permettere una riproduzione più fedele dei colori nelle applicazioni software che supportano i profili ICC, come ad esempio Adobe Photoshop. L’elaborazione dei vari parametri che hanno subito modifiche viene eseguita contemporaneamente e non sequenzialmente come in precedenza, incrementando l’efficienza in caso di numerose variazioni alla stessa immagine.

Il software in dotazione comprende anche Canon EOS Solution Disk 8.0, contenente EOS Viewer Utility 1.1, EOS Capture 1.1 e PhotoStitch 3.1, oltre ad Adobe Photoshop Elements 2.0 per elaborazioni delle immagini più complesse.

Con l’acquisto di Canon EOS 20D è possibile accedere a CANON iMAGE GATEWAY ed ottenere 100MB di spazio web gratuiti su cui scaricare e condividere le proprie foto online.

Accessori opzionali

La nuova impugnatura BG-E2 dedicata alla EOS 20D assicura una buona presa e una maggiore autonomia di scatto, infatti, contiene 2 potenti batterie al litio che portano l’autonomia a 2000 scatti tra una carica e l’altra. La nuova impugnatura può anche essere usata con 6 batterie a stilo AA nel comparto batterie BM-E2 fornito (naturalmente il numero di scatti con le batterie AA è più limitato). La BG-E2 offre la duplicazione del pulsante di scatto, della ghiera di controllo, dei pulsanti di blocco AE e FE e della selezione del punto AF per le riprese verticali, una comodità a cui è difficile rinunciare
CANON EOS 10D
CANON EOS 10D



EOS 10D è una digitale SLR ad alte prestazioni. È dotata della medesima qualità del corpo, della definizione dell'immagine e dell'eccezionali funzionalità di una fotocamera EOS analogica ad alte prestazioni, con in più i vantaggi della fotografia digitale.


Caratteristiche

Sensore CMOS da 6,3 Megapixel
Processore DIGIC
Modalità AF a 7 punti ad area allargata
Veloce scatto continuo: 3 fotogrammi al secondo
Misurazione valutativa a 35 zone
Registrazione simultanea RAW e JPEG
Corpo robusto in lega di magnesio
Ampia gamma sensibilità fino a ISO H3200
Supporto Direct Print Canon



EOS 10D

Un sensore CMOS Canon da 6,3 Megapixel garantisce immagini superbamente particolareggiate. Un sistema AF a 7 punti ad area allargata permette una messa a fuoco precisa. Un potente processore DIGIC (DIGital Imaging Core) ottimizza la resa del colore. Un'elaborazione ad alta velocità consente una raffica continua di 9 scatti a 3 fotogrammi al secondo. Essa aumenta anche la durata della batteria della fotocamera.
EOS 10D può registrare contemporaneamente nei sistemi RAW e JPEG, mentre è possibile scegliere tra 6 modalità di risoluzione JPEG.
Per una maggiore stabilità d'esposizione, la EOS 10D è dotata di un nuovo sistema di misurazione valutativa per la luce del giorno e per il flash. Con il profilo sRGB, la EOS 10D prevede la funzione Adobe RGB che migliora la resa del colore catturando i colori da uno spettro molto ampio.
Una gamma di sensibilità ISO che varia da 100 a 1600 (3200 Extended HI accessibile grazie al menù d'espansione ISO) garantisce un'ampia flessibilità di scatto in qualunque condizione di luminosità.
Sono disponibili 9 modalità di bilanciamento del bianco: automatico, luce del giorno, ombra, nuvoloso, tungsteno, fluorescente, flash, personalizzato e temperatura colore. Nella modalità "temperatura colore" gli utenti selezionano manualmente il colore adatto usando la scala Kelvin (da 2800K a 10000K con incrementi di 100K).
Con la funzione bracketing di bilanciamento del bianco, la EOS 10D cattura automaticamente tre scatti a forcella (normale, rossiccio e bluastro) con un solo scatto dell'otturatore.
Un sensore intelligente per l'orientamento rileva se durante lo scatto la fotocamera è verticale od orizzontale. Ciò garantisce esposizioni più accurate ed inquadrature e montaggi più facili perché gli scatti appaiono nella posizione giusta nel monitor LCD e nella modalità ZoomBrowser sullo schermo del computer o in TV.
Il display a cristalli liquidi della EOS 10D consente 5 livelli di luminosità. Può essere illuminato per una visione più facile od oscurato per una invadenza minore ed un maggiore risparmio energetico. Il display del menù consente una scelta fra 12 lingue diverse.
Un robusto corpo in lega di magnesio assicura alla EOS 10D una durata sorprendente ed un aspetto caratteristico. È dotato di un'impugnatura ergonomica che ne rende veramente pratico l'utilizzo durante lo scatto intensivo.
EOS 10D è la prima fotocamera digitale EOS provvista della funzione Direct Print. Si possono ottenere stampe ad alta risoluzione collegandola direttamente ad una Canon Bubble Jet o ad una stampante fotografica. EOS 10D è compatibile con schede memoria CF ad alta capacità con memoria superiore a 2GB.
EOS 10D è compatibile con un'ampia gamma d'accessori EOS.

AGGIORNAMENTO FIRMWARE 10D
[/url]
CANON EOS 300D
(premetto che secondo me ci sono troppe poche recensioni e schede tecniche, e direi che una recensione è importante per la scelta di una nuova macchina fotografica o per conoscere meglio la propria nel caso uno non si fosse mai interessato.
Io consiglio mano a mano che si trovano recensioni fatte bene sul web, di metterle qua, così quando uno le deve cercare viene qua e le trova tutte in ordine! Facile, no? Magari dopo un utente può intervenire per spiegare meglio certe cose o per dire pregi e difetti che in recensione non ci sono)
Comincio io e spero di far bene


CANON EOS 300D



La EOS 300D è la fotocamera digitale reflex che tutti stavano aspettando. Questa nuova fotocamera, disponibile ad un prezzo accessibile, coniuga la potenza della fotografia digitale con l'ampia gamma di funzioni e l'espansibilità che sono sinonimo del nome EOS.


Caratteristiche

Sensore CMOS da 6.3 Megapixel
Messa a fuoco AF ad ampio raggio a 7 punti
Processore DIGIC ad alte prestazioni
Gamma sensibilità ISO 100-1600
Compatibile con tutti gli obiettivi EF e le unità EX Speedlite di Canon
Compatibile con gli standard PictBridge, Canon Direct Print e Bubble Jet Direct – senza l'uso del PC


EOS 300D

Eccezionale definizione delle immagini
Il sensore CMOS da 6.3 Megapixel, di cui è dotata la EOS 300D, assicura un'elevata risoluzione delle immagini, consentendo di ottenere stampe dettagliate fino al formato A3. Il processore DIGIC ad alte prestazioni, progettato appositamente da Canon, collega tutte le principali funzioni della fotocamera e consente di raggiungere un'elevata velocità di scatto continuo. Le immagini possono essere registrate simultaneamente in formato RAW e JPEG, per una maggiore flessibilità dopo lo scatto.

Messa a fuoco AF ad ampio raggio
L'ampio raggio di messa a fuoco a 7 punti consente una precisa messa a fuoco automatica su uno qualunque dei 7 punti disponibili all'interno del mirino. E' possibile selezionare i punti di messa a fuoco manualmente o automaticamente.

Controllo preciso dell'esposizione
Potrai controllare perfettamente l'esposizione scegliendo tra la misurazione valutativa a 35 zone (collegata al punto AF selezionato), la misurazione media pesata al centro e la misurazione parziale. La EOS 300D prevede una velocità di scatto compresa tra 1/4000 di secondo e 30 secondi che, unitamente alla gamma ISO 100-1600, consente di catturare le immagini nelle condizioni di luminosità più disparate.

Controllo della resa dei colori
La EOS 300D prevede due spazi colore, sRGB e Adobe RGB, che consentono di migliorare la resa dei colori mettendo a disposizione un ampio spettro cromatico. Le impostazioni del bilanciamento del bianco comprendono il Bilanciamento automatico del bianco (AWB), 6 modalità predefinite e la modalità Personalizzato.

Facile da usare
Leggera ed ergonomica, la EOS 300D è facile da usare e da maneggiare. Il chiaro menù è di semplice e veloce consultazione.

La ghiera delle modalità prevede 12 modalità di scatto, da quelle pre-programmate a quella manuale. Sarà quindi facile effettuare le riprese in qualsiasi condizione di scatto, qualunque sia il tuo livello fotografico.

Obiettivo dedicato
L'obiettivo EF-S 18-55mm f/3,5-5,6, appositamente progettato per la EOS 300D, prevede l'uso di ottiche dalla distanza focale posteriore ridotta, ottimizzate per il sensore della fotocamera, nonché un rivestimento Super Spectra che riduce le immagini fantasma e i bagliori. Questo obiettivo garantisce immagini nitidissime a lunghezze focali equivalenti a 29-88mm nel formato 35mm.

L'EF-S 18-55mm f/3,5-5,6 non sarà venduto separatamente ma potrà essere acquistato solo unitamente alla EOS 300D. Sarà invece possibile acquistare soltanto il corpo della EOS 300D.

L'intera gamma di obiettivi EOS EF Canon e di unità flash EX Speedlite è compatibile con la EOS 300D.

Stampa diretta
La EOS 300D è compatibile con lo standard PictBridge, che consente agli utenti di stampare direttamente da qualunque stampante PictBridge compatibile. E' inoltre compatibile con i sistemi Canon Direct Print e Bubble Jet Direct, per la stampa diretta dalle stampanti Canon senza l'uso del computer.


QUA TROVATE L'AGGIORNAMENTO DEL FIRMWARE
Vai a 1, 2, 3 ... , 99, 100, 101 
Vincente Contest
quelo
Focus


Dal topic iniziato e portato avanti dal ns. Mario Zacchi una selezione, in continuo aggiornamento, di Autori che si sono affacciati sul ns. portale, raccontati attraverso commenti di altri Autori, scoprendo di volta in volta visioni e modi di fotografare, la memoria sempre viva di photo4u.it >>>QUI<<<


Stiamo organizzando il Mini Raduno p4u di Roma, trovate tutte le info QUI


E' partita l'iniziativa "photo4u story" - una foto dal passato un commento dal presente. La Storia di photo4u dal 2003 ad oggi attraverso le fotografie che hanno fatto la storia del nostro portale. (leggi tutto qui...)
Libri
Arte e Fotografia-Precursori e influenze (Heinrich Schwarz)
La camera chiara (Roland Barthes)
Gli Americani (Robert Frank)
Sul Guardare (John Berger)
La fotografia (Pierre Bourdieu)
Tutorial
Workflow base con ACR (Adobe Camera RAW) di CS6
Rimuovere le macchie e puntini con Photoshop Cs5
Digital Imaging: il Fumetto
ACR, Bibble, C1, DPP, DxO, Lightroom: impressioni d’uso
La Riduzione del rumore
utileFutile
PhotoScape, un grandioso tuttofare
Pinnacle VideoSpin 2.0
Se lo stand-alone non c'è...
NDNoise V0.4
Opanda PhotoFilter 1.0
Eventi
Il 15, 16 e 17 dicembre 2017 Roma celebra la fotografia
Guido Harari Wall of Sound 10 a Torino
I Grandi Maestri. 100 anni di fotografia Leica
Genesi. Di Sebastião Salgado fino al 28/01/2018 Napoli
Roma - Imago fino al 3 dicembre 2017 al Museo Pigorini
Concorsi
Exhibition Emerging Talents 2017 - MacroRoma
Concorso Fotosculture by FotoCult
Concorso Fotografico Nazionale “MArteLive”
2° Concorso Fotografico “Ritratti di Famiglia”
Concorso Fotografico “La Terra: Un tesoro da custodire”

Tutti i contenuti presenti sul sito sono di proprieta' esclusiva degli autori, sono vietate la riproduzione e la distribuzione degli stessi senza previa esplicita autorizzazione.

Visualizza la policy con cui vengono gestiti i cookie.

© 2003, 2015 photo4u.it - contatti - based on phpBB - Andrea Giorgi