photo4u.it
Menù
Home Home
Forum Forum
Fotografie Fotografie
Le tue Preferite Le tue Preferite
Foto della settimana Foto della Settimana
Foto in Vetrina Foto in Vetrina
i Contest di photo4u.it Contest 4u
Taccuino fotografico Taccuino fotografico
Grandi Memo Grandi Memo
Articoli Articoli
Interviste Interviste
Le recensioni degli utenti Recensioni
Tutorial Tutorial
Eventi Eventi
Libri Libri
Segnalazione concorsi Concorsi
Donazioni Donazioni
utileFutile utileFutile
Lo staff di photo4u.it Lo staff
Contatti Contatti
Benvenuto!
Login
Utente:

Password:

Login automatico
 
Cerca con ...

Google
photo4u
Fan Page Facebook
Foto della Settimana Ultime foto inserite
Galleria della FdS
Le Vetrine
Taccuino fotografico
Intervista del mese
Le interviste di photo4u.it! - Simone Spera
Vi presentiamo la decima uscita della nostra rubrica 'Le interviste di photo4u.it': uno scambio di pensieri con persone coinvolte nel mondo fotografico, che si sono contraddistinti per meriti e sensibilità fotografica e visiva. La nostra Redazione ha intervistatoSimone Spera, utente storico, ex membro dello Staff e Fotografo della Sezione Macro e CloseUP, per aiutarci a conoscerlo meglio. Di seguitlo l'intervista completa: qui. >>>
News
HP PHOTOSMART 735
Come sapete ho comprato una fotocamera economica per il compleanno mio figlio; visto il basso prezzo credo ne abbiano venduto una montagna, quindi a qualcuno potrà far piacere leggerne una recensione: eccola qua! Smile

Preliminarmente chiariamo che le mie valutazioni sono rapportato al prezzo pagato, pari a 199 euro tutto compreso, in un negozio reale e non virtuale (macchina fotografica con 16 mb di memoria interna + cavetto USB e cavetto stampante + 4 batterie ricaricabili equivalenti a due set completi + caricabatterie rapido con funzionamento sia tramite normale presa elettrica casalinga, sia tramite presa per accendino in automobile + scheda di memoria 32 MB + borsetta da viaggio originale HP con tracolla; non è presente, invece, il cavetto per l'uscita TV che comunque è possibile acquistare per pochi euro presso qualsiasi negozio di elettronica).



La HP735 sulla carta ha caratteristiche interessanti, che potrete leggere direttamente qui:

http://h10010.www1.hp.com/wwpc/it/it/sm/WF06b/9999-10319-10421-10421-10453-312777-820499.html

In breve, si tratta di una digicamera da 3,2 mp, con zoom 3x della Pentax con lenti in vetro e una discreta possibilità di settaggi manuali (impostazioni manuali dell'iso, priorità diaframmi, lettura multizona, spot e media, contrasto, saturazione, programmi vari); inoltre consente appunti vocali sulle foto, realizza filmati con audio senza limite di tempo (dipende dalla memoria disponibile) ed è fornita di uscita TV.

Esteticamente non è una bomba, diciamo la verità; ha un aspetto piuttosto serioso ma, alla fine, gradevole; sembra una macchina fotografica di trent'anni fa... piacerà ai nostalgici.
Le dimensioni sono compatte ma non da primato; diciamo che in una bella tasca ci va, nel taschino della camicia no.

La qualità costruttiva mi è parsa buona; c'è plastica e un po' di metallo; non male. L'obiettivo, però, non è adeguatamente protetto: ci sono un paio di lamine che si richiudono, ma secondo me non è sufficiente, sarebbe stato meglio un copriobiettivo più solido.

Il consumo delle batterie è molto elevato, ma tanto ce ne sono quattro e quindi è possibile avere sempre la scorta pronta.

Il mirino galileiano è molto luiminoso ed altrettanto approssimativo; inquadra sempre una scena più piccola di quella che sarà effettivamente ripresa; l'errore di parallasse però non sembra molto accentuato.

Il pannello lcd non è malaccio; quando c'è forte sole non è molto visibile; comunque consuma tantissimo, quindi conviene tenerlo spento, anche perchè le informazioni sono riportate su un altro schermo lcd (quanto lusso!) posto sulla parte superiore della macchina fotografica; in ogni caso anche tenendolo spento esso si accende quando la foto viene scattata e mostra il risultato per alcuni secondi.

La qualità delle foto è decente.
L'ho provata un po' ma non ancora in maniera approfondita; immediatamente però ho potuto riscontrare una certa ?morbidezza? dell'immagine, specialmente nelle foto a bassa risoluzione (640x480); in quelle alla massima qualità invece va bene; ho stampato una 10x15 ed è venuta incisa come si deve.
I colori sono buoni, ma a volte appaiono un po' artificiali; può essere anche questione di gusti personali: vi posterò qualche foto d'esempio e potrete giudicare voi. Comunque niente che non si possa correggere con un po' di fotoritocco (d'altra parte la categoria di utenti cui è indirizzata questa macchina credo che sarà già ampiamente soddisfatta con i risultati di default; è che qua su P4U siamo tutti un po' abituati al meglio... Diabolico)

Nei prossimi giorni approfondirò maggiormente l'uso della fotocamera (se mio figlio me la lascerà usare... Very Happy Very Happy Very Happy ) e vi farò sapere gli aggiornamenti.

La prima impressione, comunque, non è negativa: per quel che costa la HP735 è senz'altro una macchina buona, adatta a chi comincia e con la possibilità di utilizzare comandi manuali.

Ciao
Canon Powershot A60
Ciao ragazzi, vi copio e incollo la recensione della mia A60 che ho pubblicato sul mio portale.

Utilizzo questa fotocamera digitale da un anno, ormai, e posso finalmente descriverne pregi e difetti.

Attualmente, il mercato delle fotocamere digitali si è attestato su valori entry level che sono così riassumibili: 3.2 Mpixel, zoom ottico 3 X, estrema leggerezza.

Le caratteristiche fondamentali della Canon PowerShot A60 sono:

- 2.1 Megapixel
- Zoom Ottico 3 X
- Costruzione robusta
- Molteplicità dei modi di funzionamento
- Espandibilità con accessori ottici

La A60 è una fotocamera entry level con un sensore da 2.1 Megapixel e, quindi, è attualmente un modello che si potrebbe definire "superato" ma, l'elevata qualità dei materiali, la versatilità delle modalità d'impiego e la vasta gamma di accessori opzionali la rendono ancora concorrenziale nei confronti delle nuove uscite, ad eccezione dei modelli superiori A70 e A80, rispettivamente con sensori da 3.2 e 4.0 Megapixel.



Caratteristiche fondamentali della fotocamera:

Sensore CCD 2.1 Megapixel (2.0 Utili); 5.27 x 3.96 mm
Processore di immagini Canon Digic
Zoom ottico (Canon lenses) 3X; 35 mm - 105 mm
Zoom digitale (disinseribile) 2.5X
Autofocus: Ai AF TTL 5-point
Apertura: F2.8 - F4.8
Velocità shutter: 15 s - 1/2000 s
Compensazione dell'esposizione: -2EV - +2EV a passi di 1/3EV
Modalità di misura: Valutativa, Centrata, Spot
Modalità di funzionamento: priorità di tempi, priorità di diaframma, manuale, automatica
Display TFT 1.5"
Sensibilità ISO equivalente: Auto, 50, 100, 200, 400
Flash integrato, disinseribile, funzione occhi rossi; numero guida 2.5 m - 5 m
Risoluzione massima 1600x1200 Jpeg (Tre livelli qualitativi: superfine, fine, normale ); dimensione media file 800 Kbyte; exif 2.2
Registrazione clip video: 320 x 240, 15 fps, max 3 minuti
Registrazione appunti audio associati ad ogni immagine
Mirino ottico galieiano
Supporto di memoria Compact Flash tipo I (in dotazione una CF Canon da 16 Mb)
Dimensioni 101 x 64 x 32 mm
Accessori: teleconverter 2.4X, wide converter, custodia subacquea
Alimentazione: quattro pile stilo formato AA (standard o ricaricabili)
Connessioni: USB Out, Video Out (pin jack); cavi in dotazione
Peso 315 g



Descrizione della fotocamera e prova sul campo


Ho scattato circa 1500 fotografie con questa macchina e posso definirmi più che soddisfatto.

La qualità dei materiali usati per il corpo macchina (il corpo è tutto d'alluminio) e delle lenti sono garanzia di ottimi risultati, nonostante la ridotta risoluzione del CCD utilizzato. In particolare, il processore DIGIC utilizzato da questo apparecchio permette di ottenere immagini molto nitide e con un bilanciamento dei colori corretto.

Un punto a favore di questa fotocamera è certamente la possibilità (tramite anello adattatore 52 mm) di montare ottiche addizionali; nel nostro test abbiamo utilizzato un tele converter 2.4 X che, a scapito di una riduzione di luminosità apprezzabile (circa due stop) permette di raggiungere un ingrandimento massimo 7.2X (equivalente, circa ad un 200 mm) con apprezzabili risultati (Test Zoom Ottico).

Un altra fondamentale caratteristica, non riscontrabile neppure in apparecchi di livello e costo più elevato, è data dalla possibilità di utilizzare la A60 in manuale, con regolazioni complete ed efficaci; permette l'inserimento di effetti in tempo reale, e permette un bilanciamento del bianco personalizzato, oltre che su 6 valori preimpostati.

La modalità macro permette la messa a fuoco manuale.

Nell'utilizzo si nota un ritardo accettabile nello scatto, dovuto alla messa a fuoco automatica; si è pronti allo scatto circa un secondo dopo la pressione del pulsante di scatto, molti apparecchi sono più lenti.

La messa a fuoco non presenta particolari difficoltà anche in condizioni di scarsa illuminazione; fermo restando che prestazioni superiori sono ottenibili solo con apprecchi professionali dotati di illuminatore IR.



I programmi preimpostati sono svariati e comprendono:

Auto, Manuale, Tv, Av
Programma (Auto + Compensazione, Flash, Bilanciamento bianco, Sensibilità manuali)
Ritratto
Velocità
Sfocato
Panorama
Notturna
Movie
Foto collage
In particolare, la modalità "collage" consente la creazione di immagini ad alto effetto con pochissima difficoltà; sul display potrete visualizzare la composizione di foto mentre viene creata, e vengono mostrati i punti di interfaccia fra le varie foto; di seguito, fra gli esempi, potrete vedere delle foto panoramiche realizzate usando questa tecnica ed il software in bundle con l'apparecchio, PhotoStitch.

Le immagini di esempio le trovate nell'articolo completo:

http://www.hwupgrade.org/modules.php?name=News&file=article&sid=4&mode=&order=0&thold=0

Conclusioni

Un apparecchio entry level ma di alta qualità, quando la qualità dell'ottica e la vastità delle funzioni utilizzabili, giocano a favore della relativamente bassa risoluzione del CCD; per il fotografo amatoriale che, però, non vuole gettare alle ortiche i soldi investiti, e che gli permetterà, con gli accessori opzionali (fra cui una costosa ma efficace custodia subacquea garantita fino a 40 metri!), di utilizzare in maniera sempre più completa la fotocamera.

LuVi
Sony DSC-V1
Vi scrivo sinteticamente le mie impressioni sulla macchina, basandomi sull'esperienza on-the-road fatta con la DSC-V1.

Per le caratteristiche tecniche e una recensione abbastanza approfondita vi rimando a qui:
http://www.steves-digicams.com/2003_reviews/v1.html


DIFETTI:

Niente difetti congeniti, l'unica cosa da segnalare è la presenza di purple fridge (aloni viola attorno ai contorni) in presenza contemporanea di contrasti molto forti e superfici bianche e riflettenti (ad es. neve con luce diretta al buio).

MANCANZE (ossia migliorie a cui Sony poteva pensare):

Manca la modalità RAW di acquisizione delle immagini e per memorizzare un'immagine in TIFF ci impiega quasi 40 sec., la macchina è ottimizzata completamente per il jpeg (la differenza tra tiff e jpeg fine è impercettibile).
Flash non molto potente (è disponibile però l'attacco per un flash esterno) e con la riduzione occhi rossi accessibile solo dal menu setup e quindi non direttamente selezionabile durante lo scatto.
Modalità Nightshot (scatto in infrarosso) limitata: è disponibile sono in modalità automatica e gli unici parametri regolabili sono gli EV e gli ISO (100, 200, 400, 800 e la modalità auto che imposta con il nightshot gli iso a 2500!!!).
La limitazione è stata probabilmente introdotta da Sony per evitare lunghe e sbagliate esposizioni (il range è limitato da 1/30 sec a 1 sec.) del CCD agli infrarossi; infatti la macchina togle fisicamente la protezione dal ccd (si sente il rumore) quando vengono attivate le modalità Nightshot o Nightframe (inquadratura notturna).
La macchina non può essere pilotata da un pc come avviene sulle Canon, ma tra gli accessori c'è anche il telecomando via presa ACC (formato proprietario di Sony).
Lo scatto a raffica è limitato a 3 scatti.

PREGI:

Innanzitutto la possibilità di mettere a fuoco perfettamente anche nel buio totale (0 lux) grazie alla proiezione di un pattern laser (che va ben oltre i 4,5 metri dichiarati ed è disattivabile).
A mettere a fuoco è sempre velocissima e precisissima; con la luce, in wide e con il MonitorAF inserito, praticamente si può schiacciare il pulsante di scatto fino in fondo e la foto viene fatta istantaneamente (tempo di risposta quasi nullo) e a fuoco.
L'autofocus può essere impostato con 3 differenti modalità di intervento: SingleAF (messa a fuoco alla lieve pressione del pulsante di scatto), MonitorAF (mette sempre a fuoco finché non si preme a metà il pulsante di scatto) e ContinuosAF (la macchina continua a mettere a fuoco finché non si preme a fondo il pulsante di scatto)
Ovviamente è presente anche il fuoco manuale (solo per step però, anche perché l'AF è quasi infallibile) e la selezione delle aree su cui mettere a fuoco (multiarea, 5 aree selezionabili, puntuale)
Altra caratteristica esclusiva delle sony prosumer è il Nightframe che permette di inquadrare nel buio totale grazie agli infrarossi e di scattare a colori normalmente.
Sono presenti le modalità di scatto full auto, programmata (permette di selezionare la coppia diaframma/tempo),modalità scene (6), a priorità di apertura, a priorità di tempi, completamente manuale.
Il rumore digitale è veramente contenuto per essere una compatta da 5MPixel, fino a 400 iso le immagini sono molto buone, a 800 meno, ai 2500 del Nightshot sono quasi inguardabili, ma d'altronde altre macchine che possono scattare in ir non ce ne sono in questa fascia e comunque hanno il loro fascino.
Fa delle belle Macro, prive di distorsioni, anche se la distanza minima dall'obiettivo è di 10cm.
Il flash è sempre sincronizzato, anche a 1/1000 sec. (probabilmente per via dell'otturatore che forse è centrale).
L'LCD seppur piccolo (1.5") ha una risoluzione eccezionale (123.000 pixel), è molto luminoso e si può regolare sia nel contrasto che nella retroilluminazione.
Il menu è molto veloce da navigare e i comandi sono disposti in modo molto intelligente sul retro della fotocamera (per i parametri di scatto si usa una rotellina) e si può anche selezionare il verso della leva dello zoom.
Il corpo della macchina è interamente metallico e l'assemblaggio è PERFETTO e curatissimo (addirittura il coperchietto del flash pop-up è in alluminio).
La connessione con il pc è via usb2.0, quindi molto veloce (ovviamente non arriva a 480mbps, ma di sicuro è almeno 2 volte più veloce del tradizionale usb1.1).
I video possono essere registrati a 640x480 con audio a 16fps senza limiti di tempo; la cosa interessante è che si può registrare anche al buio totale grazie agli infrarossi.

Alcune foto le potete vedere nella mia gallery di Photo4u, oppure qui.
Intanto metto a vostra disposizione un crop a risoluzione reale solo un pochino ricompresso. (lo scatto completo lo trovate nella mia gallery).

Altre immagini le posso aggiungere comunque su richiesta, come su richiesta posso fornire altre informazioni sulla macchina.
Ciao a tutti

P.S. Vi metto i link ad un paio di accessori fuori dal comune, ma molto curiosi:
SYNCHRONIZED SONY V1 DIGITAL STEREO TWIN
remote control per fotografia da dirigibile
Vai a 1, 2, 3 ... 98, 99, 100 
Vincente Contest
Massimo Botti
Contest in corso
Vacanze Infernali ancora 13 giorni per inviare la foto
Focus


Stiamo organizzando il Mini Raduno p4u di Roma, trovate tutte le info QUI


E' partita l'iniziativa "photo4u story" - una foto dal passato un commento dal presente. La Storia di photo4u dal 2003 ad oggi attraverso le fotografie che hanno fatto la storia del nostro portale. (leggi tutto qui...)
Libri
Arte e Fotografia-Precursori e influenze (Heinrich Schwarz)
La camera chiara (Roland Barthes)
Gli Americani (Robert Frank)
Sul Guardare (John Berger)
La fotografia (Pierre Bourdieu)
Tutorial
Workflow base con ACR (Adobe Camera RAW) di CS6
Rimuovere le macchie e puntini con Photoshop Cs5
Digital Imaging: il Fumetto
ACR, Bibble, C1, DPP, DxO, Lightroom: impressioni d’uso
La Riduzione del rumore
utileFutile
PhotoScape, un grandioso tuttofare
Pinnacle VideoSpin 2.0
Se lo stand-alone non c'è...
NDNoise V0.4
Opanda PhotoFilter 1.0
Eventi
Mostra Fotografica “L'Arco e la Lira”
Mostra Fotografica “Metallo Vivo” (MI)
Mostra Fotografica Collettiva “Le vie delle Foto” (TS)
Vivian Maier. Una fotografa ritrovata - Roma fino a giugno
Convention FIOF "It's time" - Orvieto (TR)
Concorsi
Concorso Fotosculture by FotoCult
Concorso Fotografico Nazionale “MArteLive”
2° Concorso Fotografico “Ritratti di Famiglia”
Concorso Fotografico “La Terra: Un tesoro da custodire”
2° Concorso Nazionale Città di Bitonto “Elvira Scaraggi”

Tutti i contenuti presenti sul sito sono di proprieta' esclusiva degli autori, sono vietate la riproduzione e la distribuzione degli stessi senza previa esplicita autorizzazione.

Visualizza la policy con cui vengono gestiti i cookie.

© 2003, 2015 photo4u.it - contatti - based on phpBB - Andrea Giorgi